“Sto pensando..

“Non piangere stasera.. l’ultima sera che noi stiamo insieme.. canta melodiosamente e poeticamente questa splendida canzone d’Amore il grande Don Backy! E’ mattino presto. Sono già le 6.14 ed il Cielo ha i colori della magnifica Aurora. Un momento meraviglioso del mattino. Tutto silenzio. Tutto sembra tacere di fronte a tale bellezza e magnificenza di un Cielo che si sta svegliando insieme alla Natura. Tutto sembra fermarsi attonito e meravigliato e con grande rispetto e stupore osserva i colori del Cielo! Lo stupore del mattino. La magnificenza ed il gran silenzio dell’Aurora..

Respiro e sospiro.

E mi accendo una sigaretta, chè questa mattina ne ho fumate un po’ meno.. Fumo.. ed in gran silenzio osservo il Tutto.. tutto quello che mi circonda.. e mi godo il fumo della sigaretta.. ed i colori dell’Aurora..

La finestra alla mia destra è piena di colori. Prima di tutto si vede il Cielo così pulito, azzurro e terso, poi osservo le mie foglioline simpatiche delle mie amate e belle piantine.. il loro piccolo e rosso color del fuoco acceso, annaffiatoio.. mentre un treno transita veloce di fronte a me..

Sono super riposata. Ho dormito dalle 8 della sera (mi sono addormentata immediatamente, chè ero tanto stanca!) fino alle 4.30 del mattino! Otto ore e mezza di sonno consecutivo. Mi sento pimpante, in forze e serena. Mi sveglio con il sorriso sulle labbra. Il sonno è stato profondo. Io ed il mio gattino abbiamo dormito proprio bene!

Così, con molta calma, decidiamo ormai di alzarci. Preparo subito la pappa a Timbuctu, tonno con patate che lui ama moltissimo, anzi predilige ed un brodino a base sempre di pesce. Mangia proprio di gusto. Ed io preparo la mia amatissima cuccuma di caffè! Il terrazzino della cucina è già aperto e l’aria che sento entrare è dolcissima, ma io m’infilo ugualmente la mia giacca di pile beige, chè un po’ di freddo lo sento. Forse solo perché sono appena sveglia.

Mi siedo nel soggiorno e finalmente mi accendo una bella sigaretta che fumo di gusto ed in santa pace..

Sono davvero rilassata..

La cuccuma del caffè intanto comincia già a brontolare! Il mio caffè è pronto! Me lo bevo di gusto con del latte freddo e zucchero “Dietor”. Ne bevo un paio di bicchieri. Poi basta per tutto il giorno. Non posso bere altro caffè chè mi rompe i miei ritmi, i miei bioritmi, e mi stanco ed innervosisco anche di più. Eccomi qua, bevuto il caffè mi acccendo un paio di sigarette che fumo con molto piacere.. Il mattino ha ancora il Cielo della notte, una grandissima Luna bianca e rotonda lo illumina tutto e tante sono le stelle a brillare.. compresa Venere, l’unica forse che so riconoscere perché la più luminosa.. Mi siedo in terrazzino, e rilassata osservo il Cielo, le stelle tantissime e la Luna che saluto con la mano. Osservo la collina verde antistante la mia cucina, la mia piantina che saluto là fuori sopra il terrazzino, mi siedo e fumo una sigaretta, facendo tanti pensieri ed anche preghiere.. per i miei Amici, per mia mamma Mara, per la mia famiglia, per tutti i miei cari e soprattutto per mia Nonna Fernanda, la quale avrei tanto tanto desiderio di poterla vedere felice in Paradiso! La amo tantissimo! Tantissimo!

Mi piacerebbe tantissimo poterla riabbracciare! Era una nonna dolcissima.. che io ricordo con tanto Amore.. mi coccolava, ricordo, moltissimo, era adorabile.. la mia dolce nonnina..

E’ giunta l’ora dell’Alba con dei colori magnifici.. azzurro quasi celeste il Cielo e rosa all’orizzonte..

Sospiro..

E’ nato ormai il nuovo giorno!

Dalla cucina al soggiorno è giunta la luce del mattino.. Ancora però tutti sembrano dormire.. tranne la Città che ormai si è svegliata già da un po’.. odo da qui i suoi rumori, treni che cingolano, autobus che transitano, automobili che passano..

In questo periodo della mia Vita non sento l’esigenza di parlare tanto.. preferisco dormire, riposarmi tanto. Riposare, mangiare e dormire.

La notte scrivo qui, molto volentieri su smilingdog ma senza stancarmi troppo.. Sto scrivendo con molta facilità.. mi sono tornate le mie parole, che pensavo di aver perduto, con mio grande dispiacere non stavo scrivendo più. Pensavo che il tempo del mio amato blog si fosse concluso.. così.. senza poesia più, senza più parole.. senza più una bella descrizione di quelle che piacciono a me. Insomma pensavo così. Ed invece eccole le mie parole! E sorrido contentissima! Contentissima perché amo moltissimo questo momento mio, questo mio piccolo spazio-web-tempo nel quale io sono me stessa.. con i miei pensieri, virgole, e parole appunto che mi donano una bellissima sensazione che lo scrivere ti dona..

Respiro..

Oggi inserisco una bellissima canzone di Luca Carboni che s’intitola “Lampo di Vita” è una bellissima canzone ed anche il video sempre girato da Luca Carboni è bellissimo.

Io non ho avuto la gioia del bacio del primo Amore. Mi è mancato moltissimo. Ed anche ci ho sofferto tanto fino a poco tempo fa. Ora anche questa mancanza nella mia Vita e grande sofferenza è terminata. Non ci penso più. Non ci si può fare più niente.. E’ accaduto così.. Ma non voglio diventare triste oggi. Non ci penso più a questa cosa.

Ho ricevuto tanto Amore ugualmente e molto più Bello!

Non ho avuto, non ho conosciuto la gioia del “Primo Amore”.. e non conosco quella bellezza e dolcezza..

Non ho mai ricevuto un bacio inaspettato.. un bellissimo bacio d’Amore..

Di quelli che non te ne dimentichi..

I miei amori, quelli che poi più tardi ho avuto, io li ho dimenticati tutti.. senza nessuna nostalgia.. senza poesia..

Ma l’Amore lo conosco. L’ho conosciuto più tardi.. ho in realtà conosciuto un bellissimo amore che ancora stento a dimenticare.. era bellissimo lui, e dolce con me.. e soprattutto tanto spontaneo.. E’ un ricordo che ho di lui dolcissimo.. ma credo che anche lui, bellissimo, faccia ormai parte del passato.

Non ho avuto il “mio Primo Amore”. Già.. che lacuna nella mia Vita..

E’ importante lasciare liberi gli adolescenti, incoraggiare loro la propria sessualità, non reprimendola, non bisogna essere severi durante questi delicatissimi anni. Bisogna amare i propri figli sempre. Con tanta attenzione e delicatezza ed Amore e comprensione. Non lasciarli soli.. ma accompagnarli anche invisibilmente e delicatamente verso la loro crescita. E l’adolescenza non bisogna mai trascurarla. E’ un momento di passaggio fondamentale. I figli si potrebbero perdere per strade contorte, e sbagliate. E potrebbero sentirsi tanto tanto soli ed incompresi.

Ormai a me è accaduto. Ora sto bene di nuovo. Ma credo che avevo bisogno di più presenza da parte dei miei genitori. Ma la colpa forse non è nemmeno la loro. Mia mamma si è ammalata quando io avevo appena 13 anni! E’ stato uno shock per me e per tutta la mia famiglia. Vederla perdere la testa così.. rivederla dopo tanto tempo così smunta, dimagrita, e debole.. tanto debole.. Me la sono presa con il Signore! Mi sono allontanata da tutto ed anche da me stessa. E sono rimasta bambina fino a poco tempo fa. Una bambina. Una bambina ammalata nell’Anima, dal dolore.. e da tante altre cose.

Ora non sono più così oppressa e bambina a tutti i costi. Sono cresciuta. Sono stata liberata dalle mie ossessioni che ho avuto sin dai tempi della mia adolescenza.. sono stata consolata ed anche liberata..

Sono stata aiutata dal Cielo.

Altrimenti non ero che una persona repressa e schiava. Schiava delle sue paure che la tormentavano, ammalata e senza equilibrio.

E forse senza nemmeno tanto Amore dentro di sé, da dare agli altri ed a me stessa.

Oggi mi sento in equilibrio. Mi sento Amata davvero, e protetta. E parlo con più cognizione di causa.

Ora che ho scritto, torno a riposare..

E no, ho cambiato idea. Inserisco sempre di Luca Carboni la canzone bellissima che s’intitola “Sto pensando” con i disegni fatti da lui stesso.

Perché anche io sono tornata a pensare. Ad avere la mia mente lucida e sveglia.

Sogno ancora ad occhi aperti.. ma la Realtà.. supera sempre la Fantasia! 🙂 ❤

smilingdog

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

Buon Compleanno! Mamma!

“Con te dovrò combattere.. non ti si può pigliare come sei.. cantava mia mamma Mara a mio padre Gianfranco, regalandogli teneramente e timidamente il disco in vinile appena uscito di Mina intitolato “Grande, grande, grande”. Un disco bellissimo! Una canzone stupenda che ha avuto un enorme successo negli anni 70, scritta dal bravissimo Tony Renis ed interpretata magistralmente dalla immensa Mina. Comincio così il post di oggi, oggi che è il Compleanno di mia mamma Mara! Buon Compleanno Mamma! Oggi vorrei scrivere un po’ di te, come mio regalo di Compleanno a te che ci guardi e proteggi tutti dal Cielo, volata lassù in Alto un po’ troppo presto, non avevi 52 anni! Bensì 51 anni e mezzo! Eri davvero molto giovane! Ma voglio ricordare momenti belli vissuti insieme e non lo strazio di quegli e questi anni senza di te. Con te ormai invisibile se non nei miei sogni, chè ogni tanto mi vieni a trovare e con bellissime immagini oniriche ti fai vedere ed alcune volte anzi spesso mi parli. Ti voglio tanto bene mamma! E questo non vuole essere un pezzo retorico né malinconico né triste. Parlavi monotematicamente di papà. Per lo meno con me che ti ascoltavo mentre parlavi e parlavi e nel frattempo intelligente come sei sempre stata, ragionavi e riflettevi tra te e te. Ed intano “sferruzzavi” maglioni di lana meravigliosi! Nei tuoi pomeriggi distesa nel tuo comodo letto, con i tuoi eleganti occhialini color marrone con la cordicella. Eri tanto elegante anche in casa. E ci hai sempre tenuto alla tua persona. Una volta alla settimana andavi puntuale dal tuo bravo parrucchiere per i tuoi capelli che erano bellissimi e di un castano bellissimo quasi ramato, portavi sempre degli orecchini raffinati, ti vestivi sempre bene, elegante. Ci tenevi proprio! Ed eri innamoratissima di papà, tuo marito e tuo primo Amore. Ed eri ricambiata tantissimo! Ancor oggi papà non fa altro che parlarmi di te e della tua straordinaria bellezza! Una bellezza straordinaria mai vista in Vita sua! Per non parlare dei tuoi manicaretti in cucina. Come sapevi cucinare bene! Il tuo ragù! Le tue lasagne al forno la domenica! I tuoi flambè agli spinaci od alle patate.. o al cavolfiore, il tuo purè.. la tua carne fritta.. le tue ricche ed allegre frittate al pomodoro.. e questi sono solo pochissimi piatti che racconto.. ce ne sono molti altri inventati da te.. i tuoi risotti.. erano speciali! I tuoi spaghetti! Insomma eri una bravissima casalinga e la casa ci tenevi tanto a tenerla in ordine e pulita! Poi eri e sei simpaticissima. Molto ironica ed autoironica. Direi soprattutto dotata di grandissimo sarcasmo. Insomma sei stata e sei ancora la mamma più cara del mondo! Ed oggi ti voglio festeggiare! Amavi la musica.. le tue amicizie, le tue figlie e soprattutto Gianfranco, tuo marito!

Sei stata con me una mamma presente e severa! Dolce al momento giusto. Ma seria e severa! Mi hai aiutato tanto gli ultimi anni del mio studio, quando avevo deciso di smettere, tu mi hai aiutato tantissimo a prendere la mia Maturità. Senza di te non sarei riuscita a fare più niente ed a fermarmi dove mi ero fermata.

Secondo me, passando gli anni e conoscendo meglio papà, voi due, papà e mamma, vi assomigliate tantissimo, non solo fisicamente, chè da giovanissimi vi scambiavano per fratelli! Ma anche di carattere! E sorrido dentro di me..

La famiglia senza di te per un periodo si è un po’ sparpagliata dal forte dolore che avevamo ognuno di noi nel nostro cuore. Ma siamo rimasti uniti ugualmente.

Sto fumando una sigaretta nel pieno della notte. Sono le 04.38 del mattino. Il Cielo è illuminato da una bianchissima Luna Piena e le stelle sono sparse qua e là che brillano. L’aria è dolcissima. E tutto tace. Tranne il mio ticchettìo sopra la tastiera mentre scrivo.

Anche il mare sembra dormire.

Dopo esserti custodita e fatta carina e bella, cominciavi a pulire casa, ricordo mi portavi dolcemente il caffè a letto verso le 9 della mattina! Era divenuta per me una bellissima consuetudine.. bellissima. E buono il tuo caffè! Splendid era la tua marca che amavi tanto. Ed amavi anche tu il caffè e ne bevevi a bizzeffe! E sempre dolcemente e quasi sottovoce mentre ancora io dormivo o quasi mi chiedevi il “menu” del giorno con la tua voce dolcissima: “Vanna, cosa vuoi che preparo oggi per pranzo?” ed io sonnolenta ma rispondevo sempre. “Risotto al cavolfiore mamma!” chè gli riusciva così bene.. oppure rispondevo “Risotto alle fragole mamma!” e lei prontamente dopo, verso le 13, l’ora in cui ci riunivamo a tavola, lo portava colorato, fumante e profumato. Oppure sempre io rispondevo a lei che ascoltava di primo mattino: “Oppure mamma un bel risotto allo champagne!” ed eccolo in tavola fumante profumato e puntuale! E già.. quanto ci viziava a modo suo. Ero così abituata a mangiare così bene che non ho più mangiato così. Forse solo mia sorella Cristina la può eguagliare, così brava e perfezionista ai fornelli!

Io mi limito a mangiare..

E già.. mamma, mammina mia cara.. Un giorno forse ci potremmo di nuovo abbracciare e parlarci! Raccontarci tante cose, mi potrò confidare con te nuovamente, proprio come ho sempre fatto! Mi sono sempre confidata sia con mamma che con papà. Con tutti e due. Uno alla volta.

Sì, mamma! Ci riabbracceremo se il Signore lo vorrà! E sarà un dolcissimo giorno. Un bellissimo momento da vivere ancora insieme. E questa volta.. per sempre..

Auguri! Mamma bellissima! Auguri mamma carissima e dolcissima!

Oggi che sono un po’ più cresciuta ho l’impressione di amarti molto di più. Di amarti tantissimo!

Forse oggi tu festeggerai il tuo Compleanno con tua mamma, nonna Clara ed i tuoi Amici ed Amiche! Non so..

Oppure sei con noi.. vicino a noi, a me, Cristina, papà, Bibi e Vanessina le tue bellissime nipotine e ci stai aiutando nel cammino della Vita!

E da brava mamma e nonna ci indichi i bivi giusti da prendere per non perdersi..

Forse inserirò “Il Cielo in una stanza” la vostra canzone d’Amore, tua e di papà! Che cantavamo tutti insieme durante le nostre gite e viaggi! Tu la conoscevi a memoria e la cantavi tutta! Parola per parola, facendoci ridere tutti tantissimo, papà si sbellicava dalle risate e t’incoraggiava a cantarla “Canta Maretta!” le diceva per ridere insieme a lei e tutti noi! E la cantavi tutta ridendo anche tu, tantissimo, sapendo di stonare completamente! La nostre belle risate insieme.. quante ne abbiamo fatte tutti insieme! Quante risate sonore mamma abbiamo fatto anche io e te? Beh.. tantissime.. non si contano..

Il post termina qui.

Ci manchi mamma!! Tantissimo e ti ricordiamo sempre ogni volta che ci si riunisce tra di noi.

Buon Compleanno mamma carissima! 🙂 ❤

Un giorno, non so quando, torneremo a ridere insieme..

vanna e la tua famiglia ❤

smilingdog

 

 

 

 

“E’ caduta una stella..

“E’ caduta una stella.. tutto si avvererà.. canta dolcissimo e melodioso Luca Carboni in questa notte magnifica di quasi Luna piena. La volta celeste è tutta illuminata blu ed alcune stelle qua e là, è una notte magnifica! Silenziosa e notturna! Si sta benissimo fuori, seduta sulla mia sedia in terrazzino.. ah! E’ una meraviglia potersi godere questo immenso spettacolo.. Una mamma ancora sveglia mette in ordine i panni asciugati e profumati.. io fumo quasi nascosta.. sospiro.. e respiro.. ed ascolto questo silenzio che questa notte bella regala..

Conto le stelle ed osservo Venere, la stella degli Innamorati, la più luminosa.. La Luna è bianchissima e quasi del tutto rotonda.. La saluto con un cenno della mano..

Sospiro..

Ho dormito circa 15 ore consecutive da ieri mattina e mi sveglio solo ora, verso le 1.30 riposatissima e serena. Io ed il mio gattino decidiamo finalmente di alzarci. Mi preparo, preparo la pappa al mio gattino affamato, una bella porzione di tonno buono, ed io finalmente preparo la mia bellissima e piccola cuccuma di caffè!

Stendo i miei panni puliti dalla lavatrice al mio piccolo stendino sul terrazzino.

Finalmente mi siedo in soggiorno e mi accendo una sigaretta che fumo serena e riposata..

La notte, questa notte così riposata, mi sembra ancor più bella.. fumo nel suo silenzio senza pensare quasi a niente.. Mi godo il risveglio… e guardo le mie piantine sul davanzale della finestra di fronte a me, le loro belle foglioline nuove..

Sospiro mentre la cuccuma comincia a brontolare.. Il caffè è già pronto!

Me lo sorseggio insieme al latte fresco. Bevo e mi godo queste ore ed il mio caffè! Lo sorseggio di gusto insieme ad un paio di sigarette..

Sono riposatissima! E forse ne avevo bisogno di tutte queste ore consecutive di sonno. Mi hanno fatto bene, molto bene. Non ricordo di aver mai dormito così tanto in vita mia!

La notte è profumata di fiori, panni puliti e freschi all’aria aperta e di caffè! Sorrido..

E mi accendo ora una sigaretta..

Fumo..

Sto indossando la mia amata giacca di pile beige, elegantina ma semplice che mi tiene tanto caldo. Sto comoda, qui nella mia postazione da dove scrivo..

Ogni tanto transita un’automobile, ma di rado..

Oggi è Domenica e mi piacerebbe andare alla Santa Messa, se non sono troppo stanca.

Non posso stancarmi troppo. Anzi per niente. Il riposo sta facendo bene alla mia mente, al mio corpo ed anche al mio Spirito. E l’umore è ottimo!

Sono serena.

Il mare non lo odo.. non sento le sue onde giungere fino a riva..

Tutto tace

Respiro e sospiro un sospiro di sollievo..

Sono proprio sveglia! E sono le 03.02 del mattino.

Il mio gattino non so dov’è. So che siamo in simbiosi, pertanto ha dormito tantissimo anche lui per tutto il giorno di ieri, mattina, pomeriggio e notte!

Non ricordo proprio di aver mai dormito così tanto e così bene come il giorno e la sera trascorsi.

Ieri sono stata al Reparto per un colloquio con il mio carissimo e simpatico e bravo psichiatra. Poi sono potuta rimanere, grazie al suo permesso, dicevo, sono potuta rimanere in “sala-fumo” insieme ai miei amici di Reparto. Gli ammalati come me. Abbiamo parlato tanto e sono stata proprio tanto bene. Ho ricevuto tanto affetto e non avrei mai voluto andare via da lì.

Poi sono rientrata in casa e praticamente mi sono “tuffata” sul letto! Mi sono addormentata immediatamente fino alle 1.30 di questa notte.

Anche oggi che è Domenica mi dedicherò al riposo ed ad una sana dormita!!  Mi fa proprio bene. Ma come mi piace starmene sveglia a quest’ora! Chè sono lucida e proprio riposata anche fisicamente.

Così scrivo più sciolta. Con meno difficoltà nel concentrarmi.

Hermano è venuto a trovarmi ed aiutarmi anche ieri. Ha riposato anche lui sul mio lettone Sultan che sembra addirittura un materasso ad acqua per quanto è comodo.

Hermano lo ama moltissimo come me e Timbuctu.

E’ stato un mio ottimo acquisto di un po’ di tempo fa all’Ikea che ha tante cose belle da vendere. Lì ho comprato il mio lettone. Sia il letto con le doghe in ferro battuto proprio come piaceva a me, sia il comodissimo materasso! Così quando devo riposare, la qual cosa accade spessissimo, io mi riposo lì, benissimo! E mi addormento con molta facilità..

La mia camera da letto è colorata ma a me piace molto. Ha, di fronte al letto, un como’ antico di legno scuro bellissimo, ed un armadio che mi ha regalato mio padre quando avevo trent’anni, ce l’ho ancora ed è bellissimo di legno bianco e rifiniture rosse, con uno specchio da una parte. E’ un armadio a baldacchino. E’ bellissimo! Poi ho un altro armadio sempre di legno che era di Hermano che mi ha regalato. Molto bello anch’esso e comodo. Poi c’è un mobile che ho acquistato io a pochissimi euro stile anni ’70 dove tengo tutti i miei dischi di vinile, e poi sopra alcuni oggetti.

Alla destra del mio lettone, una carta ormai antica geografica che mi regalò Hermano ai tempi remoti del nostro fidanzamento. Ed infine come lampadario ho un lampadario di carta bianca e con foglie disegnate color rosso regalatomi da mio padre quando sono venuta ad abitare in questa casa. Mio padre mi ha aiutato tantissimo nell’arredare questa casa che amo molto. Diciamo che si è arredata magicamente! Da vuota che era, si è riempita di mobili. Anche la cucina è diciamo carina e semplice. E’ bianca. E c’è una credenza di arte povera, di quelle che si trovavano negli anni ’60, molto comoda ed a me piace tantissimo!

Ecco. Ho descritto un po’ la mia casa. Fuori, il palazzo è color rosa confetto! Bellissimo!

Sospiro.. Il soggiorno ugualmente è arredato. Ed a me piace molto. Ci sto bene ed anche comodissima! Quando è tutta linda e pulita la mia casa è bellissima! 🙂

Per non contare i tanti dischi che ho per casa, e poi i tantissimi libri alcuni letti più di una volta, alcuni ancora intatti nelle mie tante librerie sparse per la casa. Ce ne sono solo tre nel soggiorno, una di legno color verde, verde marcio ma molto delicata, ed una beige e grande, questa un regalo di Hermano, una libreria dell’Ikea sempre, il primo mobile di questa casa quando ancora era vuota e ci abitavo ancora giovane insieme al mio amato Lupo Albertino. Poi è arrivato un divano bellissimo regalatomi da due mie simpaticissime colleghe di quei tempi, con le quali ridevamo in continuazione! Ah! Quanto erano e sono simpatiche! Ricordo ancora le nostre irrefrenabili risate!!!

Poi è arrivato un piccolo ma buono stereo sempre dono di Hermano (che mai mi ha lasciato sola!!) chè io inizialmente in una casa nuova e senza mobili mi sentivo un po’ sola e ricordo, piangevo.. e così lui per consolarmi mi ha regalato uno stereo bellissimo color verde mela! Bellissimo!!

Ed ora questa mia bella casa ha il mio profumo, il profumo dei miei cagnolini, il profumo di talco buonissimo del mio gattino Timbuctu, l’odore delle mie sigarette.. Il profumo dei miei caffè, il profumo dei miei tanti vestiti sparsi qua e là.. e l’odore dell’aria fresca.. chè tengo in Primavera ed Estate ed anche a Settembre sempre il terrazzino della cucina aperto!

La mia amata casa rosa..

Eccomi qui. Il post termina così. Una canzone inserirò dolcissima che si intitola “E’ caduta una stella” cantata musicata e scritta da Luca Carboni. Una canzone che già canticchiavo questa mattina presto appena sveglia.. guardando il Cielo e le stelle.. e la Luna.. Buon Ascolto! ❤

smilingdog

 

 

 

 

 

 

 

“Dai una spinta al cuore..

“Accade che più avanti vai e più ti senti solo.. ovunque vai incontri aridità.. bella idea Volare.. canta maestosamente Renato Zero in questa bellissima canzone che s’intitola “Accade”. A me piace moltissimo. E l’ascolto sempre molto volentieri ed anche spesso.

Qui è una notte magnifica. La Luna bianchissima è quasi del tutto piena nel mezzo di un Cielo blu e pieno di stelle che brillano ed illuminano tutta la volta celeste. L’aria è dolcissima.. Io, seduta sul mio terrazzino alle 4 del mattino, osservo il tutto e mi rilasso, respiro a pieni polmoni ed osservo la Luna che era tanto che non vedevo. Le stelle che brillano.. i tetti delle case vicine, la collina bellissima di fronte a me verde, sto bene nel silenzio della notte, mentre fumo indisturbata una sigaretta, prego verso il Cielo e sopra di esso.. verso l’Alto, un bacio a mia mamma ed anche a mia nonna Fernanda ed a tutti i miei carissimi Amici, una preghiera.. respiro intanto che fumo.. ed ascolto anche il bellissimo silenzio che c’è tutto intorno a me, mentre Timbuctu sveglio miagola per la casa..

Accendo ora una sigaretta.. occhialini, i miei, rossi color del fuoco acceso, un pacchetto di sigarette intero alla mia sinistra, un accendino nuovo nuovo moderno e piccolo color verde acceso, verde mela, ed il mio posacenere rotondo e color dell’argento alla mia destra. Eccomi qua, nella mia postazione da blogger.. sveglia e pimpante, dopo una sana e profonda dormita ed un paio di caffè bevuti di gusto.. Sospiro.. con la voglia e la forza fisica e psichica di scrivere qui.

Questa mattina avrò il Day Hospital. Hermano mi accompagnerà in Reparto. Mi sento a casa in Reparto dove tutti, ma tutti mi trattano tanto bene! Mi vogliono bene. E quando sono stata ricoverata l’ultima volta, poco tempo fa, ho visto espressioni di dispiacere nel rivedermi lì dentro, ed ho ricevuto tanto Amore! Tante gentilezze, tante carinerie che altrove mi è difficile trovare. Tutti! Tutti carinissimi con me e tanto tanto gentili.

La cosa mi fa tanto piacere.

Dai medici agli infermieri, alle O.S., tutti gentilissimi! Così io mi sento a casa quando sono lì. Anche il mio medico che mi segue è bravissimo, gentilissimo ed anche e soprattutto tanto tanto simpatico.. Ci facciamo insieme delle bellissime risate! Ed oggi dovrei vederlo! E’ molto bravo, e scrupoloso. Ed anche molto intelligente. Insomma un’ottimo psichiatra.

Chiaramente io li conosco tutti per nome, medici ed infermieri ed O.S., e loro conoscono benissimo me. Tutti davvero bravi e cari e mi vogliono molto bene. Diciamo che gran parte della mia vita l’ho trascorsa tra quelle mura che solo raramente ci ho sofferto (tantissimo, quando stavo molto male!) altrimenti no. Mi sento a mio agio e con tanti, tanti amici anche tra gli ammalati come me. Ne ho di amici tra loro!

E poi ogni volta se ne fanno altri!

E così questa mattina devo andare lì. Un bel Day Hospital!

Fumo un’altra sigaretta nel silenzio di questa notte..

Sono molto cambiata Ho chiuso con il passato che mi teneva incatenata lì e non mi permetteva di vivere affatto. No. Ora vivo la mia giornata. I miei momenti. Ho ripreso a sognare ad occhi aperti. Il mio cuore ha ripreso a vivere, canta sotto la doccia! Batte i suoi battiti normali e mi ricordo di essere una persona emotiva. Mi emoziono. Sono umana… e meno dura con me stessa. Avevo in passato, ma un passato vicino, una bassissima stima di me stessa. Ma credo che la stima di se stessi dipenda anche da chi si frequenta. Con chi si parla e si dà il potere di poter fare tutto di te. Di poterti umiliare, senza mai ascoltare la tua voce interiore. Dipende dalle persone maleducate e poco affini che si frequentano. Le famose “cattive compagnie”. La cosa può partire anche dalla scuola, dalla famiglia, ed anche dalle false amicizie. La mia bassa autostima mi portava sempre ad una gravosa depressione che non mi ha lasciato vivere per tanti tantissimi anni! Imprigionata nel grigiore e buio dei suoi pensieri. Oggi invece mi sento molto più forte, molto più libera, do’ meno ascolto a parole a vanvera.. guardo il concreto e do’ importanza moltissimo ai miei di sogni e non voglio più ascoltare parole e lamentele vane..

Sono molto cambiata. E fortunatamente ho tante ore del giorno da dedicare a me stessa, ai miei pensieri, al mio amato gattino ed ai miei valori e principi che ancora ho, chè in passato avevo quasi dimenticato.. per una via oscura e senza luce.

Bisogna stare molto vigili ed attenti a chi si frequenta. Ricordarsi di se stessi, delle proprie origini, ricordarsi del proprio valore, altrimenti si diventa in balìa del mondo, un mondo crudele e senza pietà.

Così eccomi qui. Di nuovo. E cambiata.

Sono diciamo cresciuta. Sono certamente stata Aiutata dal Cielo!

Non sono più depressa. Non ho più pensieri bui nei miei confronti. La Vita non mi sembra solo brutta, ma bellissima da vivere! E da condividere, cosa che ancora mi riesce difficile. Ci vuole un po’ di tempo. Bisogna che io mi assesti un po’. Che ritrovi il centro di me stessa. Ed il riposo che sto facendo in questo periodo mi sta aiutando davvero tanto!

Così preferisco parlare poco. Ma starmene in silenzio bello. Pensare, sognare, riflettere, ricordare bellissimi ricordi, ascoltare buona musica e starmene accoccolata al mio amato gattino Timbuctu che ama essere amato. Tantissimo. Perché lui ama tantissimo! Così sto un po’ meno (ci provo!) sul mio smartphone e sto un po’ di più su Sultan, il mio letto grande e comodo, appoggiata al cuscino vicino al mio gattino che si riposa o gioca lì vicino a me.

Bisogna saper dire di No! E’ necessario ed importantissimo. Non si può scendere a compromessi con il Male! Esserne complici anche silenziosi. Bisogna saper dire di NO! Essere presenti a se stessi e saper valutare e distinguere il Bene con il Male. E scegliere il Bene. Sempre. E’ importantissimo.

Bisogna saper dare il giusto valore alle cose. Alle cose che ci accadono. Essere vigili e presenti. E saper dire di No! E’ importantissimo ed essenziale.

Ora i miei giorni sono cambiati.

Sorrido di più ed anche più sinceramente. Sono divenuta più sincera. Ma di una sincerità che forse non conoscevo prima. Bella la sincerità!

Così, ecco, anche oggi il post termina qui. Inserisco come canzone la bellissima “Accade” di Renato Zero che appunto io amo molto ascoltare.. Buon Ascolto Amici di smilingdog!

E buongiorno! ❤

smilingdog

 

 

 

“Settembre..

 

“La mia solitudine sei tu.. cantava a gran voce Iva Zanicchi e poi anche Roberto Carlos con la loro bellissima canzone “Testarda io”, una bellissima canzone d’Amore che mi piace ancora tanto..

Mi sveglio verso le 2.45 del mattino dopo un bellissimo sonno profondo. Mi sveglio pimpante e fresca, riposata, così io ed il mio gattino poi decidiamo di alzarci. Il giorno per noi è già iniziato.

Mi sento bene. L’umore è buonissimo. Sono proprio riposata bene. Il sonno è stato  perfetto.

Apro il terrazzino a Timbuctu. L’aria, noto, non è fredda, ma dolce. Preparo per prima cosa la pappa al mio gattino che è affamato appena sveglio ed infatti si mette a mangiare di gusto e velocemente. Poi comincia a correre felice per la casa, come quando era un cucciolo! Ed io sorrido felicemente a vederlo così.. Io intanto preparo il mio magico caffè!

E mi siedo sulla mia sedia del soggiorno, mi accendo una sigaretta nel silenzio che ho tutto intorno a me..

Chè bella tutta la notte per me! Come mi piace starmene sveglia e riposata durante queste ore della notte! Come mi fanno stare bene viverle! Chè bella sensazione di libertà che provo nella mia pelle riposata.. sospiro.. respiro.. ed intanto la cuccuma del caffè brontola.. mi avverte! Il mio caffè è pronto! Sorrido e mi alzo verso la cucina.. sento anche un po’ l’aroma così buono del caffè in tutta la mia casa, lo percepisco appena ma lo sento..

Così eccomi qua, seduta in soggiorno, caffè, latte freddo, zucchero “Dietor”, ed io che mentre mescolo già penso.. già la mia mente è sveglia.. Me lo gusto il mio caffè che sono due bicchieri.. di caffè e latte, poi mi accendo la mia sigaretta.. è davvero un momento magico e bellissimo della mia giornata.. sorseggio e fumo.. in santa pace.. e libertà..

Ieri pomeriggio mi sentivo ostile al mondo, quasi al mondo intero. Ma poi ho capito che era la fame che provavo. Il mio stomaco era vuoto ed aveva bisogno di un po’ di carboidrati. Così mi preparo un primo al tonno, magro, ma ottimo! Mangio e subito mi sento meglio. Molto meglio ed avevo molti meno nemici!! E sorrido oggi, questa mattina.. il peggio sembra essere passato..

A stomaco vuoto si ragiona male e poco.

Sto qui fumando la mia immancabile sigaretta mentre Timbuctu miagola nel soggiorno qui vicino a me.. è sveglissimo!

Ho già in mente la bella canzone da inserire qui oggi nel post.

Il più è fatto! 🙂

Prima di mettermi qua sul pc a scrivere, sono uscita sul terrazzino, mi sono seduta ed ho goduto dell’arietta dolce di questa magnifica notte. Il Cielo era blu e stellato. Vedevo Venere, la stella più luminosa, e le altre stelle vicine.. il Cielo brillava di stelle questa notte bellissima..

Tutto silenzio, ed io che fumavo una sigaretta osservando tutto intorno.. scrutando e pregando il Cielo, salutando una bella piantina caduta dal Cielo che è ormai qui alla mia sinistra sul bordo del terrazzino e già ha fatto i suoi boccioli.. è una pianta bellissima che credo mi abbia donato Mauro, Fratello Sioux dal Cielo, l’ho trovata lì la mattina del suo compleanno. E’ una pianta proprio bella! Con i suoi fiori color lilla.

Non ha bisogno di molte attenzioni. Le è sufficiente l’acqua piovana. E’ bellissima! Ed è di quelle a spiovente, che vanno verso il basso crescendo così.. E’ bellissima!

Sto sorseggiando il mio the freddo al limone zero zuccheri. Mi disseta e poi è divenuta una consuetudine: scrivere, fumare le mie sigarette ed ogni tanto sorseggiarmi un po’ di questo the rinfrescante..

Tutto silenzio intorno a me..

Sono le 4.33 del mattino.

I lampioni della notte sono ancora tutti accesi..

Tutto intorno a me, compresa la Natura, sta dormendo e forse anche il mio gattino si è riaddormentato.

Mi piace molto scrivere la notte. Fa più “scrittore”, li immagino gli scrittori produrre solitari la notte.. diciamo nel mio caso fa più blogger.. 

Prendo una breve pausa.. accendo una sigaretta.. fumo e penso un po’ tra me e me..

Mangiare, mangiare bene è importantissimo. Ora io sono dimagrita molto. Sono tornata a vedere il mio volto magro ed un po’ allungato, grazie anche al taglio di capelli corti che mi ha fatto una mia amica parrucchiera carissima e molto brava. Si è impegnata tantissimo. Dicevo, mangiare bene fa bene alla salute. Rendersi conto di quello che fa bene e di quello che è dannoso per il proprio fisico. Certo chi è sano forse non ha di questi problemi. Ma io devo stare attenta. Devo condurre una Dieta senza zuccheri e senza grassi e la sto conducendo. Ogni tanto “rompo” ma molto di rado. Ieri, un piatto di pastasciutta poca e poco condita ma era ottima! Oggi tonno e mozzarella, e domani forse andrò a pranzo fuori con la mia famiglia. E lì, mangerò quello che mi va! E sorrido..

Sono molto contenta di essermi dimagrita. Anche le gambe mi fanno molto meno male, anzi per niente.

Mi sto riposando moltissimo. E questo è un bene per la mia salute psicofisica. E benessere Spirituale.

Hermano mi aiuta sempre tantissimo.

Ho poco altro da aggiungere.

Respiro.. l’arietta che proviene dal terrazzino è dolce..

Mi giro alla mia destra, c’è il Cielo ancora blu notte, i lampioni sono accesi, ed in casa osservo le mie piantine, le mie margheritine ed una pianta di orchidee bellissima. Tanti colori! Un piccolo annaffiatoio rosso che mi piace proprio tanto, sul davanzale! Amo i colori! Li ho sempre amati. Quelli accesi, vivaci, colorati!

E così il post anche questo termina qui.

Inserirò “Settembre” cantata dal bravissimo e grande cantante Peppino Gagliardi. Forse qualcuno non la conosce, ma è bellissima! E’ così romantica.. come sono romantici gli alberi e le foglie di Settembre, le sue spiagge.. i suoi colori.. La sua tipica atmosfera..

Ricordo amavo molto Settembre perché ricominciavano le scuole ed io finalmente potevo rivedere i miei carissimi amichetti con i quali scherzavamo e giocavamo sempre. Ci volevamo molto bene, ed alle elementari, ricordo, ridevamo sempre tutti insieme.. Era bellissimo..

Sospiro..

Ecco il post è terminato.

Buongiorno! Amici di smilingdog

smilingdog

 

 

 

 

 

 

 

“L’entusiasmo ragazzino..

“Sortilegi.. false ideologie.. mentre sono seduta sul mio bel terrazzino ad osservare la Stella di Venere, la più luminosa, e le altre bellissime stelle in questo Cielo di questa notte bellissima, ecco che mi viene in mente questa canzone di Renato Zero che s’intitola “Sogni di latta” che io ho sempre amato..

Sospiro… guardo l’ora.. sono le 4.51 del mattino. Il Cielo è ancora scuro, di un blu chiaro però.. bellissimo appunto..

Respiro un’aria fresca, si sta bene di fuori all’aperto.. ed intanto il mio gattino Timbuctu sta giocando a nascondino (un gioco che ama sin da quando era un cucciolo!), gioca felice correndo per la casa.. quando corre così significa che è.. felice..

Tutto silenzio intorno a me.. forse solo le onde del mare che giungono a riva si odono.. nel silenzio di queste prime ore del mattino presto..

Sorseggio un po’ del mio the freddo al limone zero zuccheri.. mi disseta.. e poi, forse, mi sveglia anche un po’, chè ho dormito davvero tanto, sia l’intero pomeriggio di ieri, che questa notte. Ho dormito tante ore consecutive.. e sono proprio riposata.. forse un po’ lenta.. ma non mi dispiace..

Accendo ora una sigaretta.. chè mi rilassa.. Fumo.. e penso un po’ se ci riesco tra me e me..

Ogni tanto passa un’automobile, di rado.. con il suo rombo nella notte..

Tutto, tutti sembrano ancora dormire.. anche la Città dorme.. solo i lampioni bianchi e le stelle nel Cielo bellissimo illuminano la Notte..

Mi fumo finalmente una sigaretta.. in pace.. mi fermo e mi dedico solo a “lei”.. al suo effetto rilassante su di me..

Occhialini rossi color del fuoco, che amo tanto, giacca calda di pile beige, pantaloni caldi da casa grigi che mi scaldano le gambe.. ecco come sono vestita.. un’arietta fresca arriva dalla cucina… il cui terrazzino è aperto.

Mi sono svegliata alle 2.38 di questa notte. Io ed il mio gattino ci siamo quasi subito alzati.

Stavo bene ed ero riposatissima.

Per prima cosa preparo la pappa a Timbuctu che ha fame appena sveglio, tonno e fagiolini, poi preparo la mia cuccuma preziosissima di caffè!

Mi siedo finalmente nel mio soggiorno vicinissimo alla cucina ed accendo la mia amata sigaretta.. ed attendo il mio caffè!

Mi sveglio chè sto bene, sono serena.. i sogni delicati.. che ora non ricordo.. ma erano ed in questo periodo sono delicatissimi come è profondo il mio sonno..

Mi sto riposando tanto, come mai prima nella mia Vita. E sono anche molto rilassata. Ne avevo tanto bisogno..

Il caffè intanto è pronto, lo sorseggio con il latte freddo che il mio corpo richiede, mescolo e comincio a pensare.. a pensare.. ed anche a creare.. non mi fermo.. la giornata per me è iniziata..

Timbuctu corre veloce per la casa, e gioca a nascondino.. come da cucciolo.. Io bevo il mio caffè.. fumo un paio di sigarette.. nel silenzio della mia stanza.. e poi decido di uscire.. il Cielo che mi aspetta è meraviglioso! Pieno, ricco di stelle che brillano! Mi siedo e mi rilasso.. e respiro.. E’ una notte magnifica e non è nemmeno freddo!

Rientro..

Hermano intanto ieri pomeriggio mi ha inviato delle fotografie di Wisky IV che sono bellissime! Finalmente rivedo il mio amatissimo cagnolone! Pubblico su Facebook una sua fotografia dove ci sono anch’io (è uno scatto di Hermano bellissimo!) e noto con gran piacere che ha avuto tantissimi like dai miei cari Amici del noto social! Forse farò ingrandire proprio questa bellissima fotografia, incorniciarla ed appenderla qui di fronte a me, proprio sotto una fotografia dove ci sono io ed Albertino, mio amatissimo Lupo, che ci sorridiamo. Una fotografia meravigliosa! Ho le foto, qui in soggiorno, di tutti i miei cagnolini ed anche un paio scattate da me di Timbuctu. Manca solo la fotografia di Wisky IV ed ora è ora che ci sia anche lui qui! Qui proprio di fronte a me, davanti a me!

Sorrido..

Respiro e prendo una piccola pausa.. mi accendo un’altra sigaretta..

Il fumo argenteo della sigaretta vola arricciandosi dove vuole.. anche di fronte al mio volto.. gioca anch’esso..

Forse ho ancora un po’ di sonno.. non so.. sono un po’ lenta.. sia nello scrivere.. chè nel pensare.. ed ho poche parole anche per smilingdog.. semplicemente vado più piano..

Sospiro..

Un treno intanto transita veloce davanti casa mia e davanti al mare..

Forse oggi ho meno ispirazione.. non saprei.. ma il mio volto sorride comunque..

Forse ho bisogno di starmene nel mio comodo lettone Sultan ed ascoltare un po’ della mia musica, delle mie canzoni.. forse ho bisogno di tanta tanta libertà alla quale non sono più abituata..

Respiro.. un sospiro di sollievo..

Mi tolgo la giacca di pile che mi stava facendo caldo. Ora sto molto meglio. Mi sento più fresca.

La Città si sta svegliando lentamente. Gli Autobus, le automobili li comincio a sentire muoversi..

Sì, forse ho ancora sonno.

Forse tornerò a dormire.. profondamente..

Non lo so..

Ho bisogno di tanto riposo. Tutto il riposo di una Vita intera.

Riprendermi.

Anche parlare al telefono mi stanca quasi.

E mi sto sentendo bene in questo periodo. Respiro.. un sospiro di sollievo..

Forse berrò ancora del the che mi rinfresca e disseta.. mi collegherò sul social Facebook ed ascolterò un po’ di buona musica.. ma ancora non so..

So che non mi devo stancare. Ecco. Mi devo riposare e non mi devo stancare. Così come ieri pomeriggio ho dormito tutto il tempo, appoggiata al mio comodissimo cuscino, io e Timbuctu insieme.

Ora il post termina qui. Una canzone che ancora devo pensare. Annuso l’aria, connetto il cuore all’etere, al Cielo.. e mi viene in mente subito una dolcissima canzone di un po’ di tempo fa, di Riccardo Cocciante “Passeggiando in bicicletta” perché abbiamo bisogno di dolcezza nei nostri cuori, nella nostra Anima, abbiamo bisogno di Armonia, e di tanto tanto Amore.. nei nostri cuori che stentano a battere ed essere generosi ed altruisti, forse impauriti, non so, ma questa canzone è dolcissima e so che fa bene ascoltarla.. a me sicuramente.. ricordandomi anche i miei innocenti momenti della mia adolescenza. Avevo circa 16 anni quando si ascoltava in radio ed aveva un grande successo ed io e tutte le mie care amiche di scuola l’amavamo tanto! Bei ricordi che ho.. a colori.. ricordi belli ed innocenti.. ❤

smilingdog