Il mio gatto ed un uccellino..

Mi sveglio verso le 6.30 del mattino dopo un sonno profondo.. mi sono proprio riposata.. mi accendo un sigaretta.. fumo e subito Timbuctu mi viene a dare il suo dolce Buongiorno.. ci alziamo dal letto insieme.. i colori della mattina sono bellissimi.. è fresca l’arietta.. ed i colori sono tenui.. tutto tace intorno a me.. ed io mi preparo il mio caffè.. fumo la mia sigaretta nel soggiorno.. fumo e penso tra me e me appena sveglia.. è una bella sensazione.. sono piuttosto serena.. ed il Cielo davanti a me è limpido.. di un azzurro chiaro.. un cinguettìo fa compagnia a Timbuctu dal suo terrazzino.. il mio gattino è curioso ed annusa l’arietta fresca e seduto si guarda in giro.. si sta proprio bene.. il caffè è pronto subito.. me lo bevo di gusto.. mi accendo una sigaretta e continuo a pensare appena sveglia.. pochi pensieri silenziosi.. e calmi.. sì sono proprio calma oggi.. il sonno mi ha rigenerato.. e non ricordo i sogni notturni.. la mattina è proprio bella.. si odono solo le onde del mare che giungono a riva lentamente.. il giardino dei miei vicini è bellissimo e curato.. i suoi fiori sono splendidi.. ho avuto un week-end un po’ movimentato per le mie abitudini.. sabato mattina sono andata in gita in un lago insieme ad Hermano, il lago era meraviglioso.. la sua vista splendida.. si stava proprio bene all’ombra.. era fresco.. rispetto al caldo della città.. abbiamo deciso di fermarci a mangiare là.. ma purtroppo il cibo non è stato all’altezza del luogo meraviglioso.. non ci è piaciuto affatto quello che ci hanno portato da mangiare.. e così abbiamo deciso nostro malgrado di non tornarci più.. peccato! Perché il lago è meraviglioso.. il pomeriggio mi è venuta a trovare Amica Bond.. abbiamo chiacchierato come nostro solito davanti ad un caffè.. siamo amiche non so più da quanti anni.. e le nostre parole sembrano sempre nuove.. si parla di tutto.. e ci conosciamo appunto molto bene.. sono stata bene.. insomma un bel sabato.. Hermano che decide di andare in gita.. evitare il caldo cittadino.. una bella giornata! Domenica ero stanca però.. perché non sono poi così abituata a fare le cose.. a muovermi.. e l’ho trascorsa quasi tutta nel letto a riposarmi.. in camera mia c’è già un ventilatorino che procura arietta fresca.. si sta bene.. e così ieri sera verso le 7.30 mi sono addormentata serenamente e profondamente.. sì mi stanco facilmente.. non sono più abituata a fare tante cose.. ma il sonno è stato bellissimo.. ed oggi.. questa mattina sono riposatissima.. qui di fronte al foglio bianco.. bianco e lucido.. le parole scivolano sulla tastiera calme come sono calma io.. ieri ero proprio stanchissima.. ed oggi mi sento di nuovo in forma..

Mi accendo una sigaretta e fumo.. ho la mente libera questa mattina da pensieri oscuri.. il colore del Cielo limpido forse mi sta influenzando.. mi giro alla mia destra e vedo tanti colori fucsia.. uno dei miei colori preferiti oltre al giallo canarino ed al rosa.. oggettini piccoli e grandi in casa mia riuniti in un angolo della casa che hanno questo colore.. è un angolo allegro questo alla mia destra.. mentre alla mia sinistra tantissimi libri ed anche un po’ di confusione.. anche se la casa è pulita e quasi in ordine.. per quanto mi riguarda.. la mia casa quando è in ordine per davvero e pulita diventa magicamente una bella casa.. anche elegante se si può dire.. ma non è mai così.. c’è sempre confusione.. la trascuro un po’.. e me ne dispiace.. un tempo.. ormai lontano.. ci tenevo tantissimo e l’amavo tantissimo questa mia casa e la pulivo tutti i giorni e la tenevo anche in ordine.. tutti i giorni.. ma avevo più energie ed entusiasmo.. ora le forze ne ho meno.. molte di meno.. e poi io sono una confusionaria.. trovo tutto nella mia confusione.. come tutti i confusionari.. no non sono schiava della casa, come si usa dire, ma mi piacerebbe curarla di più.. ma sono solo parole.. sospiro.. respiro.. e scrivo qui.. ora sono le 7.35 un treno sta transitando con i suoi cigolii.. la Città si sta svegliando.. auto transitano sotto casa ma sono ancora poche.. io vivo in periferia.. non in Città.. ma amo la mia casa.. così silenziosa e così mia.. con tutte le mie cose da circa vent’anni.. quanti ricordi ormai ho in questa casa.. sì.. del tempo ne è passato.. eppure lei è qui.. insieme a me.. e da quando abito qui.. sono uscita più raramente.. perché io sono una specie particolare di “casalinga” nel senso che amo starmene in casa.. non esco più poi così volentieri.. esco solo ogni tanto.. mi gusto la casa.. la compagnia del mio gattino che questa casa è divenuta la sua.. con tutti quei nascondigli.. le sue sedie ormai graffiate.. il terrazzino con due sedie ed un tavolino color mela acerba dove io l’Estate.. di sera mi ci siedo e fumo un paio di sigarette e mi metto a guardare il Cielo in cerca delle stelle.. annusare i profumi estivi.. di fuori.. sì.. la mia casa è proprio bella.. e comoda.. fatta apposta per me..

Questa mattina sono proprio calmissima.. scriverei senza stancarmi per ore.. mi viene da sorridere..

Cosa farò più tardi non lo so.. la giornata è lunga.. spero non diventi troppo caldo né afoso.. non ho più sonno.. sono riposata.. forse leggerò qualcosa.. oppure ascolterò musica.. non so.. oppure me ne starò ferma con la mia sigaretta accesa a pensare tra me e me.. oppure al telefono con una mia amica.. non mi preoccupa occupare il tempo.. sono abituata da talmente tanto tempo ad avere la giornata libera tutta per me.. per i miei pensieri.. che liberi o quasi se ne vanno in giro per la casa.. insieme al fumo di una sigaretta.. mi piace.. ormai è una sensazione che mi piace.. il mio silenzio al quale tengo tanto.. forse è già una forma di libertà quella di potersene stare per proprio conto con i propri pensieri.. con una sigaretta fra le dita.. ascoltare il rumore del silenzio.. ricordare momenti della propria infanzia.. guardare i colori del Cielo che cambiano continuamente.. respirare.. ascoltarsi una bella canzone.. insomma sapersi fare compagnia.. io non parlo di una solitudine proprio forzata chè diventerebbe quasi insopportabile.. ma di tempo per se stessi.. per gioire delle proprie cose.. di non annoiarsi con se stessi.. una coccola al mio gattino che tanto mi vuole bene.. una colazione al bar vicino casa.. una breve passeggiatina.. insomma starsene in buona compagnia con se stessi.. e volersi tanto bene.. per essere felici non ci vuole poi così tanto a volte se ci si pensa bene.. basta riuscire a fermare momenti belli e rendersene conto.. andando un po’ più piano.. accettando quello che arriva dalla Vita.. e soprattutto accettare la propria Vita anche se difficile.. ma ricordarsi sempre che ci sono giorni buoni.. la lucidità torna.. sospiro.. e respiro aria buona questa mattina di silenzio ancora.. come mi piace starmene qui di fronte al mio pc a scribacchiare i miei piccoli pensieri.. le mie esperienze.. i miei giorni.. le mie mattine..

Oh! Come mi berrei un altro caffè! Ma non posso.. ne bevo uno e mezzo al giorno, la mattina.. e poi basta.. un tempo ne bevevo tantissimo.. ora no.. il caffè eccita i nervi ed io avendo i nervi scoperti.. ora no.. ma avendo avuto i nervi scoperti il caffè mi farebbe soltanto male..

Forse oggi mi viene a trovare una cara amica.. non so con certezza..

Io di amici ne ho in giro per il mondo.. ed ogni tanto ne spunta fuori uno.. la cosa non può che farmi piacere.. oggi no.. non sento la solitudine mia pesante.. ma sento dentro di me una buonissima energia.. e mi sento proprio bene.. quest’aria fresca che gira per casa mi ha ossigenato la mente.. non mi sento offuscata né stanca.. ma bene.. lucida e nemmeno malinconica.. mi sento “normale”.. con la voglia di ascoltare una canzone..

smilingdog

 

Annunci

Libertà fa rima con rispetto..

Sono le 08.32 di un Sabato mattino.. ho bevuto il mio caffè.. sono lucida e sveglia.. e sono già qui di fronte al pc a scrivere.. una telefonata con mio padre a darci il Buongiorno.. e la giornata ha inizio.. il mio umore è migliore rispetto a ieri.. sì.. sono di buon umore.. ho riposato bene.. e tanto.. sono andata a dormire prestissimo e mi sono svegliata verso le 7.30.. l’aria è fresca.. il Cielo è a tratti azzurro insieme a nuvole bianche .. nel terrazzino già un raggio di sole.. Timbuctu ha mangiato appena sveglio la sua porzione di pesce.. è proprio golosone.. ed ora dorme di nuovo sulla sua sedia del soggiorno vicino a me.. le auto scivolano sotto casa veloci.. i rumori della Città si sono già svegliati anch’essi.. ed il mare con le sue onde si sente da qui.. le sue onde arrivano a riva lente e calme.. io ho voglia di starmene qui di fronte al mio pc a scrivere.. ho energie.. un cinguettìo mi sta facendo compagnia.. sembra più una domenica mattina come atmosfera.. tutto tace.. tutto silenzio intorno a me.. tutti sembrano dormire ancora.. del resto invece è sabato e forse ci si riposa.. mi accendo la mia sigaretta e fumo.. i miei pensieri sono ormai svegli e lucidi.. starmene qui di fronte alla tastiera mi dà pace ed un gran senso di libertà.. la libertà dello scrivere.. io amo da sempre la libertà.. anche se spesso ho dovuto farci i conti.. cedere a compromessi con la mia educazione.. e la cosa mi ha sì pesato.. mi piace così tanto starmene per conto mio.. il mio silenzio.. le mie sigarette.. il mio spazio che ne divento possessiva.. gelosa.. ci tengo ai miei spazi.. che a volte sono stati usurpati.. non rispettati.. e ci sto male poi.. molto.. a volte non è facile farsi rispettare.. io ci riesco poco.. forse perché ho poco contatto con me stessa.. a volte non riesco a dire un solo “no”.. e così rimango senza libertà mia personale.. che mi piace starmene per conto mio.. non mi piace parlare troppo.. non mi è mai piaciuto tanto.. amo il silenzio.. la quiete.. la non violenza.. anche di parole.. non amo le persone sempre nervose.. io sono calma ormai da tantissimo tempo.. e sono abituata ad un bel silenzio.. è difficile difendere la propria libertà.. davvero.. ho la sensazione con me che tutti diano per scontato tante cose di me che in realtà non conoscono.. non ho così tanta pazienza.. non l’ho mai avuta.. non mi piace parlare tanto.. e mi piace soprattutto starmene per conto mio.. non so se questo è amore per la libertà od un a sorta di grande egoismo.. è che non mi piace perdere tempo.. ho bisogno delle mie energie.. di ritrovarmi.. chè mi sono persa tanto tempo fa.. ed ho bisogno di me stessa.. ne sento la necessità.. di ritrovarmi.. di ritrovare i miei spazi vitali.. la mia persona.. la mia personalità.. i miei pregi ed i miei difetti.. insomma mi devo ricostruire.. e non posso perdere tempo in parole che non hanno significato per me.. non hanno senso.. ho bisogno di me stessa.. e della mia Vita.. che ho trascorso già in gran parte in solitudine.. sì.. ma non come avrei voluto io.. fumo un’altra sigaretta.. mi vorrei gustare la parte di libertà che mi spetta.. se mi spetta.. respirando ossigeno vero.. parlando solo di cose che m’interessano.. non ho più tante amicizie anche questo è vero.. il tempo e la Vita sono così.. questa età è difficile per tutti.. forse non ho costruito proprio nulla di buono.. ma il tempo che mi resta vorrei migliorarlo in qualità di vita.. starmene per conto mio insieme ai miei pensieri.. insieme a me.. sono stata tanto delusa dal genere umano.. raramente ho trovato persone che mi sono piaciute veramente.. ed io così mi affeziono di rado.. così raramente al punto che non mi ricordo che sia accaduto.. così mi devo difendere e questo accade sin da quando ero una giovanissima ragazzina.. ho visto tante ingiustizie da parte del genere umano.. in Reparto ho subito torture terribili senza alcun perché.. ed allora mi viene l’amaro in bocca se solo ci ripenso.. ero ancora una bambina e già piangevo tanto per le mie delusioni rispetto ai miei entusiasmi bellissimi.. ed eccomi qui.. così forte in un modo.. e così amareggiata nell’altro chè mi devo difendere dal mondo.. dalle sue ingiustizie e dalle sue cose brutte.. mi devo comunque “ricostruire” daccapo questo è certo.. mi devo rafforzare.. perché con la pigrizia non si fa nulla.. si diventa oziosi e tristi.. per carità.. devo per forza reagire e darmi da fare.. aiutarmi in sintesi.. essere dalla mia parte.. sorridere quando c’è da sorridere e rispettare la mia persona che non sorride tantissimo.. sì c’è chi ha per filosofia la risata che smorza tutte le amarezze della vita.. certo.. io non ci riesco.. rifletto e penso.. e rido di rado.. rido a volte di gusto ed improvvisamente.. questa è la mia maniera di ridere.. oggi non ho voglia di ridere troppo.. mi sto prendendo forse sul serio troppo? In genere ho preso sul serio sempre la Vita.. è che la Vita mi ha messo alla prova praticamente subito.. e ricordo ancora calde le lacrime che ho versato.. ero una bambina di nove anni.. così amareggiata e delusa dal genere umano.. che mi è rimasto dentro.. e questo pianto che ho dentro si è trasformato in una sorta di ribellione e di rabbia.. Ora vorrei vivere un po’ più serenamente ed in pace.. soprattutto con me stessa.. so che la cosa è difficilissima.. non si può cambiare la propria vita da un giorno all’altro.. ma vorrei rafforzarmi per farmi rispettare di più.. e questo lo posso fare solo io..

E va bene.. lo sfogo del mattino.. sul mio blog.. e va bene..

Respiro.. e sospiro..

Fumo la mia sigaretta.. scrivere mi fa bene.. mi rafforza.. chè altrimenti sono così debole.. frantumata in mille pezzi dentro di me e soprattutto sono stanca.. già la stanchezza di non riuscire a fare le cose.. e la voglia di starmene sul letto a riposare affiora già a quest’ora del mattino.. sì.. non è facile per me rilassarmi, non lo è stato mai.. ho sempre avuto difficoltà a rilassarmi.. soltanto la musica ci riesce.. davvero.. quando viene dal cuore guardando il Cielo.. allora sì ho momenti di estasi che mi innalzano il cuore e sono felice.. io, la musica.. le sue note che si spandono nell’aria.. che volano lassù da dove provengono.. dal Cielo ed io che sogno.. ancora oggi.. come quando ero una bambina.. che amava la propria vita.. i suoi giochini ed i suoi tantissimi dischi..

Il post è terminato.. scrivere è una sorta anche di sfogo.. una sorta di libertà.. soprattutto se non ti fai troppi problemi di quello che scrivi.. è come parlare un po’ con te stessa.. rifletterci su.. e cominciare una nuova giornata bene.. oggi mi sono sfogata.. ho parlato sinceramente.. e dato spazio a me più delle altre volte.. è inutile essere ipocriti sul proprio foglio bianco e lucido che ti dà la possibilità di scrivere quello che hai in mente e nel cuore.. liberamente.. questa è una faccia della libertà che bisogna salvaguardare sempre in allerta.. la libertà è un Dono ed una parte di educazione che si ha avuto.. la mia malattia in parte me l’ha tolta dalle mani e dal cuore.. ma io la ripescherò ovunque essa sia.. perché è dentro di me..

smilingdog

 

Una luce al buio..

Eccomi qui.. di fronte al foglio bianco e pulito.. a cominciare ad imbrattare di lettere e di parole.. e di inchiostro questo spazio a me così gradito.. è presto.. sono appena le 07.40 del mattino.. qualcuno si sarà già svegliato.. certamente.. ma qui c’è solo silenzio ed il cinguettìo degli uccellini.. Timbuctu ha già mangiato la sua porzione di pappa golosamente.. aveva proprio appetito.. se l’è mangiata di gusto.. ed ora è di fuori sul terrazzino a respirare arietta buona.. io mi sono svegliata alle 6.30 del mattino dopo un sonno profondo con sogni colorati.. e non sono stata di buon umore finchè non ho bevuto il mio caffè e fumato un paio di sigarette al vento.. in compagnia dei miei pensieri che questa mattina non mi piacevano.. ora sto bene qui di fronte al pc.. mi sono rilassata un po’ ed eccomi a scribacchiare qualcosa.. non so neppur io cosa.. ma qualche cosa scriverò.. sto fumando la mia inseparabile sigaretta.. e penso.. il fumo mi passa davanti al volto.. libero.. la sigaretta è appoggiata al suo posacenere color argento.. tutto è in ordine vicino a me.. e poi qui.. dove tengo il pc è sempre in ordine.. il mio spazio.. dove mi sento sempre bene..

Il Cielo è luminoso e limpido oggi credo proprio che sarà una bellissima giornata di sole.. solo alcune nuvolette minuscole a colorarlo.. piccole e bianchissime che sembrano passeggiare come pecorelle.. libere.. e belle.. sembrano allegre..

Il mare oggi è calmo le sue onde scivolano a riva lentamente..

La Città si sta svegliando del tutto..

La tentazione di chiudere il post e non proseguire a scrivere c’è.. perché ho ancora forse sonno.. oppure la mia pigrizia che ogni giorno sembra aumentare.. oppure semplicemente perché ho poche parole da scrivere.. e così la tentazione di chiudere oggi c’è.. ma non demordo.. e soprattutto le mie mani sembrano non ascoltarmi e continuano imperterrite a scrivere.. mah! Misteri della scrittura.. il mio cuore certamente che vorrebbe proseguire e “parlare” qui.. così si alleggerisce.. chè oggi sembra bloccato.. sembra non battere i suoi rintocchi.. forse sono un po’ triste.. chi lo sa veramente.. sì sono melanconica.. e triste.. può essere la verità.. sospiro.. e rassegnata a questo stato d’animo continuo a scrivere.. la mia malinconia è forte.. fa parte di me.. del mio carattere.. anche se devo dire la verità un tempo mi svegliavo sempre felice! sempre allegra e pimpante.. è tanto che questo non mi succede e mi manca la mia sana allegria.. soprattutto il mattino.. che vedevo il sole e lo amavo.. amavo tutto quello che mi circondava.. amavo la Vita! Già.. Oggi mi sono svegliata in balìa dei miei ricordi.. non quelli belli.. ed è per questo che oggi sono triste.. questa mattina mi sono svegliata con ricordi di un passato che non amo.. con ricordi che non amo affatto.. insomma sospiro.. e continuo a scrivere per distrarmi.. anche per questo forse si scrive.. per nascondere la propria vita a se stessi.. anche se questo è un diario.. per prendere un momento di pausa.. per cercare di stare meglio.. bene.. Nella vita ci sono rammarichi.. e pesano sulle spalle.. ci sono giorni che non si riescono a dimenticare.. mai.. e la tua Vita è cambiata da quel giorno ormai remoto.. rammarichi.. avrei potuto avrei .. se fossi stata.. capace.. già la capacità di sapersela cavare nella propria vita.. ed io non ci riesco.. non ci sono riuscita.. non sono capace di cavarmela.. poi tanto.. e la cosa mi dispiace.. la mia incapacità di certi giorni della mia Vita oggi questa mattina è qui con me nel mio cuore.. insieme a me.. e mi pesa tantissimo.. Va bene.. ormai non ci posso fare niente.. del resto anche i bambini sono indifesi.. ed io cammino per le strade della Vita come se fossi indifesa.. ed anche poco intelligente se ci penso meglio.. ma oggi mi sto dando troppo contro.. devo avere parole più dolci per me.. sì va bene non me la cavo per le vie del mondo.. ma qualche cosa buona l’avrò anch’io.. spero.. credo.. oggi non so trovarmela.. sono malinconica e triste.. e non c’è niente da fare..

Sospiro..

Non mi voglio poi così bene da talmente tanto tempo che ho vere difficoltà a volermene.. e poi per volersi bene e per amare bisogna anche essere amati tanto.. il calore provoca calore e amore.. io sento quasi freddo.. il cuore che non batte.. i miei rintocchi sono freddi e senza musica.. oh! Quanto è difficile questa età.. sospiro di ansia quasi.. che non ho.. La mia vita è sempre stata dura.. e difficile.. quasi sempre.. e poi da quando mia madre la quale mi manca tantissimo è volata in Cielo, ho perduto tutte le mie buone energie e forze.. forse era una madre troppo presente.. ed io senza non sono stata capace di vivere bene.. a modo.. bene.. sì è probabile.. mia madre si è ammalata quando io avevo 13 anni.. ho sofferto già da subito.. e la mia malinconia che già conoscevo è aumentata da allora.. poi tanti altri ricordi che oggi mi stanno davvero disturbando la mia mente.. forse penso troppo.. e la mia mente sembra cattiva oggi con me.. di prima mattina.. e non lo trovo giusto..

Mah! Non riesco ad essere una persona indifferente.. questo mai.. ecco questo è un pensiero il primo della giornata dolce nei miei confronti.. non sono indifferente e nemmeno egoista.. a volte sì mi sento impotente.. di fronte ai dolori della gente.. delle persone che parlano con me.. della Vita e dei suoi misteri mi sono arresa.. la Vita bisogna amarla.. così com’è con i suoi giorni a volte belli a volte così così.. a volte bui.. ma una luce ne ho fatto esperienza c’è sempre.. questa mattina sono molto triste perché rivisito tutta la mia vita senza pensare ai momenti gioiosi che la mia Vita mi ha comunque donato.. e sono tanti.. ho avuto la fortuna di avere una famiglia che si amava tanto.. tantissimo e già questo è un Dono inestimabile.. ci siamo amati tantissimo.. e mio padre è qui con me che mi racconta ancora della sua Vita ed io ascolto volentieri come da bambina i suoi racconti attentissima e felice! Sì.. non devo dimenticare certi momenti felici della mia esistenza.. dei mei amici divertenti avuti.. deglutisco e mi sforzo di cambiare il mio stato d’animo.. di combattere la mia tristezza che ho sin da quando ero una piccola bambina.. ma mi devo sempre ricordare che da bambina sono stata anche tanto coccolata e consolata.. tantissimo.. ecco mi è appena tornato il sorriso nel cuore e nel volto.. sì.. le coccole preziose di quando ero una bambina.. che belle che erano.. ed io non ero più così triste.. ma ascoltavo questa dolce voce che mi narrava tante storie belle.. ecco un sospiro di sollievo.. la Vita è dura e difficile da affrontare.. ma poi ci sono momenti indimenticabili che te la rendono così preziosa e bella da amarla ancora.. e ancora di più.. e ti fanno resistere ed attendere ancora un giorno bello!

smilingdog

Come piove..

Dormo per tutta la notte senza svegliarmi.. mi riposo dunque molto meglio.. mi sveglio solamente alle 7.45 del mattino.. mi accendo la mia solita sigaretta.. fumo e cerco di svegliarmi.. i sogni sono stati delicati e dolci.. terminato di fumare la sigaretta Timbuctu mi viene subito a salutare con un dolcissimo miagolio.. la giornata ha inizio.. mi alzo dal letto che ho ancora sonno.. vado in cucina apro il terrazzino per Timbuctu ed anche per rinfrescare la casa.. l’aria, noto, è fresca.. e comincia a girare per la casa.. la respiro e nel frattempo mi sveglio del tutto.. mi siedo nel soggiorno insieme ai miei pensieri di primo mattino.. appena svegli.. l’umore è così così.. mi alzo e mi vado a preparare il caffè.. il Cielo è pieno di nuvole grandi all’orizzonte che sembrano montagne alte ed innevate.. sono bellissime.. la Città è già sveglia da un po’ tutto vive e rumoreggia già da un po’.. io stento a svegliarmi.. il sonno è stato profondo.. e ne avevo proprio bisogno chè ieri ero un po’ stanca.. non mi posso permettere il lusso di starmene sveglia la notte.. non mi fa bene per la salute mia psichica.. la notte è fatta per dormire e finalmente questa notte ho dormito senza interruzioni.. ed ora eccomi qui.. sono appena le 08.40.. il tempo di bermi il caffè.. e fumare una sigaretta.. e guardarmi intorno.. in cerca di pensieri che non ho.. per il mio blog.. per questo foglio bianco e lucido sul quale scrivo e mentre scrivo mi ci sento così bene.. serena.. al posto mio.. Mi accendo una sigaretta.. e fumo.. le auto scivolano sotto casa veloci.. Io sono un po’ ansiosa questa mattina.. sarà il thè che ho bevuto.. il thè fresco che mi piace tanto.. non so.. sono talmente delicata anche fisicamente che ogni cosa mi agita.. ultimamente però mi agito molto meno.. sono molto più calma.. anzi calmissima.. un tempo mi agitavo per tutto.. ero una persona nervosissima.. avevo i nervi scoperti.. e quasi tutto m’innervosiva.. ora no.. il Reiki (sono secondo livello) mi ha cambiato tanto in questo senso.. mi ha fatto tanto bene.. ragiono più lentamente forse.. non so.. ma sono calma.. non mi arrabbio più.. mai.. anzi.. sì il Reiki ha cambiato le mie caratteristiche.. mi ha guarito da un certo punto di vista.. sono stati proprio bravi i miei maestri Reiki.. si sono impegnati ed ancor oggi s’impegnano a curare le persone e ci riescono con successo.. io sono cambiata.. non ho più le nevrosi mie solite.. sono calma come un lago in mezzo ad una montagna..

Ancora li devo ringraziare se ci penso bene.. ma lo farò..

La reflessologia di mio padre anche ha i suoi ottimi benefici.. sono più serena.. ed anche più lenta un po’.. insomma la medicina orientale fa miracoli.. psicofisici ed anche spirituali.. ho più tempo per me stessa.. per pensare.. sono sì più lenta rispetto a prima a tanto tempo fa.. che correvo “occidentalmente” tantissimo.. ma la medicina orientale che cura senza medicine è un’ottima medicina.. che consiglio a tutti.. tutti quelli che corrono ancora.. che hanno sempre fretta.. io non conosco più la fretta per esempio.. sì sono cresciuta.. direi.. in meglio secondo me..

Ho studiato in Thailandia anche la medicina thailandese.. che meraviglia! i suoi massaggi curativi.. ho fatto un corso mentre ero in vacanza lì.. ho studiato tanto ed ero proprio brava.. gli anziani del posto volevano sempre farsi massaggiare da me.. erano state grandi soddisfazioni.. mi piaceva proprio.. ed i maestri erano, ricordo, gentilissimi.. si studiava in inglese.. io stavo attentissima ad ogni dimostrazione.. eravamo una classe di 19 studenti ognuno di una nazionalità differente.. oh! Che bel periodo.. primo di tutti perché avevo trent’anni ed ero molto giovane.. secondo avevo tanto entusiasmo dentro di me.. terzo perché mi piaceva moltissimo studiare il massaggio thai.. che è veramente interessante e fa tanto bene.. ed è anche tanto rilassante e piacevole..

Ricordi..

Ricordi piacevoli di una Vita vissuta.. non ho perso un attimo della mia esistenza ferma.. statica.. immobile.. ora è un periodo che faccio poco.. scrivo e basta.. faccio poco e mi riposo.. e basta.. spero che piano piano riprenda in mano la mia vita.. leggo quello sì.. e mi prendo cura di me stessa che ne ho bisogno.. mah! bisogna pur che mi accontenti.. e che prenda la vita con un po’ più di intelligenza e filosofia.. e pazienza.. sì.. non è poi così bello non essere soddisfatti della propria vita.. sentirsi di aver sbagliato qualcosa oppure addirittura tutto.. io so di essermi impegnata sempre in ogni cosa che ho intrapreso.. al punto di essermi stancata tanto.. ecco soffro di stanchezza.. non è egoismo il mio che non riesco a fare tante cose per me e per gli altri.. soffro da tanti anni di una grandissima stanchezza che non se ne vuole proprio andare.. non è egoismo.. non è voler pensare solo a me.. è volersi riposare.. perché la stanchezza è tanta.. vuoi per gli psicofarmaci che assumo.. penso che la causa in gran parte siano loro.. gli psicofarmaci.. che stancano il fisico.. tantissimo.. e poi mettiamoci anche la mia bella età.. che ha le sue urgenze e necessità..

L’umore scrivendo e pensando e ricordando è migliorato.. sono serena nel cuore.. non ho tante cose da fare neppure oggi.. mi riposerò.. non so che farò.. starò in compagnia del mio gattino Timbuctu che in questo momento sta dormendo proprio in una sua sedia dietro vicinissimo a me.. qui in casa c’è un bel silenzio.. fuori è ormai giorno.. i rumori si sentono il mare con le sue onde si sente che sbatte forte contro gli scogli.. il Cielo è tutto grigio ed annuvolato.. le nuvole minacciano pioggia.. bene! Io amo la pioggia.. mi piace.. mi da pace.. soprattutto perché sto in casa.. riparata.. e rinfrescata da quest’arietta che gira gira buona ed ossigenata..

Comincia a piovere..

smilingdog

 

 

 

Mangio e dormo..

Mi sveglio nel bel mezzo della notte.. apro gli occhi guardo l’orologio.. fuori è tutto buio.. sono le 2.30 .. mi accendo una sigaretta chè sono ancora addormentata.. Timbuctu miagola solo un po’.. fumo.. ci metto un po’ a decidermi di alzarmi.. ma ormai non ho più sonno.. così decido di godermi la notte.. questa notte sveglia.. del resto ieri ho dormito tanto.. sono riposata ed ora sono anche lucida.. ho bevuto il mio caffè.. ho fumato un paio di sigaretta nel silenzio totale della casa e della notte.. ho fumato una sigaretta aprendo la finestra del soggiorno.. ho respirato l’ossigeno notturno guardandomi un po’ attorno.. le mie piantine sono un po’ trascurate.. ho chiesto loro scusa.. ed ho continuato a fumare di fronte al mare.. silenzioso anch’esso.. un’auto passa.. solitaria.. i lampioni della notte sono accesi.. qui attorno a me solo un gran silenzio.. nemmeno Timbuctu miagola.. se ne sta di là in camera a dormire.. ora sono le 03.56 e tutto sembra così fermo.. così immobile.. mi accendo io una sigaretta.. e fumo.. c’è molto silenzio anche dentro di me..

Ieri sono stata da mio padre per una seduta di reflessologia.. sono molto calma .. la reflessologia mi sta mettendo proprio in equilibrio.. i miei pensieri sono migliorati tantissimo e dormo anche molto meglio.. più serenamente.. molto di più..

Come ho già scritto ieri mi piace molto starmene sveglia la notte.. ed anche scrivere.. perché no.. è più intima l’atmosfera.. e sono anche più concentrata.. nelle mie parole.. che escono silenziose da me alle mie dita che scrivono veloci sulla tastiera.. e sto parlando pianissimo come a non voler rompere questo silenzio fortissimo che c’è..

Mi piace l’idea che tutti dormano vicino a me ed io solamente la sola sveglia nel mezzo della notte.. mi sento padrona di queste magiche ore notturne.. mi sento libera.. me stessa.. libera di fare quello che voglio.. anche di fumarmi una sigaretta insieme ai miei pensieri.. pensieri che sono anch’essi silenziosissimi.. ma me li godo tutti.. sono buoni.. non mi disturbano.. non sono tristi.. no.. ma sono appena svegli.. in attesa della luce dell’aurora.. dell’inizio di un nuovo giorno.. che poi trascorrerò a dormire.. perché poi mi verrà sonno.. come sta accadendo da un po’ di giorni a questa parte.. e di giorno infatti trascorro le mie ore dormendo tantissimo.. senza sogni che invadano la mia mente.. un sonno profondo che mi piace proprio.. mangio.. dormo.. fumo un paio di sigarette e poi mi riaddormento.. come se avessi tanto sonno arretrato.. ma secondo me è il fatto che i miei pensieri sono molto più leggeri ed io mi sto rilassando dopo tantissimo tempo.. questa è la ragione del mio tanto sonno.. sono tornata come quando avevo trent’anni.. per quanto riguarda la qualità del mio sonno.. un sonno bellissimo.. sospiro.. di gioia..

Un sospiro di sollievo determina la qualità del mio sonno che mi ristora ed io mi dedico a me stessa.. al mio corpo.. alle mie membra affaticatissime altrimenti.. mi dedico a me stessa come se ci fosse mia madre ancora a prendersi cura di me.. lei farebbe così con me.. mi preparerebbe da mangiare.. mi aiuterebbe nel mio disagio e farebbe in modo che io stessi il meglio possibile.. e questa cosa la sta facendo mio padre con le sue parole.. con la sua reflessologia.. che mi sta aiutando moltissimo.. non mi devo sentire in colpa se dedico il tempo a me stessa.. se non mi occupo io di me e della mia salute psicofisica chi ci pensa? Così in questo periodo della mia vita mangio e dormo tanto.. recupero il tempo passato di tanto stress accumulato.. di tanti pensieri così pesanti.. troppo pesanti.. ed adesso che me ne sono alleggerita il mio corpo reagisce riposando tantissimo..

Accendo un’altra sigaretta.. le mie membra sono rilassatissime.. le mie braccia sono leggere.. come sono leggera io.. il mio cuore.. la mia mente..

“Chiedi e ti sarà dato” dice Gesù nel Vangelo.. io ho chiesto e mi è stato dato.. ho chiesto un miracolo.. e sono stata miracolata.. perché ogni cosa che si chiede con il cuore viene data.. io ho chiesto la pace della mia mente.. non so se sono guarita.. non ho chiesto la guarigione ma la pace nella mia mente e l’ho ottenuta.. lo scrivo piano ma lo scrivo.. è un miracolo.. e mi sento amata dal Cielo e dal Signore.. che mi ha concesso questa cosa.. così importante.. la mia croce la sento alleggerita.. di molto.. i miei pensieri sono più belli.. ed anche ottimisti.. sospiro di gioia..

Non siamo mai veramente soli.. non bisogna abbattersi.. anche se io mi sono abbattuta per anni interi.. non bisogna essere troppo tristi.. e non bisogna accanirsi troppo contro di sé.. siamo umani.. si può sbagliare.. ma la Vita continua.. e la speranza viene esaudita un giorno che non te l’aspetti..

Io oggi sono serena.. mi sento amata.. ascoltata.. chè esisto anch’io.. chè sì sono stata messa alla prova e non so se l’ho superata.. so soltanto che mi sento amata anch’io.. che faccio parte dell’esistenza.. che non sono invisibile a tutti.. che il mio dolore è stato ascoltato e sono stata aiutata moltissimo.. ho smesso di sentirmi invisibile e non accettata.. esisto e sono amata anch’io.. e questa è una rinascita spirituale.. che spero mi rafforzerà nel cammino.. nella Via..

Ora mi dedico a me.. mi riposo.. chè il cammino fino ad ora è stato tutto in salita.. ora mi riposo.. mi dedico a me.. ed ai miei pensieri.. rivolgo uno sguardo al Cielo senza più tanto timore chè era esagerato.. ma con una gioia in più.. con più speranze.. chè la Vita è bella! Mi sento molto più leggera.. come se avessi superato tante prove nella mia vita.. e mi fosse stato dato un premio dall’Alto.. e cioè pensieri più lievi e più leggeri..

La Vita ha il suo sapore che non ricordavo più.. buono e bellissimo.. ed era tanto tempo che non lo assaporavo più.. ero così lontana dalla Vita.. che non amavo più.. ora la Vita la riassaporo dolcemente e piano piano.. come un bambino appena nato.. sto attenta ad ogni passo che faccio.. ma sono serena.. sospiro di sollievo.. e comincio di nuovo a vivere naturalmente.. rispettando i miei ritmi.. la mia persona.. i miei tempi..

Mangio dormo e riposo.. questa la mia vita di adesso.. e mi piace proprio.. continuo a scrivere.. questo sì.. chè mi piace proprio.. per il resto.. tutto riposo.. chè ne avevo e ne ho proprio bisogno..

smilingdog

 

 

 

Estati..

Sono le 2.00 della notte.. sono sveglia.. ho già bevuto il mio caffè con il latte fresco.. ieri ho dormito per tutta la giornata.. tutta la mattina e tutto il pomeriggio.. ora sono sveglia.. è venuta mia nipote a dormire a casa mia.. mi sono svegliata e poi non ho avuto più sonno.. sono lucida ed ora sono qui di fronte al mio foglio bianco a scrivere nel silenzio della notte.. Timbuctu ha preso le coccole da Bibi (mia nipote) ne ha prese tantissime.. ed ora che lei dorme di là dall’altra parte della casa lui miagola ogni tanto.. siamo svegli solo io e lui.. la notte è scura.. alcune auto transitano sotto casa lentamente.. tutto silenzio altrimenti.. io sono contenta di essermi svegliata.. ieri ero stanchissima e sono sempre stata nel letto a dormire profondamente.. quei sonni che si fanno da giovani.. senza sogni ma profondissimi.. mi sono svegliata solo per bermi una buona spremuta d’arancio che mi ha preparato Hermano e poi via a dormire ancora.. ora sì che mi sono svegliata.. mia nipote è di là che già dorme.. e la cosa non può che farmi piacere.. Anche Timbuctu ha smesso di miagolare.. come se capisse che mentre scrivo non posso essere disturbata.. è silenzioso e forse dorme anche lui.. io sto scrivendo al buio della stanza.. solo una luce qui piccola ma forte sopra il pc illumina le lettere della tastiera.. mi sento bene.. mi accendo ora una sigaretta per sentirmi maggiormente a mio agio.. me lo voglio godere questo momento tutto mio.. fumo e rileggo.. e penso.. tra me e me.. mentre un treno merci transita veloce.. La casa è in pace e silenziosissima.. è notte! una notte calma.. e silenziosa.. solo i lampioni accesi là fuori fanno luce.. una luce bianca e luminosa.. sono bellissimi.. e mi stanno facendo una sorta di compagnia.. mi sto chiedendo quanti post scriverò ancora sul mio amato smilingdog.. quante parole avrò ancora da dargli.. da scrivere.. non so.. non mi stanco mai.. questo mio spazio è così importante per me.. mi diverto così tanto.. mi piace davvero.. sospiro.. e fumo la mia sigaretta.. le onde del mare sono silenziosissime.. il mare è calmo.. il Cielo a quest’ora è tutto buio.. illuminato soltanto dalla luce dei lampioni che se ne stanno lì e non si stancano mai di essere accesi.. lì fermi..

Come me che non mi stanco di scrivere.. più o meno è così.. e non trovo parole nuove.. sono sempre le stesse.. respiro e sospiro.. ma non mi lamento.. mi piace quando le mie due dita scrivono veloci sulla tastiera.. mi diverte come se fossi ancora una bambina che si diletta con il suo gioco preferito.. sì.. è proprio così.. forse non sono poi così normale.. volermi divertire qui.. che qualcuno mi può leggere.. che possa leggere le mie parole.. che appunto gira che ti rigira sono sempre le stesse.. che si mescolano tra di loro.. ogni tanto ce n’è una nuova che s’intrufola ed ecco il gioco continua..

E’ tanto tempo però che non provo un vero piacere a pubblicare un mio post.. sospiro di arrabbiatura quasi.. mi manca la mia musica dentro di me mentre scrivo.. e questa è la base per scrivere un buon post.. e va bene.. io continuo finchè una nota nel mio cuore riaffiorirà.. non demordo.. la musica non muore.. per un po’ fa silenzio nel cuore poi riappare con maestosità e grazia.. ed allora le parole escono con più bellezza e facilità.. e scrivere diventa più bello.. più vero.. più gratificante..

Un po’ però mi sono già sbloccata.. me ne accorgo..

Là fuori il silenzio.. il silenzio del mare.. il silenzio del Cielo.. l’Universo che da questa parte del mondo sta dormendo.. ed io qui sveglia di fronte al mio pc.. mi sento piccola rispetto al silenzio che c’è.. fortunatamente c’è la casa a proteggermi altrimenti mi sentirei persa.. persa nella notte scura..

Un tempo di un po’ di tempo fa non avrei avuto paura ad uscire ed andare al bar vicino casa e prendere un po’ di aria fresca.. l’ho fatto.. ora no.. sarà anche l’età ed i pericoli che si sentono in giro.. ora no.. non esco affatto e la notte me la gusto qui.. nel silenzio della mia casa.. protetta dalle sue mura.. l’aria qui è sì forse un po’ consumata rispetto a quella che c’è là fuori.. ma non me la sento più di uscire a quest’ora.. alla mia età non si fanno più tanti azzardi.. si diventa più prudenti.. ed anche più timorosi.. ricordo uscivo senza alcun timore per la strada che portava al bar vicino casa.. camminavo guardando il Cielo eravamo io ed il Cielo ed il mare.. camminavo spensierata a guardar le stelle anche.. e la Luna.. la sua bellezza.. camminavo sempre con il naso all’insù rivolta sempre verso la Volta Celeste e poi arrivavo al bar.. un caffè.. una sigaretta all’aperto.. e poi via.. rientravo in casa.. facevo le scale con molta velocità e senza alcuna difficoltà e a volte mi mettevo anzi spesso mi mettevo di fronte al pc e cominciavo a scrivere di buon umore.. rinfrancata dall’aria fresca della notte.. respirata a pieni polmoni.. ossigenata..

Ora non è più così.. questo accadeva neanche troppo tempo fa.. ora non esco più libera libera per la mia via.. trovo la cosa pericolosa.. ormai.. e non ci proverei più neppure gusto.. le cose cambiano.. come alcune belle abitudini.. l’età è differente.. anche se di poco.. e così eccomi qui a scrivere senza essere uscita.. a respirare aria buona.. chè mi piacerebbe tanto ancora.. ma non è più possibile.. ci sono dei limiti ai quali bisogna dar retta.. non si può fare le cose che si facevano soltanto un po’ di tempo fa.. ero più giovane.. più entusiasta.. ed anche più libera mentalmente.. e fisicamente.. insomma la mia vita è cambiata moltissimo in questi ultimi tre anni.. non solo per quanto riguarda le crisi che ho avuto.. la qualità della mia vita è cambiata radicalmente.. sono più prudente.. e non esco quasi mai di casa! Sì forse sono proprio “invecchiata” dentro di me.. tre anni fanno la differenza.. a me è accaduto.. e dire che uscire la notte.. godermela mi piaceva tantissimo e l’ho fatto per anni interi della mia Vita.. e ricordo sin da bambina mi piacevano le ore notturne.. io e mio padre a mangiarci il Cocomero l’estate nel mezzo della sera all’improvviso.. che bei ricordi d’Estate.. oppure andare nel mezzo della notte sempre con mio padre a mangiarci dei superpanini buonissimi nella panineria della Città.. una meraviglia.. momenti bellissimi della mia Vita.. quanto erano buoni quei panini.. e quanta gente c’era in giro la notte nella mia Città.. quante luci accese..

Mio padre è un nottambulo ed io ho preso da lui.. oh se si potesse vivere sempre la notte.. è più bella divertente ed intima allo stesso tempo.. sì .. i suoi colori.. i suoi lampioni.. le sue strade illuminate.. la gente che girava per strada ai miei tempi.. quando non c’erano ancora pericoli.. la mia Città è sempre stata una Città calma e non pericolosa.. quanto me la sono goduta! Sì ho avuto una bellissima infanzia ed anche giovinezza se ci penso bene.. fatta di grande divertimento.. mio padre è un uomo divertente e ci faceva partecipe delle sue cose.. faceva e fa in modo che noi stiamo bene.. oh! quei panini quanto erano buoni.. freschi.. golosi!! Di estati ne ho vissute tante.. non mi posso certo lamentare.. divertendomi moltissimo.. e mio padre ha fatto sempre in modo che ci sentissimo io e mia sorella libere.. che la libertà è un valore che non ha prezzo.. libere.. con il rispetto altrui.. aggiungerebbe mia madre da casa.. mentre noi tre io mio padre e mia sorella usciamo di casa di corsa..

smilingdog

Io Timbuctu ed un uccellino..

Mi sveglio all’improvviso di notte.. guardo l’orologio sono le 3.40 ormai sono sveglia.. non ce la faccio a dormire di più.. del resto faccio i conti ho dormito per 7 ore consecutive.. mi sono riposata abbastanza.. e così decido di alzarmi.. sono sì sveglia.. anche Timbuctu si alza con me miagolando.. andiamo verso la cucina.. è buio là fuori.. ed in casa.. mi preparo il caffè.. e fumo un paio di sigarette in compagnia dei miei pensieri della notte.. i lampioni accesi sono bellissimi bianchi e brillano nel Cielo.. sono bellissimi.. il caffè è pronto.. me lo gusto in un silenzio meraviglioso.. apro il terrazzino per Timbuctu ed entra in casa un’arietta freschissima.. ed il cinguettio di un uccellino che già canta.. è quasi vicina l’ora dell’aurora.. e faccio in tempo a pensare questa cosa che già i colori del Cielo cambiano e sembra tutto più bello.. è l’aurora.. il caffè è buonissimo.. ed io mi godo il mio soggiorno fumando una bella sigaretta.. con i miei pensieri che guardano il Cielo.. la finestra alla mia destra in questo momento che la guardo è meravigliosa e piena di colori.. i colori del Cielo delicatissimi.. i lampioni ancora accesi.. è un momento bellissimo della giornata e sono contenta di essere già qui di fronte al foglio bianco a scrivere in questo momento di grande silenzio..

Respiro ossigeno.. il cinguettio e Timbuctu sono là fuori del terrazzino.. Timbuctu curiosone prende l’arietta che gli fa bene.. mi piace alzarmi a quest’ora così presto.. mi sento proprio bene.. in forma.. e non c’è nessuno che mi possa disturbare.. è un momento tutto per me.. per ritrovare i miei pensieri e la mia persona.. scrivere a quest’ora ha qualcosa di “magico”.. ha un’atmosfera tutta particolare ed anche se non scrivo poi niente di speciale l’ambiente qui sembra quello di uno scrittore che s’impegna con le sue parole nuove.. sorrido certamente sorrido.. ma l’atmosfera è proprio questa.. la casa la finestra della cucina aperta Timbuctu che se ne sta in silenzio a mirare a curiosare là fuori.. io che me ne sto qui di fronte al pc a scrivere.. il mare che è silenzioso.. gli oggetti che ho in casa.. i soprammobili sono tutti al loro posto.. colorati e belli.. sto bene in questo momento con me stessa.. è impossibile non stare bene a quest’ora del mattino così presto.. sono le 04.59.. ed ancora tutto tace.. tutto dorme.. il giardino dei miei vicini sembra incantato come tutto quello che mi sta circondando.. tutto quello che vedo intorno a me mi sembra bello perché vissuto.. ha tanti anni.. sono bei ricordi.. colorati ed anche spensierati alcuni di essi.. poi ci sono i libri alla mia sinistra c’è una biblioteca intera dove ci sono tantissimi libri che ancora non ho letto.. alcuni classici.. la mia casa è coloratissima.. direi anche divertente e comoda soprattutto..

Ho dormito proprio bene.. non ricordo alcun sogno.. ma sono riposata..

Solo ora transita un treno merci.. il Cielo si è schiarito.. è quasi l’alba.. io detto le parole sottovoce come se ci fosse qualcuno in casa e non volessi svegliarlo.. parlo pianissimo come a non turbare il silenzio che c’è.. che è meraviglioso.. Mi accendo una sigaretta e fumo.. Le prime auto cominciano a passare qui sotto casa.. la Città sembra ancora dormire..

Mentre sorseggiavo il mio amato caffè e fumavo la mia inseparabile sigaretta riflettevo sull’egoismo.. su quanto è labile il fatto di essere egoisti o no.. io forse sono un po’ egoista.. mi piacerebbe aiutare sempre le persone.. poi ho un po’ di difficoltà.. e soprattutto quando penso al mio futuro ai miei propositi di vita futura che penso di volermi un po’ più di bene.. ci inserisco anche qualche pillola di sano egoismo.. che però non va bene con la mia educazione e con i valori nei quali credo.. certo ho intenzione di cambiare di star bene.. di pensare un pochino a me.. alle mie attitudini.. a starmene di più per conto mio.. ad ascoltare più me stessa che gli altri.. ne ho bisogno e necessità per ritrovarmi.. per rafforzarmi.. per rafforzare la mia personalità ed il fatto di regalarmi momenti lunghi di piacere per me stessa mi ha fatto riflettere sul fatto di non dover diventare completamente egoista.. perché se ci divento vuol dire che il mondo l’ha vinta su di me.. non ho intenzione di essere un’egoista.. quindi forse bisognerebbe trovare una via di mezzo.. ascoltarsi maggiormente.. volersi tanto bene da non lasciarsi sopraffare.. rafforzarsi e poi aiutare anche l’altro.. sempre.. questa è l’educazione che ho avuto.. ragiono così per non perdermi di vista.. per non perdere me stessa ed i miei valori.. l’egoismo non è mai stata una buona cosa.. ma non è male nemmeno dedicarsi a sé ai propri gusti e piaceri che la Vita offre.. dedicarsi momenti di quiete.. con se stessi per ricaricarsi.. e poter amare l’altro un po’ di più.. lo ammetto per me è difficilissimo.. ho problemi relazionali non indifferenti.. ho difficoltà con l’altro.. non so se dovuto alla mia malattia.. ma credo di no.. ero così anche prima che la malattia si affacciasse.. mi piace starmene per conto mio moltissimo.. e non so se questo si chiama egoismo.. davvero non lo so.. forse sì..

Respiro e sospiro.. mi accendo un’altra sigaretta e scruto i colori del Cielo.. ormai è giorno.. il Cielo è color azzurro chiaro e delicato.. appena nato.. delicatissimo..

Sì sono misantropa.. lo ammetto.. ci sono diventata credo.. con il passare del tempo.. vivendo per conto mio da tanti anni.. e poi non so perché ma è così.. forse le delusioni da parte del genere umano in generale.. da alcune mie esperienze negative.. e pensare che da bambina ero così socievole.. ora no.. si cambia molto durante il corso della vita.. e la mia natura è ormai diventata misantropa.. non sto bene con le persone.. non mi trovo a mio agio facilmente.. per me è una fatica anche parlare.. od ascoltare.. non è facile.. solo quando me ne sto per conto mio insieme al mio gattino sto bene.. davvero bene.. oppure con mio padre che adoro.. parliamo di tutto.. mi sento a casa di nuovo.. finalmente.. e lui mi coccola ancora come fossi la sua bambina amata.. perduta e riavuta.. un intenso rapporto d’amore..

Io e mio padre ci assomigliamo molto, lo dice anche lui.. in maniera spaventosa.. come dice lui.. ed è un padre divertentissimo.. io rido molto insieme a lui come quando ero una bambina.. sono “innamorata” di mio padre.. come lo ero da bimba.. lui è dolce.. affettuoso.. e mi sta rimettendo proprio in forma con la sua reflessologia.. il suo lavoro che lui ama tantissimo..

Il post è terminato.. ho ammesso le mie lacune.. i miei limiti.. ho descritto maggiormente come sono.. e forse bisogna anche che io mi accetti di più e non forzi la mia natura che è questa.. anche questo scrivere serve forse a qualcosa a conoscere se stessi un po’ di più.. a riflettere scrivendo.. non saprei di più.. scrivo spontaneamente e mi piace starmene qui.. a parlare tra me e me ed ad un lettore invisibile il quale saluto da qui..

smilingdog