Un riverbero nel Cielo..

Mi sveglio verso le 6 del mattino, è presto, il Cielo è ancora scuro, ma ormai sono sveglia, ed io e Timbuctu decidiamo di alzarci. Mi preparo il caffè. Timbuctu mangia la sua buona porzione di pesce, io mi siedo nel soggiorno di fronte alla finestra, mi accendo una sigaretta. Sono abbastanza riposata. I sogni particolari. Me li ricordo. Ma quando dormo senza sogni il sonno è più bello, più profondo e riposante, penso tra me e me. Sorseggio io caffè, una sigaretta accesa ed arrivano nel Cielo di fronte a me i colori particolari del mattino, è l’Aurora. Meravigliosa. Guardo amorevolmente le mie piantine piene delle loro foglie bellissime rigogliose e verdi e grandi, mentre ed è poesia, Timbuctu se ne sta sul suo terrazzino assorto e silenzioso seduto ed un uccellino comincia a cantare. E’ una meraviglia! Di poesia e stupore. Mi sembra di essere circondata dalla bella Natura che è appena sveglia. I colori sono bellissimi.

Mi rilasso, mentre fumo.. non penso quasi a niente.. mi limito ad osservare quello che ho intorno a me ed i colori del Cielo così belli a quest’ora..

Tutto tace mentre tutto si sta svegliando piano piano.. lentamente..

Tutto intorno a me sembra ancora dormire profondamente anche il mare con le sue onde..

Sono circondata dalla Natura e dal Silenzio..

Ora sto qui, di fronte al pc, alla mia sinistra ed alla mia destra il Cielo celeste dell’Aurora e Timbuctu sempre seduto ad ascoltare gli uccellini cantare.. è un bellissimo mattino.. e sono contenta di essermi svegliata così presto.

L’aria fresca gira per casa, respiro l’ossigeno del mattino presto, ed ormai sono sveglia.

Oggi è Sabato.

Ma non sento dentro di me l’odore di festa del Sabato. Ancora no. Sono rapita dai colori di un Cielo ora maestoso, sembra un dipinto meraviglioso.. azzurro con nuvole azzurre anch’esse.. ed uno squarcio di nuvole rosa all’orizzonte lontano..

Oggi non ho tanto da scrivere. Le mie parole sono sempre meno. Il mio spazio mi piace sempre qui. Ma faccio un po’ di fatica a scrivere. Lo ammetto. Forse ho bisogno di un po’ più di caffè.. ma già ne ho bevuto. Così oggi l’umore è buono, respiro e mi accontento felicemente di gustarmi questo mattino presto. E non ho voglia di scrivere, non ho le parole.

Ricordi vanno ad un tempo ormai lontano. Novembre è un mese che non amo in maniera particolare. Ecco. Così sono forse un po’ malinconica. Forse sì. Così ripenso a tante cose del passato. Tante cose sono cambiate. Ed io faccio molta fatica a ritrovarmi. Come se avessi fatto un cammino alla ricerca di me stessa senza esiti. Come se mi fossi perduta e non avessi più trovato la mia strada maestra. Me stessa. Le mie antiche parole e modo di parlare, il mio vivere quotidiano.. insomma meglio che non continuo a parlarne che è solo dolore. Così vivo questo momento che è questo splendido mattino, respiro la sua bellissima aria fresca. Sì mi manco tanto, ecco questo è proprio vero.

E respiro con affanno se solo ci penso. I ricordi a volte fanno male. Tantissimo.

Ed oggi vorrei fare a meno di ricordare me stessa come se non fossi più viva.

Mi accendo una sigaretta.

E ricordo quanto fossi felice e libera vivevo. Non sapendo ancora a cosa sarei andata incontro. Incontro ad una roccia dura ho sbattuto. Non ho più assaporato la gioia vergine del mio cuore. Ed ho conosciuto le barriere di ostacoli grandissimi come la solitudine ed altre cose, e dolore. Ho sbattuto contro un onda altissima che ha prevalso su di me.. mentre credevo di andare verso una nuova vita. Ho sbagliato oppure sono stata sfortunata. Ancora non lo so. So che mi sono cercata per tutta la mia vita poi, senza esiti.

Così oggi ricordo un sole caldo lontano da qui, ed io che ancora camminavo felice..

Ogni anno in questi giorni mi sovvengono di questi ricordi. Come se i ricordi avessero il loro calendario, e non se ne sono ancora andati.

Già.. sospiro amara oggi.. questi giorni.. che tanto tempo fa ormai tutto è accaduto..

Ma spero, come tutto un fiume che porta al mare.. spero di poter ancora tornare a vivere come un tempo, con la mia età ed esperienza di questo grande dolore, e non darla vinta a chi ama il dolore altrui, ma riprendere a sorridere davvero dal cuore e potermi dire che ce l’ho fatta! Che ho vinto contro i miei demoni! Che non sono morta dentro di me, ma solo assopita. Ecco. Solo assopita. Lo spero tanto. Io continuo a combattere sia con la dolcezza ma anche con tanta caparbietà e forza. Mi manco troppo. Mi manca la mia gioia, la mia vita. Come se mi fosse stata sottratta all’improvviso. Così penso un po’ a me, alle cose che mi sono accadute, durante la mia vita, e non solo questi di ricordi mi fanno molto male, ma anche tanti altri. Così oggi mi voglio un po’ più di bene. Combatto con l’Amore verso me stessa, verso le mie lacrime, verso i miei dolori più nascosti e delusioni, e mi voglio più bene. Forse è questa la strada migliore. Volermi bene. Lasciarmi libera di agire e di amare, non ascoltare più nulla che non venga dal mio cuore che è avvilito da tanto tempo ormai trascorso.. Così oggi mi faccio forza di nuovo. Prendo fiato e continuo la giornata. Forse ho chi mi difende. Chi mi ama tanto. Forse sì. Senza parole, in silenzio ma tantissimo. Non devo cedere alle mie paure di non essere più amata da nessuno, no. Sono forte ormai. Ed ho ancora fiducia nel domani. Ed in me stessa se solo ci penso un po’.

Così oggi ripenso con dolcezza al mio gattino che se ne stava seduto sul suo terrazzino ed un uccellino già cantava solitario il mattino appena sorto, una poesia che ho assistito e vissuto.. una meravigliosa poesia. Forse non tutto è perduto.. finchè mi emoziono ancora per un Cielo limpido ed una sua nuvola.. finchè ancora ho desiderio di ascoltare una canzone.. finchè ancora spero di incontrare una mia amica e poter ridere insieme..

Sì ormai sono tanto cambiata da tanto tempo fa.. ma forse non sono ancora così amareggiata.. ancora una canzone mi fa sognare.. ed il mio gattino che saltella per la casa felice mi dà tanta gioia.

Ecco la mia forza si fa sentire anche se sono un po’ stanca di essere così forte.. vorrei rilassarmi così tanto.. ma mi dico.. forse Vanna non tutto è stato vano. Hai avuto amici meravigliosi nella tua Vita, amici che ti vogliono tanto bene. Tu ricambiali, non deluderli mai. Ho avuto forse pochi insegnamenti di Vita nella mia Vita, ma sono anche stata tanto consolata sin da quando ero una bambina molto triste. Così eccomi qui. Forse ho scritto un po’ troppo di getto oggi. Oggi.. il mare ondeggia con le sue onde.. il giorno nuovo sta nascendo.. i colori del Cielo meravigliosi danno tanta speranza a chi li guarda.. diamoci chances di vita! Coloriamo di emozioni e di nuove gioie il nostro cuore che non desidera altro che Amore tanto amore ed attenzioni!

smilingdog

 

Annunci

Una splendida giornata di sole

“Ti voglio tanto bene.. canto la bellissima canzone che s’intitola proprio così di Gianna Nannini chè come cantante mi piace tanto. Canto! Questa mattina sono qui di fronte al pc e sono di buon umore. Le onde del mare arrivano allungandosi sulla riva.. c’è un raggio di sole sulla terrazzina che illumina il giardino ed il terrazzino tanto che gli occhi di Timbuctu, il mio gattino, sono più verdi, più splendenti questa mattina. Mi sento proprio bene. Sono rilassata, ho dormito profondamente, mi sveglio con la luce del sole verso le 9 del mattino. Mi alzo e mi siedo nel soggiorno accendendomi una bella sigaretta.. senza pensare quasi a niente.. anzi penso a ieri sera chè sono stata a cena fuori con mia sorella Cristina e mio padre Gianfranco, e sì, abbiamo riso tanto e mi sono divertita. Abbiamo mangiato davvero male, eh sì, questa volta abbiamo preso proprio un grande abbaglio, ma ci abbiamo riso su, eravamo insieme ed è questo che contava! Al ritorno ridevo tanto! Insieme alla mia famiglia! Sì come ai vecchi tempi! Con mio padre che è sempre simpaticissimo ed anche mia sorella che quando ci si mette fa proprio ridere! E va bè! L’abbiamo presa con la nostra filosofia! Io non ci andrei più in quel ristorante, davvero! Mai mangiato tortellini così cattivi! Ma mi viene da ridere anche ora se ci penso a ieri sera, noi tre in macchina! Tante risate ed amore tra di noi! Così pensavo che sono fortunata, perché solo ieri mattina ero tanto triste e poco dopo mi ha telefonato la mia cara Amica del Silenzio che mi ha consolato con la sua bella presenza nella mia Vita, ci diciamo tutto praticamente da amiche vere. E lei mi sostiene sempre quando vado un po’ giù con la sua presenza come una vera Amicizia dovrebbe essere, sì, le voglio tanto bene, tanto che poi ieri dopo la nostra telefonata mi sono sentita risollevata ed anche consolata! Sospiro ma è un sospiro di sollievo. Poi, sempre ieri, arriva la telefonata di mio padre: “Vanna che ne dici di andarci a mangiare dei buoni tortellini al tartufo bianco stasera?” Così la giornata da tristissima che era si è trasformata in una bellissima giornata! Come cambiano le cose! Così eccomi qui questa mattina allegra a raccontare quello che mi accade nel mio amato diario di bordo.

Riprenderò le mie sedute di reflessologia che ne sento il bisogno. La mia psiche è più debole ultimamente e la reflessologia di mio padre me la rinforzerà sicuramente.

Accendo ora una sigaretta. Il Cielo questa mattina è bellissimo, limpido azzurro con le nuvole bianchissime e grandi, un bel Cielo sereno.

Timbuctu, il mio gattino tutto nero, se ne gira tutto libero per la casa e gioca divertendosi correndo di qua e di là..

Sto bene, ho voglia di ascoltare musica! poi è Venerdì ed è l’ultimo giorno di lavoro per Hermano, è quasi festa per me chè sono in parte in simbiosi anche con lui, oltre che con il mio gattino amato, e già sto festeggiando in cuor mio.

Fumo e penso tra me e me..

Oggi sono proprio allegra.

Mi sento viva. Anche se le gambe mi fanno male e cammino male a me non importa. Mi hanno detto che non è niente di grave, è l’età signora! Mi hanno detto! Acciacchetti dell’età! Accidenti mi dico vedendomi camminare così male, ma quanti anni ho ormai? E ci rido su oggi, ancor di più!

Il post penso proprio che sia terminato. Credo. Il sole sta illuminando meraviglioso tutta la mia cucina ed il giardino bello di fronte ad essa alla mia sinistra. Ed un Cielo stupendo alla mia destra.. cominciano secondo me i colori di Dicembre! Stupendi! Sempre!

E così il post è terminato. Inserisco la canzone di Gianna Nannini con la quale mi sono svegliata questa mattina e do’ il Buongiorno a chi passa e legge!! 🙂 ❤

smilingdog

Nebbia e mare

Nebbia e mare.. questa mattina autunnale.. così triste e malinconica così mi sveglio come i colori che mi circondano me, dalle finestre, in casa, nel Cielo.. così mi sveglio malinconica.. mi siedo sulla sedia del mio soggiorno guardo assorta ed un po’ assente là fuori, dalle finestre.. mentre il mio gattino miagola.. Sospiro.. fumo una sigaretta ed i miei pensieri sono al buio ancora.. l’Autunno triste è venuto a trovare anche me.. decido di prepararmi un caffè.. lo sorseggio di gusto.. una sigaretta fumante lo segue.. fumo sempre assente.. poi un po’ mi sveglio e mi riprendo.. l’umore.. la serotonina si alza un po’ e così eccomi qui anche questa mattina di fronte al pc a scribacchiare un po’ di me..

Sospiro.. certo starmene qui di fronte al foglio bianco mi risolleva di sicuro lo spirito.. cercare le parole.. il giusto ritmo allo scritto come facevo un po’ di tempo fa.. come mi riesce difficile ormai! Così ripenso nostalgica al mio antico ma ottimo pc che avevo, ed a quanto fossi ad esso legato. Era bellissimo! Ed assai funzionante. Quasi mai mi ha dato difficoltà ed a scrivere mi ci trovavo così bene! Ma già.. tutto passa.. ed ora con questo mio quasi nuovo pc mi trovo bene ugualmente. Mi ci sono affezionata, e mi permette di continuare a scrivere qui sul blog ed a passare un po’ di tempo soprattutto le mie prime ore del mattino qui a scrivere e non starmene sempre a pensare chè un po’ la cosa m’infastidisce dopo un po’ soprattutto nei giorni nei quali non mi voglio bene per niente. Ed i pensieri sono tutti contro di me..

Oggi è uno di quei giorni che la stima di me stessa è bassa. Sarà la mia patologia che non mi dà tregua.. penso ora tra me e me.. poca serenità.. tanti pensieri bui.

Mi accendo una sigaretta cercando di trovare un po’ di serenità e di tranquillità, di pace direi, qui fra queste righe.

Fumo e respiro.. le onde del mare giungono come oppresse anch’esse da questa giornata così grigia.. gonfie di mare..

Fumo.. ed il fumo grigio sale su.. verso l’alto..

Oggi vedo tutto scuro.. ho una visione pessimistica della vita.. mi lascio trascinare dai colori che mi circondano.. è vero che sono meteropatica, sì, ma forse è vero.. cos’è vero? vero quello che vedono i miei occhi senza colore oggi..

Il mio cuore anch’esso tace questa mattina…

Così..

Sospiro.. quasi afflitta..

Eppure dovrei gioire penso ora tra me e me, chè sono abituata a consolarmi da sola.. dovrei gioire dicevo se non altro per l’amore che ho qui in casa del mio gattino chè è tanto dolce e tanto mi vuole bene. Se solo mi ricordassi la gioia che provo quando ci abbracciamo e lui mi fa le sue fusa amandomi così tanto.. già il mio cuore rinsavisce.. e la malinconia la mando via.. lontano da me.. chè non va bene..

Così anche il mio cuore è più contento.. e forse anche un raggio di sole spunterà ad illuminare il giorno. No. Non mi devo far trascinare dalla tristezza e pensare alle cose che non so fare.. al mio cuore che più non sa amare.. sono parole che il mio cuore non merita.. perché il mio cuore è ancora giovane ed ama tanto.

Così mi risollevo. Mi devo ricordare le cose che pur m’appartengono, non solo i miei difetti, le mie carenze, ma anche i miei lati buoni. Sospiro di sollievo ed anche il mare mi sembra più calmo.

Ogni giorno è una lotta da combattere dentro di sé. Ogni giorno.

Ed ogni giorno bisogna, è necessario volersi bene, voler bene, scegliere il Bene, e non chiudersi a “riccio” solo con i propri pensieri. Ma aiutarsi. A risollevarsi.

Sì, vorrei tanto tornare bambina, ma io mi sento adulta. Ragiono. Sono adulta. Mi piace ridere e scherzare, ma io la vita l’ho sempre presa seriamente. Come se anche da bambina fossi già una “piccola Adulta”.

La mia mente oggi è seriosa ed anche molto severa con me stessa. Ci faccio i conti io. E non è facile starci insieme. Sospiro.. già..

Così spesso ricordo i miei carissimi Amici ed Amiche che non vedo più. Con tanto amore. Ma io sono una solitaria ormai. Da tanti anni conduco una vita anti-sociale..

Anche se quando vengo chiamata da qualche amicizia cara io non mi tiro indietro.

Ma comunque sì la mia vita è solitaria. Io, il mio gattino Timbuctu, le nostre carezze, il nostro affiatamento, tanto che Timbuctu è il mio “fidanzatino! ed ecco che mi viene ora proprio da ridere!

Poi c’è Hermano nella mia vita, chè al pomeriggio dopo il suo lavoro mi viene a trovare, mi porta cose buone golose da mangiare, ed ecco che ho raccontato la mia giornata. Timbuctu quando arriva Hermano diventa felicissimo. Lo adora! Cominciano a giocare insieme! Ed in realtà non so chi dei due si diverte di più! Credo, sospetto Hermano che ama Timbuctu tantissimo e si diverte con questo gattino tantissimo ed è ricambiato questo grande amore.

Così anche oggi ho scritto un po’ di parole. Il mio umore sta un po’ meglio.

Sì mi sento sola. E’ un giorno che mi sento particolarmente sola ed in balìa delle mie paure, paura dell’abbandono, e tante altre che m’appartengono.. che sono dentro di me.

Ma ricordo a me stessa che devo vivere giorno per giorno. E non lasciarmi sopraffare da tutti questi affanni.

E’ una lotta.

Oggi il post termina così. Una canzone di Vasco Rossi “Ogni volta” conclude il post di oggi.

Dicono, si dice che il dolore rafforzi, ed io sono fortissima nella mia grande fragilità.

smilingdog

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Un pensiero va a te..

Respiro l’aria della notte affacciata alla finestra fumando una sigaretta tra le mie amata piantine piene di gocce di rugiada! Bellissime le loro foglie verdi fresche e rigogliose. Ho fumato con i miei pensieri guardando il Cielo notturno altissimo.. ed il mare ondeggiava a riva lento..

Così questa notte mi trova sveglia. Sono appena le 4.41 del mattino. Tutto tace. Timbuctu si è appoggiato al termosifone caldo. Io ho dormito bene e profondamente senza sogni, il sonno più bello! Mi alzo e mi preparo il mio caffè nel silenzio della notte.

C’è stato mio padre ospite a casa qui. Si è fermato da me, ha dormito qui, e quando mi sono svegliata lui era già sveglio. La televisione era accesa a basso volume e la giornata ha avuto inizio. Un cucchiaino di peanuts butter non me lo nego mai, e così eccomi a sorseggiare il mio buon caffè.. fumo una bella sigaretta.. e le onde del mare intanto giungono placide a riva..

Sono rilassata e calma. Il calore della casa riscaldata dà più un senso di “casa”.

Mi accendo ora una sigaretta.. chè la mattina presto fumo di più.. Fumo e penso calma tra me e me..

E penso a ieri.. appena un giorno fa.. ed è così vicino ancora.. ai suoi sogni notturni bellissimi che ho fatto! Sono stata bene e felice per tutta la giornata!

Ho perduto forse un po’ di parole strada facendo, perché ne ho sempre un po’ di meno.. sorrido però.. non ne faccio un problema gigantesco.. mentre Timbuctu già sveglio anche lui gira per la casa giocando felice.

E’ un periodo che sono più presa dalla musica.. la mia mente canta ed anche il mio cuore batte il ritmo delle canzoni.. canto in questo periodo spesso.. la musica prende il sopravvento sulle parole.. ma sto bene.. sono rilassata.. ed anche di buon umore..

Forse dovrei riprendere a leggere di più chè non lo faccio da tanto tempo. Il motivo è anche che esco poco e non vado in libreria. Cosa che un tempo facevo e mi piaceva tantissimo starmene tra i tanti libri da poter scegliere.. che poi leggevo certamente..

Gran parte della mia vita ho letto.. ho trascorso il mio tempo a “mangiarmi” libri che poi ho amato ed anche regalato.. mi piaceva e forse mi piace ancora condividere quello che amo, far conoscere un nuovo autore che amo.. Insomma però sono lontani quei giorni che ero fervida lettrice.. Ricordo le mie notti, ma soprattutto i miei pomeriggi a leggere tanto..

Amavo le poesie, amavo chi si raccontava anche in forma non solo poetica ma anche sotto forma di romanzo. E quanto mi piacevano. Poi letture di autori stranieri.. insomma leggevo e mi piaceva molto.. Ora stando sul socialnetwork un po’ ho perso questa bellissima abitudine.. ed ascolto e guardo divertitissima i video musicali.. oh! quanto mi diverto! Quanto mi piace! E’, sembra un’invenzione fatta per me! Per farmi divertire.. e non mi stanco mai! Youtube del resto è così ricco di video e come una bambina, resto incantata a guardarli ed ad ascoltarli! Mi viene da ridere se ci penso! Passo gran parte del mio tempo su Youtube! Da anni ormai!

Certo che la musica mi ha fatto sempre compagnia.. se ci penso..

Oggi ho poche parole da aggiungere. Ma un video lo inserisco. E lo dedico ad una mia carissima amica che porto nel cuore. Un video che credo le piacerebbe sicuramente lei che amava così tanto il mare i gabbiani la libertà.. Un video per te Amica cara! ❤

smilingdog

 

“Innamoratevi!

“Ti amo ancora e ancora vorrei amarti.. tra me e me canto la bella canzone di Claudio Baglioni di un po’ di tempo fa.. insieme alla brezza marina di questa mattina che soffia sulle onde del mare mentre giungono a riva.. Sì, l’arietta è fresca, il terrazzino di Timbuctu è aperto, un timido raggio di sole scalda lievemente e colora tutto intorno a sé, c’è luce in casa, una luce bella limpida e chiara. Mi sveglio chè ancora sono assonnata, dai tanti sogni notturni, la mia mente non si è fermata un momento, sogni particolari che però non mi hanno dato fastidio. Il mio umore è stabile questa mattina, neutro direi. Ma mi metto di fronte al pc e comincio a scrivere come di consueto tutte le mie mattine. Prima però do’ da mangiare a Timbuctu che ha fame, gli apro il suo bel comodo terrazzino, lui ci si siede assorto a respirare l’arietta fresca del bel mattino buono come è lui e curiosando attorno a sé, è divenuta una sua bellissima abitudine, sì, perché Timbuctu è un gattino abitudinario e le ama moltissimo le sue abitudini un po’ come me. Anche all’ora del tramonto si siede sul suo terrazzino e si gode questi momenti che sono solo suoi.. Alla mattina ed al tramonto.. Mi giro ora alla mia sinistra verso la cucina, e bellissimi colori vedo questa mattina quasi appena sveglia, colori di sole. E’ un giorno sereno, il Cielo è limpido ed azzurro ed il mare ondeggia calmo verso la riva..

Mi accendo ora una sigaretta, ho bevuto il mio caffè seguito da una sigaretta, me lo sono gustato.. ho ascoltato intanto una canzone.. e poi eccomi qui.. di fronte al pc, occhialini, pacchetto di sigarette nuovo, accendino, pc aperto, ed io che comincio a scrivere.. Fumo e penso tra me e me mentre mi guardo intorno.. ed osservo il fumo salire verso l’alto arrotolandosi su se stesso color dell’argento.. E mi dico: “Un post riposante Vanna! Un post rilassante!” chè forse smiingdog è nato anche per questo. Mi piace molto pensare che possa essere letto per rilassarsi un po’. Una lettura leggera.. da compagnia.. quasi.. con una scrittura semplice.. da compagnia.. Come smilingdog fa tanta compagnia a me mentre scrivo i suoi post. I miei ricordi, magari quelli più belli, raccontare delle mie amicizie antiche ed anche nuove, le mie cose che m’appartengono, le mie descrizioni chè tanto piacciono a mio padre, chè segue il mio amato blog da tanto tempo anche lui, apprezzando molto come e quello che scrivo! E’ proprio un buon papà! Generoso nell’animo e nella Vita! E’ molto e sempre presente nella mia vita, premuroso, attento alla mia vita, presente! E così quando mi accorgo di aver scritto un buon post glielo faccio subito sapere. Lui mi incoraggia sempre, io a volte, anzi spesso, così insicura di me stessa. Ma ora che ci penso, in questo periodo sono cresciuta. Sono molto più sicura di me, dei miei pensieri, della mia persona, sono diventata più sicura di me stessa. Forse è la reflessologia plantare di mio padre che mi sta rafforzando tantissimo, ed il fatto che ho ripreso ad andare in Chiesa. Cosa che mi dà tanta forza per andare avanti, per continuare a sperare, e sì, sono più forte. Sento le mie spalle più forti. Ed io non mi sento più così sbagliata, a ricordare ossessivamente i miei sbagli, ma continuo a vivere giorno per giorno e provare a non sbagliare più, ma anzi migliorarmi. Un po’. Essere meno egoista, cercare di pensare meno a me stessa ed ai miei problemi, come solo un po’ di tempo fa. Così continuo a vivere, ed a gioire anche di quello che ho.. soprattutto la mattina presto.. nel suo silenzio.. e la sera.. quando me ne sto per andare a dormire.. mi rilasso serena.. insieme al mio gattino e la giornata è terminata. Ci sono giorni che mi sento tanto sola.. ed è una sensazione che conosco da tutta una vita, poi all’improvviso ci sono giorni che mi sento molto viva, presente a me stessa, e forse è così un po’ per tutti.. giorni sì e giorni più pesanti da vivere..

Ci sono giorni che amo tantissimo la mia solitude che è una solitudine attiva, quando ami startene per conto tuo, quasi fuori dal mondo e da chi lo vive. Un momento tutto per te. Poi ci sono giorni differenti, più ansiosi, più soli.

Oggi vivo le onde del mare che giungono a riva quasi fragorose, forse spinte dal vento..

Spesso ancora mi sento sbagliata.. e forse questa sensazione fa parte della patologia che sto combattendo. Vedere sempre tutto pessimisticamente, mentre mio padre Gianfranco insiste dicendomi, consigliandomi con tutto il suo amore per me, di sorridere: “Sorridi Vanna! Sorridi sempre!” e già.. e la cosa mi riesce difficile. Ma bisogna che me ne ricordi più spesso, mio padre lo fa sia per la qualità della mia vita, perché si ricorda che a me è sempre piaciuto anche sorridere, essere gioiosa nel mio cuore, allegra, sorridente, e poi per affrontare ed anche debellare la mia patologia e depressione chè bisogna lottare ed esserne più forti per sconfiggerla. Con il sorriso del cuore certi pensieri bui ed ombrosi se ne devono andare via lontano da me.. e da chi come me patisce lo stesso stato d’animo.. e siamo in tanti. Così oggi ricordandomi ora il consiglio di mio padre sorrido qui di fronte al foglio bianco e lucido. I miei ricordi di Reparto chè tanto mi hanno anche fatto soffrire dovrebbero andarsene via da me, perché mi hanno lasciato tanto amaro in bocca quasi a togliermi le forze, ma che questa mattina ho ritrovato intatte.

Sì, scrivo sempre più sinceramente.

Fumo gustandomela una bella sigaretta.. il mare ondeggia solitario..

Sto pensando alla canzone da inserire oggi qui nel post. Ci penso un momento.. mi devo connettere con il mio cuore canterino chè ama tanto cantare.. mi metto al suo ascolto.. batte felice anche questa mattina! Sì, inserirò una canzone d’Amore cantata e scritta in parte da Franco Califano “Vivere per vivere” chè mi sento romantica! Chè questo giorno porti tanto Amore al vostro cuore che tanto amore ha bisogno di ricevere.. Innamoratevi! Come dice Benigni in una sua splendida poesia! Innamoratevi! ❤

Buongorno a te che passi e leggi!

smilingdog

 

Giocare ancora..

“Ti ho perso un po’.. mi hai perso un po’..ma quanto io non lo so.. canto allegra in questa meravigliosa mattina di sole una canzone di Mango che io amo tanto, s’intitola Sirtaki, una dolcissima canzone d’Amore.. Mi sveglio, apro gli occhi chè sono riposata ed anche di buon umore, accendo subito una sigaretta.. come per svegliarmi meglio, con gli occhi ancora semichiusi, Timbuctu mi aspetta osservandomi con i suoi begli occhi verdi appena sveglio anche lui.. fumo… Mi alzo, un raggio di sole illumina tutta la mia camera di una luce bella e chiara.. Ho fatto sogni particolari, anche belli forse.. non so.. ma particolari sicuramente.. Mi alzo, vado verso la cucina, apro il terrazzino al mio gattino, è una cosa fondamentale della giornata e poi mi siedo nel mio soggiorno insieme ai miei pensieri appena svegli. Ripenso un po’ ai sogni molto particolari e fantasiosissimi direi, della notte, fumo una sigaretta e sto in mia compagnia nel silenzio bellissimo di questo mattino.. odo solo le onde del mare giungere a riva calme.. il Cielo è limpido.. E’ mattino presto. Mi piace moltissimo. Fumo e penso tra me e me.. all’amore dato all’amore ricevuto.. a tanti pensieri che affollano la mente già da subito.. nel frattempo preparo il caffè.. oh!  che buono che è! Uno dei momenti resta per me, uno dei momenti più piacevoli della giornata. Gustarmi il mio caffè con il latte fresco nel silenzio e con una sigaretta accesa.. Una delizia.. per me.. ed ancora silenzio.. E’ domenica mattina. Ed ora sono qui e sono rilassata.

Cosa scrivere non so ancora.. ma la mia mente è fresca.. ed io sono sì sono di buon umore. E me ne sto qui di fronte al foglio mentre ascolto il miagolio dolce di Timbuctu che cerca le mie attenzioni ed il suono bello del bel ondeggiare del mare.. E’ bello starsene qui il mattino presto.. chè nessuno sembra si sia svegliato ancora ed anche la Città, distante da me, sembra dormire..

Mi piace molto quando di fronte a me ho ancora tante parole e cose da scrivere.. starmene così, qui, seduta di fronte al pc con la luce chiara del mattino che illumina di una bella luce chiara tutto intorno a me.. mi dà un senso di gran pace, di rilassamento ulteriore..

Timbuctu si è messo proprio vicino a me, sopra la televisione, è proprio un gatto mammone! ed io sono così felice di passare il mio tempo, quasi tutto il mio tempo insieme a lui. Esco solo se obbligata da alcuni impegni. Altrimenti me ne sto in casa. Non mi va di lasciarlo solo neppure un momento. Siamo molto legati l’uno con l’altra. E la cosa non mi pesa. Non mi pesa affatto. Stiamo sul nostro lettone e ci facciamo tante coccole, io l’abbraccio e lui mi fa le sue fusotta. E’ una bellissima convivenza d’Amore.

La mattina in genere sono quasi sempre di buon umore. Le mie energie rivitalizzate dal sonno profondo. Vado a dormire prestissimo. Verso le 8 della sera già quasi mi addormento. E mi sveglio quasi sempre verso le 7 della mattina. Mi viene da sorridere ora, dormo moltissimo! E forse ne ho bisogno!

Mi accendo una sigaretta. La casa è tutta in ordine. Il tavolo da lavoro del soggiorno è tutto pulito ed in ordine. Questo bellissimo tavolo in noce che mi regalò mio padre tanti anni fa quando venni a vivere qui. Sospiro.. C’è un grandissimo e bel silenzio dentro di me ed anche fuori.. sto bene ed il mio cuore è in pace. Quando scrivo qui non ho tempo, la mia mente non ha spazio per pensieri bui, obliqui, oscuri, pesanti. La mattina la mia mente è riposata, pensa di meno, ed è lucida ed il mio cuore sta provando una grande pace ed anche gioia.. amo molto questo momento dedicato al mio blog.

La mia vita sì, è quasi tutti i giorni simili. Ma vivo con Timbuctu e le gioie le vivo, mi diverto, quando comunichiamo tra di noi e mi viene da ridere, io ed il mio gattino. Capisco chi ama il proprio gatto, chi ne è innamorato, come me.

Le onde giungono a riva calme..

Il mattino è ancora per poche persone che si svegliano presto come me.. E già.. I pomeriggi lo ammetto sono più lunghi e pesanti da vivere. A volte anzi spesso m’immalinconisco.. quasi a dimenticarmi dei momenti piacevoli che vivo praticamente tutte le mattine qui di fronte al foglio bianco gustandomi tutte le bellezze che il mattino dona. La sua particolare pace ed il suo silenzio meraviglioso..

Sì, di pomeriggio mi lamento forse troppo.. ma ora non ci voglio pensare..

Ieri sera mi sono divertita mangiando i miei favolosi pop-corn! E come una bambina ridevo tra me e me gioiosa! Nel silenzio della sera che stava scendendo. Una gioia intima particolare, dorata, colorata d’infanzia! Una gioia preziosa! Chè di rado provo. Così mangiavo a due a due i pop-corn allegramente, provando una grandissima gioia ed anche divertimento nel mio cuore! Chè il mio cuore ha bisogno di divertimento!

Poi come d’incanto mi sono addormentata.

E sì, mi piacerebbe moltissimo tornare ad essere una bambina con i suoi giochi ed allegria, essere felice, giocare sempre! Nella sua innocenza. E’ un mio grandissimo desiderio tornare all’infanzia, tornare indietro nel tempo e poter giocare, inventare giochi nuovi, ma, quando sono qui di fronte al mio amato pc, la gioia, se ci penso solo un po’, è la medesima, quando scrivo mi ci sento ancora un po’ bambina ed anche felice! Perchè la mattina mi diverto sempre a scrivere qui, a starmene in mia compagnia, come se non avessi mai terminato di giocare ad inventare nuovi giochi. Mi piace starmene qui ed inventarmi quasi ad essere, ed oso, scrittrice, un gioco nuovo che faccio da anni e che non mi stanca davvero mai. Sorrido tra me e me.. mentre mi sto divertendo!

E sorrido tra me e me..

Ora sto pensando ad una canzone da inserire.. mi devo un po’ concentrare.. sì.. Forse inserisco Domenico Modugno con la sua “Dio come ti amo” dedicata, ispirata, da questa bellissima giornata che sta nascendo, una bellissima giornata di sole e di aria fresca. Immaginandomi gabbiani che volano liberi nel Cielo.. Questa canzone è una stupenda canzone d’Amore che già amavo ascoltare quando ero una bambina, una canzone ricca di splendide immagini, di Cielo.. e di Amore..

Buongiorno a te che passi e leggi 🙂 ❤

smilingdog