Un giorno vivo!

Sono le 09.53 del mattino. Un raggio di sole nel cuore e nella stanza mi sveglia.. sono proprio allegra! sento i battiti del cuore colorati di rosa e che ticchettano soavemente.. sorrido nel cuscino.. sento forse l’arietta della Primavera.. chi lo sa? mi sento davvero bene e mi alzo con tutta calma.. preparo il caffè senza fretta.. marmellatina morbida e dolce all’albicocca.. una bontà dentro il caffè e del latte bianco e fresco.. me lo godo ascoltando buona musica.. il mattino oggi mi è soave.. lieve è la vita oggi per me.. e così non ho fretta e come se fosse uno di quei sabato mattino felici prendo la giornata.. il suo avvio.. del resto non devo far nulla ed ascolto musica e canzoni.. il Cielo è limpido ed azzurro macchiato di raggi di sole.. il mare con le sue onde è calmo.. una splendida giornata si prospetta.. I fiorellini sono in casa chè ieri sera c’era tantissimo vento freddo che ha portato via con sé una pioggia fredda e nuvoloni.. oggi il Cielo è limpido e pulito.. io sorrido dentro e fuori di me.. e mi sento bene.. Accendo la mia amata sigaretta.. fumo..

Anche ieri pomeriggio sono stata da mio padre a farmi fare una seduta di reflessologia.. oh! che bel sentire poi.. che bella cura che sto facendo a me stessa! Quanto mi sento più amata da mio padre ed anche da me stessa! E’ davvero un refrigerio! Un’antico modo di curare che ancora qui stenta a prendere quota.. dovrebbero tutti curarsi così.. allegerisce il corpo e la mente e lo spirito.. ed io mi sento proprio in forma! Sì! Lunedì il prossimo appuntamento. Mi reputo fortunata davvero!

Sto indossando un paio di pantaloni caldi, una tuta color rosa donatami da una mia amica di Reparto, una donna molto dolce e gentile ed intelligente e generosa.. mi ha regalato questo paio di pantaloni caldi e rosa con tanto affetto.. sì, ci vogliamo bene e questi pantaloni sono così comodi e li indosso con tanto amore.. sono belli fra le altre cose e comodi.. e poi il rosa è il mio colore preferito.. mi sento più giovane oggi!

Timbuctu si è svegliato come tutti i giorni insieme a me.. saltella per la casa.. e mi fa una gran compagnia..

Gli astri dovrebbero essere propizi perché mi sento in piena forma! Sorrido..

E penso anche fra me e me .. era anche ora! Dopo circa tre anni di avvilimento completo! Oggi, questa mattina mi ritrovo a sorridere con la testa sul cuscino appena sveglia e la cosa non capita spesso.. sorridevo di cuore! dal cuore..

Si va a periodi nella vita, per lo meno io, vado a periodi.. periodi no completamente e poi periodi positivi, durante i quali vedo rosa.. sento rosa.. ed i fiorellini fanno pan-dan con il mio spirito.. allegro e ottimista.. sospiro e respiro.. le onde del mare si arricciano sulla battigia colorate d’oro dai rifessi del sole.. il mare è azzurro.. tutto intorno è silenzio..

Oggi mi sento viva!

Con nuovi progetti, come per esempio ricominciare a studiare nuove materie.. chè ogni tanto studio anch’io! Essere propositiva.. attiva nella vita! Non sprecare il tempo a “rimuginare” sul passato e starmene ferma lì sul sasso dove ho inciampato e non muovermi da lì.. ma anzi ho voglia di muovere la mia mente, il mio corpo il mio spirito.. la reflessologia fa miracoli! e me ne accorgo solo ora! Beh! Meglio tardi che mai! E mi piacerebbe studiarla anche se credo non sia una materia facile! Bisogna esserci portati! Anche se io di medicina orientale un po’ ho già studiato ma la reflessologia (e forse credo dipenda anche da chi la pratica!) credo che la reflessologia sia una disciplina fondamentale unica e completa.. sì.. mi piacerebbe approfondire.. vedremo cosa riuscirò a fare.. intanto ho voglia di vivere.. e la cosa è di fondamentale importanza.. non accadeva questo da tanti, tantissimi anni! Ho voglia di vivere.. di ridere.. di parlare… di amare.. C’è una grande parte di me che è cresciuta.. ha fatto quel balzo in più che va al di là della barriera della depressione che non ti fa vivere niente.. ed anzi vedi solo scuro e buio davanti a te, oggi  no.. vedo i raggi del sole e me appartenente al Creato che ha i suoi diritti a vivere, a gioire, ad amare.. come se mi fosse stato regalato, donato di nuovo il mio futuro, rubato un giorno triste di tantissimi anni fa, un giorno che sono ferma lì da tanto tempo.. oggi no! Oggi quel giorno è ieri,.. è passato anche se dopo tantissimi anni! Respiro ed amo la Vita.. la mia Vita.. prego.. ad un Dio vivente e mi sento amata.. e chiedo.. affinché mi sia dato.. perché quando vivi nel buio sei senza nulla.. senza nulla.. senza speranze nel cuore che qualcosa possa un giorno cambiare.. quando ci si sente senza un futuro od alternative.. si sta nel letto.. senza un sogno bello al quale aggrapparsi.. si sopravvive.. e non è vita! La reflessologia cura molto bene anche la depressione in una maniera dolcissima senza medicine.. ed insomma.. forse chissà forse la studierò anch’io! Chissà? vedremo..

Oggi è un giorno bellissimo per me.. ricco di entusiasmo.. di vita che scorre nelle mie vene rianimate.. nei miei organi rivitalizzati.. e vedo rosa.. il cuore è vivissimo.. e sorrido di gusto!

Accendo la mia amata sigaretta..

Le mie gambe non mi fanno più male.. mio padre ha pensato anche a loro..

I miei muscoli li risento.. oh! che meraviglia!

Ho voglia di esserci fra gli altri..

Accetto le mie fragilità come umane.. la mia timidezza.. la mia insicurezza soprattutto.. ma mi conosco.. se faccio una cosa poi m’impegno e riesco anche bene.. e la mia insicurezza sparisce.. conosco la mia forza di volontà.. sì, mi piacerebbe proprio riprendere a studiare..

Il post è concluso così.. forse una canzone.. o forse no.. non so.. ho voglia di Vasco Rossi che mi piace proprio.. è un giorno da Vasco Rossi “Come nelle favole” meravigliosa canzone d’Amore.. che anche l’Amore vuole il suo spazio nella Vita! la sua gioia.. la sua energia che fa volare.. volare alto.. la sua bellezza! Auguro a tutti la guarigione fisica e spirituale, l’Amore e la Vita!

smilingdog

Annunci

“Macedonia polare”

Sono le 10.07 del mattino.. la Vita è già cominciata sotto casa ed in Città.. le automobili svettano sotto casa velocemente.. io mi sveglio puntuale alle 9 del mattino, mi alzo quasi subito.. mi preparo il caffè buonissimo fumando un paio di sigarette fumanti.. insieme ai miei pensieri post-sogni.. pensieri che vanno qua e là per la stanza colorata di grigio.. del resto niente sole questa mattina.. rumori che sanno di Vita giù dalle finestre ed io che guardo i miei fiori appena sbocciati, le mie piantine fedeli nel tempo, oh! quanto sono diventate grandi e belle! sorseggio il mio caffè con il latte fresco, delizioso.. me lo gusto.. noto che le gambe mi fanno meno male.. e mi sento bene.. oggi mi rendo conto di scrivere più sciolta.. meglio! Come un po’ di tempo fa! le onde del mare si sentono da dove scrivo e da tutta la casa.. è un ondeggiare che arriva alla battigia e come se si rotolassero su se stesse, le onde scivolano arrivando a terra con forza sbattendo sugli scogli.. ma il rumore che fanno è come una dolce nenia per chi ascolta la voce del mare.. il Cielo ancora non l’ho guardato.. mi giro ora verso la mia finestra alla mia destra e l’osservo, nuvole verso est sono allungate su se stesse, seguendo un vento che sembrerebbe forte visto da qui.. dentro casa che è calda e mi protegge.. io, vestita da casa, con un pile grigio e caldo e le mani che scribacchiano sul foglio che hanno voglia di scrivere..

Timbuctu ha già fatto la sua pappa.. platessa e gamberetti.. gli piace mangiare bene.. il mio è un gattino goloso sì, ma molto delicato.. e sta sempre ma sempre vicino a me.. è un gatto mammone! tutto nero e dal pelo liscissimo e super lucido! io respiro e sto bene.. ho dormito bene un sonno profondo.. mi sono riposata ed ora mi sento in forma.. mentre scrivo, la sigaretta fuma sul suo posacenere alla mia destra.. ed io indosso gli occhialini tutti neri che mi danno un senso di serietà.. di professionalità.. come se mi aiutassero a scrivere meglio! Sorrido..

L’umore già l’umore.. beh l’umore è proprio buono.. altrimenti non avrei la forza di scrivere qui.. sì un buon umore.. piuttosto sono serena.. ed il fatto che non devo fare nulla per il resto della giornata non mi assilla come spessissimo accade, piuttosto resto tranquilla.. scrivo il post e non ci penso.. me ne starò a letto a riposare le gambe.. chè non c’è niente di male a riposare.. e me lo devo ricordare un po’ più spesso.. respiro.. non mi piace essere pigra, mi piace essere attiva.. lavorare.. fare.. leggere.. occupare le mie ore che si allungano se non faccio nulla.. ma per il momento mi devo proprio riposare.. e così alzo una spalla e mi rassegno.. me ne starò nel letto con i miei pensieri sul cuscino.. con Timbuctu che ogni tanto mi viene a far visita.. giocarellone ed affettuoso..

Accendo un’altra sigaretta.. fumo.. mi prendo una piccola pausa..

MI piace fumare di fronte al pc.. fermarmi un momento.. guardare magari fra i miei pensieri la finestra che dà sul mare e sul Cielo.. riflettere un po’.. riposarmi fra i miei anelli di fumo e pensieri.. e assenza.. e sogni..

C’è una parte di me che non vorrebbe mai, ma proprio mai essere letta.. come il mio carattere chiuso.. che non vorrebbe mai che si scoprissero i propri sentimenti.. sì sono proprio chiusa nel profondo.. e non mi piace essere letta.. o commentata.. mi leva la spontaneità.. il mio modo di espormi di scrivere.. mi piace scrivere e non essere letta.. perché per prima cosa appunto sono una persona chiusa.. e poi per timidezza.. insomma.. sono abituata a starmene per conto mio e lo scrivere mi piace tanto.. pubblico sì.. ma senza quasi mai pensare al lettore eventuale.. chè altrimenti mi perdo.. perdo il senso del post.. il senso delle mie parole.. in breve.. mi emoziono.. e dò il peggio di me.. pertanto.. faccio finta ed in effetti non vado così lontano dalla realtà, faccio finta di non avere lettori.. e m’illudo e penso proprio di scrivere meglio.. non sempre si scrive per il lettore.. magari uno.. due.. non di più.. chè mi emoziono e non creo nulla di buono.. oh! come son fatta male! Mi dico ora sorridendo.. Questo mondo non mi piace ed il mio blog è la mia piccola isola dove narro i miei giorni e sensazioni.. le parole magari son sempre le stesse.. ma poi ci penso e mi dico che non è vero neppure questo! Insomma non ci tengo troppo ad essere letta.. ad avere consensi.. sono piuttosto chiusa anzi molto chiusa e preferisco che il post piaccia a me! che se piace a me piace davvero a tanti! Ed è un bel po’ che non scrivo qualcosa che mi convince! Ma supererò anche questo impasse.. oggi intanto scrivo più libera.. libera da ogni convenzione.. da ogni altra paura.. scrivo con il piacere di farlo.. e le mie mani mi stanno dando ragione perché tippettano felicemente serene come se fossero come le mie piantine che senza troppo sole o acqua vengono su che sono splendide e meravigliosamente belle! Mi fermo un altro momento.. una pausa.. accendo un’altra sigaretta e fumo.. Mi piace scrivere nascosta.. non ho mai cercato pubblicità per il mio bel blog, né consensi.. sì, nascosta.. proprio come un diario nascosto da tutti e da tutto.. il mio amato diario di bordo che ha tanti anni e che mi fa tanta compagnia.. con le sue parole..

Mentre fumo, ripenso al volto di mia madre che mi manca moltissimo.. se fosse viva chissà che mi direbbe.. chissà.. e sarei molto meno debole credo di carattere.. meno fragile.. ma oggi non mi sento fragile.. mi sento bene.. ed il vento che c’è la fuori ritempra i miei polmoni.. mi piace il vento l’aria che si muove.. e tutto il resto quasi silenzio.. un treno merci sta transitando proprio ora.. il sole è coperto dalle nuvole color violacee quasi.. ma la stanza dalla quale scrivo è illuminata dalla luce del giorno.. se ci fosse stata mia madre in questo momento avrebbe sicuramente chiacchierato con me chè a lei piaceva moltissimo parlare (a me un po’ meno!) e sicuramente avrebbe messo in ordine la casa! Ottima casalinga la quale non sono io! Ah! che single che sono! proprio una single d.o.c.!!!!

Solo ora noto che sono vestita tutta di grigio.. pantaloni pile grigi chiari e maglioncino pile grigio scuro.. mi sento bene e al caldo..

Sto pensando alla canzone da inserire oggi.. non mi viene in mente niente .. mi manca la cosiddetta ispirazione.. dovrei connettermi di più con il cuore.. sì..

Sì.. una canzone di Luca Carboni.. Macedonia Polare.. chè è allegra e che mi piace moltissimo.. sì perché non sono completamente allegra.. no.. ma mi sento bene.. e la voglia di un samba latino ce l’ho..

smilingdog

Voglia di vento.. e aria fresca..

Apro gli occhi dopo un sonno bello e ristoratore e lunghissimo.. sono appena le 8.30! Bene e sono anche di ottimo umore.. Bene! Io e Timbuctu ci alziamo immediatamente pieni di forze.. Il mio cuore sorride, colorato di rosa.. m’incammino verso la cucina.. mi preparo un caffè.. buonissimo con della marmellatina dolce dolce e del latte fresco.. Sono in realtà piena di buonissime energie.. Timbuctu mangia la sua porzione di tonno e salmone.. tutto procede benissimo! Bene! Accendo dopo il caffè la mia amata sigaretta.. fumo senza alcun pensiero.. gustandomela.. Il tempo là fuori dalle finestre dalle quali si vede anche il Cielo è bellissimo.. noto le sfumature del Cielo fra il bianco e l’azzurro chiaro.. del resto è mattino.. un bel mattino.. fumo il mio fumo grigio ed appoggiando i gomiti sul tavolo mi gusto la colazione.. soltanto un paio di caffè.. sono sì di buon umore.. il rosa color confetto del mio cuore sorride.. sorride alla Vita.. sorride a me stessa.. sorride al Cielo e lo saluta timidamente.. fumo e penso fra me e me che il mio medico mi ha assestato le mie cure ed ora sto bene.. allegra.. sorridente.. e non ho alcuna fobia o paura di nulla.. cammino per la casa.. mi vesto calda.. chè fuori è ancora freddo.. e do’ l’acqua alle mie piantine chè ne hanno bisogno.. e che comunque hanno fiorito ancora.. non demordono.. i ciclamini sono bellissimi e resistenti e di tutti i colori, dal rosa fucsia al color lilla, e rosa.. sono davvero tanti e splendidi.. Ora sono le 9.53 del mattino.. io mi sono appena inforcata gli occhialini rossi e comincio a scrivere qui sul mio amato diario di bordo smilingdog decisa almeno per una volta per tutte di scrivere solo se sono di buon umore o almeno non pessimo.. ecco qui.. sta riprendendo il suo stile il mio blog chè la speranza in tutti questi anni non l’ha perduta mai.. il mio blog è sì un diario di  bordo ma alla fine ci spera sempre in un sorriso.. in una soluzione al problema.. diciamo che per tantissimo tempo è stato un blog ottimista come sono di nuovo io oggi.. ottimista.. e che per tutto c’è sempre una soluzione.. dipende da come vedi le cose.. dal punto di vista.. Un raggio timidissimo di sole illumina tutta la stanza dalla quale scrivo.. qui c’è tutta luce.. ed il mare con le sue onde naviga sulla battigia calmo quieto con le sue onde allungate e lente.. sospiro.. mi accendo una sigaretta.. ed avevo proprio voglia di scrivere qui.. su smilingdog.. il mio spazio.. la mia isola.. dove potermi esprimere in silenzio.. infatti qui tutto tace, tranne le onde del mare e qualche sporadico treno merci che transita ogni tanto.. sì, anche le automobili passano sotto casa.. ma sono rare ed io come se non le sentissi.. ho voglia di ascoltare le mie parole e la musica.. una canzone o più canzoni.. sì in effetti sono allegra.. e pimpante.. e piena di energie.. ieri ho fatto un trattamento di reflessologia da mio padre che è un ottimo reflessologo e mi sono sentita molto bene dopo.. mi sono sentita amata come non succedeva da tanti anni! Il trattamento è stato dolcissimo e mi sono sentita così bene.. dopo.. prendermi cura di me stessa è tanto tempo che non lo faccio.. e anche il fisico ha bisogno di essere visitato.. di essere amato… di essere curato.. non solo la mente, per la quale ho perduto tutte le mie energie.. c’è anche la parte fisica.. chè io non ho intenzione di trascurare.. e così dopo il trattamento mi sono sentita subito di ottimo umore.. come un vero e proprio miracolo! ho sorriso dal cuore.. sì.. un vero e proprio miracolo! E così, da ieri mi sento in forma, bene, e dovrò tornare da mio padre a farmi vedere e non ne vedo l’ora!

Ora mi accendo un’altra sigaretta.. fumo.. penso.. provo a riflettere chè la cosa mi resta difficile.. anche se da ragazza e da bambina amavo tantissimo la riflessione.. i pensieri.. sì.. la riflessione.. ora mi è più difficile.. ma mai dire mai.. ero portata a riflettere e ne sento la mancanza.. sospiro.. fumo la mia sigaretta.. e mi piace perdermi nei miei pensieri.. ed anche nei miei sogni.. che siano d’amore.. o sogni di una vita come oggi.. serena ed allegra.. vivace! Ieri tornata a casa mi sono sentita in forze molto più in forze.. ed abbiamo ordinato una pizza io ed Hermano ed un paio di birre.. poi mi sono infilata subito nel letto ed è cominciata la notte con Timbuctu che vuole sempre dormire vicinissimo a me.. a destra.. a sinistra.. insomma mi cerca dolcemente e prepotentemente, e così poi dormiamo insieme.. e questo sin da cucciolo.. che meraviglia!

Prendo una pausa.. appoggio il braccio sinistro allo scrittorio e fumo.. anelli di fumo leggeri si alzano verso l’alto.. inanellandosi leggeri colorati di argento.. insieme all’aria quasi primaverile che c’è in casa.. quasi color rosa..

Per quanta energia ho mi piacerebbe uscire.. ma dalla posizione da dove abito c’è poco da andarsene a passeggio o a far spesa.. forse mi vedrò un film.. mi riposo..

Mi piacerebbe avere gli occhi di quando ero più giovane e già scrivevo qui su smilingdog, mi accontentavo e mi stupivano i colori dei fiori qui vicino a me e ne ero vivificata.. ero più spensierata.. ora anche se sono sì proprio di buon umore le cose le vedo con un certo velo.. come se le vedessi ormai da così tanto tempo che non mi stupisco più, e non ne sono più così entusiasta.. e forse questa è l’età forse questo è il velo dell’età.. che ti fa vedere le cose diversamente.. già.. forse uscirò a fare un altra colazione così respiro aria fresca e guarderò il cielo con la testa ed il naso all’insù.. curiosa di vedere le sue nuvole ed immaginarmi la vita sopra di esse.. ascoltare un alito di vento che è tanto che non lo sento fra i miei capelli.. non so davvero cosa farò dopo aver scritto il post di oggi.. oppure ascolterò musica.. sì! ascolterò musica che si addice al mio stato d’animo..

Sono stata male psicologicamente per tre anni consecutivi.. ora sto bene, mi sono ripresa.. la contentezza è tanta! Sorrido di fronte a me stessa e di fronte alla tastiera.. il mio cuore batte e sorride! Sì dopo la Tempesta c’è sempre il Sole.. e questo sole di oggi.. che mi porterà a gustarmi una sigaretta nel mio amato terrazzino è un sole di un nuovo giorno.. un giorno sereno.. ricco di gioia dentro di me.. ed io che mi sono mancata ed ho sofferto così tanto per così tanto tempo.. mi sento quasi spaesata di tanta gioia.. sì aprirò la finestra del terrazzino, saluterò i fiori del giardino del vicino con un cuore nuovo, rinsavito, allegro come lo è il mio.. color rosa.. rosa confetto.. che batte all’unisono con l’aria che respirerò.. rilassata.. un’aria che mi manca da tanto tempo.. chè mi sono chiusa in casa.. ora no.. ho voglia di fare le cose.. di uscire.. di scrivere.. e di respirare.. odorare il profumo dei fiori e del Vento.. e guardarmi le nuvole come una bambina di una certa età che ritorna nei suoi passi, dentro di sè e trova un tesoro.. la sua gioia.. la depressione è svanita.. era indotta da un medicinale che non andava bene per me.. insomma è un giorno sì.. che spero ne seguiranno altri.. sospiro.. respiro forte e saluto chi passa e legge da qui..

smilingdog

Un cuore muto..

Mi sveglio verso le 9 del mattino.. Timbuctu, il mio gattino amato, dorme ancora.. il colore della stanza è grigio.. fuori nemmeno un raggio di sole ad alleviare l’anima mia.. non ho voglia di alzarmi.. sono proprio senza parole oggi.. il tempo non è clemente con il mio pessimo umore.. non mi aiuta senza sole.. il Cielo è grigio senza neppure una sfumatura di azzurro chè un po’ di speranza me la dà sempre.. tutto grigio.. rimango nel letto.. pigra.. senza parole.. né sogni.. sono giù.. sospiro.. ancora un po’ e mi alzo.. mi preparo il caffè.. buono e dolce.. con il latte fresco e bianco.. una sigaretta fuma lenta ed i miei pensieri sono malconci.. pensierosi.. fanno già bilanci di primo mattino.. non sta andando bene nulla mi dico fra me e me.. mi vesto.. il mio pullover di pile a bolle rosse e blu.. chè mi scalda.. e la solitudine mi sta facendo compagnia con un silenzio pesante pesantissimo.. la mia solitudine che conosco a memoria, ma ogni volta mi sorprende negativamente.. nessun rumore a farmi compagnia.. faccio colazione lentamente.. la malinconia oggi è frustrante e forte.. come una pioggia che non smette mai di battere sulle finestre fortemente.. respiro.. mi accendo la seconda sigaretta e sono sempre più senza parole.. sentirsi soli è una cosa che sento da tantissimi anni.. sin da quando ero una bambina.. mi dico.. per tirarmi su un po’.. Vanna, dovresti essertene abituata ormai.. ed invece eccoti qui.. a piangere in silenzio e senza lacrime ormai come sempre a piangere sul cuscino.. senza un amore che ti scaldi un pochino il cuore.. senza niente.. non vivo di solo pane.. io sono assetata, affamata di amore.. di comprensione.. di affetto.. che non ho.. intorno a me.. deglutisco il respiro.. pesante e fumoso.. la sigaretta, lei fedele compagna di una vita intera, fuma con me.. respirando la stessa aria grigia che c’è nella stanza da dove scrivo.. i miei sogni volatilizzati.. lontani.. alzo le sopracciglia co e a dirmi ancora t’illudi? Vanna? ancora ci speri in un mondo adatto a te? ancora speri nell’Amore? Vanna nei tuoi confronti.. nel non essere giudicata criticata, ma amata per quel che sei e quel che non sei? sospiro.. senza speranza alcuna di cambiare le carte in tavola.. di trovare soluzione.. così apro il blog.. e comincio a scrivere di me della mia vita.. della mia esistenza.. del mio esistere nonostante mi senta invisibile agli occhi umani.. invisibile totalmente.. non si tratta di una grave depressione o forse anche sì.. ma è un a depressione con un perché.. con validi motivi.. non esiste depressione senza un motivo più che valido.. così mi sento tanto sola.. e soltanto le parole le mie parole mi stanno facendo compagnia.. e le onde del mare.. grigie anch’esse..

Non esiste disagio psichico senza un motivo valido.. senza un trauma forte.. fortissimo.. senza amore vero.. senza essere capiti.. compresi.. amati.. e solo la comprensione e l’amore possono guarire.. non certo il pane.. non certo i soldi.. non il materalmismo.. ma una sensibilità elevata.. forte fuori dagli schemi… e la cosa non è facile per niente.. così le mie spalle si rannicchiano su di esse.. le mie mani scrivono.. continuano a scrivere perché loro non si vogliono arrendere proprio come me.. chè cerco ancora di essere riconosciuta ed amata così come sono.. sospiro.. ho tanta di quella pazienza dentro di me e tanta di quella forza da venderne.. no.. non mi è piaciuta la mia vita.. lo dico qui.. e lo ripeto.. non mi piace.. mi accendo una sigaretta.. aspiro, respiro e prendo fiato.. non mi piace questa vita.. così senza stimoli.. troppo solitaria e senza amore.. a volte mi piace dirmi bugie.. raccontarmi frottole.. narrare di una vita bella comunque.. quando invece sin dai primi tempi ho dovuto fare i conti con un a malinconia agguerrita.. forte che mi ha spento subito la voglia di vivere.. così piegata ed umiliata nel mio essere, cammino ancora per la strada di questa esistenza combattendo il mio diritto ad esistere.. come voglio io.. ma la cosa non è facile.. snaturare una natura è gravissimo e fa danni immensi.. ed io penso che la mia natura sia stata snaturata dall’esistenza stessa.. dalla sua insensibilità fino a portarmi nelle regioni remote della follia.. una regione terribile della vita.. dove non ci sono più argini né niente che faccia parte vera della tua vita, solo dolore e fantasie che neppure più t’appartengono.. e mura chiuse alla fine di ogni percorso ti aspettano senza che  nessuno venga a più a trovarti.. già.. nessuno vuole avere a che fare con te.. e sola continui la tua battaglia.. chè non conosce tregua.. mista alla solitudine fortissima che già prima della follia conoscevi.. era già mia.. Oggi sono molto arrabbiata lo devo dire qui su smilingdog, anche perché non riesco a vedere via d’uscita da un tunnel che ha tantissimi anni.. un labirinto più che un tunnel.. un mal di mare che non finisce mai.. chè stanca chi ti resta vicino, se qualcuno ti resta vicino!, che stanca chiunque.. così eccomi qui.. nuda di fronte al lettore del mio blog sincera più che mai.. che ho fame di cose autentiche non di bugie o di opportunismo.. no.. ma di Verità.. di Amore.. di una carezza che non so cosa significhi.. non lo so..

Io mi reputo una sognatrice che ha perduto ma che non lo vuole ammettere a se stessa.. e che perciò non molla ancora la presa ed il suo sogno di una vita migliore.. sospiro.. le parole mie mi stanno facendo compagnia ormai come sempre..

I miei sogni d’Amore di un bell’Amore mi fanno compagnia nel cuore mio.. anche alla mia età.. come se mi fossi fermata là.. in un punto non so dove della mia vita e fossi ancora là ferma immobile in attesa di un alito di vento che sappia di Vita..

Così anche oggi ho scritto e mi sono sfogata ben bene sulle pagine bianche di questo mio blog il quale mi fa compagnia da tanto tempo..

Sono una sognatrice che non crede più ai sogni.. i quali mi sono stati tolti da bambina.. alla perdita di mia nonna.. scomparsa all’improvviso dalla mia vista.. ho sofferto così tanto da rifugiarmi in una fantasia colorata astratta e tutta mia.. lontana ormai dal mondo che già mi aveva aperto una ferita immensa e grave.. così sono o vorrei ancora essere lì in quel lettino tutto rosso.. con la carta da parati tutta rossa e a quadri a giocare da sola per non impazzire di dolore.. eccomi.. mi vedo già all’asilo entusiasta con il mio cestello tutto rosa.. ero una bella bambina.. entusiasta di nuove avventure e nuovi giochi.. non credevo mai di poter soffrire così tanto poi più tardi.. mah.. sospiro.. e lacrime scendono dagli occhi.. da un cuore che è fortissimo il mio, si abbatte facilmente.. si offende facilmente..ha smesso di discutere da tanto tempo.. si è arreso agli eventi della vita più grandi di lui.. un cuore muto.. che sì scrive qui.. è vero.. ma altrimenti è muto.. fragile.. sì.. muto.. non trova più le sue parole.. troppa arroganza intorno a sé ed alla sua situazione.. un cuore che più battiti non ha.. e così eccoci alla fine del post.. sì.. scrivo alla fine di tutto sempre le stesse cose.. va bene.. ugualmente.. forse chissà scrivere mi fa bene.. forse.. forse mi sfogo qua.. altrimenti scoppio.. scoppio di lacrime che nessuno sente.. perché lacrime mute.. come muta sono diventata io.. perché delusa tantissimo, troppo, così non va bene.. e purtroppo siamo in tanti a soffrire così silenziosi, senza più nessuno che ci difenda davvero.. così indifesi.. così soli..

smilingdog

I miei sogni

Sono già le 10.36 di una domenica mattina.. fuori là fuori dalle finestre tanta nebbia.. tutto grigio grigio chiaro ma non si vede quasi nulla.. i fiorellini sono in casa con i loro bei colori.. mi preparo il caffè e sono già di buon umore.. mi sono svegliata bene.. direi.. proprio bene.. bene! Timbuctu saltella per la casa gioca con un giochino nuovo tutto rosa appeso ad un filo.. un giochino, regalo per l’Epifania.. lui del resto è il “nostro” bambino e sì, un regalino anche per lui.. io sto bene.. mi sveglio in forze.. ed anche di buon umore.. il caffè è buonissimo insieme alla sua marmellatina.. me lo gusto e mi pace questa domenica chè non devo fare niente.. non mi pesa.. anzi me la prendo comodamente come un “lusso” di non dover far niente.. già un punto diverso di vista.. me la godo questa domenica grigia di nebbia.. e comincio a scrivere qui.. dopo aver ascoltato un paio di canzoni su youtube.. sospiro.. ma è un sospiro di sollievo.. non mi pesa.. e le mani anche sono leggere più leggere del solito.. sì.. tutto procede bene.. una sigaretta se ne sta sul suo posacenere e fuma lenta e pigra.. le onde del mare risuonano contro gli scogli ma il mare sembra calmo.. il Cielo quasi non si vede da qui.. dalla mia finestra alla mia destra tutto bianco di nebbia.. una nebbia forte.. e il silenzio fa da contorno.. circonda il tutto.. tranne il tippettio delle mie mani sulla tastiera.. Oggi mi sento particolamente presente a me stessa.. e questo sentire mi fa star bene.. presente a me stessa ed anche di buon umore. L’allegria che mi è consona si è fatta sentire.. oh! che bellezza! Mi sento viva! Mi sento bene! Fumo..

Non ho tanto da dire ancora.. ho già scritto quello che dovevo annotare.. qui.. sul mio amato diario di bordo, mi piace anche quando sto bene non far nulla, mettermi all’ascolto di canzoni oppure starmene sul social facebook.. sospiro.. non c’è niente di male a riposarsi.. a respirare.. e godersi giorni di riposo.. la domenica chè mai mi è piaciuta in passato oggi mi sembra speciale! Specialissima.. sono allegra, sorrido già.. di fronte al mio pc.. ed un raggio di sole lievissimo timido leggero appare.. illuminando un pochino la stanza ed anche me..

Ho pochissime parole per il mio post di oggi..

Fumo, aspiro, respiro e sospiro.. nel frattempo penso.. penso a cosa scrivere di buono qui.. non è facile affatto.. ma non me ne dispiaccio.. deglutisco.. i miei occhialini sono al loro posto tutto sembrerebbe in ordine.. mancano solo le mie parole ed i miei pensieri chè sono allegri.. e di buon umore.. mi piacerebbe andare anche al cinema.. ma soffro di claustrofobia.. e così niente cinema! Oggi è un giorno particolare che non penso affatto alla patologia.. non mi sento male né depressa.. sono al top di me stessa.. viva! la qual cosa mi elettrizza, perché non ne sono più abituata ed allora ci spero nella guarigione… nel sentirmi sempre così.. senza gli umori depressi dei giorni trascorsi.. deglutisco e non sto soffrendo ora, come se il tempo trascorso con i pensieri bui che non mi fanno vivere fossero passati ormai.. e combatterò per sentimi ancora viva ed ancora di più.. mi devo difendere ed i migliori medici di noi stessi siamo noi.. parte attiva.. della cura.. sarò partecipe delle cose mie.. di quello che mi accade.. non mi voglio certo arrendere.. oggi meno che mai..

Il post è terminato.. credo proprio.. non ho niente altro da aggiungere.. non faccio una gran vita di mondo.. me ne sto chiusa in casa e la cosa mi piace moltissimo.. è quello che avrei voluto sempre fare del resto.. una casa ed il suo calore.. mangiucchierò qualcosina come al solito, chè sono una gran golosona, ascolterò musica, e forse sognerò anche ad occhi aperti.. che non lo faccio da tanto tempo.. ma forse anche no.. non sogno ad occhi aperti anche perché se sogno ad occhi aperti i miei sogni sono giganteschi.. sogno di poter parlare della mia patologia affinché si trovi una cura per eliminarla una volta per tutte.. per debellarla.. per non entrare più in quei luoghi bui ed oscuri che sono i reparti psichiatrici.. dove si soffre tantissimo.. sogno questo.. sogno di poter aprire quelle porte.. di poter guarirmi e guarire altre persone.. aiutarle.. fare in modo che la mia malattia si trasformi e sia d’aiuto ad altri come me.. legati nella mente da psicofarmaci odiosi chè non ti fanno vivere più la tua vita al punto da fartela dimenticare.. bisognerebbe trovare altri tipi di psicofarmaci.. magari naturali.. meno forti.. meno dolorosi e che rendano la vita meno dolorosa e più dignitosa.. insomma mi vorrei dare da fare.. chissà che un giorno questo sogno si realizzi? altrimenti che senso ha vivere senza poter essere d’aiuto a nessuno.. ma starsene al buio della propria esistenza senza mai vedere un giorno di luce, un giorno di gioia vera di Vita vera.. di poter sognare progetti realistici.. senza aver la forza di poter essere attivi e non vinti dalle forze malefiche di questi medicinali che non fanno tutti bene.. hanno effetti collaterali devastanti.. e non ti fanno più vivere una vita degna di essere chiamata così..

Questi sono i miei sogni più intimi.. più veritieri.. più veri.. debellare vincere.. migliorare la qualità della vita di tante persone afflitte dalla stessa patologia.. insieme si può fare molto di più..

La ricerca insieme a noi.. malati di niente.. malati di dolore.. malati interiormente ed afflitti.. non possiamo far fare tutto ai terapeuti.. dobbiamo essere parte attiva.. integrante nella cura.. renderci più partecipi.. e forse studiare anche perché no? quello che ci fa bene e quello che non va più per noi.. ogni caso forse è un caso a se stante.. forse.. non lo so.. ma le medicine sono quasi uguali per tutti.. e questo non va bene.. c’è qualcosa che non va..

Non bisogna perdere la speranza.. la gioia all’improvviso ritorna quando meno te lo aspetti.. la pazienza è fondamentale.. ed insieme alla gioia ritorna anche la forza di ricominciare..

Questo mio sogno me lo porto con me nel cuore ed in tasca da tanto tempo.. sono ammalata sì, ma cerco anche di essere partecipe.. parte attiva.. non bisogna arrendersi.. chè la porta si apre prima o poi.. ne sono convinta.. soprattutto se siamo tutti insieme a lottare contro le ingiustizie, le vessazioni.. soprattutto farmacologiche che soffriamo.. e lo stigmatismo è un altra cosa che non ci aiuta.. l’emarginazione dalla società.. ma noi siamo già una società.. siamo purtroppo in tanti a soffrire e dobbiamo esserci per tutti.. per tutti noi.. con l’ausilio di bravi medici che operano con passione e professionalità.. che guardano il presente attentamente.. con lo sguardo ovviamente rivolto ad un futuro aperto senza mura chiuse.. un futuro bello..

smilingdog

 

Il cuore e le sue ali..

Prendo il mio buon caffè seguito da una sigaretta che fuma fumo grigio insieme ai miei sogni nella notte chè sono stati allegri e belli ed insieme ai miei pensieri silenziosi e grigi come il mattino là fuori dalle finestre.. ma io mi sento bene.. rinforzata da un sonno rigeneratore e sogni appunto belli.. il caffè è buono, me lo gusto, leggo l’oroscopo.. non mi devo stancare.. va bene, decido di scrivere il post di oggi.. chè è un po’ che manco da smilingdog.. il Cielo alla mia destra di fronte alla finestra è grigio colore della neve.. santo cielo! ma non è freddo in casa.. Timbuctu il mio gattino tutto nero saltella contento e fa le fusa.. è rilassato anche lui.. ieri ho ascoltato un po’ di musica, mi sono rilassata come un tempo.. che l’ascoltavo tutti i giorni e tutte le ore per tantissimi anni… mi sono divertita ed oggi anche ho riascoltato canzoni che avevo voglia di ascoltare durante la mia colazione appena sveglia.. verso le 9 del mattino.. ora sono le 9.58 tutto procede bene.. e l’Anno Nuovo è cominciato all’insegna del relax.. della serenità.. insomma.. sto bene! non diciamolo forte ma mi sento in forze ed in forma.. va bene.. il foglio bianco del mio blog sembrava attendermi da giorni.. ma io ho preferito riposarmi e non avevo tante parole da scrivere e neppure il ritmo giusto.. oggi mi sento in vena.. vedremo cosa ne verrà fuori.. in questi giorni ho ritrovato le mie amiche carissime le quali mi sono venute a trovare in casa ed anche mi hanno telefonato. Ne ho di amiche care nel tempo ed in giro per il mondo, le quali sono ancora affezionate a me ed io a loro, e la cosa mi ha reso orgogliosa e felice davvero.. come se non avessi sbagliato proprio tutto, ed il loro affetto me lo conferma.. in questi giorni sono stata impegnata con loro e le nostre parole belle e di affetto e non è soltanto l’atmosfera natalizia che fa questo effetto è proprio che solo ora mi sono ripresa un pochino e loro, le mie amiche, si sono fatte sentire puntuali.. al loro posto qui, in casa mia, a prenderci un caffè insieme chiacchiere, pensieri sulla nostra vita, ed anche qualche risata in più.. Sì mi sono sentita meno sola.. mi sono sentita voluta bene nel tempo perché siamo amiche da una vita intera, abbiamo condiviso talmente tanti momenti belli e brutti insieme che la nostra amicizia si è cementificata e rafforzata.. e ci si vuole bene come amiche sorelle.. Insomma questo nuovo Anno è iniziato bene ed io sono molto meno depressa.. sicuramente.. la sigaretta alla mia destra sta fumando leggera.. appoggiata al suo posacenere color argento.. un posacenere semplice, ma che ci sta bene qui in casa.. vicino al pc sul posto del mio lavoro da blogger.. un lavoro che mi ha sempre divertito tanto, impegnato a trovar parole, virgole, sillabe e puntini di sospensione.. parole e pensieri.. sensazioni.. emozioni.. il mio amato diario di bordo nel tempo.. che cresce insieme a me.. ai miei giorni soli, ed ai miei giorni di parole e chiacchiere.. e canzoni.. e musica.. Oggi sono proprio in forma ed in forze.. mi accendo un’altra sigaretta.. Gli occhialini inforcati sul naso sono color neri come la pece.. in genere li preferisco color rossi ma in questo periodo sto usando questi e mi ci trovo bene.. Non sono troppo severa con me stessa in questi giorni.. cucino.. faccio le cose che fanno tutti.. mi riposo.. leggo qualcosina.. di pomeriggio sto in piedi seduta nel soggiorno di casa fra una sigaretta ed un altra.. parlo con mio padre al telefono, due chiacchiere che ci fanno bene a tutti e due.. un buon rapporto con mia sorella con la quale ci amiamo tantissimo.. insomma bene! Nuova energia!

Il mare è di un azzurro chiaro e le sue onde arricciate su se stesse sono biancastre inseguite da un leggero vento

Tutto silenzio intorno a me ed alla casa..

La vita sarebbe più bella se tutti sorridessimo un po’ di più.. ed oggi ho inserito una canzone di Drupi “Regalami un sorriso” che è davvero bella ed incoraggiante.. un Inno a migliorare la qualità delle nostre vite.. un sorriso gratis come dice anche Gino Paoli.. quanto costa e quanta felicità reca agli animi? Un sorriso vero che fa vedere all’improvviso il Paradiso in un’Anima che ha bisogno soltanto di essere incoraggiata.. amata comunque, ed un sorriso è in parte una dichiarazione di amore incondizionato.. che è il più bello.. l’Amore incondizionato è quello che più mi assomiglia nella mia maniera di amare.. poi ho tanti difetti eh! ma amare incondizionatamente è per me l’eccelso.. e forse sto dicendo cose che già si sanno.. forse banalità.. L’amore incondizionato fa tanto bene alla salute del cuore.. e dell’Anima.. fa respirare il cuore e lo fa parlare.. amare.. migliora la persona.. ed io ho avuto la fortuna di amare incondizionatamente..

La bellezza dell’Amare incondizionatamente l’ho avuta ed ogni tanto con il cuore e nei suoi suoi spazi nascosti lo ritrovo questo grandissimo Amore  che è ancora vivo, presente è lì.. non è cambiato.. e forse è il mio più bell’amore che ho vissuto.. amare incondizionatamente.. immensamente..  il piacere di amare un altro essere umano così per quello che è.. ma forse anche per quello che mi ha dato..  devo essere onesta con me stessa.. ed il cuore anche da qui ringrazia ancora, ed ancora ama.. anche se di tempo ne è trascorso.. ma l’amore forse non conosce fine.. non conosce i limiti dello spazio e del tempo.. il cuore ha una sua ragione che la ragione non conosce affatto.. forse.. questo amore così speciale che ho nel cuore, questo amore senza troppe parole.. batte ancora batte i suoi rintocchi a suon di musica ed allevia tutto.. ti senti innamorata come il primo giorno.. e come il primo giorno ami.. poi, improvvisa la mente.. il cuore, subito, all’istante si nasconde.. i suoi battiti diventano più silenziosi e la musica smette di cantare..

Così la nostalgia di un Amore.. è nel mio presente.. oggi.. come ieri.. mi sono innamorata di un sorriso bellissimo.. senza troppo parlare.. di un amore romantico.. romanticissimo.. a volte così grande.. chè si fugge lontano lontano.. ma poi, come un onda che ritorna alla riva.. si rientra in se stessi, e l’Amore è lì.. di fronte a te, silenzioso e dentro di te.. così scrivi e ti ritrovi a scrivere di lui.. dell’Amore che ha conquistato il tuo cuore e la notte è più dolce e di luna piena e sogni insieme a lui.. il cuore è leggero e vibra le sue note..

Il cuore parla una sua lingua particolare.. il mio oggi canta.. non conosce parole o linguaggi che non siano musica.. e note.. e volo così.. cantando una canzone semplice.. sospiro.. già.. la realtà è così distante, quando la mente comincia a ragionare.. dal cuore..  la mente che non vuole cedere il passo.. la mente che matematicizza tutto.. e che vorrebbe sempre di più.. vorrebbe avere ragione.. di più.. così il cuore che ama di nascosto, le ali, le sue ali le nasconde.. si addormenta.. la mente dice che nessuno poi ti ama veramente.. il cuore tace.. non canta più.. se solo mi fermassi un momento.. respirassi di più.. se solo fossi più sicura di me.. intanto il cuore tace.. la mente parla e parla e si lamenta delle sue disavventure.. una mente violata che vuole vincere.. senza più ascoltare niente.. chè ha paura di soffrire anch’essa.. mentre il cuore ferito e muto.. bussa.. bussa ancora e timido.. e una nenia leggera nell’aria risuona.. il ricordo riemerge.. sono stata viva anch’io.. un giorno lontano.. e parla, sussurrandomi piano.. sei stata viva anche tu Vanna, e felicissima un giorno..

Un ricordo riaffiora, bellissimo e leggero.. ed il cuore vibra sonoro le sue note..

come per non morire..

smilingdog

“E la chiamano Estate

“Io e te.. un grande amore e niente più.. mi sveglio chè non ho voglia di fare proprio nulla.. io e Timbuctu restiamo nel letto ancora un po’.. è Sabato ma non m’importa.. resto a dormicchiare ancora un po’.. il caffè può aspettare.. tanto che me lo preparo verso le 11 del mattino.. pigra pigrissima e sonnolenta cammino per la casa.. i pensieri bui come le luci intorno a me.. faccio colazione.. mangio qualcosa.. parlo al telefono con mio padre chè è allegro e di buon umore.. io affatto.. lenta proseguo il mattino.. senza far nulla di chè.. fumo le mie sigarette assente.. e pesanti sono i miei pensieri.. santo cielo che rottura di scatole.. questa vita che mi opprime.. passerà.. anche questo periodo passerà mi dico.. e mio padre cerca in tutte le maniere di consolarmi per come ho la visuale della vita e per come sono pessimista.. prova a consolare i miei pensieri e me ed organizza un pranzetto per il primo di Gennaio.. insieme a mangiare pesce buono Vanna! sì! rispondo.. senza troppe forze.. le energie sono scarse ed ho dormito anche male.. va bene.. cambierà questo stato di cose.. ricomincerò a vivere un po’ più decentemente.. più viva ed allegra.. speriamo! non volevo mettermi a scrivere oggi.. oggi proprio no.. poi verso le 12 mi preparo.. una canzone mi sovviene alla mente ed apro il pc e comincio a scrivere.. avrei preferito scrivere oggi pomeriggio o questa sera.. chissà che non mi riesca meglio.. del resto non sono mai stata un’abitudinaria per il mio blog non ho mai avuto orari precisi.. ho sempre scritto quando me la sentivo.. quando mi sentivo in forma o ne avevo necessità.. la notte per esempio oppure il pomeriggio od anche prima dell’alba.. ora che sono in convalescenza ho orari più rigidi e così eccomi a scrivere di mattino.. chè forse mi riesce peggio.. va bene.. va bene ugualmente.. respiro.. sospiro.. e mi accendo una sigaretta.. la luce del giorno è più chiara ora.. il sole è nascosto dalle nuvole.. il Cielo alla mia destra è un manto tutto bianco di nuvole.. non piove.. e non è freddo.. Timbuctu se ne sta sopra il suo termosifone caldo.. ed io vestita da casa sono qui.. sopra le lettere del mio pc a scribacchiare e mi faccio caldo con il movimento delle mie mani.. che non demordono e continuano a scrivere imperterrite.. non ho tanti pensieri nella mia mente.. soltanto una sorta di malinconia che non trascrivo qui.. la melanconia è uno stato d’animo con il quale ci convivo da talmente tanto tempo da non avere parole per descriverla.. già la melanconia.. che abbatte le mie spalle ed il mio buon umore schiacciato dai giorni che trascorrono così senza un perché.. e senza allegria.. domani però preparerò ugualmente la cena per il Capodanno che trascorrerò con Hermano preparerò qualcosa di gustoso.. tanto per festeggiare un po’.. tartine al salmone e tartine alle uova di lompo.. una carbonara ricca e due birre.. e me ne sto in casa in compagnia di Timbuctu… il Capodanno come Festa non l’ho mai davvero amata.. ma mai! una festa che non mi piace e poi che festa sarebbe? davvero non riesco a darle un senso e per me senso non ha.. ma comunque le tartine le preparo ugualmente.. Accendo una sigaretta.. sembra che le parole scritte ora qui mi abbiano calmato un pochino.. sono più rilassata.. respiro un po’ di più..

Il mare ondeggia con le sue onde chiare.. un vento leggero e freddo le sorvola..

Sono sì senza parole.. tutto qui.. il silenzio interiore si fa sentire forte.. e mi pesa.. e non trovo soluzione.. se non fumarmi la mia sigaretta e lasciare che il tempo passi.. chè il tempo ha le sue soluzioni.. inutile forzare quello che non va.. se i pensieri più vivi si sono nascosti e se il mio cuore non batte che malinconia è del tutto vano forzare la mano.. sforzarsi di stare meglio.. quasi quasi m’infilo nel letto e fra i miei cuscini provo a sognare una vita migliore.. magari dormendo anche.. ecco la mia depressione fortissima.. che non mi lascia mai un momento di tranquillità e di pace.. sono talmente tanti anni che ci convivo che ormai la mia depressione la confondo con me stessa.. con il mio carattere.. con me.. chè invece mi sarebbe piaciuto essere più viva presente ed allegra.. ma non si può volere quello che si vuole.. ed io sono così malinconica.. ma quando parlo con il mio terapeuta allora sì che mi viene da sorridere perché è dolcissimo intelligente.. ed anche ironico.. mi sento capita e non è poca cosa.. sentirsi capiti al giorno d’oggi e da sempre.. ecco un’incompresa mi sono sempre sentita.. davvero.. un’incompresa che alla fine ha deragliato la sua strada quasi a non ragionare più.. parlo pochissimo.. di me.. e della mia vita.. c’è anche questo da dire.. mi sento isolata e sola.. anche se c’è Hermano sempre con me che mi aiuta tantissimo.. stare vicino a persone che soffrono di depressione forte è arduo e difficilissimo.. non tutti ne sono capaci.. ed Hermano ci prova tutti i giorni a rallegrarmi.. il suo è un compito difficile..

Sono le 12.35

L’isolamento nel quale si vive è fortissimo e grande.. a volte le perdo le speranze davvero.. sospiro.. mi cullo nel passato e nel calore che ho ricevuto tanto tempo fa.. quando mi sentivo amata sul serio.. amatissima e coccolata.. mi manca la figura di mia nonna amata e cara che mi coccolava completamente e mi amava per quello che ero.. poi l’educazione la scuola e tutto quello che ne consegue mi hanno reso più fragile invece che irrobustirmi e sono davvero fragile fragilissima.. ed un colpo di vento mi spazza via..

Le parole urlate mi feriscono la violenza mi uccide.. le arrabbiature anche.. tutto quello che non è armonia mi fa male.. ma mi riesce difficile essere in  armonia in questo periodo di vita.. difficilissimo.. ma la mia forza di volontà la conosco.. e la mia pazienza anche.. ritroverò credo la mia forma di armonia e pace.. non so quando.. ma la ritroverò.. credo fermamente nei miei valori.. così sopiti in questi giorni.. così silenziosi.. la mia voglia di esistere c’è ancora.. riaffiorerà la mente mia riaffiorerà più viva di prima.. la grinta mia non manca.. non perdo la speranza di una vita migliore.. di un giorno di sole.. tutto per me.. a braccia aperte verso il mondo e le sue bellezze che in questo momento ho dimenticato.. completamente.. vedrò risorgere il sole e con lui il mio sogno di libertà e il risorgere dei miei pensieri e nuove amicizie con le quali condividere esperienze e bei momenti.. si va a periodi nella vita.. questo non l’ho dimenticato..

E con le forze rinvigorite con le energie rinnovate colpisco più duro la palla.. non voglio perdere la partita.. della Vita.. vorrei tornare a scrivere bene qui.. come a ridere dei bei fiorellini che nascono e continuano a nascere in questi giorni.. l’entusiasmo giovane che mi caratterizza è nascosto sì, ma prima o poi riaffiora lo so.. lo spero.. e lo so.. come incoraggio gli altri esseri umani a farcela così incoraggio me stessa.. con queste parole che non sono menzogne.. ma parole che rafforzano il mio spirito.. dandogli una forza in più..

Ho sbagliato tante volte sì.. ma forse non sempre.. ci devo credere di più in me stessa.. davvero lo devo fare per il mio bene.. riposandomi senza strafare.. senza sentirmi in colpa per ogni cosa.. riposare sì.. chè la Vita mi ha messo finora a dura prova.. rilassarmi nel mio letto comodo.. fumare una sigaretta in pace.. anche senza i pensieri silenti che sembrano non esserci ed invece sono solo nascosti ed amare la Vita.. la Vita mia e ricordarmi sempre la felicità come dice Benigni la felicità che è un Bene che ci è stato donato.. la felicità di un sorriso donato o ricevuto all’improvviso.. la Felicità di scrivere anche se male o poco.. la felicità.. che c’è anche nella malinconia delle cose passate.. il loro ricordo..  già.. sospiro.. e sì me ne devo ricordare più spesso che forse ritornerà..

smilingdog