poeti

Un nuovo giorno si affaccia e distante come sempre dal giorno e dalla notte quasi insonne e di sogni bianchi e occhi azzurri ridenti. Il cielo è domenicale azzurro terso nuvole come sogni che cavalcano l’onda della fantasia sana insana insieme contemporaneamente. Digiuno di sogni all’aperto. Un ombra cade dagli occhi velano segrete che non conosco e cammino sicura e cieca di fronte all’oggi amaro di zuccheri a velo fioriti e azzurri come cieli sognati e visti. Nuovi amici conosco nuove strade percorro sazia e digiuna sazia e digiuna. un solo sì per novanta no. Una nuova canzone nell’aria di fronte al mare che non si ferma nonostante .. me.

Ricordi bruciati da pianeti e alchimie che non conosco. Mi rifiuto di pensare eppure oggi nuovamente penso senza additivi sporchi che mi perdettero per la via. Una via che non ricordo oppure non voglio ricordare. un silenzio che amo ma un silenzio di luna piena di sera prima di addormentarmi un dolce pensiero d’amore lieve sognato immaginato cantato dall’anima che risorge e poi ricade tormento lieve rispetto la vita…

Il sogno permane nell’istinto passionale di un’idea. Un’idea permane lontana e così vorrei vicina che si allontana. il gioco giocato leggero e a nuvole il fiato allegro. Un no rimane stampato divenuto sì nell’anima mia che pervade di amaro in bocca la mia fantasia che rimane viva reale come un tocco di una mano. Il silenzio resta … ma ….

scrivo

rileggo il leggero passo indietro dove un poeta mi scrisse poesie d’amore un poeta mi seppe ringraziare un poeta morì un poeta risorse un poeta muore vivendo e vive di frutti d’amore dall’albero della speranza e dei sogni.

I poeti muoiono tutti i giorni e quando un poeta sorride diventa cieco sordo torna alla vita ed io rivivo perchè la vita la amo anche senza strade… Il viaggio è iniziato così e così ritorna la mente solida sulla scrivania dove io e te ci incontriamo di notte di giorno di pomeriggio di anno in anno colorando il silenzio e il ticchettio delle parole dette fra righe di schemi rotolanti come giostre per bambini…

Un poeta. L’altro, il poeta i poeti muoiono anche loro e me ne devo ricordare amandoli tutti i giorni…

smilingdog