domeniche

non ci sono altre parole dopo un testo d’Autore così…. (clicca qui per ascoltare)

sveglia ore 6 circa… buio ancora… la primavera sembra timidamente avvicinarsi… mi fumo un paio di sigarette all’oscuro.. Wisky IV dorme ancora.. ho dormito molto profondamente… non ricordo un solo sogno… Dopo la seconda sigaretta mi alzo di scatto… apro la finestra della cucina e guardo il cielo … sta nascendo l’aurora… respiro finalmente… mi preparo un caffè in casa.. la tazzona ed il latte mi aspettano… il ciclamino appena arrivato in casa è giè  fuori al suo posto a respirare aria buona a quest’ora… e mi ripeto che sono fortunata a godermi l’aurora il suo colore unico e la sua atmosfera di incontro con te stesso… alzo le spalle alle imperfezioni ai fallimenti al pessimismo che mi contraddistingue in questo periodo di bilanci che non si dovrebbero mai fare ma arrivano … arrivano ai tuoi limiti illimitati ai tuoi confini alle tue barriere e alla tua fame d’amore che non si spegne.. e ti dai addosso nonostante il bel tempo e il riposo domenicale… non ti dai tregua e allora velocissima prendo il primo giaccone che capita.. mi guardo svogliatamente allo specchio per un istante… non mi piaccio e vado di corsa al bar qui vicino… non voglio vivere l’Alba in casa… voglio respirare voglio sopravvivere alle delusioni alla delusione di me stessa e delle mie sconfitte in compagnia di un cielo che ti ascolta ti guarda e non ti giudica anzi.. forse unico compagno di strada. Uno due tre caffè veloci, una spremuta amara… e di corsa seduta fuori come ogni mattino … e come ogni mattino con un umore diverso.. mi accendo la marlboro la fumo senza godermela e fumo anche velocemente… ricordo il giorno di ieri… lontano e vicino.. ricordo ieri … lontano.. e dentro l’amarezza nonostante i colori rosa di quest’Alba domenicale … un Alba tutta rosa … un Alba domenicale che sa di riposo.. ma la mente nonostante non pensi troppo è inquieta questo mattino.. ed il cielo azzurro che vedo alla mia destra dalla mia finestra non mi rasserena o quasi… nessun punto di riferimento affettivo ci devo fare i conti ed io non ne sono capace.. faccio i conti con me…
e portano sempre… buio domenicale ma nel buio siamo tanti e impotente mi raggomitolo nel letto ancora comodo e almeno lui…. quasi in equilibrio…

smilingdog

niente amore nessun colore… nessuna parola…

vanna blog


http://count.vivistats.com/laser.asp?CountId=36189

statistiche sito web

Annunci