e ti vengo a cercare

un pensiero delicato.. (clicca qui)

l’ispirazione arriva .. dipende dove guardi.. dove va l’occhio se dentro di te oppure fuori o nelle tue visioni.. e tutto cambia… allora ti chiedi dove in realtè  stia la bellezza, la libertè  vera la voglia di scrivere bene o quasi lo sai perchè sei dentro di te nel profondo nel buio dove una luce blu scura e penombra vive.. oppure vivi il giorno vivi e lasci che il tuo cuore vibri con le sue ali che battono fortissimo di gioia pura color rosa.. taci ascolti guardi e vorresti scrivere bene, vorresti essere uno scrittore.. , una scrittrice.., inventi te stessa con le tue malinconie non troppo celate, le tue abitudini che vogliono casa con il tuo caffè appena pronto e guardi il cielo distrattamente oggi e vorresti scrivere un pezzo da paura per la sua bellezza perchè la bellezza chiama bellezza come la partita di ieri della mia squadra del cuore che ha fatto una partita perfetta! .. e allora vivi nel punto in cui decidi se stare a casa con i tuoi pensieri i tuoi ricordi che consolano oppure rischiare la vita con emozioni paure sempre vive e nuove e vibri di una vibrazione che non mi stanca non mi stanca

eppur la tentazione alla mia etè  c’è di chiudermi e sparire e rimanere con me stessa e le mie parole e scrivere.. ricordando e inventando di descrivere i colori come un pittore con la sua tela bianca… scrivere e descrivere colori i colori dell’Anima che cambia… nonostante la mia dentro sia blù ed in penombra… con un lago scuro ma di una luce a specchio dentro… un lago blu scuro..

poi ti svegli il mattino, fumi scocciata una sigaretta.. la voce roca il pensiero gli assomiglia l’umore pure.. fumo così… ne accendo un altra lentamente e ripenso me al buio nel reparto che fumo sigarette di nascosto sempre al buio (piccole trasgressioni a volte lasciate trasgredire dipende) ed allora fumo più distesa qui.. la libertè  anch’essa è un’opinione, un punto di vista, un istante un momento, una vita, un modo di vedere gli altri liberi e tu incatenata e senza fumare nel deserto sei che chiedi aiuto ma sai perfettamente che anche il deserto finirè .. lo sai ed è giè  libertè  giè  speranza giè  forza inaudita per me che cresco di continuo come un albero di salice piangente che seppur riconosciuto, ride ride sempre perchè poi sa che passa che passa… che passa sempre…

smilingdog

simply inside

grazie..


http://count.vivistats.com/laser.asp?CountId=36189

statistiche sito web

un giorno dolce..

un giorno dolce… canzone dolce.. (clicca qui per vedere e ascoltare video!)

giorno dolce dolce.. occhi nell’Anima… occhi sognanti per un istante che assomiglia all’Eterno e al mondo di un altro mondo… occhi che sanno di stelle che hai visto sopra la tua testa… sopra il Cielo… un Cielo così generoso e color rosa e soprattutto color mare di Azzurro.. di sogno di sogno dolce dolce… non ci sono parole ma colori di istanti indimenticabili… che l’Anima fortunata ha…

giorno dolce.. color confetto rosa e Azzurro color del mare…

gli occhi s’incontrano colmi di speranza… colorati… come il miele l’anima mia sorride insieme…

il volo si erge alto… e il mare con la sua spuma bianca ricorda la nascita di Venere e della sua bellezza… dei suoi colori di un’Alba…

parole che sono colorate di rosso colore della gioia …

sorrido e sollevata in aria sopra la terra di tre metri e più un istante che è Veritè  dolce … la mia faccia senza etè … sorride con le sue pieghette sul volto…

e i sogni irrealmente sognano insieme ..

bellissima giornata a chi legge! Grazie!!! ed anche a chi no!!! 🙂

smilingdog

BUONA GIORNATA! take it easy… !

Vanna Blog!


http://count.vivistats.com/laser.asp?CountId=36189

statistiche sito web

l’amore tace..

questa è proprio dedicata… (clicca qui per ascoltare)

e così torno a scrivere anche questa mattina. Il tempo è grigio olivastro come la mia carnagione… il tempo non esiste ha detto qualcuno o lo dico io? non lo so… so che anche oggi sono di buon umore.. il mattino è generoso con me..

Oggi non sono ancora uscita. Ho preferito consumare due splendide tazzone di buon caffè fatto in casa con latte… mi sono gustata le mie sigarette senza contarle, ed ho fumato lentamente in casa in mia compagnia e con i pensieri appena svegli e quieti..

sorseggiavo ed ho visto ed apprezzato l’armonia, la quiete della mia lentezza e delle cose viste diversamente attorno e le assaporo oggi molto di più…

dicevo..

fumavo e mi svegliavo lentamente… sorseggiando il mio caffè.. e mi sono vista e mi sono sentita proprio come una signora di mezz’etè  inglese (l’etè  c’è 🙂 eh?!) nella sua casa, una casa comoda, impolverata e piena di libri e fotografie sparse e nebbia intorno di anelli di fumo..

stavo bene…

entro dentro di me… non parlo.. non parlo..

la musica del cuore parla per me..

ora il cielo è più azzurro.. il Sole è giunto..

non ho parole d’amore..

l’amore tace… tace..

ed io sono… Felice!

Good Morning!!! 🙂

Grazie a chi legge e soprattutto a chi no!!! 🙂

buona giornata!

smilingdog

vanna blog!

simply inside i like..! ❤


http://count.vivistats.com/laser.asp?CountId=36189

statistiche sito web

colpa degli altri..

Sergio Caputo… lo amo…..! t’ho incontrata… domani! bella canzone!!! (clicca qui per ascoltarla)!

strada e strada facendo mi accorgo sempre più intensamente di quanto siano gli altri in realtè  a mettermi tristezza, melanconia, affanno ed anche solitudine e sofferenza.. gli altri… e mi sento derubata delle mie energie della mia innata allegria e voglia di vivere… gli altri e non io… vengo derubata ad ogni ascolto.. ad ogni gentilezza che posso offrire … gli altri che non sono io…

sono stati giorni veramente duri per me.. ma come al solito e come mi sovviene Hermano, grande persona che mi aiuta da mezza vita, le sfide del destino della sorte le vinco comunque anche a pezzi… nonostante la melanconia altrui riversata su di me.. sulla mia di Anima che sollevata non vuole appesantire quella altrui per scelta… la mia Anima ama la leggerezza.. la risata la filosofia di vita non seriosa… contro ogni forma di irrigimentazione sia morale che psicologica… e la grinta mia che è insita in me riaffiora.. non violenta credo, ma più forte e mi forzo con gentilezza verso di me a non essere invadente e maleducata ma leggera…. leggera… me lo impongo gentilmente …

gli altri, le loro amarezze le loro malinconie i loro lamenti che ascolto e faccio miei mi affossano … gli altri si sentono sollevati ed io al tramonto distesa senza forze nel letto mi viene in mente la canzone di Patty Pravo e Vasco Rossi “Dimmi che non vuoi morire” ed io rispondo sììììììììììììì che ho voglia di morire….!!!! ma sono gli altri che durante tutto il giorno hanno avuto voglia di farmi venir voglia di morire…. gli altri…non io…

la chiamerei consapevolezza la mia. La consapevolezza di non essere più capace di voler ascoltare nessuno (legittima difesa!) la chiama Hermano, la mia legittima difesa. Gli Altri sono gli altri e li chiamo così…. bisogna pur prendere una posizione con se stessi soprattutto e bisogna sapersi difendere dagli Altri che come sciami mangiucchiano la tua voglia di vivere senza rispetto… e basta a dirsi colpa di una educazione diversa…

non mi sto lamentando.. detesto sinceramente la lamentela… chi si lamenta.. in genere gode.. mi hanno riferito all’orecchio.. ed anche se non è vero non mi interessa più… aver voglia di non esistere per le parole secche aride senza linfa vitale senza ossigeno non si può.. e così arriva il tramonto… e la mestizia… e la voglia fortissima di dormire e fare bellissimi sogni…

in effetti ho dormito bene e sognato splendidi sogni a colori.. amori case eleganti di altre vite che ne so… e mi sono svegliata come sempre allegra di buon umore e prima dell’Aurora… che gioia..

e la gioia continua.. colazione.. cielo sereno dipinto di azzurro… mi sovvengono canzoni antiche e ascolto canzoni nuove alla radio del bar… la vita scorre nelle vene.. ho voglia di scrivere scrivere lieve … e raccontare anche niente.. ma un niente lieve…

vorrei scrivere d’amore ma non lo so fare… ho scritto forse non ricordo, in passato ora non riesco… il cuore comunque è vivo e sorride… sorride.. sorride al mattino che comincia in ogni parte del mondo con una energia ogni giorno diversa.. penso al Sol Levante che Gran Sole deve Essere sopra il mare azzurro e quieto…… mi piacciono i colori del mattino e le sue speranze…

speranze di Amore nell’aria come una nuvola rosa che ti stia sopra la testa e ti faccia sognare… sognare sognare…

lasciate sognare chi sogna… non mi svegliate grazie!!! 🙂

smilingdog

smiling


http://count.vivistats.com/laser.asp?CountId=36189

statistiche sito web

domeniche

non ci sono altre parole dopo un testo d’Autore così…. (clicca qui per ascoltare)

sveglia ore 6 circa… buio ancora… la primavera sembra timidamente avvicinarsi… mi fumo un paio di sigarette all’oscuro.. Wisky IV dorme ancora.. ho dormito molto profondamente… non ricordo un solo sogno… Dopo la seconda sigaretta mi alzo di scatto… apro la finestra della cucina e guardo il cielo … sta nascendo l’aurora… respiro finalmente… mi preparo un caffè in casa.. la tazzona ed il latte mi aspettano… il ciclamino appena arrivato in casa è giè  fuori al suo posto a respirare aria buona a quest’ora… e mi ripeto che sono fortunata a godermi l’aurora il suo colore unico e la sua atmosfera di incontro con te stesso… alzo le spalle alle imperfezioni ai fallimenti al pessimismo che mi contraddistingue in questo periodo di bilanci che non si dovrebbero mai fare ma arrivano … arrivano ai tuoi limiti illimitati ai tuoi confini alle tue barriere e alla tua fame d’amore che non si spegne.. e ti dai addosso nonostante il bel tempo e il riposo domenicale… non ti dai tregua e allora velocissima prendo il primo giaccone che capita.. mi guardo svogliatamente allo specchio per un istante… non mi piaccio e vado di corsa al bar qui vicino… non voglio vivere l’Alba in casa… voglio respirare voglio sopravvivere alle delusioni alla delusione di me stessa e delle mie sconfitte in compagnia di un cielo che ti ascolta ti guarda e non ti giudica anzi.. forse unico compagno di strada. Uno due tre caffè veloci, una spremuta amara… e di corsa seduta fuori come ogni mattino … e come ogni mattino con un umore diverso.. mi accendo la marlboro la fumo senza godermela e fumo anche velocemente… ricordo il giorno di ieri… lontano e vicino.. ricordo ieri … lontano.. e dentro l’amarezza nonostante i colori rosa di quest’Alba domenicale … un Alba tutta rosa … un Alba domenicale che sa di riposo.. ma la mente nonostante non pensi troppo è inquieta questo mattino.. ed il cielo azzurro che vedo alla mia destra dalla mia finestra non mi rasserena o quasi… nessun punto di riferimento affettivo ci devo fare i conti ed io non ne sono capace.. faccio i conti con me…
e portano sempre… buio domenicale ma nel buio siamo tanti e impotente mi raggomitolo nel letto ancora comodo e almeno lui…. quasi in equilibrio…

smilingdog

niente amore nessun colore… nessuna parola…

vanna blog


http://count.vivistats.com/laser.asp?CountId=36189

statistiche sito web

e la riva a volte non è così lontana…

l’animo mio canta così ..oggi… (clicca qui)

ho difficoltè  a scrivere a quest’ora. sono le 14.24 di un sabato pomeriggio. scrivo la mattina presto, prima, dopo o durante l’Alba, quando la mente è più ossigenata. Ora mi è più difficile. Ma sento sempre la necessitè  di ascoltare questo tichettio. Una esigenza per me, un bisogno.. una necessitè  quella di scrivere raccontare anche niente di importante purchè scriva. Oggi ho ripreso vita… sono uscita di primo mattino … avevo da fare per tutta la mattinata. Impegni inderogabili e devo dire anche molto piacevoli per me

non mi piace starmene chiusa in casa e neanche fa bene al mio umore, che rinchiuso fra quattro mura, può diventare ombroso, triste e la depressione farsi avanti… pericolosa… nebulosa come nebbiolina all’inizio e poi foresta scura fino a diventare buio. Solo all’idea… giè  mi sono spaventata ieri e così proprio ieri pomeriggio appunto mi sono voluta far forza, ed anche se stanca fisicamente, sono uscita! sono andata a far spesa…. Ero completamente disorientata.. in una cittè  e in una via sconosciuta, ma la spesa l’ho fatta ugualmente.. e alla fine mi sono fatta anche un piccolo ma delizioso regalino: una nuova piantina tutta rosa, alla quale devo ancora dare il nome. Una piantina molto carina di ciclamino…. (copio le mie amiche che amano le piante…) ed io anche, ora ne vorrei di più, sopra il davanzale di una finestra sulla mia destra, che dè  sì sulla strada ma è anche vicino al mare… i fiorellini mi piacciono… mettono colore e vita alla casa…

ho anche cucinato ieri sera e mangiato di gusto… poi una chiacchierata in chat… e via sotto le coperte a dormire un sonno che ora non ricordo…

ho recuperato le mie scarse forze…

questa mattina sveglia alle 5.30. buio. Non ho fatto in tempo a gustarmi l’alba ma sono uscita di casa con Hermano per una impegno che abbiamo trasformato comodamente in una comoda passeggiata mattutina…

poi, ho approfittato della vicinanza della sua casa, per andare a trovare Irina, la Sovietica.. Era tempo che non ci incontravamo e vederla e fumarci un paio di sigarette insieme mi ha fatto piacere.. come vedere una cara amica e volerle bene… carina.. sì …

Nuovamente verso Ancona … e mi sono detta vado a trovare la mia amica recente posso aggiungere, molto gentile e sono stata da lei a chiacchierare… prendermi un paio di caffè… mi ha raccontato le ultime cose e sono tornata a casa…

Una casa … chiamarla casa è difficile… tutta in disordine…

ed io di fretta che dovevo scrivere il pezzo! come fossi una giornalista del Time! … il mio dovere quotidiano… la mia gioia.. una delle mie gioie…

rivedere persone gentili le quali mi hanno salutato festosamente dopo la mia convalescenza, mi ha fatto tanto piacere.. l’affetto non è mai abbastanza e anche la gentilezza è assai gradita sempre…

ed anche e soprattutto per questo che sono di buon umore…!

non mi sento stanca.. l’influenza è passata.. mi accorgo di non aver scritto un gran chè, ma in fondo il blog smilingdog è un diario al quale tengo e semplice..

Nel frattempo… Wisky IV! tornando a casa a modo suo! mi ha chiesto che fine avessi fatto! abituato a vedermi sempre in casa a mangiare più di lui.. ed io ho dovuto, voluto rispondere che avevo avuto impegni inderogabili… la qual cose è anche vera!

ora saluto chi legge e chi non legge e nell’aria sento, anche se è molto freddo ancora qui, aria di primavera… e di ottimismo..

ogni onda del mare è diversa… come ogni giorno della vita ed io oggi mi sento viva ed allegra e specialmente a casa.. a casa…

buona giornata a chi legge! e a chi no!

🙂

smilingdog

grazie a chi legge!!!!!

vanna blog!

solo vento oggi .. solo vento

canzone che ho sempre con me… (clicca qui!) e amo imperturbabile…

scrivo. cosa non so. ho voglia desiderio necessitè  di scrivere per far muovere le dita sulla tastiera amica. Sento la necessitè  di battere forte sulla tastiera come bere mangiare respirare dormire come ossigeno nelle vene e come lavoro nella mia fantasia… una fantasia che mi porta via… lontano e subito immediatamente vicino..

oggi l’Alba è arrivata più tardi… mi sono svegliata alle 6.47 ed era giè  giorno… niente aurora quest’oggi e giè  mi sono sentita fuori orario fuori dai miei bioritmi che sanno, assomigliano a quelli di un eremita che assapora il colore della vita pur restandone fuori.. sia per scelta onirica che per le scelte che la vita stessa fa… La via è sempre la stessa stesse case e stessi colori pastello… cambia il cielo tutte le volte… mi sveglio, fumo due marlboro.. Wisky dorme ancora .. poi si sveglia lentamente anche lui e si avvicina a me dolce dolce… respiriamo insieme il mattino…

guardo l’ora… e comincio a vestirmi di fretta .. il pane caldo mi aspetta non ho tempo mi dico, di corsa forza Vanna… corri… il piumino le sigarette l’accendino.. le clocks blu e via verso il sapore di fornaio e pane caldo… niente. Trovo chiuso. Mi rassegno subito come la vita mi ha insegnato a fare. L’immediata rassegnazione che mi contraddistingue da tanto tempo… e corro al bar.. vicino casa. Mi accorgo di essere nervosa questo mattino, molto nervosa come non ricordavo più… come nella mia vita precedente, quando i nervi.. erano vigili.. nervosi.. nervosissimi… mi fumo una sigaretta all’aperto e scorgo nuvole rosa all’orizzonte.. non mi consolano.. penso al pezzo da scrivere qui sul mio personal blog… e mi sovvengono canzoni nella mente che non sono in armonia con me… ecco! l’ego lo sento vibrare.. nervosa e scontrosa contro il vento e con la mia vita e guardo il cielo… un cielo indifferente a me ed io a lui… cielo con soffitte di nuvole timide rosa che volevano salutarmi tuttavia…

torno a casa.. le braccia tremano.. ricordo di me, e ricordo di una rabbia immensa dentro.. ma non è un ricordo bensì realtè … la mia dolcezza non c’è … anzi una rabbia quasi atavica grande come una grande montagna è dentro.. e mi sovviene un mio amico che l’ha vista l’ha riconosciuta… ed io non so che farmene di questa rabbiositè  accumulata.. non mi resta, mi sono detta, che accettarla, forse chissè … non nasconderla, non vergognarmene… anzi poterla trasformare… chissè  che accadrebbe… mi ripeto…

poi leggo il giornale svogliatamente notizie devastanti.. come quasi sempre e leggo sbrigativamente l’oroscopo… tutto qui da raccontare oggi, un giorno in cui mi riconosco e un giorno (forse il primo) che ho paura di me… molto..

buona giornata a chi legge e a chi no!

un pensiero vola… leggero spero che non ti sorvoli neanche ma solo nella mia mente possa esistere… ancora… un abbraccio fraterno…

smilingdog