scende la pioggia..

Scende la pioggia ma che fa – Gianni Morandi

rientro in casa canticchiando la canzone qui postata serena camminavo lungo la strada assolata e di vento.. il mare quasi calmo di un verde chiaro… nuvole bianche sopra un cielo terso e azzurro.. domenica pomeriggio un caffè al bar qui vicino verso le 17.30 ci voleva… ho camminato così un po’.. e fumato un paio di sigarette all’aperto.. solitaria.. le automobili giravano quasi lente per non so quale meta .. forse il mare … avevo bisogno di respirare solitaria… il silenzio della natura anche se immersa nell’asfalto di cemento di una strada che è lunga e soleggiata oggi..

prendo il pc lo metto davanti alla finestra aperta … sembra uno scorcio americano di periferia… il cielo è imponente.. e la casa sembrerebbe anche in ordine.. starmene per conto mio mi fa bene… sto recuperando forze.. piano piano e ricominciare .. da zero… e la vita va…

non sono amareggiata … oggi sono meno drastica nei miei confronti … diciamo più ottimista… la musica oltre al silenzio mi fa compagnia da sempre e la piantina di ciclamino è più forte.. mi hanno detto che lei ama il caldo… Wisky un po’ meno.. e sta ronfando nell’altra stanza…

non ho tanti argomenti come sempre come ultimamente soprattutto… è che la vita a volte diventa ordinaria fatta di abitudini.. di orari ombre e luci quasi prestabilite e t’immagini dietro le finestre chissè  che succede lè  fuori.. e così esci un giorno.. la cittè  fremente di primavera… nuvole viola all’orizzonte…

la malinconia di ieri se ne è andata nelle note della notte con i suoi sogni consolatori…. mi sveglio questa mattina e sono di ottimo umore.. i profumi volteggiano nell’aria color blu e rosa e rossi… verdi… gli uccellini cinguettano come per salutarmi.. il verde respira insieme a me… che dolcemente mi fumo una marlboro…

mi alzo rapida anche se pigramente ancora assonnata.. mi preparo il caffè .. l’aroma invade casa…

un giornale fresco mi aspetta sul tavolino… tutto è in ordine … il pacchetto di sigarette alla mia sinistra il posacenere trasparente e grande alla mia destra la tazza del thè sempre qui vicino.. e la pianta di ciclamino sul tavolo fa la sua gran bella figura… ho anche un libro da leggere … che solo le prime tre pagine giè  mi fanno riflettere…… ?

l’estate mi fa venire i brividi per chi soffre come me di una discreta malinconia latente… non posso dire “odio l’estate”… non lo posso dire … ma il fascino dell’Autunno…. ah… Autunno secondo me è insuperabile…. a volte troppo malinconico lo so ma i suoi colori le sue foglie cadenti… gli animi autunnali… i loro canti nella notte tra i pini e le onde marine e gli alberi spogli ormai… un attimo di pensiero … un istante che sembra non finire… il suo viale lo vedo pieno di colori…. chissè  come ….

SMILINGDOG


http://count.vivistats.com/laser.asp?CountId=36189

statistiche sito web