“ossessivi-compulsivi..!

Vivere o volare – Franco Califano

ce l’ho questa canzone ce l’ho questa canzone nel sangue nelle vene nella mente nell’animo mio di questa estate così… con la brezza nei capelli e la malinconia nel cuore.. una malinconia leggera lieve.. quasi normale.. ma anche pesante… una malinconia che sa di Estate solitaria… che sa di Estati che conosco che sono in me da anni… e la malinconia canta le stesse canzoni… la malinconia ha le stesse onde che approdano a riva su una riva di spiaggia solitaria… fatta di sabbia sabbia calda..

oggi è un giorno ancor più malinconico per me .. ma non scrivo qui i perchè le cause di questi pensieri… e così vado avanti mi faccio quasi forza direi esco e mi prendo un altro caffè e una pasta allo zucchero .. per rinvigorirmi.. e apro il pc.. ascolto ascolto canzoni e non ce ne è una che possa esprimere quello che provo…così mi rifugio nell’animo mio solitario senz’altro.. e mentre fumo una sigaretta al bar vicino casa la canzone viene su da sola con le sue parole che cantano tristi .. mentre cammino veloce per rientrare in casa e serrarmici come fosse una tana…

oggi sono evidentemente anche stanca fisicamente… il caldo estivo stanca.. e i pensieri non aiutano.. così se il fisico risente di stanchezza anche la mente è più fragile e i pensieri più bui.. senza quasi luce.. anche se i colori del cielo riesco a vederli… un cielo pieno di misteri sì.. ma anche pieno di Natura dove gli uccellini volano di primo mattino liberi solitari e sembrerebbero anche oggi felici!

sono a metè  tra l’onirico e il reale… una situazione che dè  quasi fastidio … e così il reale prende forma al posto dell’onirico.. che tanto mi fa compagnia durante il tratto di questa vita mia.. ma quando divento “realista”… il mio mondo scompare del tutto … e non rimango confusa… al contrario razionale lucida… ma senza dolcezza nel cuore… sì mi manca la mia dolcezza.. ma forse anche lei si stanca … chissè .. e se ne va lontano lontano…

è un’etè  difficile anche questa.. e sento la presenza di mia madre vicinissima.. vicinissima a me più del solito… e ascolto la sua presenza che mi dè  conforto… che mi esorta e mi dice rassicurandomi… vai bene vanna va bene…! e così riprendo quasi quota… quasi… non volo.. no.. ma cammino quasi per terra .. e il volto dritto davanti a me…

troppo solitaria… troppe ore di silenzio che io adoro non potrei fare diversamente ormai alla mia etè … sicuro… così senza tante parole si prendono delle decisioni… si prendono dei “consigli” per buoni… e segui il tuo istinto raziocinante.. e prosegui la tua vita accettandola… accettandoti… accettando

penso che fra poco tornerò nel letto a dormire… il caldo si fa sentire..

non ho tante parole oggi… decisamente…

ogni giorno è un giorno per ricordare … per ricordare chi amava i tuoi sorrisi e le tue risate e allora bisogna pur forzarsi a vedere il lato ancora divertente della vita.. seppur resta la cosa difficile difficile.. ma forse proprio per questo ne vale la pena tentare di tenere viva l’allegria che tanto piace a chi ci ha amato a chi ci ama… vale la pena sempre essere allegri anche se diventa sempre più difficile…

non più parole adesso.

i fiorellini sul davanzale stanno lì eretti e colorati al vento.. tutto tace.. Wisky è qui vicino a me… tutto scorre tutto va… le finestre in questo momento sono chiuse.. le persiane aperte.. davanti a me il cielo senza nuvole… la casa assume i suoi colorati colori che amo …

buona giornata a te che leggi

smilingdog


http://count.vivistats.com/laser.asp?CountId=36189

statistiche sito web