sabato

Un sabato italiano – Sergio Caputo

“dilaga anacronistica la musica di ieri .. giè  appena sveglia svegliata da un torpore.. da un sonno profondo .. svegliata da un sogno … e così mi sveglio.. è buio ancora .. notte .. guardo l’orologio del cellulare e sono le 6… noto che ho dormito tutta la notte dalle 8 della sera precedente.. la luna questa notte non mi ha disturbato.. ho dormito .. ragionato durante il sonno e i sogni .. così.. mi sveglio..

mi accendo al buio una sigaretta.. la fumo.. pensierosa.. il cielo è scuro.. ne accendo un altra.. ho ancora sonno.. dormirei per altre ore.. decido però di alzarmi.. la casa è silenziosa.. Wisky dorme.. faccio piano..

il caffè sulla cuccuma è giè  pronto da ieri.. sorseggio e guardo con occhi nuovi l’orizzonte.. mi devo ancora svegliare.. del tutto.. sorseggio altro caffè penso e mi accendo un altra sigaretta.. le piantine sono sul davanzale al loro posto.. tutte insieme a formare il mio giardino privato.. sarei tentata di fumare in loro compagnia.. intanto Wisky si sveglia e mi guarda… e mi saluta.. vorrebbe andare giè  a fare la passeggiatina.. ma se sono appena sveglia Wisky? .. gli lancio un biscottino che mangia golosamente.. e gli preparo la sua ciotola di cibo di carne.. io intanto decido di uscire..

l’aurora l’ho vissuta questa mattina in casa.. insieme a me e ai miei pensieri..

mi alzo e mi preparo.. vado a a prendermi un caffè al bar vicino casa.. esco ed il sole è sorto.. il cielo è azzurro con nuvole all’orizzonte rosee..

entro al bar Max cortese mi saluta gentile e mi prepara un caffè più buono del solito.. una mia carissima amica è passata di lè  al bar e ha lasciato pagato il mio caffè… ! mi ha fatto un gran piacere all’anima.. e il mio cuore ha ripreso a sorridere.. e così più rilassata mi siedo di fuori a guardare le nuvole distanti.. e a respirare una boccata d’aria fresca.. di primo mattino. Sono le 7.

ricordo solo ora che è sabato.

il fatto che sia sabato non significa niente per me.. non ho certo aspettative per andarmi a divertire.. mi diverto di più in casa ad ascoltare musica o in silenzio a fumarmi una sigaretta in penombra o a curare le mie piantine.. la differenza è che di sabato le auto sono minori sotto casa.. e a quest’ora quasi tutti.. dormono…

la canzone di Sergio Caputo dei miei vent’anni la ascolto come se fosse uscita ieri dalle radio.. con grande piacere .. e non per sentirmi più giovane .. no.. ma perchè adoro questa canzone così moderna ancora.. giè !

pensieri vanno e vengono..

sono le 9 di mattino.. il cielo è chiaro.. promette una buona giornata un buon clima..

la malinconia autunnale .. è insidiosa.. vicina.. palpabile.. come se si nascondesse tra la nebbia e i rami degli alberi.. palpabile.. una cosa del tutto naturale.. e bisogna saperci convivere.. non è facile .. e così riascolto questa canzone.. ed altre ancora.. e soprattutto godo di questo silenzio dove sorvolano si fermano e volano pensieri nella mente.. diradata dalla nebbia..

per oggi concludo così il mio amato smilingdog .. tra fiori canzoni sabati chiusi in casa..

a volte la malinconia è latente.. m’appartiene.. ci convivo.. è la mia natura anch’essa.. e amo le foglie che cadono.. che vengono a salutarmi con i loro colori.. che vanno, piegate, verso il mare, portate dal vento.. striate di blu rosso e verdi.. i riflessi di un fiume che va..

smilingdog

http://count.vivistats.com/laser.asp?CountId=36189

statistiche sito web

(function(i,s,o,g,r,a,m){i[‘GoogleAnalyticsObject’]=r;i[r]=i[r]||function(){
(i[r].q=i[r].q||[]).push(arguments)},i[r].l=1*new Date();a=s.createElement(o),
m=s.getElementsByTagName(o)[0];a.async=1;a.src=g;m.parentNode.insertBefore(a,m)
})(window,document,’script’,’//www.google-analytics.com/analytics.js’,’ga’);

ga(‘create’, ‘UA-43037086-1’, ‘smiling-dog.org’);
ga(‘send’, ‘pageview’);