immenso..

sono le 18.44 di un pomeriggio estivo.. è caldo e piove pioggia caldissima.. quasi quasi tropicale una pioggia umida e tropicale e grande spessa.. la nazionale italiana di calcio sta giocando in questo momento.. io non guardo.. ho la televisione accesa l’audio spento ogni tanto guardo ravviso il risultato e me ne sto sul pc tra facebook musica pensieri cielo assorto bianco e malinconia.. ma mi sono bevuta una piccola birra messicana con il limone.. offertami al bar vicino casa.. l’ho accusata perchè non sono abituata.. il calcio non mi interessa da tanto tempo.. e così apro il mio diario di bordo e comincio a tippettare.. il silenzio è totale.. Wisky IV dorme alla grande.. la sigaretta sta fumando appoggiata al posacenere medioevale arabo molto elegante che rubai un giorno lontano a mio padre per portarmelo nella mia allora nuova casetta.. tutta rosa.. è tutta rosa anche oggi ma un rosa più pallido dovuto alle intemperie del tempo che è trascorso.. sto bene ora.. con me stessa e con il mio foglio bianco come un pittore con la sua tela appena appena nuova.. e le mani tippettano velocemente come un pennello che vorticosamente ascolta il vento delle sue emozioni silenziose.. e invisibili.. giè .. invisibili.. eppur piene di colori.. sorrido ancora e tra me e me quando arriva l’ora del tippettare sono contenta.. nel frattempo me ne accendo un’altra di sigaretta.. l’aria atmosferica è tesa, pesante.. un molosso sopra le spalle.. dovrebbe piovere alla grande in modo da rilassarci un po’ un pochino.. non ho voglia di fare niente di niente come se fosse un sabato un sabato ed è invece venerdì pomeriggio.. è iniziato il fine settimana.. ripenso alla birra che mi sono bevuta leggerissima.. e ripenso ai sogni che ho fatto questa notte… non mi son piaciuti anche se ero fidanzata con una pop star italiana.. mi viene proprio da sorridere ora ma mi sono svegliata che non ero soddisfatta affatto.. nonostante il suo fortissimo corteggiamento.. e pensare che da ragazzina ne ero totalmente “innamorata” come ora senza dubbi.. ma nel sogno era troppo hippy per me.. sorrido ancora e comincio a pensare di tutto.. ma meglio non pensarci più.. sono ansiosa lo ammetto.. dormirei per 25 ore di seguito.. ma poi sarei più stanca di prima.. insomma oggi è un giorno storto.. accade. eccome se accade.. l’oroscopo è buono però.. niente non è.. sbuffo .. tippetto fumo guardo la partita.. sbuffo.. forse ho fame.. è caldo.. la casa disordinata.. un grande caos.. sono quasi quasi incavolata.. sono o non sono.. sono.. e la qual cosa.. a volte pesa.. sbuffo.. forse spero in un gol italiano.. ecco! non c’è più solitudine di una partita di nazionale vista da soli.. ecco! sbuffo! sospiro.. e che cavoli! quasi quasi smetto di tippettare ma .. ma.. entra in campo Cassano… zitti… silenzio… speranza la mia grande.. vediamo.. intanto mi sovviene mentre guardo e non guardo.. mi sovviene mia madre quando guardavamo i Mondiali insieme.. e giè .. era tutto un altro vivere.. ma è passato tanto tempo.. ed io anche sono cambiata.. ma il ricordo è vivo.. e rido.. ancora.. del suo bel entusiasmo nei confronti degli Azzurri… 1982.. Campioni del Mondo..!!!!!!! e giè .. io mia madre gli esami di maturitè  (36 politico!!!!) e gli amici del tempo.. quanto divertimento.. quante risate.. giè ..

noto con disappunto che siamo sotto di un gol.. il mio vicino di casa urla come una belva umana.. Wisky se ne frega altamente.. quasi quasi spengo la tele… chè forse è meglio.. l’ho spenta.. non si sa mai.. accendo annoiata.. ora.. la sigaretta.. sono le 19.13.. l’ora del tramonto.. le auto scivolano sotto casa senza fretta alcuna.. io sembra che abbia fretta oggi.. di cosa non ho capito ancora.. ho fretta… di che? e va bene.. respiro profondo.. piccolo auto-trattamento reiki.. al cuore.. e voglia di perdermi nella musica.. ecco.. un raggio di sole è finalmente spuntato.. la casa è dorata .. con i suoi raggi color del miele…

non posso far finta che non esisti.. non posso proprio.. e così .. ti accorgi di tante cose… che non posso non fidarmi del mio intuito.. non posso no.. che dare è sorprendentemente splendido rispetto al ricevere.. e a volte il sogno.. a volte il sogno .. a colori.. di spuma di mare color champagne.. non ne puoi proprio fare a meno.. ma proprio no..

smilingdog

Un pensiero su “immenso..

  1. david mcmillan

    …E’ tutto quello che ci succede, in fondo, quasi ogni giorno. Mescoliamo pezzi
    di sogno notturno con la pioggia tropicale del giorno, eppoi pensieri raccolti su
    un po’ alla rinfusa, eppoi ricordi improvvisi che ci trafiggono.
    Qualche volta ci sfiora una piccola folata cerebrale, con le sembianze della
    veritè  assoluta ma quello ci resta tra le dita è la spuma color champagne di
    un’onda che se ne è andata.forse per sempre… e come sempre la
    ritroviamo nella poesia di smilingdog 🙂

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.