anima fragile

prendo un paio di caffè.. giorno festivo.. l’ombra della solitudine affiora ancora più grande.. nel frattempo ho dormito per ben 12 ore filate.. ed io me ne frego! direbbe un personaggio di Troisi.. “Ed io me ne frego!.. giè  facile a dirsi e arduo a praticarlo.. perchè difficilmente me ne frego.. e continuo camminando per casa.. una casa disordinatissima e Wisky che prende coccole dal suo amato padroncino.. sereni loro due come se niente li toccasse a parte il loro amore.. ed io .. ed io.. mi accendo una sigaretta nevroticamente.. fumo.. il disordine che vedo intorno alla casa mi innervosice ulteriormente.. magari avessi una casa ordinata! sarei anche un po’ più calma.. dico io.. ma intanto bevo caffè e latte.. l’ansia dei giorni festivi.. poi la sento proprio tutta.. così apro facebook.. musica che mi piace.. tanti auguri per il Ferragosto.. ed io che continuo ad essere nervosa.. sì.. ma intanto mi guardo anche i video.. ascoltando musica lieve leggera .. e intanto credo di pensare.. penso.. penso e sono quasi accigliata.. amici cari fb ci si sente.. ci si saluta.. mi fa davvero bene.. giè ! .. ma un senso di vuoto attanaglia la mia persona.. così dopo un paio di ore sul social network.. decido di sfogare le mie nevrosi tippettando sul blog.. sul mio diario di bordo .. la tentazione di chiudermi ancora più in me stessa esiste.. davvero.. ma la tenacia e il divertimento puro di scrivere.. di tippettare.. resiste.. per fortuna.. così eccomi qui.. la sigaretta fuma lenta alla mia destra.. sono le 15.08.. Wisky sta dormendo sereno lui alla grande.. il silenzio quasi quasi acquieta la mia anima .. fuori la strada è deserta.. nessuna macchina sembra passare.. le nuvole sembrano loro felici invece.. felici di esistere e sembrano disegnate da una mano bambina piccole piccole e bianche in un cielo terso e celeste.. e così sospiro e mi dico.. ma quanto sto bene in realtè  per conto mio..! e non si tratta di asocialitè .. non si tratta di arrendersi.. ma si tratta di volersi bene.. ma molto poi.. non che io non ami i miei amici .. li amo e molto .. ma ci sono giorni nei quali tutto si trasforma.. ed un silenzio più pesante si fa sentire.. ed oggi è uno di quei giorni che i ricordi fanno davvero male.. così sono talmente quasi “furiosa” .. non arrabbiata … ma furiosa.. che non riesco a stermene .. calma.. e va bene.. nevrotica sono stata sempre un po’.. ma va bene così va bene così.. inutile farsi autoanalisi.. che mi importa.. di quello che gli altri fanno.. amano dicono.. me ne devo fregare un po’ di più.. se no.. non vivo.. ecco.. anche perchè la parola è importante ed io anche a volte sbaglio… certo.. ma a volte sbagliano anche gli altri.. non tutti eh! ma sbagliano.. ed io a volte mi sembra di non essere di questo pianeta.. e che cavoli! va bene .. lo sfogo c’è stato.. agosto non l’ho mai ma mai amato.. e forse è anche un po’ caldo.. ! faccio i conti con me .. invento gli amori.. va bene.. tutto vero.. ma questi conti non portano mai.. così “Me ne frego!”.. e non riesco a sorridere.. semplicemente complicata disse un mio caro Amico.. semplicemente complicata.. appoggio i pugni sul tavolo da lavoro.. come una bambina arrabbiata.. e poi il cellulare squilla.. squilla.. ed io non ho neanche voglia di rispondere.. ecco .. oggi è un giorno lunatico.. provo a fare un respiro più profondo.. alzo il viso e vedo il mio pappagallo tutto colorato che mi sorride.. le foto sopra il mio pc con me tanti anni fa che sorrido insieme al mio amato Lupo Alberto.. sì sono nervosa e malinconica.. tutto qui.. tante parole per dire questo.. la malinconia.. giè  non sono la sola ad essere malinconica.. oggi ed altri giorni che volano e restano impressi nella memoria..

mi placo..

ci provo.. mi accendo un altra sigaretta.. e grazie alla psicoterapia che ho praticato per tantissimi anni.. so anche il motivo del mio stato d’animo.. sì.. così.. mi calmo ancor di più..

chiedo scusa a chi legge.. chi passa di qui anche casualmente.. di questo mio essere così aggressivo oggi.. ma si sa.. è uno di quei giorni che… rivedo la mia vita.. una vita che a volte sa di sogno.. di nuvole.. di gioie di attimi eterni.. impressi .. e di giorni che sanno di vita.. e .. e.. come un naufrago in terra d’esilio.. chiedi una mano.. come tutti.. forse.. sì.. come tutti..

smilingdog

Annunci

Un pensiero su “anima fragile

  1. david mcmillan

    …”allora, io quasi quasi prendo il treno”…
    Quando arriva il fatidico ferragosto, penso subito, d’istinto, a questa canzone.
    Oppure penso di essere stato scaraventato, per esperimento, su un pianeta
    inospitale, assolato e deserto.
    C’è poco da stare allegri, insomma, oggi!
    Cosa potremmo trovare, in questo “nascondino” senza nessuno da cercare?
    Mi viene un’idea, o meglio, un soccorso dal caro, rinfrescante smilingdog… 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.