.. e sognò.. ancora..

Ancora – Eduardo De Crescenzo

.. notte alta e sono sveglio.. come cantare una poesia intramontabile come la canzone Ancora di Edoardo De Crescenzo.. di tanti anni fa ma che colpì tutti tutti i cuori innamorati e meno… una poesia con le sue note ancora .. nell’aria.. .. che ho voglia di ascoltarla!

è notte in effetti.. sono le 22.54 di un sabato sera.. nessun angelo al citofono ha chiamato.. ed io con Wisky siamo rimasti a casa a vedere un telefilm carino.. niente di così speciale ma di quelli che piacciono a me.. in realtè  non ho ancora voglia di andarmene a dormire.. è caldo.. le auto veloci passano sotto casa.. la notte è appena iniziata.. ed è sabato sera.. sono stata fino adesso a fumare una sigaretta tra le mie piantine odorose di terriccio bagnato e tanti fiorellini rossi sbocciati.. ed il cielo notturno color della pioggia grigio color del piombo.. un cielo alto alto.. ed io fumavo indisturbata..

soffro di una leggera insonnia e mi scuso con eventuali lettori di smilingdog.. se scrivo più del necessario in questi giorni.. ma mi resta più facile trascrivere qui parole e sensazioni e colori piuttosto che starmene nel letto a rovistare o dedicarmi a riflessioni notturne.. non ne ho voglia e delle volte non mi aiutano a dormire.. mentre tippettare non solo mi mette di umore migliore ma mi fa sentire nel mondo.. meno isolata.. in compagnia di me stessa che appunto non se ne vuole andare a dormire.. e non è una novitè  neanche questa.. sin dall’infanzia amavo la notte i suoi colori i suoi silenzi magici dorati magnifici.. e la mia solitudine dorata me la sapevo gestire benissimo.. aspettando che tutti andassero a dormire .. dopo il famoso Carosello .. io davo il bacio della buonanotte dolcemente.. m’infilavo nel mio lettino rosso sotto le lenzuola.. aspettavo il silenzio ed il buio in tutta casa.. e dopo credo forse solo pochi minuti ero solitamente sola e felice davanti alla televisione a godermi letteralmente tutti i film fino alle 2 del mattino.. finchè, ed io ancora sveglissima, finchè non cominciavano a suonare le Arpe ed apparire le parole odiatissime, in corsivo ricordo ancora “Fine dei programmi.. non che rinunciassi subito.. no! .. l’entusiasmo la speranza nell’impossibile diciamo l’ottimismo e perchè no.. la testardaggine che da sempre mi contraddistinguono, sin da quei tempi.. facevano in modo che io sperassi praticamente sempre invano.. sperassi nell’inizio di un altro film in bianco e nero.. sospiravo.. giè  allora.. e dopo dopo un po’.. solo un po’ rassegnata.. mi alzavo e finalmente me ne andavo a dormire.. Così tutte le notti della mia infanzia.. ricordo amavo i gialli d’autore.. come amavo i film di Totò e Peppino.. come i film sui Samurai.. insomma ero giè  una cinefila doc .. piano piano rientravo in camera .. e m’infilavo nel mondo dei sogni ..

non posso ora stupirmi del fatto che non vado a dormire subito.. anche se non guardo più televisione da metè  della mia vita.. e certo.. qualcuno potrebbe ribattere.. me ne sono fatta una scorpacciata di tv! che è anche normale non esserne più affascinati! .. e così però non smetto di divertirmi praticamente nella stessa maniera .. perchè il pc ha preso il posto della televisione e mi diletto con la musica i suoi video.. il blog..

direi che più che l’era dell’Acquario o come sostiene qualcuno l’era dei Pesci.. secondo me è proprio l’Era di Mercurio.. con tutti questi mezzi velocissimi di comunicazione… insospettabili.. fino a un paio di decenni fa.. e poi ci lamentiamo che il tempo… vola! .. e ci credo! aggiungo io.. un tempo gli innamorati .. e sono stata (strano sì!) innamorata anch’io! dicevo un tempo si usavano i piccioni viaggiatori.. e l’immaginazione va al pieno del Romanticismo.. e alla fantasia.. remota.. ma presente.. poi le lettere.. (ed io ho vissuto quell’epoca) .. ora se possibile è ancor più romantico.. se si può dire.. dal mio punto di vista.. ancor più romantico..

non importa se quello che ho appena scritto è così capibile o meno.. non importa.. l’importante .. è.. l’importante.. che l’Uomo nella sua essenza non cambia .. l’amore è amore.. sono le tecnologie che cambiano e a noi della nostra generazione sembrano velocissime e straordinarie… impensabili.. inimmaginabili, ma forse tutto questo è accaduto perchè .. come disse un mistico “forse qualcuno sulla cima di una Montagna cominciò a sognare.. chè tutti potessero comunicare parlare .. dire la propria su ogni argomento.. sognare … di Esserci.. anche a se stessi..

smilingdog

Annunci

Un pensiero su “.. e sognò.. ancora..

  1. david mcmillan

    Dopo il chiasso assordante e accecante del giorno, la notte arriva sempre a
    ristorarci. Con il sonno, se vogliamo, o con l’intimitè  dei pensieri che il buio
    ci mostra finalmente. Forse è vero che il mondo va velocissimo o forse
    siamo noi che rallentiamo per riuscire a vederlo.
    L’unica buffa certezza è che mi è apparsa in mente, l’immagine di Whisky,
    messaggero d’amore, trottare nella notte con una lettera in bocca… 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.