ti dirò..

Vuoto a perdere – Noemi

sono le 19.59, la casa un po’ più in ordine.. la luce nella stanza è chiara luminosa accesa.. Wisky IV ha borbottato fino ad ora.. ed ora che ho iniziato a scrivere qui su smilingdog ecco che subito mi rispetta e se ne va a dormire immediatamente vicino a me con la testa appoggiata sulla sua sedia.. la sera è scesa giè  da un po’.. il clima è nitido.. di quelli che mi piacciono.. sì novembrini.. ma sereni.. la quiete che ho nel cuore è come il cielo di fuori.. in simbiosi sembrerebbe oggi.. non me la prendo più per tante cose.. non me le faccio arrivare al cuore .. non tanto.. e non si tratta solo di sopravvivenza ma di qualitè  di vita.. e forse anche di volermi bene.. non me la prendo affatto.. si tratta sia di appunto qualitè  di vita.. di esperienza di vita.. e di amore per se stessi di amor proprio.. credo.. di amore per la serenitè .. che tanti anni or sono in realtè  quando ero giovane solo a nominarla la detestavo sia come parola.. ero anch’io a mio modo “ribelle” solo un po’ .. alle convenzioni ed anche alle parole.. e perciò la parola serenitè .. forse perchè faceva rima troppo con senilitè  .. comunque insomma non mi piaceva.. anche perchè.. non la conoscevo.. e quante volte ho detto nella mia vita: “Questo non mi piace!”.. solo perchè non conoscevo.. poi la serenitè .. arriva.. tra lo studio per arrivarci.. che sia un dono .. dicono.. che sia uno stato d’animo alla base del carattere.. e uno stile di vita anche.. insomma fatto sta.. chè sono serena e pertanto .. è così.. accade.. magari basta spolverare il tavolo da lavoro.. riposarsi un pochino.. non voler ragionare subito e velocemente.. cose che sì da giovani forse accadono.. ora sto.. come si dice quando si gioca.. sto così.. chè sto bene..

il silenzio

le parole disturbano quando si è in silenzio.. anche le mie certamente.. pertanto ora respiro ossigeno.. alzo lo sguardo il cielo è tutto scuro e la piantina di basilico sembra far capolino e quasi salutarmi con le sue residue ma verdi foglioline..

accendo chiaramente una sigaretta..

gli occhiali sul naso insieme ai miei occhi sembrerebbero pensare anch’essi.. parole per il post di oggi.. qui.. oggi ho inserito Noemi con la sua canzone Vuoto a perdere .. bellissime parole e splendida musica che ricarica proprio.. giè  la musicoterapia.. note alte umore più alto… note basse.. e via dicendo.. .. invento.. e non mi piace inventare.. più di tanto.. soprattutto quando sono qui sul blog.. mi piacciono le persone silenziose.. chi parla un po’ più piano .. e la musica.. e la sigaretta che intanto… fuma..

la pizza calda alla mia destra..

ti dirò.. mi sono svegliata con questa musica nella mente e mentre preparavo il caffè questa mattina .. verso le 10.45.. canticchiavo la canzone di Iglesias.. ti dirò.. sì.. mi sono svegliata come praticamente di consueto di buon umore.. come se dovessi fare chissacchè.. piena di sprint.. come si usava dire un po’ di tempo fa.. sì sprint.. giè .. bevo i miei due caffè .. la sigaretta… e la giornata inizia così..

e decido di riposarmi.. per oggi.. ed in effetti faccio tutto con molta calma.. non mi faccio sopraffare.. mi distendo anche un po’ sul mio letto il pomeriggio.. guardo dalle finestre il cielo novembrino.. Autunno pieno.. ecco.. oggi sono io.. mi verrebbe da cantare.. ma non la canto.. perchè non mi esalto.. sono rilassata.. e non ho voglia di scrivere nessuna canzone.. di ascoltarne sì però..

ed in effetti sto tra il pc youtube.. pigramente su facebook.. e liberi liberi di non tornare.. io me ne sto qui.. senza tante parole… perchè l’invisibile parla molto di più.. ed io oggi.. vorrei starmene bene così per conto mio.. senza tante parole.. da dire, da giustificare.. tanto meno da colpevolizzare.. me e chi mi sta intorno..

e la vita va.. sorrido ironica .. tra me e me.. sarcastica mi piacerebbe molto ma non credo di esserlo più di tanto.., sorrido..

e quasi quasi.. sono.. adulta.. anch’io.. 🙂

smilingdog