c’è una stella, lassù.. per me

mi sveglio all’improvviso è ancora sera, notte.. sono appena le 23.48 e sono riposata, un caffè ed un paio di sigarette.. è buio e silenzio intorno, tranne Timbuctu che si sveglia con me dolcemente e miagola solo un po’ per salutarmi.. ci sembra mattino ed invece, ma che bello! è ancora notte.. penso e dico tra me e me, tutta una notte davanti a me, sveglia ed anche pimpante.. mi accendo un’altra sigaretta.. fumo e mi guardo intorno..

ricordo poi che è la Notte di San Lorenzo.. la notte delle stelle cadenti e dei desideri.. e penso quasi certa che di desideri da esprimere non ne ho.. ma questo non mi limita a non andare con il mio cellulare, pc, posacenere e sigarette ed il mio gattino sul balcone a godermi la volta celeste con la speranza pur’io di vedermi una stella .. una stella accesa solo per me.. alzo il volto e sì, una stella chè brilla nel cielo c’è, vicinissima ad un’altra più piccolina.. non esprimo un desiderio.. la vista della stella brilla lassù in mezzo ad un cielo denso di nuvole e tutto blu, io seduta quasi nascosta sulla mia sedia verde in mezzo ai miei fiorellini ed un venticello fresco che mi rinfresca l’anima ed il respiro.. no.. non ho desideri da esprimere .. no.. sono già felice così, nel mio balconcino tutto colorato.. mentre Timbuctu guarda curioso tutto quello che lo circonda.. fumo una sigaretta serena tra questi pensieri e panni stesi e mi riavvio verso casa con, sì, il desiderio di poter scrivere qui.. dopo un po’ di giorni di “assenza”.. dal mio blog.. con la buona speranza di avere parole abbastanza buone da poter scrivere qualcosa.. qualcosa chè mi possa piacere.. e sono qui ora, a scrivere sciolta e respiro un sospiro di sollievo mentre la sigaretta è al suo posto, alla mia destra appoggiata al “suo” posacenere d’argento elegante e molto bello di mio padre.. ecco tutto qui.. sono qui riposata, occhialini sul naso e le mani che scrivono senza pensarci su.. sciolte, come se le parole questa notte volessero esserci anch’esse.. serenamente.. come sono io, questa sera.. appena iniziata..

Timbuctu s’allena alle “rampicate”.. sulle sedie.. sui miei vestiti.. la casa è tutta sua.. e ci mancherebbe! dice una voce, la mia, dentro di me.. inutile dire che le sembianze della casa sono completamente cambiate.. ed anche i suoi colori .. tutto è in un ordine felino.. ora.. ormai.. e per non creare ulteriore confusione io non tocco niente.. ecco.. questo è il mio modo di rispettarlo.. faccio a Timbuctu quello che vorrei che gli altri facessero a me.. rispettare il suo modo di vivere la casa.. come vorrei tanto che gli altri (e gli amici cari lo fanno!) rispettassero il mio personale caos.. che tanto amo e nel quale mi ci trovo molto bene.. anche se poi, lo ammetto, quando la casa diventa magicamente in ordine e pulita.. ecco.. mi si spalancano gli occhi ed il cuore di meraviglia .. e magicamente mi sento quasi normale.. senza la mia caoticità chè tanto ma tanto m’appartiene.. sin da quando ero ragazza.. la caoticità dei colori.. i miei vestiti.. dove tutto trovo.. tutto è davvero in ordine.. sì, il classico ordine di noi confusionari.. che mangiamo semplice e veloce.. insomma classica tipologia di persona.. chè non è poi forse per niente confusa nella sua mente.. nella sua vita.. forse si tratta di un ordine tutto particolare.. ma non voglio approfondire.. oltre.. una confusione la mia chè m’appartiene.. non c’è nient’altro da aggiungere.. per le piantine c’è però una grande differenza certamente.. e per loro divento precisissima.. ed esse mi danno tante soddisfazioni.. fiorendo nei mesi più impensati e nonostante il gran caldo di questa estate.. fioriscono delle foglie verdi splendide.. ecco queste sì che alla mia età sono soddisfazioni! no, e sono sincera con me stessa.. non ho altri desideri.. ogni volta che guardo il cielo è davvero naturale immergersi in quel mare così meraviglioso e lucente di stelle che sembrano pioverti addosso, brillando così vicine a volte.. e mentre m’immergo in questa visione, lo so che c’è una stella tutta per me.. che brilla .. lo so.. altri desideri non ne ho.. non ne ho.. quando le stelle ti parlano.. e sei immersa come in un lago d’acqua pura e cristallina.. pochi desideri restano nel cuore, un cuore che batte all’unisono con l’Universo.. ormai..

smilingdog

Annunci