E d’improvviso mi sento Arlecchino..

mi accendo una sigaretta, tra il fumo e la pioggia insieme alle mie piantine, ed insieme a me.. le auto scivolano lungo la strada.. come le onde.. sul mare.. un nuovo giorno è appena cominciato.. sono le 00.10, e mi sto dilettando a scrivere.. qui sul mio amato diario di bordo smilingdog, un libro-diario che amo appunto tantissimo.. nel quale mi rifugio.. scrivendo annotazioni quasi quasi quotidiane.. la sigaretta spenta sulla bocca, le mie dita tippettano lentamente.. o quasi.. io sono lo ammetto finalmente rilassata.. in pace con me stessa, con la Vita stessa.. è vero .. e non posso non condividere questo mio stato d’animo nel mio blog sul quale appunto le mie emozioni, sensazioni, e quant’altro un diario possa esso stesso annotare.. me l’accendo la sigaretta.. e comincio a scrivere.. non ho ancora idea cosa potrei annotare.. di questo bel sabato, di questa giornata .. a volte le parole potrebbero anche ingannare.. ma qui.. mi piace proprio essere come si dice sincera? chissà se è davvero una mia qualità la sincerità.. già.. ma non ho voglia forse di pensare.. o forse sì? .. mi viene voglia di cantare.. questo sì.. di sorridere anche.. ed ho scoperto.. che se sorridi.. anche quando sei triste.. o magari solo un po’.. se sorridi.. dicevo.. poi l’umore.. diventa subito buono.. la qual cosa è molto molto importante.. l’ho scoperto da così pochissimi giorni.. sorrido.. e la vita.. mi sorride.. (è uno slogan forse anche di tanto tempo fa..) ma è davvero.. così! e tu non ridere!.. ho voglia di giocare.. di ridere.. e rido! rido dentro di me.. ed anche fuori.. mi sono scoperta a ridere di fronte alla televisione e ad un piatto di splendidi spaghetti conditi in maniera ottima.. una ricetta inventata dal mio amato padre, Gianfranco, il quale tra le tante sue qualità.. è anche un ottimo cuoco.. per chi non lo sapesse.. già.. e così mi sono ritrovata a guardare la televisione (Iris) e ridere di gran gusto.. questa sera.. come tanto tempo fa.. o forse.. mai.. chi lo sa.. e così ora sono qui.. Timbuctu.. è davvero un gatto eccezionale.. saltella! ed è davvero in sintonia con la sua casa ed i suoi abitanti.. scodinzola come un cagnolino e saltella di qua e di là.. e soprattutto.. mi segue dappertutto.. dormiamo insieme, ovviamente.. e ci si sveglia insieme.. comprese coccole e coccoline.. è davvero esaltante la sua splendida compagnia.. ora, dorme.. la televisione è spenta.. il silenzio tace.. una luce.. mi guardo in giro.. sono nel soggiorno della casa.. guardo.. la mia finestra.. mentre un alito di fumo sonnecchioso.. e pigro si alza verso di me.. ora.. sono più concentrata.. la vista del Cielo mi emoziona sempre.. anche oggi pomeriggio sono uscita.. un paio di cloks (le mie preferite), color lilla, un paio di pantaloni comodi, una felpa molto carina.. pioveva.. sono uscita per un caffè.. ed una sigaretta all’aperto.. ma non ho potuto fare a meno di sorseggiarmi il mio caffè caldo fuori all’aperto.. il verde della collina alla mia sinistra.. il mare alla mia destra.. il cielo grigio ed il vento fra i capelli.. un momento meraviglioso.. tipico proprio, e qui.. davvero sorrido.. di una scrittrice .. al vento, la quale ruba le sue parole al vento.. ovvero ascolta il suo sibilo.. il suo dolce vagare.. alle onde del mare in risacca.. all’azzurrità .. del suo Cielo..

la mia città è molto bella

è situata sul mare.. ecco che comincio a parlare elementarmente.. e sorrido ancor di più.. se possibile.. perchè grazie al social-network Facebook ho rintracciato amici delle elementari, delle scuole medie e del mio Liceo. certamente i miei amici. ma la cosa più emozionante è stata ritrovare un mio caro amico dell’Asilo.. dei tempi dell’Asilo e soprattutto una foto di tutti noi, di quando avevo solo appunto cinque anni.. una foto storica.. poetica.. chè mi ha emozionato.. tanto tanto.. ecco.. il mio amico Gianluca, è stato tanto gentile (come sempre) da condividerla.. ecco.. e sorridente.. lo ringrazio da qui.. ho rivisto il mio volto da bambina.. in compagnia dei miei amici tutti insieme e da lì.. tanti ricordi sono riemersi.. e mi hanno fatto davvero bene all’animo, allo spirito.. a me..

un treno sta transitando nella notte

quasi mi accendo una seconda sigaretta.. non ho voglia di andarmene a dormire.. del resto oggi ho dormito per ben dodici ore.. insieme al mio felino.. e così.. non mi resta che scegliere la canzone per il post di oggi..

opterei per Bruno Lauzi.. perchè di poesia di tratta.. e Bruno Lauzi sinceramente è tra i miei preferiti.. Amore caro amore bello ecco questa è la canzone che dedico ai lettori (sporadici!) del mio amato smilingdog una canzone d’Autore ma.. Autore!

smilingdog