Insieme

Il foglio bianco di fronte a me mi sollecita.. mi rinfranca, lo spirito, la mente, come se vederlo così luccicante e bianco e tutto tutto per me e per le mie parole.. mi elettrizzasse di acqua piovana fredda e fresca.. insomma .. una doccia di ripulizia interiore.. di bellezza.. mentre una sigaretta fuma indisturbata, come me del resto, qui.. nella Sala “Fumo”.. dove un silenzio particolare ed i suoi colori giallo e blù mi facessero sentire bene e protetta.. gli altri con le loro fidate sigarette sono a dialogare tra loro.. ed io qui.. finalmente a dilettarmi sul mio diario di bordo solitaria, come piace a me stare mentre scrivo.. e non solo.. una giornata densa di impegni.. ma questi impegni mi ravvivano.. sono contenta comunque di essere qui

Hermano, come sua consuetudine mi viene sempre a far visita, praticamente mi viene a trovare, portandomi le mie preziose Mark 1 Gold, le mie sigarette, senza le quali .. forse in realtà.. mi “innervosirei” sì.. ma per fortuna Hermano non manca un solo appuntamento.. e puntuale arriva all’ora del nostro caffè serale verso le 19.00.. io sorseggio serafica e serena.. “Ma che ci sto a fare qui?” mi chiede fedele e simpatico Henry, che ci stai a fare tu qui? .. ed in effetti me lo chiedo anche io.. ma ci sono motivi imperscrutabili per i quali non si può certo chiedere troppo.. e neppure lamentarsi.. e così scopro la gentilezza di una ragazza nuova una dolcissima ragazza che ha preparato verso le 5 del pomeriggio caffè per tutti, con una delicatezza che mai mai in questi anni di esperienza tra queste mura avevo mai riscontrato.. quando la modestia, il silenzio, e la bellezza d’animo si scoprono.. velate, è come se da una parte mi piacerebbe, anzi mi piacerebbe proprio essere così.. dolce, modesta, silenziosa e servizievole.. poi penso tra me e me.. io non sono così.. e va bene.. la bellezza e la meraviglia di incontrare persone veramente gentili.. non fanno altro che rendermi migliore.. forse.. lo spero.. perchè ed ogni volta ci cado.. cado nelle apparenze.. nell’apparenza.. quando poi si svelano i caratteri dolci.. bè non restano tante parole da dire o cose da fare.. si resta cosìdire, interdetti.. e contenti

Poi improvvisamente un ragazzo gentile che proviene da Loreto, ci offre del baccalà ottimo offerto dalla sua mamma, l’ho mangiato proprio di gusto, e finocchietti arrosto con patatine.. il tutto mangiato in allegria e stupore di tanta bontà

un sorso d’acqua a testa, un saluto, una sigaretta insieme ed ecco che sono le 23.01.. ed io sono contenta..

qui su smilingdog testimone oculare dei miei pensieri, mangiatine, sigarette rubate al tempo ed al vento.. il silenzio è ricco di belle sorprese.. io non ho voglia di andarmene a dormire.. tutto qui.. tutto qua..

smilingdog

 

 

 

 

Annunci