“Chiedo scusa..

E’ un nuovo giorno d’inverno. sono esattamente le 16.00 e la luce del giorno sta scemando.. sta diventando fioca fioca come i colori del cielo e del mare biancastri come il faro in lontananza.. Timbutcu è qui vicino a me, salta fra il televisore e un tavolino bianco laccato dove tengo il giradischi, le casse.. insomma gli aggeggi per ascoltare la musica.. io sono fisicamente rilassatissima, ma essendo anche meteropatica e dopo aver recuperato sonno e dormito per ore di fila.. tantissime.. in realtà.. sono come fuori dal tempo e dal mondo.. come se fossi nascosta o meglio vivessi dentro una nuvola in uno stato limbico.. respirando lentamente.. ogni tanto un respiro quasi sospiro.. e via.. come in una nuvola invernale e senza corpo mi lascio trasportare in questa lieve corrente.. chè quasi non si sente nulla.. niente.. ed io dentro mi sento tra l’assonnato e l’inquieto.. già.. l’inquieto.. come in uno stato di pace.. di calma.. apparente.. mentre dentro il mare è mosso.. e c’è una grande corrente.. onde che si susseguono come a non arrendersi al vivere .. alla vita stessa alla quale spesso cerco di eludere in qualsiasi modo.. anche ascoltando la mia musica preferita.. fare i conti.. ritornare a fare i conti con se stessi.. con le proprie fascie nervose assai.. di natura credo.. o forse solo di riflesso.. non lo so.. mi rende appunto nervosa.. tutto qua.. tutto qui.. e l’ingranaggio continua.. imperterrito come una corrente d’acqua marina sotterranea chè non dà tregua.. forse anche questo pianeta Saturno in opposizione che non mi dà tregua.. ma credo sia una scusa anche banale.. sono io che non dò tregua a me stessa.. è la mia natura.. e così sto per conto mio.. non ho voglia di parlare oggi.. non ho voglia di esserci per nessuno oggi.. tranne per Hermano.. forse.. e senz’altro ho voglia di esserci per Timbuctu che ha il dono di non parlare.. oggi ogni parola ascoltata mi peserebbe e stancherebbe di più molto di più del dovuto.. così eccomi qua.. sul mio diario di bordo.. salgo.. come se salissi sulla mia nave di scialuppa e quasi mi placo.. mi calmo.. divento sicuramente più tranquilla.. sono io.. in pace in realtà con me stessa.. senza troppe esigenze, io, carattere alla fin fine anche semplice, ma stanca delle parole degli affanni della vita.. dei pathos altrui.. e così qui.. su smilingdog il mio porto sicuro.. divento me stessa.. senza dover essere troppo concentrata.. troppo sul pezzo.. come si dice.. ma rilassata.. come da tempo poco poco riesco ad essere.. così eccomi qua.. ora che ho scritto un pochino.. mi regalo una sigaretta.. amata sigarettina.. e sorridente mi rilasso.. già mi rilasso anche io.. non credo si tratti di Egoismo nel senso brutale della parola.. ma di sano Egoismo.. “mi devo pur difendere.. dice Nanni Moretti in uno dei suoi meravigliosi film.. “Mi devo pur difendere.. sì si tratta di sano Egoismo.. di un certo tipo di costruzione nuova di auto-difesa dalle parole che non mi riguardano ma mi offendono.. da un mondo che ci sono giorni che non mi piace ma proprio per niente.. così divento anche scorbutica.. già e molto.. così preferisco aspirare boccate della mia sana e fedele compagna di esistenza.. di Vita, la mia sana sigarettina.. e sorrido ancora e di nuovo.. “E’ un mondo difficile.. canta una bella canzone.. già è un mondo difficile.. ed io sorridente.. mi chiamo fuori.. per lo meno oggi.. mi chiamo fuori.. ma è già da tanto tempo chè in realtà sono “fuori” dagli ingranaggi.. da pensieri che non mi appartengono.. affatto.. così sospiro un lieve respiro di sollievo.. e mi accorgo di star bene in mia compagnia.. dei miei pensieri.. del silenzio dorato della mia esistenza.. non credo di aver bisogno di troppe cose.. appunto.. una tastiera.. della luce dalla finestra che illumini il mio pc e le lettere che detto dal cuore con una voce sottovoce.. il mio posacenere nuovo nuovo che proviene questa volta dalla Sicilia, regalo gradito di una mia cara Amica, poche altre cose.. tutto qui.. del sano riposo.. lo sciabordio delle onde sulla riva del mare.. che ondulano i miei pensieri calmandoli.. una coscienza chè a volte “faccio solo incavolare..”.. citando copiando in maniera personale le belle parole di Luca Carboni.. e sì.. citandolo ancora “Chiedo scusa.. al mondo se non lo cambierò.. mi levo di torno.. mi levo dalla coscienza questo masso di superbia che ho avuto per un po’.. sperando come una ragazzina cretina.. di poter cambiare gli ingranaggi di questo mondo.. no.. mi levo di torno.. sospirando un sospiro di sollievo.. di Mahatma Ghandi, di Che Guevara, di Gesù ce ne sono pochi.. ed io non faccio parte di questo meraviglioso gruppo.. così rientro meglio in me con un po’ di umiltà.. chè male non fa.. non sono poi così speciale come l’Amore anche di un padre caro come il mio mi ha fatto sentire.. no.. non sono così speciale solo perchè esisto.. no.. rientro dentro di me.. mi limito a scrivere un diario on-line.. non cambierò il mondo.. no.. e continuo forse con una modestia più vera e vissuta ora dentro di me.. il mio cammino.. la mia Via.. il viaggio della Vita.. che a volte sentirsi speciali.. è bello molto.. ma può far anche male.. se poi si cade.. ci si sveglia.. e ci si rende conto.. di quanto è difficile in realtà esistere.. resistere alle intemperie delle proprie onde interiori.. difficile rapportarsi con l’Altro.. con le altrui onde interiori.. insomma.. meglio fermarsi. E neppure continuare a “torturarsi” con inopportune e invane domande all’Universo.. a Dio.. a me stessa.. rilassati.. Vanna.. che forse vai bene anche così.. mi replicherebbe Vasco Rossi, già rilassati Vanna che .. forse.. vai bene anche così.. con i tuoi silenzi.. le tue assenze.. le tue non presenze.. i tuoi amici lassù nei cieli.. volati via.. insomma.. rilassati.. anche se per me rilassarsi.. star ferma.. è cosa difficile.. come stare davvero fuori da me stessa e dal mio mondo.. insomma i paradossi esistono.. il cuore le sue esigenze esistono.. ed io.. anche..

smilingdog

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.