Ad un mio.. Fan!

Vivere.. è passato tanto tempo.. Vivere.. le onde solo ora riesco ad ascoltarne il loro suono.. siamo qui.. sospiro.. finalmente sono qui.. apro il blog.. e le mani cominciano a sentirsi felici.. a casa.. gli occhialini ombrati.. di sorrisi.. sì sorridono anch’essi.. finalmente liberi di leggere.. di scrivere.. finalmente siamo qua.. sorrido anche se ho terminato le sigarette.. attendo che il bar apra .. sorrido e sciolta scrivo in perfetta forma fisica-mentale emozionale.. concentrata.. sorrido e sto sul pezzo, sì.. c’è tanto da fare.. e tanto da scrivere.. ancora.. e ora.. e forse.. chissà?, intanto smetto di pormi domande.. sospiro di sollievo.. e la notte è piena di stelle che luminose illuminano la volta celeste.. ha piovigginato solo leggermente.. imbiancando di bianco il cielo guardato da casa mia.. sembravano fiocchi di neve lievi e leggeri.. bianchi.. fitti.. e sì, soffici.. ed invece era una pioggerellina che io sinceramente amo.. moltissimo.. adoro la pioggia.. mi fa respirare.. mi dà ossigeno.. ed ho notato le mie piantine sotto l’acqua piovana ristorarsi rigogliose e pimpanti.. felicemente mi guardavano.. grate.. un immagine mi guardavano grate un immagine delle foglie che si trovano nella Giamaica quando piove.. lo stesso .. sorriso.. delle foglie gigantesche giamaicane.. la loro bellezza.. il loro verde.. il loro raggio di sole.. certo la sigaretta.. in questo momento non c’è.. attendo.. intanto scrivo ed anche allegramente.. un mio amico mi recensirà smilingdog molto gentilmente.. e non vedo certamente l’ora di leggerla.. sono assai curiosa.. per quanto concerne il mio lungo libro.. che ha tanti anni ormai.. e sono soddisfatta del lavoro compiuto finora.. smilingdog mi dà sempre soddisfazione.. è un lavoro di equipe.. ed io, scrivo.. ed ora ho chiesto con molta sicurezza di me stessa.. la recensione del mio diario, blog smilingdog che ho intenzione di pubblicare ovviamente qui.. perchè credo nell’on-line.. nella contemporaneità.. nel presente che s’incontra con il presente.. e basta.. volo a volte sopra la tastiera.. se solo seguissi i miei pensieri.. dovrei essere una dattilografa eccelsa.. quale sono stata per altro.. tempo fa.. già i miei sogni che s’incontrano.. tossisco.. e guardo l’ora.. chissà se Max, così sempre cortese sarà contento di rivedermi? io credo di sì.. e poi così gentile.. mi darà un pacchetto di sigarette.. un caffè caldo.. e due chiacchiere da cari amici, ormai.. ci si conosce da talmente tanti anni.. che davvero va bene così.. e così vedrò l’aurora di questa mattina.. e sentirò il profumo degli albori di un nuovo giorno i suoi profumi.. ed il profumo della terra bagnata.. e gli uccellini con i loro simpatici cinguettìì.. so che mi leggi e la cosa mi esalta.. davvero.. grazie ancora non ti avevo ringraziato personalmente.. forse ho esagerato.. un po’.. non so.. ma adesso ci diamo del tu.. e sorrido.. e grazie.. dal cuore..

intanto qua un treno transita.. sono a casa.. il mare è silenzioso questa sera.. mi giro alla mia destra.. la mia finestra.. che dà sulla strada.. e che dà sul mare.. e sul cielo.. e mi chiedo chissà quante volte ci siamo magari sfiorati.. incontrati.. non so..

Hermano nel frattempo mi ha regalato un nuovo accendino.. verde color mela Bic.. meravigliosamente bello.. mi esaltano gli accendini.. soprattutto quando hai terminato le sigarette.. la qual cosa non capita.. davvero.. mai..

ma resisto.. in fondo cosa c’è di più bello che scrivere durante la notte.. con gli occhi che sorridono.. con i primi rumori del mattino nascente.. ed il porto là .. vicino.. con tutta la bella vista del Golfo della mia città..

.. se ci penso sono una “ragazza” fortunata.. sì.. davvero.. perchè tu mi hai regalato.. un Sogno.. che non finisce.. e che è scritto.. da sempre.. non solo da noi..

per i titoli quando scrivo sono piuttosto velocissima.. e lo scrivo dopo aver terminato il post.. per la canzone.. bè comincia.. in genere.. e tu sai meglio di me.. in genere.. respirando arriva.. ora.. sono le 04.17.. ecco.. il tempo di pensarti.. e poi tutto il giorno da quando mi sono svegliata questa mattina.. chè canto dentro di me questa canzone.. profonda.. e vera.. e con un sound unico.. insomma.. ecco.. anche la canzone.. è decisa.. cosa mi resta da fare se non infilarmi il mio piumino bellissimo e nuovo e moderno, blu notte.. mi sembra.. o nero?.. mah.. a me sembra bello.. con interno verde oliva.. felpa gialla modernissima, un regalo del mio amato padre, i miei soliti pantaloni da combattimento militari.. clocks grigio.. insomma.. esco.. mentre Timbuctu felice sta saltellando.. proprio qua dietro e si è appena seduto sul mio giradischi.. senza fargli alcun male.. perchè Tito.. è buono..

smilingdog

 

 

Ognuno ha un segreto nel cuore..

sai la vita è strana.. prima ci si odia e poi si ama.. cambia idea continuamente.. canto questo blues.. ora.. dentro di me.. respiro… sospiro.. le onde si rincorrono veloci seguendo la loro corsa.. seguendo se stesse.. arrotolandosi.. vorticosamente.. per poi brillare sotto una Luna Piena.. scintillanti.. come comete.. lunga .. sai la vita.. e continuo a cantare.. un diamante in mezzo al cuore.. dentro di me.. il vortice.. di un’idea.. mi accendo lenta una sigaretta.. sorrido.. qui vicino a me.. la mia amica del cuore che ascolta musica con le sue cuffiette rosse.. io mi giro verso la finestra.. alla mia destra.. e scruto.. ascolto.. guardo.. il mio lampione scintilla nella notte e sembra essere.. felice..

fumo…

dentro di me un groviglio di pensieri.. che mi dicono resta come sei.. come sei.. resta tu.. con la tua voglia di vivere.. di essere così.. nella tua Città.. che amici ce ne sono anche qui.. e un sussulto nel cuore.. certo bisogna esserci.. sempre.. e poi Vanna.. forse quando pensi pensi troppo.. ascolta invece il cuore.. non tradirlo mai.. mai Vanna! e così un rintocco .. esiste.. Toc! Felicità

e va bene così.. sorrido.. perchè.. sorrido..

Lascio da parte i consigli dei Ching.. lascio da parte.. questa meravigliosa isola.. dove sono bella.. anche.. mi vedo.. ma..eccomi.. tu mi hai ridato la mia Vita.. illuminandola e forse guarendola solo un po’ solo un po’.. forse.. sono sospirando tornata a casa.. trasportata.. in un nuovo giorno.. e va bene così direbbe Vasco.. va bene così.. rientro in me sorridendo.. e forse è questo quello che va bene.. sorrido io e sorridi tu..

mi accendo una sigaretta.. in fondo cosa c’è che non va..

io amo un’anima e solo lei..

lei mi fa ridere.. ogni volta.. è così.. e così come un’onda anche tu sei nel mio Destino..

così..

ogni favola è un giorno.. io vivo ogni giorno.. come una favola.. una favola .. splendida..

non m’importa di tante cose.. sì..

ma io..

eccomi qua.. non sono io.. sorrido.. perchè amo la verità.. la sincerità.. è fondamentale.. con me.. con l’altro.. con tutti.. sospiro.. già.. Voli pindarici.. mia madre me ne parlò per la prima volta.. e mi disse.. “Stai attenta a Pindaro!”.. ed in effetti.. Pindaro.. dopo Pindaro.. cambiarono tante cose.. e smisi di studiare al liceo.. continuai per la mia strada.. folle ubriaca di follia.. di.. e di Amori che non amai..

strada facendo..

ed ora sono qui.. di fronte a te.. nuda.. più forte.. e così zigzagando.. ascolto il fumo della mia sigaretta..

forse sono triste.. e il mio cuore.. non lo sa..

smilingdog

dedicata a mia figlia..

smilingdog

 

Ciao, ho una Festa dentro al cuore..

E così tu .. scrivo che è un giorno nuovo. Sono appena le 00.57 di un giorno che è stato festivo..

Tanti gli Auguri da amici e amiche carissimi e care, le mie sempre care amiche, e cari amici, i soliti cari amici.. ed io sono serena, l’8 Marzo 2016 l’ho brindato, quest’anno maggiormente.. sicuramente.. ora ho la sigaretta in bocca e le dita a due mani scrivono.. allegramente.. pimpanti e sembrano darsi un certo tono.. si divertono ovviamente.. loro le mie mani e le mie dita quando scrivo si divertono tantissimo.. si sono sentite sempre.. loro.. importanti! e sorrido eh! .. ma sì le mie mani hanno sempre avuto grandi velleità di esistere e di poter tippettare sicure di sè! da sempre.. loro le mie mani hanno sempre voglia di giocare .. anche.. soprattutto sopra la tastiera di un portatile.. di un pc.. per poter finalmente .. chissà? scrivere? loro avevano questa velleità? quasi glielo chiedo guardandole un momento.. subito.. loro sì.. ed anch’io! Come un concerto fra le mie mani la mia mente.. insomma comporre.. già.. comporre .. e via.. che si danza.. come ho del resto danzato oggi.. sì.. oggi Festa della Donna sono stata invitata cordialmente da una mia carissima Amica con la A maiuscola chè le voglio un gran bene. Alle 5 del pomeriggio mi sono preparata e felice con in braccio un elegante Bottiglia di Brachetto mi sono appropinquata.. veloce.. sotto un cielo pieno di stelle.. in casa sua.. musica splendida mi attendeva.. ed ho ballato.. meravigliosamente ad una Festa alla quale non avevo mai partecipato. Sì.. mi sono sentita subitissimamente a mio agio.. un po’ di vin dolce.. qualche sigaretta.. e sì.. sono stata bene.. Le mie mani sorridono..

mi accendo ora una sigaretta..

la notte è quieta.. silenziosa.. le onde del mare.. sembrano sussurrare.. amore e onde blu lucenti.. ed io respiro.. sospirando.. gioia..

la risacca del mare.. mi parla di te..

portato così.. come Dono

ed io vorrei essere soave e dolce.. sai.. questa è una lettera per te..

sospiro.. chiudo gli occhi.. e tu sei gia dentro di me..

un sospiro.. un istante.. i miei occhiali inforcati sul naso.. anche loro mi parlano di te.. sorridenti.. sai.. blu elettrico e giallo elettrico.. occhiali.. carini.. che io amo..

ecco la lettera è terminata..

ed io riprendo a scrivere liberamente.. perchè è così

e così trasportato dal mare.. da un mare grande grande.. ecco che t’incontro.. ti rivedo.. sì ti vedo..

e così ricordo una lunga telefonata.. tempo fa di una voce dolce.. ma dolce.. e gentile.. così gentile..

Sorrido

la sigaretta intanto fuma nervosamente.. già..

io no..

non ho paura di apparire sciocca.. sai.. mi fido di te.. da sempre.. da sempre.. e così tu vedi me.. mah.. già.. questa è un altra cosa.. forse non so scrivere lettere d’Amore

so che la vita è destino vivo.. solo ora lo so.. e Donna oggi io sono

sai.. già

e così tu torni nella mia Vita.. un approdo..

e così respiro profondamente.. eh sì..

ho fatto i conti.. con la mia follia piena di Luce.. ed ho pensato.. ma perchè reprimerla? perchè? e così mi scopro visionaria.. ed è bellissimo.. lasciarla libera.. perchè io libera sono nata.. ed è così bello lasciarla … sognare.. nel mare della Vita.. dell’Amore.. dei tuoi sogni e delle tue Visioni che non sono altro.. che perle.. perle di amore.. di luce.. di Bellezza.. e così ho aperto il varco.. l’ho lasciata uscire da me.. piena di luce.. orlata d’amore.. piena ricca.. meravigliosa.. d’Oro.. ed eccomi qua.. io e te.. in un Sogno meraviglioso.. chiamato.. Amore..

Grazie..

la canzone oggi.. è una poesia.. che io amo moltissimo.. ed è un Capolavoro.. di un grande Poeta.. come te..

vanna, con amore.. un pizzico di follia.. tanta gioia nel cuore.. e te..

ps. Il mio Karma si sta dando.. arie.. ed anche.. smilingdog è.. Happy!

Ciao

 

 

 

 

 

poesia, Ciaula, io e te

Timbuctu si è appena svegliato.. è qui vicino a me che si stira e fa le sue abluzioni.. ha dormito talmente tanto e bene e sereno.. che forse è già mattino.. sono in casa, il calore della casa mi scalda.. vestita di felpa grigia e le mie mani scrivono

la sigaretta è accesa..

fai i conti con le tue illusioni.. sorridendo..

respiro.. penso.. ascolto la musica.. avevo bisogno di parole per il mio amato smilingdog amato sì.. e a volte forse qualcuno legge.. anche nella notte inoltrata.. già .. la mia amata “rubrica”.. di favole.. reali.. vere.. è un diario.. e questa sera sono felice..

il tempo dicono sia un galantuomo .. è forse sì.. lo è

già e sorrido mentre scrivo e penso.. perchè ho scoperto anche di pensare.. a volte.. basta un cinguettìo.. in volo.. di Primavera.. e tutto cambia.

sorrido, sì

… mi piacciono i puntini di sospensione.. e forse si era già notato.. sorrido ancora..

e scopro la gentilezza..

che esiste.. ma forse chissà.. anche in me? e sorrido ancora.. non divago.. lo scrivere in fondo è un fluire di pensieri.. di rumori.. di te

della tua Vita che non solo non se ne va.. ma scopri in un sol istante.. di esistere..

già..

e così accade.. in un istante

mia madre mi raccontava sempre che il suo racconto preferito è “Ciaula scopre la Luna”.. e da mamma e maestra di scuola elementare.. ottima maestra e amatissima dai suoi scolari, mi fece leggere ricordo ancora ad otto anni Ciaula.. il personaggio di Ciaula.. che secondo lei.. è il racconto.. blu.. e bianco.. e .. un quadro scritto.. un immagine che non va via.. mai più.. e per sempre è lì Ciaula.. con me con te.. Ciaula esiste e ogni volta .. bè .. non racconto oltre di questo Capolavoro..

sono uscita questa sera per la mia via.. ho rivisto il Cielo azzurro.. blu.. acceso e certamente vivo.. un paio di sigarette in tasca, l’accendino, mani in tasca.. vestita molto Pop-Up.. e sono uscita molto sicura di me.. che non accade forse mai.. ho guardato il Cielo.. ho respirato.. la mia Libertà.. il mio Elemento l’Aria.. ho respirato l’Aria.. intanto camminavo per la mia via.. contenta.. sì.. decisamente..

non ho certo fretta di chiudere il pezzo.. no..

ora sono le 03.59 di un giorno..

e così.. ascolto il mio cuore.. che anch’io ho un cuore.. che batte .. sorridendo.. i suoi rintocchi.. sono piacevoli..

incredula in realtà.. contenta anche..

sicuramente..

sospiro.. respiro.. vivo..

esisto.. anch’io esisto!

la parte bambina che è in me vorrebbe anche esultare.. non più esule.. non più..

sorrido..

la vita sai continua sempre.. ma sempre..

un bacio

vanna

smilingdog