Pensieri felici qua e la’ .. sulla Comunità del Divino Amore

perdo la testa, perdo la testa.. spesso volentieri.. e bene.. se solo lascio libera la mia dolce soave follia bionda ricca volenterosa, eccentrica.. neppure tanto.. ed allegra.. sì.. la lascio libera.. aggiunta al mio raziocinio matematico come un algoritmo.. ed eccomi qui.. inequivocabilmente felice.. sì.. felice.. la follia di cui ho il bellissimo Dono.. non va mai repressa .. ma anzi liberata.. così dolce e poetica e soave com’è.. così i miei capelli bianchi neri e biondi.. ecco la ricetta .. della .. della bella follia che è dentro ognuno di noi.. eletti a gestirla.. e ad amarla.. niente medicine forti o neurolettici per reprimerla.. perchè non sono folle, non siamo folli.. ma visionari, e se lo siamo, siamo fortunati.. perchè la follia non dice bugie.. se vive.. se le lasciamo spazio.. ampio spazio.. di vita..

serena e tranquilla ora sono qua.. nella nostra adorata Comunità Del Divino Amore che pace e quiete ci dà e felicità..

tutti siete invitati a vivere nella Casa del Signore qua.. dove vivo anch’io.. anche se il mio gattino.. Timbuctu.. mi sta attendendo a casa mia.. qui.. vicino.. già.. già.. sorridono le mie gote.. un succo alla pesca mi rinfresca e già tutto tace tranne una luna Bianca e istrionica si sta appoggiando ad una nuvola bianca in un cielo blu terso. E’ sera.. il silenzio mi sta facendo compagnia.. viva la vita mi verrebbe da “urlare”.. ma il mio raziocinio mi dice di sussurrarlo.. e la mia follia è felice.. di vivere.. sì.. e sorridono le mie gote.. il mio vicino.. mi attende già con la sua musica angelica.. ed oggi, questa sera per la prima volta dopo 32 giorni, ho rivisto in compagnia di Marco mio fratello, il Cielo, le sue meravigliose nubi bianche.. un caffelatte all’americana, un paio di marlboro, un merlo giovane fra i tavolini rossi fiammanti.. ed io felice di esistere.. ed anche Marco mio fratello era contento..

il caffellatte era ottimo.. fresco e al sapore dell’aria fresca e di nuovo ossigeno per me.. che ho respirato aria fresca ed azzurra mentre un mio carissimo amico sognava.. guardando il suo sogno ed il suo Cielo.. amico..

ora mi accendo una sigaretta. Le mie solite ormai 821, tutto procede bene mi dice Giosuè, ed io ovviamente felice gli credo..

pausa.. sigaretta.. per raccogliere un po’ dentro di me fumo, silenzio e pensieri..

mi accendo l’amata mia sigaretta e con le dita che non si stancano ma mai, come diceva sempre il mio solo ed unico editore, sono felicissime di vivere.. di esserci.. così.. come sono.. una sorsata di succo alla pesca, chè gli zuccheri e la polpa di frutta non fa mai male.. ed ecco.. che solo ora la notte comincia.. ed io come sempre.. già.. serenamente scrivo.. e non ho voglia di andarmene a dormire.. sorride la mia bocca, il mio volto, la mia anima, il mio cuore.. io.. così felice da non volermene più andare da qui.. già.. sorrido al mio Dottore che amo e che adoro e che stimo.. giovanissimo poeta.. giovanissimo amico.. sorrido ancora e saluto i lettori di be.free per la loro costanza ed amicizia.. letizia danza ed allegria.. sono i doni che la Casa Del Divino Amore regala.. ai chiamati, agli invitati.. tutti..

Ed un grazie speciale a chi ha già aderito.. i primi.. che primi sono e a chi seguirà.. a chi lascia e viene.. e troverà.. un bacio non può mancare.. e non può mancare certo, una canzone d’amore.. “..siamo partiti già…

smilingdog