Anno Nuovo, Vita Nuova!

Apro il foglio bianco del blog, un sorriso immediatamente spunta dalle mie labbra! Sorrido gioiosa! Sospiro. Sì. Eccomi qua. Al mio posto di combattimento! Sorrido e rido fra me ed il foglio e tutto quanto mi circonda.. In questo momento ci sono io e lui, il foglio bianco qua di fronte a me! e Non m’importa di null’altro. No. Sono proprio qua di fronte praticamente a me. E mi piace la cosa. Si. Mi piace proprio. Sorrido di gusto. Lo speciale gusto che provano chi scrive praticamente quasi sempre. Quasi tutti i giorni.. da tanto tempo. Sì. Non guadagno niente. e Mi viene da ridere ma la cosa non m’interessa proprio. Perderei il gusto dello scrivere e della mia Libertà. I soldi certo servono.. ma alla Libertà sono assai scomodi! Per me è così. Forse è perchè non ho figli.. certamente.. e poi mi piace così. La mia isola è anche e forse solo qui. Forse.. non lo so. La mia isola si chiama smilingdog, poi ho altre isole.. bellissime.. le mie isole.. insomma.. un’isolato! Ahaha! Sorrido. Mi viene da ridere in questo momento! Ed era anche ora! Ecco! Le mani si muovono ad una bella velocità.. il mio umore dopo un bel caffè.. ed i pensieri fra me e me, una sigaretta ed eccomi qua. A festeggiare anche la Fine dell’Anno. Una Festa che mai ho amato davvero. Ma mai! Ricordo da bambina piangevo sempre quando erano le ore Mezzanotte! Avevo cinque anni e piangevo come una pazza di un dolore disperato disperato! Sempre così a Capodanno! Già sentivo lo straziante scorrere del tempo e già allora mi faceva soffrire in una maniera dilaniante. Sì. Tutti brindavano ed io piccola cinquenne li guardavo stupitissima della loro incoscienza.. e mi chiedevo silenziosamente.. ma perchè festeggiano? che c’è da Festeggiare? e cominciavo a piangere. Il Tempo passa e porta via tutto.. tutto.. il dolore era pungente e forte! Piangevo lacrime che solo mio padre consolava dolcemente  chinandosi su di me e chiedendomi con amore, cosa c’è Vanna? cosa c’è? io non sapevo rispondere, piangevo a dirotto e basta.. disperata. Sì. Oggi è differente la cosa. Le cose cambiano. Io cambio. Anch’io cambio. Come tutti. La Vita ci cambia ci tormenta e vivifica allo stesso tempo. Ci dona giorni lieti e giorni terribili. Sì. Poi passa.. finora è così che è accaduto.. per me.. poi passa.. passa tutto.. non lo so questo con certezza chiaramente.. No. Non passa tutto. Tutto cambia. Tutto ha termine. Tutto non so.. Ma si cambia.. si vedono le cose differentemente.. punti di vista differenti.. che io non ho potuto più avere con nessuno. Già un limite grande il mio. Un deficit che ora forse forse cerco di colmare.. Isolandomi sempre di più.. non mi confronto con nessuno mai da tanto tempo. Troppo. Solo io che parlo fra me e me. Ma .. innanzitutto respiro.. e forse.. le cose spero migliorino.. Ne sono certa! Sarà un duro cammino.. come mi hanno già detto.. ma intanto ci si prova. Sì, è tanto tempo che non parlo. Secoli? Già! Secoli. Ora no. Ora forse parlerò anch’io. Sì. Ed è questa la novità. La bella novità! Parlerò anzi già parlo! Come una bambina muta alla quale hanno dato i mezzi per poter comunicare di nuovo! Un Dono, un regalo, una magnificenza! Sospiro. Troppo tempo senza comunicare verbalmente mi ha fatto tanto male. Davvero. Troppo isolamento mentale, psichico, animico. Io ho bisogno di parlare. Di comunicare! Come tutti! E qualcuno forse lo ha capito molto bene! Bene! Sorrido felice. Sorrido. Pochi si accorgono del mutismo. Credo. E’ una malattia invisibile. Ma che esiste. Esiste da sempre. E nascono così i poeti, i cantautori, Artisti definiti geniali anche. Il mutismo.

Bisognerebbe soffermarcisi molto di più. E si ha bisogno di non essere disturbati troppo per arrivare ad intuire certe cose. A chi legge sembrerà forse un’astrusità! Una mia eccentricità, ma non lo è. Io parlo solo di cose che conosco.  Niente altro. Non invento nulla che non conosca. Solo il mare invento. Solo il rumore del mare invento.. il rumore del Vento.. invento.. le parole invento.. il mio blog.. invento.. ma parlo solo di quello che conosco e che capisco. Mutismo affettivo. Mutismo. Deglutisco, mutismo emotivo, l’emotività eccessiva, la timidezza e la poca attenzione. Credo nei confronti del bambino, in realtà non so, un trauma sicuramente. Non oso andare oltre.. non sono un medico.. sono io. che parlo di me. Il mutismo si rivela in tante maniere. E le cause le mie non le conosco così bene. No.

Adesso parlo. Adesso esisto di più. Sì, anche perchè mi hanno dato affetto. Con una frase bellissima: “Ti voglio bene!” urlata a me! in un momento in cui proprio non me l’aspettavo.. il mio cuore ha pianto di gioia.. ci ho creduto davvero! ed è questa la cosa più grandiosa! Ci ho creduto! E mi sono sentita subito bene! Sì..

La “Pazza gioia” docet! Un film che a me è piaciuto moltissimo! moltissimo! Sì forse retorico, sì.. è vero.. retorico lo è moltissimo.. (secondo me!) ma intanto mi è piaciuto.. anche realistico..  solo per alcuni versi..

Accendo la mia sigaretta. Ho tanto freddo. E’ piena notte e scrivo qua. E’ il 30 dicembre.

Spero sempre che ci sia soluzione ai problemi. Lo continuo a sperare.

Continuo a sperare che dopo la Tempesta risorga il Sole.

Spero sempre nei cicli della Vita.

Spero sempre di tornare ad essere serena.. e sì.. spero sempre di tornare ad essere io nel senso più chiaro della parola. Perchè non c’è bisogno forse di spiegarlo.. ma spero sempre di tornare.. di tornare.. non so dove.. ma di essere sì! di essere una persona che si stima! che si vuole bene e che è voluta bene. Nè troppo nè poco. Il Giusto. Chiedo tanto lo so. Chiedo tanto. Ma nulla è impossibile.. ed io ci credo ancora..

Un ciclo della mia Vita è terminato definitivamente. E ne è cominciato uno Nuovo. Con il coraggio (se ne ho) delle mie azioni, parole, e pensieri e volontà. Grande Volontà. E grinta. quella non mi manca credo. La battaglia ce l’ho nelle vene annacquate dalla stupidità. o forse dal dolore. troppo dolore acceca e annienta. Il cuore batte forte. forte forte. So di aver commesso tanti errori. Troppi. Troppi errori per valori che non esistevano. Per mancanza di lavoro, per mancanza di tante cose.. sbuffo.. lascio correre.. devo pur lasciar correre.. e andare avanti! Siamo in tanti davvero a soffrire in questo periodo in questo momento storico. Tantissimi. Prendo fiato.. Bisogna far pur qualcosa. Bisogna pur non essere indifferenti.. ma agire. Non so come. Ma mandare via per esempio chi ci governa di nascosto. Chi permette tutto questo. Bisogna per forza agire. Mandarli tutti via chi governa questo Paese. Mandarli tutti via.. lontano.. ma non quelli che si vedono in tv.. anche loro.. ma soprattutto quelli che non si vedono.. quelli che si vedono solo ogni tanto. Sono loro che decidono come e quando. Potrebbe essere anche uno solo a dirimere con la sua ignobile persona il tutto. Bisogna che qualcuno agisca! Questa è una denuncia. Non dico di ucciderlo, per il nostro Credo non si può. Ma mandarlo via esiliarlo.. insomma mandiamoli via lontanissimo dall’Italia. Abbiamo bisogno di Pace e Pace io chiedo. Ciechi sordi e muti.. tutti non si accorgono.. Papa Francesco ha proprio ragione! Lui forse chissà se possa fare qualche cosa.. chissà?

Chissà..

Ognuno in fondo perso dietro i fatti propri.. ci hanno regalato un tablet.. ci controllano e continuano a controllare.. si gioca annoiati su fb, oppure su altri social network.. insomma ognuno con il suo gioco. Chi s’indigna e urla è già un dittatore, chi non parla mai.. ma solo una volta ogni tanto.. comanda i fili da troppo tempo. E l’Italia è alla deriva.. mi sembra.. alla deriva.. e se gli altri vengono qua.. forse si sta anche peggio da altre parti.. mah.. parlo.. fra me e me.. scrivo e una vocina mi dice sii prudente! sì. La prudenza mi è sempre mancata.. mi sembra.. già.. infatti.. lo so.

Detesto i leccasederi e i vili!

Detesto chi non reagisce mai!

Detesto questo Governo

Tu intanto ridi.. già.. mentre mamme si disperano.. impazziscono per dare da mangiare ai propri figli!

Ma chi l’ha detto che la politica è un arte nobile? Ce lo hanno insegnato a scuola. Socrate, i socratici, i filosofi.. l’indottrinamento, il Potere.. mah.. indottrina già da quando si è alle elementari. Già da quando si è alle elementari.. già il bambino soffre di dittatura.. no. Non va bene affatto. Io se potessi le scuole le brucerei tutte. Le scuole indottrinano, fanno soffrire i bambini, chi è ricco, chi è povero, gli insegnanti.. con le loro preferenze e parole gentili e tanto cattive.. molto! fortunatamente per me non ho figli! Ho sofferto certamente per questa cosa. Ma ho preferito non avere un bambino. Ho sofferto per secoli il fatto di non avere un bambino.. ma qui.. come ho visto da bambina come trattavano i bambini a scuola.. come si soffre a studiare per chi non è portato.. come si soffre! Come si sforza una mente e come la si confonde con troppe nozioni. Sono contraria all’indottrinamento. Lo Studio una persona lo può fare ognuno alla sua maniera. Ecco. I tempi cambiano. Certo chi studia bene può fare davvero del bene a tutta la comunità! Sì! Altrimenti.. no. Sono per gli autodidatti! Per l’autodidattismo. Lo studio profondo.. di tante cose che ti possono davvero interessare. E non subire i programmi di una scuola decisi dallo Stato che crea mostri. Indottrinati, impauriti, no.. via.. via.. no no.

Piano Piano ma anche veloce veloce.. Bisogna fare ognuno come ci pare!

senza leggere troppo i pedagogisti.. senza leggere troppo le filosofie.. senza leggere troppo.. ma divertirsi di più.. Questo è il mio augurio per l’Anno che verrà… Amore per se stessi e per gli altri, Gioia nel cuore, soldi! Libertà di espressione, amore per la Vita.. amore sano per gli Amici, non dare perle ai porci.. (Il Cristianesimo non è una Religione Facile !) la Preghiera, un sorriso a chi ne ha bisogno, provare a migliorarsi.., non soffermarsi.. non fermarsi.. e continuare a credere in se stessi, che è meglio soli che male accompagnati! Già! Gioia Fortuna e Amore! e….. Libertà agli oppressi di tutto il mondo! nascosti, ormai nelle loro prigioni fatte di mura solide e mura invisibili..

.. e non perdere mai la Speranza! Ecco il mio augurio! Felicità! e Buon Anno!

smilingdog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.