Sarà che una parola, dolce e cara apre un cuore afflitto..

Ci sono dei giorni particolari chè si torna a sognare, si ritorna a credere in se stessi e all’Amore che non vuole demordere.. così riscaldata nel cuore dalle parole dolcissime di mio padre chè mi hanno ricordato mia nonna Fernanda, la sua mamma, lo stesso candore e dolcezza, bè mi sono sentita così viva e amata.. nello stesso momento.. così bella La Vita.. così cara, come la carezza dolce di una nonna, che tanto ti amava.. e così sorrido al solo suo ricordo che mi è dolce oggi, come lo era tanto tempo fa..

Guardo sorpresa le statistiche del mio amato smilingdog, mi viene da sorridere perchè mi accorgo oggi di esser letta, e la cosa mi piace molto.. oltre che divertirmi, sì mi gratifica.. grazie a chi legge i miei appunti.. grazie..

E così riprendo a vivere..

ora sono le 00.16

e sì che ho tante cose sempre da scrivere e da annotare..

ed è anche vero che mi piace tanto scrivere la notte.. ascolto il calore.. della mia caldaia.. le auto fuori che girano.. il mio gattino che sta dormendo.. il caldo del cuore che ha bisogno di Amore 

Oggi Hermano mi ha ascoltato.. ha ascoltato tante cose.. e mi ha redarguito come sa fare un Amico! Mi ha ascoltato e mi ha redarguito! Forse chissà.. mi dò una chance anch’io..

Come al solito fumo la mia sigaretta..

Fumo, guardo il foglio bianco di fronte a me cerco nel cuore parole.. come se in un momento tutto si fosse ricollegato.. come aver attraversato un grande mare, ed essere giunti stanchi alla riva..

Sospiro

E quante volte ho pensato alla mia Città, a quanto è fredda! La mia Città!

a quanto è davvero fredda questa Città!

una Città che insegna a non perdonare..

una Città! la mia Città!

quanti Muri e ostacoli ha anche questa città..

e quante volte ancora

sentire la sua Eco

.. di un freddo glaciale

che non ti puoi neppure immaginare.. e cominci a girare.. senza una meta.. questa Città da dimenticare..

Torno a sorridere

Forse sono cresciuta o forse no..

così, come mio solito, appoggio la mano nella mia guancia, a riflettere, pensare, come da ragazza studiavo.. riflettendo sulle cose..

solo che ora ho la sigaretta.. ma il sentire è il medesimo..

sorrido, quasi

sì, come dice una canzone, bisogna respirarla piano la Felicità..

e.. così un altro giorno è accaduto

mangerò qualcosa, come se mangiare fosse un piccolo “premio” che mi dò.. o che la Vita mia.. mi dà.. io inappetente.. che mangio.. poco sempre.. questa sera, mangerò credo proprio di gusto! E accade così di rado.. chè quasi mi meraviglio! Sorrido come una bambina contenta..

smilingdog

Una Canzone che io Amo particolarmente e che dedico ad una Persona Speciale! 🙂

Cosa Sei dei Ricchi e Poveri

 

 

 

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.