50 di febbre

M’infilo nel letto, credo di avere 50 di febbre, un rito wodoo, va be’, fumo nascosta al buio una sigaretta sentendomi bruciare dentro.. chiaramente non riesco a prender sonno.. i battiti del cuore, invano cercano di raccontarmi tante di quelle bugie.. che ne ho perduto il conto.. bugie a ripetizione.. e senza più fiato, mi alzo rapida dal letto.. come per non farti andar via da me, corro corro veloce incontro a te.. che non ci riesco proprio a stare senza..

Si tratta di una questione vera di sopravvivenza..

Così la febbre è sempre a 50, sì, tossisco un po’ di raucedine e nervosismo .. Ed ascolto la canzone.. che ho nel cuore.. nascosto tra sassolini e massi.. per difendermi dal mondo, da tutto e da tutti.. anche da te.. che sei per me.. il solo.. il solo a ridarmi la vita.. La vita mia..

smilingdog

Annunci

Invincibili e fragili..

“Notte alta e sono sveglia.. i lampioni anche sono accesi insieme a me a farmi compagnia come sempre del resto. Sono di ottimo umore. Capita! Per Fortuna o per Amore! Accendo la sigaretta, una Marlboro, sì, decisamente.. una Marlboro.. e comincio a scrivere qui, sul mio amato Diario dove annoto tutto o quasi della mia esistenza, fra lacrime, canzoni, piccole poesie, amarezze ed anche gioie ed allegria! La mia! Sorrido certo vivacemente questa sera chè proprio non ho sonno e credo vivamente che posso anche fare qualche volta le ore piccole.. penso che delle volte si debba proprio! e poi a me piace anche.. in genere.. oggi è una di quelle sere che mi piace star su, scrivere una Lettera d’Amore, e mi chiedo chissà.. chissà.. se poi qualcuno la leggerà? e in più, gli piacerà? Sorrido, sicura di me stessa, e vado avanti nello scritto! Del resto non è come all’Esame della Maturità.. Un Incubo! No.. è una lettera d’Amore al mio Amore che la leggerà..

Accendo la sigaretta mentre le mani corrono a gran velocità sulla tastiera mia amica sincera.. Sono qua, sola.. il silenzio per amico, mi permetterà di esprimermi al meglio.. penso di sì.. Uscirò presto da questa casa ormai per me (la mia seconda casa! che alla fin fine non è poi così male!) .. e ritornerò nella mia casetta rosa, in compagnia di Timbuctù, dei miei ciclamini, roselline, IV Giugno, Un piccolo ma soave alberello della Felicità! ed una di magnolie.. i miei dischi che ho nella mente.. o quasi tutti, le mie tagliatelle ai funghi, i miei capuccini ricchi di caffè latte freddo ed un po’ di zucchero.. le mie sigarette, la casa in ordine, le mie nipotine (ricordo sono una attempatella zia! di due splendide ragazze delle quali sono realmente orgogliosa!) che vanno e vengono, i miei biscottini caramelle e cioccolatini per chi vorrà venirmi a trovare.. la porta è aperta! Riprenderò anche a vedere la televisione, sì, perchè nel frattempo un po’ di paure le ho superate grazie all’ausilio di ottimi medici, insomma ritornerò a guardarmi Paolo Fox! e Rai Tre! Insomma forse sarò anche io una persona… come dire.. normale? Non saprei..

Ah L’amore che coss’è! cantava un cantante famoso straniero (o no?) un po’ di tempo fa..

Fumo

Mentre fumo, penso..

Mi guardo in giro e subito noto il cielo notturno.. in cerca d’ispirazione.. affinchè il Cielo che forse dorme non saprei.. suggerisca a me parole d’amore per te.. che come me.. attendi un sorriso, una carezza, un po’ di calore e amore..

“Non aver paura, Vanna”! sembra suggerirmi la voce di mia madre Mara, Non aver paura di parlar d’Amore, tu non sei mai stata così tanto timida, o mi sbaglio? Ti sbagli mamma! Sono timida a volte, a volte affatto!

Questa volta non lo sono. Sono cresciuta e certa..

La Follia esiste ed è una malattia non dell’anima o forse sì, ma è una malattia affettiva, tutto qua, credo.. ma lasciamo perdere lezioni di psichiatria.. non mi sembra il caso, sento un altra voce suggerirmelo! simpaticamente..

Sono eccitata al fatto che entro un paio di giorni usciro’ da qui, è vero!

Sì, mi distraggo e spesse volte vado “fuoritema”..

Ho voglia di parlare e di sentire musica.. la musica dal cuore mio al tuo.. tutto qui.. e sorrido veracemente senza timore di farmi vedere.. ora, ora no.

Mi sento come quando si realizza un sogno..

e non è poi così male.. ecco, realizzare un sogno..

Credere che anche tu puoi essere accettata ed amata, anche tu! sorridi Vanna! Sorridi!

Una canzone romantica mi torna sempre nella mente.. che non mente a volte talmente lucida e trasparente che vede cose che ad altri a volte sfugge..

Forse sono solo leggermente stanca fisicamente, forse non ho parole d’Amore forse.. una canzone può rivelare molte più cose.. sì.. per me è così.. le parole d’Amore si dicono anche sottovoce.. quasi in silenzio abbracciati in una notte che ci vede e ci tiene ancora svegli..

smilingdog

Olivia Ong – Fly me to the moon