“Un giorno credi..

“E’ uno di quei giorni in cui rivedo tutta la mia vita.. bilancio che non ho quadrato mai..

Il sole è imperioso oggi, e risplende su tutta la casa e dentro di me. Dormo ore di sonno forte, robusto, sogni quasi divertenti e belli! Mi sveglio, di pomeriggio, un paio di caffè di orzo e caffè e zucchero, una miscela micidiale per svegliarmi bene! Ed in effetti sono proprio di buon umore.. tanto che già ora, sono le 16.21, ho voglia di essere qua, di fronte al mio foglio bianchissimo, pulito, quasi.. trasparente.. del mio pc! Eccomi qua.. già, dicevo, oggi Timbuctu, il mio gattino dolcissimo compie due anni! E’ proprio un giorno di Festa qui in casa mia! Sorrido e giustamente.

Sorrido anche perchè il cielo è vasto ed azzurro, di un azzurro che non ammette repliche, sei Happy! Vanna! e non puoi, non puoi cambiare di umore! Tito, intanto è qui vicino a me, è seduto acciambellato e dormicchia mentre io scrivo, come sempre del resto! Ci amiamo molto, moltissimo! Sorrido di gran gusto!

La sigaretta fuma serena anch’essa! Mentre scrivo, indosso le mie cuffie anti-stress.. per non ascoltare niente! Le indosso qua per non sentir nulla che non provenga da dentro di me.. parole che sembro ascoltare provenire dal Vento.. e dal mare.. chè sa di sale.. oh! come sa di sale.. oggi!

Sì, forse sono euforica! un po’ ci può stare.. soprattutto quando non hai ancora sentito nessuno che ti opportuna.. sono proprio diventata o sempre stata “antipatica” lo ammetto, ma ognuno ha la propria natura.. ed anche i propri gusti..

Adoro scrivere, come adoro ascoltare e vedere video musicali.. sorseggiare un caffè in una tazza che mi hanno regalato e che mi dona anche bei ricordi.. comodissima direi, e di un colore che amo, arancione.. comoda e sì, mi ricorda giorni trascorsi in un luogo, non molto amato da nessuno, credo, dove ho fatto nuove ed incontrato anche antiche amicizie che hanno lo stesso mio problema.. forse problemi anche di incomunicabilità? chissà..

Così eccomi qua, accendo tranquilla una sigaretta, gli antichi ricordi li ho mandati tutti a “quel paese” davvero! e vivo oggi il mio presente e m’accorgo che sono davvero con meno ansie, meno paure, e con la speranza di giorni come questo, giorni migliori.. Già!

Vivo oggi! la mia giornata..

I panni che ieri erano nella lavatrice, li ho stesi (e ne sono completamente soddisfatta!) sono dei piccolissimi, davvero minimi traguardi, ma sempre traguardi.. per me, li ho stesi al sole e sono già quasi asciutti con i loro bei colori, blu, verde smeraldo, bianchi.. una meraviglia i panni freschi puliti che hanno il colore ed il profumo del sole, del vento e dell’aria profumata della Primavera.. Ah! che belli i panni stesi.. all’aria aperta..

Sono, lo so già da un po’, ma è da un po’ che lo noto nuovamente, circondata da colori, colori che amo, il rosso dei fiori, il colore del cielo che brilla anche il pomeriggio presto, il colore delle mie lenzuola.. amo il colore dell’allegria, amo i colori.. li amo! tutto quello che mi circonda.. già.. ci sono delle giornate speciali, oggi è una di quelle, nelle quali conta solo la Festa, però! Il compleanno di Timbuctu, che nel frattempo dorme.. gattino amato..

Mi fermo per un momento.. quasi a riflettere.. se riflettere ne sono capace.. non lo so più.. ma mi fermo.. e mi godo la sigaretta appena accesa.. ed ascolto le onde del mare.. penso.. ed ascolto un momento.. un po’ in silenzio.. mi fermo.. già .. il mare le sue onde.. il suo colore.. la sua meraviglia..

Sembro ascoltare la sua voce.. come se mi parlasse nella sua lingua, che io già conosco..

Sono nata qui.. in una Città di mare.. ed il mare l’ho sempre temuto ed amato.. già..

Il mare ed il Vento.. un connubio della Natura meravigliosi.. e senza tempo..

La loro eco si sente sempre in questa città.. di giorno, la mattina presto, la notte, ed anche ora.. come sentirne le correnti.. profonde e nell’aria.. una meraviglia per le orecchie.. e per la quiete, ora, la famosa quiete pomerdiana..

A volte mi reputo davvero fortunata a vivere qui.. qui, di fronte al mare..

e vivere con il mio gattino.. e poter annotare i miei pensieri e descrizioni della mia vita.. scrivere di tutto e di niente..

A volte, lo ammetto, mi sento addirittura importante per la cura di certi mali.. del male oscuro, del male di vivere, sì, forse è pura illusione davvero la mia, ma chi lo sa in realtà.. che non sia poi vero? che non siamo poi in realtà tutti importanti ma davvero tutti! affinchè la qualità della Vita migliori per tutti? Siamo come dice Suor Madre Teresa, in una sua celebre frase, “siamo gocce di un grande mare, di un Oceano” ed ogni goccia ha la sua vita, ha il suo valore, la sua gioia di vivere.. ognuno porta nel mare, in questo Oceano, quello che può, quello che è, quello che sa, quello che ha.. ognuno ha il suo valore.. gocce di mare .. una goccia che fa la differenza..

Mi giro verso la finestra che dà verso il sole.. guardo il Cielo, è azzurro azzurro.. i fiorellini sono là.. sembrano dormire sotto questo bel tempo, sì, sembrano riposare.. dormire, in questo bel silenzio.. immersi essi stessi nella Natura..

E così anche oggi il post è terminato. Appena concluso, e scelto la canzone.. altro impegno che mi diletta molto, mi preparerò un altro caffè di orzo e caffè! Una sigaretta.. e tutto prosegue..

Forse, anzi credo che mi vedrò un film..

Anche questa è una novità, per me.. chè erano tanti anni che non seguivo più una pellicola.. ed invece.. ora tramite il pc.. e lo smartphone.. ed insomma e soprattutto, ed è questa forse la vera novità!, la mia voglia di ricominciare a vivere, vedrò l’ultimo film uscito che m’interessa, “Adorabile nemica” mi sembra il titolo.. non ricordo bene.. ma quanto mi son sempre piaciuti vedere bei film! Quanto! E sorrido di gusto davvero! Ecco qua, la mia giornata tipo!

Please.. do. not. disturb.!! 🙂 Vado al Cinema!

smilingdog

Annunci

“E poi succede che…

Dopo un po’ di capricci del mio piccolo ma buon pc, eccomi qua .. a scrivere le mie note sul mio diario, non è solo abitudine, ma proprio forse un’esigenza, per sorridere..

Mentre scrivo canticchio “Un’ora fa” cantata da Fausto Leali, ascoltata oggi pomeriggio..

Un giorno anche sereno se posso dire.. ho dormito tantissimo, ma ore ed ore anche durante il pomeriggio, un sonno sano e robusto.. mi sveglio e trovo il tavolo imbandito di pizzettine meravigliose che io letteralmente adoro, che provengono solo da una pasticceria di una volta, credo che la pasticceria risalga alla prima metà del 1900, e le sue pizzette mignon sono una delizia.. capisco che Hermano è passato senza svegliarci.. il giornale.. che non leggo da cento anni! Insomma si prospetta una domenica felice! Ed in effetti lo è stata!

Ho altro da aggiungere? Forse no! Ho voglia di ascoltare musica e canzoni e anche canzonette.. sì, sono le 23.29 e non ho voglia di andarmene a dormire. Tito si è appena appisolato. Una lavatrice mi ha fatto sentire terribilmente casalinga e donna efficente! Basta poco in realtà.. per giocare un po’ al ruolo! Mi sono sentita efficente solo per una lavatrice! Oh! Santo Cielo! Cosa occorre per sentirsi meglio! ed efficente!

Sorrido!

Sentirsi donna non è facile! Per me non lo è stato mai. Forse ho incontrato uomini sbagliati ed una educazione troppo rigida. Probabile. Sentirsi Donna è così importante! Così fondamentale per la propria esistenza e vitalità! Sì, non ho avuto una educazione che formasse a questa cosa così importante, non ho incontrato poi uomini da chiamare tali!

Diventare Donna.. già.. lo ci si diventa combattendo duramente. E forse lo si diventa da sole.

La Donna efficiente non è quella che lavora o non lavora.. è quella che ci si sente comunque.. con le sue forze soprattutto, soprattutto quando hai tutto contro.. ed è lì.. che si dimostra la propria natura. Che assomiglia tantissimo a quella maschile anche.. ma non è così..

L’importante è rendersi conto che comunque si esiste.. e non si sopravvive e non ci si lasci morire di malinconia, o di depressione.. perchè non siamo accettate! perchè è difficilissimo essere autonome.. insomme la lotta è ancora difficile.. difficilissima soprattutto quando bisogna combattere contro altre donne.. soprattutto quello!

Le ingiustizie ci sono sempre state sia per uomini che donne..

Se solo ci fosse più amore per se stesse.. più rispetto per se stesse.. più forza.. insomma.. se ci fidassimo di più della nostra intelligenza cerebrale ed emotiva.. ah! quante cose si potrebbero fare.. ma tante! ed anche insieme.. ardua cosa! Questa difficilissima direi! ma possibile un giorno forse neppure così lontano..

Volevo parlare dei miei fiorellini sbocciati e rossi e profumatissimi, dei miei ciclamini fedeli, delle mie piantine rigogliose, della “mia” sigaretta fumata nel silenzio della sera, al buio della stanza affacciata alla finestra a respirare un po’ di aria fresca, guardare il cielo.. Insomma volevo essere, sorrido, più intimista.. volevo parlare del mio silenzio interiore chè mi piace tanto..

Amo la Primavera ed i suoi profumi..

Sono nata in Primavera, in Giugno..

Sorrido.. felice.. la semplicità forse mi appartiene e mi piace anche..

Sono contenta in questo periodo..

Accendo un’altra sigaretta..

Ricordo, non ho mai avuto un uomo che mi facesse un complimento! Ci sarebbe da piangere, lo so, ma mi viene da ridere per la loro povertà interiore, per il loro vuoto.. per la loro miseria..

Per carità, c’è chi i complimenti me li ha fatti ed io ci ho creduto.. amici..

Bè, questo è un argomento un po’ delicato.. meglio lasciar perdere per questa sera..

Troppe donne ho visto soffrire.. tante.. come tanti uomini del resto.. appunto per vuoto d’amore.. mancanza d’affetto.. vuoti, vortici nei quali ci si perde.. ci si perde..

L’amarezza ha un sapore così.. aspro.. che non mi piace per niente..

Volevo essere leggera

Mi sarebbe piaciuto che smilingdog tornasse alla leggerezza di un tempo di tanto tempo fa.. ma il tempo va.. e si cambia.. per fortuna.. aggiungo.. per fortuna.. talmente tanto che a volte si stenta a riconoscersi..

il pezzo lo continua Luca Carboni con la sua canzone “Ci si dimentica”, bellissima..

smilingdog