Domani esco!

Foglio bianco.. parole dentro di me.. pomeriggio inoltrato.. sono le 19.36 ho bisogno di starmene un po’ per conto mio qui sul mio amato smilingdog ho bisogno di comunicare.. di parlare fra me e me.. e di scrivere.. già.. scrivere.. muovere le mani.. le mie due dita che tippettano su questo foglio così bianco che ha il colore della Libertà.. di sentirsi sé stessi.. di colloquiare un po’.. di scrivere.. Così è iniziato bene Novembre fra riposo riposo e riposo.. un caffè alle 5 del pomeriggio quattro chiacchiere gradite con mio padre.. rilassatissima.. come se non dovessi fare nulla di chè.. niente di importante che migliorare la qualità della mia Vita e sentirmi in pace con me stessa.. così Hermano verso le 16 mi viene a trovare.. quattro chiacchiere anche con lui.. non sono depressa! no! ma anzi lucida lucida ed attenta alle parole che dico.. cerco di starmene sempre attenta alle parole che pronuncio.. questo da sempre.. ci provo.. il tatto è il tatto ed è educazione.. non è mai poca! Già il tatto! Quanti sospiri.. quanto silenzio ci vuole per avere tatto! e quanta scelta di parole giuste per averne.. è difficile.. difficile avere tatto! Con chiunque.. anche con me chè mi offendo subito o quasi.. insomma mi offendo anche io.. e preferisco starmene da sola.. da così tanto tempo.. chè mi riesce difficile e mi stanca davvero parlare.. Il tatto è un senso così bello ed invisibile.. chè non ci si accorge quando qualcuno ce lo dona.. io non ho questa sensibilità.. ne sono priva.. anche per questo forse la mia atavica rabbia.. chè sembra essersene andata via quasi per sempre.. quasi..

La sera è scesa da un po’.. e scrivere la sera mi piace.. fa pan dan con le luci della casa.. luci in penombra.. luci da scrittrice! Sorrido!

Oggi sono di buon umore.. (faccio di tutto per esserlo! altrimenti.. sono guai! per me!) e così dormo tanto oggi..  mi rilasso per tutto il giorno.. in pigiama quasi.. la mia felpa rosa e la mia maglia gialla a maniche corte chè mi fa scrivere meglio.. e poi il giallo è uno dei miei colori preferiti oltre che l’arancione ed il rosso e rosa.. insomma.. sono su! su di morale.. e domani esco dopo dieci giorni che me ne stavo a casa! Domani esco. Devo dire che è una Vita intera che me ne sto a casa ed esco così sporadicamente chè diventa quasi una Festa.. quando esco. Mi preparo come la vestizione di un Torero.. e poi giù, scendo le scale e vedo il Cielo per davvero.. lo scruto e lo saluto.. va là chi c’è! mi guardo intorno.. mi sembra di essere quasi elegante con le mie borse sempre nuove ed i miei vestiti puliti.. in ordine! Insomma.. che ne so cosa pensano i vicini di casa? chè regolarmente incontro? Ciao Vanna! Tutto bene? “Grazie, sì! tutto bene!” mentre ansiosa già e come una bambina piccola aspetto Hermano che mi viene a prendere con la “nostra” auto Comoda il suo nome che ci fa fare le nostre passeggiate da ben dieci anni. Si chiama Comoda! e tutti e due le siamo molto affezionati.. non ci ha mai lasciati in imbarazzo.. in panne.. è fedele e brava ed anche se con un po’ di età anche bella! Sorrido! Io, Hermano e Comoda siamo un trio indissolubile..

Domani esco.. va bene questo l’ho detto.. domani..

In questo momento invece aspiro la mia sigaretta.. rilassata senza alcuna paranoia.. del 1 novembre che è Festa.. ci credo ai Santi.. sono cristiana non praticante.. ma sono cristiana non saprei che tipo.. se una brava cristiana o meno.. altro dilemma interiore.. ma quando sto bene, quando sto bene con me stessa sporadicamente mi sento una brava cristiana che ragiona con il proprio cervello e cuore soprattutto cuore.. e si analizza sempre.. mi autoanalizzo sempre.. quasi ossessivamente.. ma oggi no! Oggi sono io come dice quella bella canzone.. oggi sono io spontanea.. credo nella spontaneità.. nella sincerità.. nei valori che valgono nella Vita di ognuno.. nella solidarietà e nel farsi l’esame di coscienza.. ogni sera.. chè fa bene.. tanto bene.. ed il Silenzio aiuta moltissimo ad avvicinarsi al Signore.. e se t’impegni solo un po’.. lo senti che ti ascolta.. senti vibrare il tuo cuore che piange in silenzio lacrime che soltanto il Signore riesce solo Lui ad ascoltare e consolare.. così riparti.. e la Vita è più bella.. più vera, ha un senso vero.. senza spiritualità siamo niente ed allo sbaraglio degli errori.. che si perpetuano senza fine.. bisogna appellarsi al nostro unico Amore il Dio dell’Amore che ascolta il cuore e lo consola.. lo consola sempre.. ma bisogna ricordarsi che c’è! Almeno questo.. me lo dico da me.. chè troppe volte mi sento sola e abbandonata.. da offenderLo se fosse un Essere Umano.. ma il Signore è Dio ed è misericordioso e parla nel silenzio del tuo cuore.. parla.. senza far rumore e consola il pianto silente.. invisibile.. dell’Uomo..

Non si può dimenticarLo! ma solo Amarlo!

Deglutisco.. parlare di Religione, intesa come esperienza di Vita e di Spiritualità mi è sempre interessato e la Via la cammino anche io.. difficile e tortuosa.. bella!

Ora una canzone di Franco Califano.. Minuetto.. per alleggerire un po’.. il post di questa sera.. buon ascolto! e Buona serata!

smilingdog

 

 

 

 

Annunci