Fra i miei sogni.. mi cullo.. ancora.. chissà? ..

La sigaretta è già accesa, ed il suo fumo aleggia fra il computer.. e verso l’alto.. Timbutcu è già sul terrazzino a prendere arietta fresca.. ed anche oggi il Cielo è terso.. con raggi di sole che lo illuminano.. sembra un giorno di quasi Primavera.. con un arietta un po’ più fresca.. respiro, prendo calma e le dita cominciano a tippettare veloci sul pc.. sospiro, mi sono svegliata verso le 7 del mattino, era ancora scuro fuori dalle finestre, quasi nebbia, solo una pallida aurora invernale, malinconico risveglio.. mi giro dall’altra parte in cerca di altro sonno, dopo sogni in bianco e nero.. oh.. chè malinconici che sono.. mi sveglio però.. il caffè è buono con la sua marmellatina chè lo raddolcisce molto, mi custodisco, una spruzzata di profumo, mi guardo, e mi piaccio.. poco, ma mi piaccio.. e non è poca cosa per me.. le gambe mi fanno meno male, e cammino bene.. questa mattina.. e sono solo le 8.31.. I colori della stanza dalla quale scrivo, il soggiorno, sono quasi tutti sul rosa, mi mettono allegria, mi tranquillizzano, la stanza mi sembra quella delle bambole, il papagallino messicano lo guardo e mi ride decisamente mi ride ed io vado avanti confortata dal suo sorriso.. nello scrivere con più grinta.. e con più voglia di esserci in questo mondo.. difficilissimo ma con una gran voglia di esserci anch’io! Non tagliata fuori, ma che possa dire ancora la mia.. anche se solo qui.. o con Hermano con il quale posso parlare di tutto. Lui è un punto cardine della mia vita, ci si frequenta da circa trent’anni Oh! chè bella amicizia che è.. Sospiro.. e penso.. trent’anni sono davvero tanti e sono trascorsi come folate di vento.. io a rincorrere sogni ed illusioni e mete alle quali non sono mai giunta, e rabbiosa in cerca di una giustizia dove è difficile ottenerla.. così.. solo oggi, alla mia età, mi sono un po’ calmata, anche se le ingiustizie le noto ugualmente e mi ci arrabbio nella medesima maniera.. ma con una certa rassegnazione, forse dovuta all’esperienza.. all’età.. insomma cerco di essere un po’ più moderata e meno impulsiva.. decisamente meno arrabbiata di quando avevo trent’anni.. eh! sì! Se non altro per le energie, chè ne ho molte di meno.. ne ho perdute talmente tante.. durante questo viaggio chè può sembrare senza senso, a volte, se non si coglie l’Amore.. già l’Amore.. chè senza non si può proprio vivere, no.. Ed io, anafettiva, l’ho trovato.. fra sogni e realtà, diverse volte.. in questa mia vita.. non un solo Amore.. no.. ma diverse volte.. e questo dipende dal carattere e dalla Vita stessa.. Accendo una sigaretta.. ripenso ai miei amori trascorsi.. a Fratello Sioux, specialmente, con il quale ho condiviso momenti davvero bellissimi.. forse il mio vero Amore della vita.. ridevamo proprio di tutto.. di tutto.. e raramente litigavamo.. lui bellissimo e biondo.. o che bello che era.. e che buono che era e che grandissimo simpaticone.. a volte rimuovo questo uomo per non soffrirci ancora.. della sua mancanza.. davvero.. ormai l’ho lasciato andare ed un volo di gabbiani in quel momento è apparso in una luce dorata.. chè volava libero verso il Cielo ed ha preso il suo posto nel mo cuore questa immagine di libertà…

Un’Anima buona e libera.. e ridente.. e ospitale oh! chè bella persona ho incontrato in Vita mia.. già..

Ed anche Hermano, al quale voglio molto bene è stato un mio amore di gioventù, e quando mi sono ammalata, a trent’anni, lui mi è stato sempre vicino vicino, come una persona Speciale e Unica! non mi ha fatto mai mancare niente, perché io con la mia patologia non posso lavorare, ho una patologia invalidante e prendo una pensione ridicola.. come tutti gli invalidi civili in Italia, 280 euro al mese, senza poter lavorare altrimenti mi riammalo subito.. insomma.. non è una vita facile.. ma Hermano fa in tutti i modi per rendermela più semplice e facile, ascoltandomi anche nei periodi di depressione quando tutto mi sembra contro consolandomi, e fra le altre cose legge, ogni giorno! (ci vuole la sua pazienza! n.d.a.) dicevo, ogni giorno legge con Amore il mio pezzo su smilingdog! Ah! che gentile d’animo che è! Ed io.. vado avanti con il suo aiuto.. in tutti i sensi! Accendo la sigaretta.. chè mi distraggo.. altrimenti.. Ho avuto altri innamoramenti.. sì! E mi viene da sorridere.. sì, ne ho avuti altri.. mi innamoro forse facilmente.. sorrido, ma cosa ci vuoi fare? sono curiosa e amante dell’Amore.. Ormai ho una certa età.. eppure amo l’Amore come quando ero una adolescente.. come farò mi chiedo mentre sfornello, ieri, per esempio, come farò con l’Amore ormai? alla mia età, con  le gambe che mi fanno “cilecca” e la testa fuori uso? Insomma non mi vuole proprio più nessuno ed io come farò con l’Amore.. io chè mi reputo una romantica.. anche se poi.. fuggo via.. a volte.. quasi immediatamente.. a volte.. dopo secoli.. e continuo ad amare chi già è fuggito via da me, insomma.. non è facile.. essere innamorati dell’Amore.. e sognare.. con il cuore che batte ancora.. e spera e continua a pensarci.. non è Saggezza.. è una sorta di fanciullezza o di cretineria, ma pensare all’amore e sognare e soffermarcisi per me è una sorta di romantico bisogno.. necessità dell’Anima di poter sognare ancora, di essere coccolata, amata, viziata, corteggiata, amata.. e pensata.. Ormai, sorrido ironicamente fra me e me.. era già difficile a vent’anni trovare un fidanzato, un Amore vero, adesso è assai improbabile.. ma sogno ancora.. chè forse non è mai sbagliato..

Cambiamo argomento.. l’Amore te lo può dare un cagnolone, un cagnolino ed un gattino! E Timbuctu chè è sul terrazzino a prendere l’aria mattutina e fresca me ne dà tantissimo, calore di cui ho bisogno..

Poi ho amato anche gli Amici ed Amiche.. tanti e tante nel corso della Vita, poi con la mia patologia e soprattutto il carattere chiuso un po’, faccio una vita ormai ritirata, in casa, fra le mura colorate di rosa e rosa fucsia, da tanti anni, una casa chè piace ai bambini, colorata e divertente! E forse ancora sono una bambina che non vuole crescere mai.. eh! sì! Ero Saggia da bambina allora, io non volevo crescere.. come se conoscessi già certi momenti tristi e avvilenti di una Vita adulta.. e sapevo, ne ero quasi consapevole, della bellezza dell’Infanzia. E giocavo molto spesso solitaria.. ai miei giochini.. alle bambole.. alle “signore”..  al rito del “caffè”, con le tazzine in plastica colorate.. insomma mi dilettavo proprio come ora sul pc.. da sola.. e inventavo personaggi invisibili con i quali dialogare.. Mia madre ricordo, mi regalò la mia prima bambola, Tomasino, con mia grandissima gioia, ed era un maschietto, ed io l’ho amato subito e tantissimo, facendolo dormire sempre con me e prendendome cura con ogni dettaglio e premura.. e forse non sono cambiata più di tanto.. solo una prospettiva diversa.. e poi c’era la scuola chè mi piaceva anch’essa.. essendo una persona anche molto socievole, e con i bambini andavo proprio d’accordo! socievole e scontrosa in età più adulta.. poi scontrosa e diffidente.. insomma tanti aggettivi mi appartengono, chè molto probabilmente non interessano proprio a nessuno.

Volevo far poesia anche oggi, ma non ci sono riuscita.. non ci riesco in questo periodo della mia vita.. non ci riesco.. scrivere si cambia proprio, come si cambia nella Vita, davvero.. e non è facile.. mah! Sospiro.. ed il post è terminato anche oggi.. non è che ne sia proprio soddisfatta! ogni post dovrebbe essere fatto proprio a modo! ed invece le mie dita vanno veloci.. e soprattutto spontanee, scrivo.. penso.. scrivo subito dopo… mah! E sorrido.. no.. la poesia non è facile scriverla insieme alla prosa.. non è facile per niente e poi la poesia viene dal cuore.. dalle vene.. la poesia.. nasce dall’aria che si respira.. la poesia è Arte, la poesia c’è o non c’è.. ed io ho sempre bisogno di conferme.. nella vita.. ed in tutto.. oh! Santo Cielo! Come son messa male!!! Andiamo avanti! Buongiorno a chi passa e legge!

smilingdog

 

 

Annunci