Una carezza di Amore..

Eccomi qui.. il mattino è iniziato già da un po’.. sono le 09.59.. un raggio lieve di sole illumina il soggiorno, la cucina e tutta la casa.. Timbuctu ed io ci svegliamo insieme, io dopo bellissimi sogni sereni e colorati.. belli. Sono serena durante tutta la notte e mi sveglio con una carica in più.. il calore del sole sembra scaldare anche me.. Leggo curiosa l’oroscopo.. tutto bene! dice.. sostiene.. tutto bene! bene! mi alzo e vado a prepararmi il caffè.. la luce del giorno illumina me stessa di nuovi orizzonti.. ed ho voglia di scrivere qua.. sul mio foglio bianco.. accendo una sigaretta.. prendo una piccola pausa.. l’umore non è del tutto giù.. non dico che mi sento in forma.. no.. ma neppure così depressa.. il mattino è buono per me.. sospiro.. e continuo a scrivere.. Non esco mai di casa.. mi mancano i colori del Cielo più vasto, le stelle.. oh! che voglia di vedere un Cielo stellato.. il Sole che si nasconde.. ma che illumina il palazzo di fronte.. di un colore giallo dorato.. dovrei dare l’acqua alle piantine.. tante cose vorrei fare, ma la stanchezza che provavo ieri sera era tantissima.. stanca dei pensieri pesanti.. ma oggi come d’incanto se ne sono andati.. tante domande mi pongo.. sin dalla tenera età e mi nascondo o per lo meno mi nascondevo nella mia fantasia astratta ed a colori.. ora di fantasia ne sono scarsa.. ne ho meno.. così fuori dal mondo dal quale mi sono ritirata non è facile ugualmente la Vita.. ma più facile per me.. che non ero adeguata né adatta.. sin dai primi tempi.. anche se l’entusiasmo che avevo era tantissimo.. l’entusiasmo di vivere.. di nuove amicizie.. di Amore.. e di amare.. ero proprio una brava bambina ubbidiente.. scrupolosa.. ed anche metodica.. così ci penso ancora ai quei giorni ormai lontani.. e non mi sento così diversa dagli altri in questo periodo.. no.. come a darmi una possibilità di riscatto.. una possibilità di non aver sbagliato tutto.. è sempre un conto con me stessa.. un ripensare alla vita, alle mie esperienze.. sbagliate e giuste.. Oggi il sole mi rende la giornata più semplice e facile.. da vivere.. l’umore non è così abbattuto..

Io ho bisogno di Amore e tanto intorno a me..

Ed invece sento freddo.. ed allora solo i ricordi mi riscaldano il cuore ed un rapporto non facile con la Fede.. la quale a volte mi mette proprio in difficoltà e poi all’improvviso mi viene ad aiutare.. a scaldarmi improvvisamente.. e mi sento amata.. per come sono.. per i miei slanci improvvisi che stupiscono.. mi sento amatissima ed anche speciale.. come ero da bambina amata e speciale..

Il tocco al cuore di un Amore più grande mi ristora questa mattina insieme al raggio di sole.. mi ricarica.. mi dà la forza di continuare in questa Vita che altrimenti ci sono poche soddisfazioni.. Essere Amati nel profondo ti dà una sicurezza che io avevo.. e che oggi ho ritrovato in un istante di Amore vero.. Il cuore si è riempito di ossigeno e di calore.. un battito più forte ho sentito.. più caldo.. e così rifaccio pace con quella parte di me che si dà sempre contro.. mi critico sempre.. sono per niente indulgente con me stessa.. ed è così difficile vivermi.. oggi.. ho respirato un Amore più bello e più buono.. chè non respiravo da tanto tempo.. non è l’aria del Natale no.. è un battito di Amore che proviene dal Cielo Altissimo.. e che non delude mai.. ma io me ne dimentico.. a volte troppo spesso.. e così oggi sono stata consolata.. nei miei dolori.. ed al posto delle lacrime nel cuore è arrivato un bacio di Amore.. paroline dolci.. un Amore che già conosco.. che mi è venuto a trovare proprio quando ne avevo più bisogno.. come un Amico caro che non vedi mai.. ma che all’improvviso si fa sentire e ti chiede amorevolmente e ti vuole davvero bene: “Come va?” Come stai?” e ti consola.. Così riprendo fiato.. e continuo a camminare nelle mie gambe stanche.. nella mia schiena stanca.. alla mia età.. ricordandomi il mio dovere di consolare gli afflitti.. le persone sole.. che si sentono sole.. di non giudicare il passo altrui.. che non so nulla delle vite altrui.. di non essere superficiale.. e di volermi anche bene.. La malattia che ho della quale ne ho fatto altra malattia è una malattia come altre e bisogna che me ne rassegni.. senza provare la vergogna di essere così.. sono sì cambiata tanto come mi dicono chi mi conosceva prima della mia prima crisi.. ma i miei nervi sono stati così provati che non poteva che andare così.. e poi io sono una ribelle.. anche se ubbidivo da bambina poi sono diventata una ribelle, certe cose hanno cominciato a non piacermi affatto.. e così andavo sempre più via.. oggi sono io.. lucida.. con una speranza di essere amata per quello che sono.. e con la voglia di amare più forte..

Non capisco ancora il senso di una Vita così difficile e dura.. molto difficile.. è impossibile da capire.. non resta che rassegnarsi attivamente.. non lasciarsi cadere ingannevolmente nei labirinti della depressione che ti fa vedere tutto nero intorno a te.. e ti fa venire la voglia di cedere e di morire.. come unica soluzione.. no.. bisogna esserci.. bisogna vivere ognuno come può.. esortare ad andare avanti.. e non vedere solo il buio che ti circonda.. ma anche la Luce.. che è sì nascosta ma che c’è.. non perdere la speranza in un giorno migliore.. il momento di incontro con la Fede questa mattina.. mi ha risollevata come se fossi una piuma ed ho pianto di commozione.. mi sono sentita viva.. solo con l’Amore ci si sente vivi.. e niente altro.. non conta il lavoro.. nè niente altro che non sia amore.. e senza amore non si vive affatto.. e l’amore non è ingannevole.. non tradisce.. l’amore è una carezza al cuore.. che come l’acqua ad un assetato ristora e vivifica.. rende vivi.. L’Amore guarisce.. ne sono convita.. l’Amore rende belli i giorni e la Vita.. non conta null’altro.. Questi sono i principi con i quali bisognerebbe vivere tutti.. i valori veri.. secondo me.. e non scrivo così perché si avvicina il Natale.. assolutamente.. è proprio grazie al cuore che ha sentito questo battito di amore nei miei confronti che parlo così.. con una dose bella di speranza in giorni più belli da vivere e veri.. Sono cresciuta anch’io in questo periodo buio della mia Vita..  non sono giorni persi.. sono esperienze della vita che ti accrescono comunque.. ed poi sono abituata ad essere consolata dal Cielo.. non ricordo consolazione più bella.. e questo lo reputo il mio regalo di Natale.. non devo per forza essere uguale agli altri.. con gli stessi canoni.. e non importa se non mi sono laureata un giorno lontano o se non ho adempiuto le aspettative di chi ce l’aveva su di me, ci ho già sofferto tanto.. è necessario che io accetti me stessa.. la cosa più importante e fondamentale per una vita più serena..

smilingdog

 

 

Annunci