I miei sogni

Sono già le 10.36 di una domenica mattina.. fuori là fuori dalle finestre tanta nebbia.. tutto grigio grigio chiaro ma non si vede quasi nulla.. i fiorellini sono in casa con i loro bei colori.. mi preparo il caffè e sono già di buon umore.. mi sono svegliata bene.. direi.. proprio bene.. bene! Timbuctu saltella per la casa gioca con un giochino nuovo tutto rosa appeso ad un filo.. un giochino, regalo per l’Epifania.. lui del resto è il “nostro” bambino e sì, un regalino anche per lui.. io sto bene.. mi sveglio in forze.. ed anche di buon umore.. il caffè è buonissimo insieme alla sua marmellatina.. me lo gusto e mi pace questa domenica chè non devo fare niente.. non mi pesa.. anzi me la prendo comodamente come un “lusso” di non dover far niente.. già un punto diverso di vista.. me la godo questa domenica grigia di nebbia.. e comincio a scrivere qui.. dopo aver ascoltato un paio di canzoni su youtube.. sospiro.. ma è un sospiro di sollievo.. non mi pesa.. e le mani anche sono leggere più leggere del solito.. sì.. tutto procede bene.. una sigaretta se ne sta sul suo posacenere e fuma lenta e pigra.. le onde del mare risuonano contro gli scogli ma il mare sembra calmo.. il Cielo quasi non si vede da qui.. dalla mia finestra alla mia destra tutto bianco di nebbia.. una nebbia forte.. e il silenzio fa da contorno.. circonda il tutto.. tranne il tippettio delle mie mani sulla tastiera.. Oggi mi sento particolamente presente a me stessa.. e questo sentire mi fa star bene.. presente a me stessa ed anche di buon umore. L’allegria che mi è consona si è fatta sentire.. oh! che bellezza! Mi sento viva! Mi sento bene! Fumo..

Non ho tanto da dire ancora.. ho già scritto quello che dovevo annotare.. qui.. sul mio amato diario di bordo, mi piace anche quando sto bene non far nulla, mettermi all’ascolto di canzoni oppure starmene sul social facebook.. sospiro.. non c’è niente di male a riposarsi.. a respirare.. e godersi giorni di riposo.. la domenica chè mai mi è piaciuta in passato oggi mi sembra speciale! Specialissima.. sono allegra, sorrido già.. di fronte al mio pc.. ed un raggio di sole lievissimo timido leggero appare.. illuminando un pochino la stanza ed anche me..

Ho pochissime parole per il mio post di oggi..

Fumo, aspiro, respiro e sospiro.. nel frattempo penso.. penso a cosa scrivere di buono qui.. non è facile affatto.. ma non me ne dispiaccio.. deglutisco.. i miei occhialini sono al loro posto tutto sembrerebbe in ordine.. mancano solo le mie parole ed i miei pensieri chè sono allegri.. e di buon umore.. mi piacerebbe andare anche al cinema.. ma soffro di claustrofobia.. e così niente cinema! Oggi è un giorno particolare che non penso affatto alla patologia.. non mi sento male né depressa.. sono al top di me stessa.. viva! la qual cosa mi elettrizza, perché non ne sono più abituata ed allora ci spero nella guarigione… nel sentirmi sempre così.. senza gli umori depressi dei giorni trascorsi.. deglutisco e non sto soffrendo ora, come se il tempo trascorso con i pensieri bui che non mi fanno vivere fossero passati ormai.. e combatterò per sentimi ancora viva ed ancora di più.. mi devo difendere ed i migliori medici di noi stessi siamo noi.. parte attiva.. della cura.. sarò partecipe delle cose mie.. di quello che mi accade.. non mi voglio certo arrendere.. oggi meno che mai..

Il post è terminato.. credo proprio.. non ho niente altro da aggiungere.. non faccio una gran vita di mondo.. me ne sto chiusa in casa e la cosa mi piace moltissimo.. è quello che avrei voluto sempre fare del resto.. una casa ed il suo calore.. mangiucchierò qualcosina come al solito, chè sono una gran golosona, ascolterò musica, e forse sognerò anche ad occhi aperti.. che non lo faccio da tanto tempo.. ma forse anche no.. non sogno ad occhi aperti anche perché se sogno ad occhi aperti i miei sogni sono giganteschi.. sogno di poter parlare della mia patologia affinché si trovi una cura per eliminarla una volta per tutte.. per debellarla.. per non entrare più in quei luoghi bui ed oscuri che sono i reparti psichiatrici.. dove si soffre tantissimo.. sogno questo.. sogno di poter aprire quelle porte.. di poter guarirmi e guarire altre persone.. aiutarle.. fare in modo che la mia malattia si trasformi e sia d’aiuto ad altri come me.. legati nella mente da psicofarmaci odiosi chè non ti fanno vivere più la tua vita al punto da fartela dimenticare.. bisognerebbe trovare altri tipi di psicofarmaci.. magari naturali.. meno forti.. meno dolorosi e che rendano la vita meno dolorosa e più dignitosa.. insomma mi vorrei dare da fare.. chissà che un giorno questo sogno si realizzi? altrimenti che senso ha vivere senza poter essere d’aiuto a nessuno.. ma starsene al buio della propria esistenza senza mai vedere un giorno di luce, un giorno di gioia vera di Vita vera.. di poter sognare progetti realistici.. senza aver la forza di poter essere attivi e non vinti dalle forze malefiche di questi medicinali che non fanno tutti bene.. hanno effetti collaterali devastanti.. e non ti fanno più vivere una vita degna di essere chiamata così..

Questi sono i miei sogni più intimi.. più veritieri.. più veri.. debellare vincere.. migliorare la qualità della vita di tante persone afflitte dalla stessa patologia.. insieme si può fare molto di più..

La ricerca insieme a noi.. malati di niente.. malati di dolore.. malati interiormente ed afflitti.. non possiamo far fare tutto ai terapeuti.. dobbiamo essere parte attiva.. integrante nella cura.. renderci più partecipi.. e forse studiare anche perché no? quello che ci fa bene e quello che non va più per noi.. ogni caso forse è un caso a se stante.. forse.. non lo so.. ma le medicine sono quasi uguali per tutti.. e questo non va bene.. c’è qualcosa che non va..

Non bisogna perdere la speranza.. la gioia all’improvviso ritorna quando meno te lo aspetti.. la pazienza è fondamentale.. ed insieme alla gioia ritorna anche la forza di ricominciare..

Questo mio sogno me lo porto con me nel cuore ed in tasca da tanto tempo.. sono ammalata sì, ma cerco anche di essere partecipe.. parte attiva.. non bisogna arrendersi.. chè la porta si apre prima o poi.. ne sono convinta.. soprattutto se siamo tutti insieme a lottare contro le ingiustizie, le vessazioni.. soprattutto farmacologiche che soffriamo.. e lo stigmatismo è un altra cosa che non ci aiuta.. l’emarginazione dalla società.. ma noi siamo già una società.. siamo purtroppo in tanti a soffrire e dobbiamo esserci per tutti.. per tutti noi.. con l’ausilio di bravi medici che operano con passione e professionalità.. che guardano il presente attentamente.. con lo sguardo ovviamente rivolto ad un futuro aperto senza mura chiuse.. un futuro bello..

smilingdog

 

Annunci

2 pensieri su “I miei sogni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...