Un cinguettìo a salutarmi..

Ricordo che scrivevo .. ero triste e poi terminato il post tornavo ad un certo equilibrio e trovavo la vita anche vivibile.. ricomincio da qui.. bevo il mio caffè lentamente molto lentamente.. me lo gusto con la mia marmellatina questa volta alle pesche.. ottima! Il Cielo è splendente.. i raggi di sole caldi dappertutto colorano tutto intorno a me.. il terrazzino è caldo e Timbuctu, il mio gattino, è là fuori a goderselo.. i panni stesi ed i fiori del vicino di casa sono tutti brillanti e colorati.. un esplosione di colori.. anche da dove scrivo, il soggiorno, è colorato ed io mi sono svegliata diciamo bene.. Esploro il mio cuore, malinconico di primo mattino.. come spesso ormai accade.. non so se colpa delle mie medicine oppure sono proprio io malinconica.. non so.. leggo svogliatamente l’oroscopo.. mah.. chiudo senza aspettative.. e vivo come se avessi ancora trent’anni! mentre ne sono passati molti di più.. un’incongruenza con la quale devo tenere i conti e farne.. il sole prepotente oggi per fortuna mi rallegra un po’.. mi dà la forza di scrivere e di essere qua.. altrimenti sento spossatezza e poca forza per fare ogni cosa.. ricordo che ogni volta che mi mettevo qua sul blog e terminavo un post che mi piaceva poi la forza la ritrovavo.. ed ero anche di buon umore.. allegra.. il mio cuore sarebbe anche allegro senza troppe medicine.. sono credo, nata allegra, mi svegliavo sempre per gran parte della mia vita allegramente.. oggi un po’ meno.. mi accendo una sigaretta.. fumo penso prendo una pausa.. fumo, guardando i miei esplosivi fiorellini che sono tantissimi e colorati.. belli! e guardo il mare ed il Cielo.. l’aria è frizzante e buona.. e colorata anch’essa di un ossigeno mattutino chè fa bene.. dovrei ritrovare la mia buona forma.. la mia quasi spensieratezza.. chè mi manca tantissimo.. fumo.. sì lo ammetto vado a periodi ed in questo periodo sono assorta su me stessa.. seria.. senza ridere mai.. ed anche ridere mi manca.. ma l’ansia ed i pensieri assorti fanno di me una persona troppo seriosa lo ammetto.. pesante.. anche e soprattutto a me stessa.. ma in realtà non ho voglia di divertirmi.. divertirmi per me è scrivere qua.. sul mio amato diario di bordo smilingdog dove annoto i miei giorni e le onde del mio spirito e delle mie giornate.. giornate forse troppo tutte uguali.. così sbuffo fra me e me ed arriva quasi la noia.. pensieri pesanti.. e ricordi che non fanno bene al cuore.. ricordi malinconici.. alzo lo sguardo verso tutta la casa.. la casa è piena di grandi fotografie.. che ho amato per tanti anni.. chissà.. l’anno passato è stato duro come quello precedente.. i colori dell’alba  non li vedo mai in questo periodo.. in questo periodo dormo fino a tardi.. mentre prima mi alzavo presto, e mi godevo i colori delle aurore magnifiche, la loro atmosfera.. e mi arricchivo di un’aria vergine.. pulita che veniva dagli orizzonti del Cielo alto e dal mare calmo.. poi vedevo i colori dell’alba.. ed i tramonti.. ero lì, ricordo, per anni, ero lì puntuale a godermi la Natura ed i tramonti e le albe con i loro colori magnifici.. ed io.. ed io.. respiravo vita.. Ora credo, di starmene troppo in casa chiusa, come se fossi prigioniera di me stessa e delle mie fobie.. vivere con un gattino ti cambia lo stile di vita.. si dorme di più, e c’è molto molto più silenzio.. ma per fortuna che c’è Timbuctu, altrimenti soffrirei di una solitudine insopportabile..

Non ho mai convissuto con nessuno.. non ne sono mai stata capace.. se fosse viva mia madre credo veramente che vivrei ancora con lei.. con i suoi maglioni fatti a mano.. i suoi occhialini molto raffinati.. e le sue parole d’amore nei confronti di mio padre ed io ad ascoltarla e poi uscire per i fatti miei.. forse non mi sarei mai ammalata.. questo è quasi certo.. e la mia vita sarebbe stata decisamente diversa.. mah! sì.. non posso rimproverarmi nulla per quanto riguarda il mio rapporto con mia madre.. eppure la mia autostima anche oggi è sotto le scarpe.. il mio livello di serotonina è bassissimo.. sono giù.. sono triste ed avvilita.. anche se i colori del mare sono lucenti e brillano di raggi di sole.. mi mancano le mie passeggiatine solitarie con i miei cagnolini liberi.. mi mancano tante cose.. sospiro.. e mi accendo un’altra sigaretta.. credo che per quanto riguarda l’autostima non so proprio come fare.. non riesco a trovare una soluzione.. e credo che sia legata alla mia patologia che a volte mi fa fare cose e dire cose sconvenienti che non penso.. chè poi perdo il controllo, io che non lo avrei mai voluto perdere.. sì, l’autostima bassa è legata alla mia patologia (quasi bipolare) che ogni tanto si fa viva all’improvviso e non mi lascia momenti di respiro veri.. così mi sento diversa dagli altri.. ed in difficoltà.. e figlia di un Dio minore.. messa alla prova talmente tante di quelle volte che ho smesso di volermi bene.. e sento freddo nel cuore.. tranne forse oggi che c’è il sole che mi scalda il corpo e l’anima.. sì.. l’anima che è differente da tutto quello che mi circonda e qualche volta mi consola.. ricordandomi i momenti di quando ero una bambina attenta scrupolosa e piena di rispetto nei confronti della vita e degli altri.. già gli altri che mi hanno delusa.. ma ormai non ci penso più..

Ho studiato tanto in vita mia talmente tante di quelle materie.. e se ci penso bene sono quasi sempre stata sola.. solamente che prima avevo più forza e stimoli a vivere ora.. ora è soltanto molto più difficile..

La musica Vanna? Già la musica.. quasi me ne dimenticavo.. questo periodo non è un periodo buono neppure per ascoltare la musica non sono abbastanza spensierata.. e perciò non ho voglia di ascoltarla..

Lo so, lo so che c’è tanta gente che sta male davvero molto più di me.. e me ne dispiace tantissimo.. la cosa non mi consola affatto anzi mi deprime ulteriormente.. deglutisco.. giro il volto verso la mia sinistra.. un silenzio mi accoglie.. la cucina ed il terrazzino aperti.. un cinguettio come a volermi comunque salutare.. sospiro.. la giornata è iniziata.. sono le 11.31, le ombre del sole in tutta casa.. i suoi raggi la riscaldano.. sì un cinguettio che mi saluta ritemprerebbe l’anima mia.. e forse mi farebbe sentire meno sbagliata.. meno sbagliata.. oh! se solo imparassi a volermi un po’ bene.. se solo fossi meno dura con me stessa e più dolce e amabile.. forse la mia vita cambierebbe.. magari le crisi le avrei ugualmente.. ma durante i periodi a casa.. sarebbe più lieve il giorno.. e più dolce la notte..

smilingdog

Annunci

2 pensieri su “Un cinguettìo a salutarmi..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.