Come vorrei..

E buio qui in casa mia.. le finestre le ho chiuse ben bene ieri sera per l’arrivo atteso del Vento Burian.. scrivo con una sola luce accesa.. e le persiane chiuse.. le piantine sono dentro casa.. mi sveglio insieme al mio gattino tardi verso le 10 del mattino.. un gran silenzio per tutta casa.. guardo fuori dalle finestre ecco la neve che cade! la neve bianca e fresca che ricopre tutte le piante del giardino dei miei vicini e la collina di fronte a me.. tutto un manto bianco.. che stupore felice! un guizzo di felicità nel mio cuore appena sveglio.. una felicità che dà solo la neve al suo cospetto.. sì un ricordo bambino e tanta gioia.. mi sono sentita una bambina.. la novità della neve.. il suo manto bellissimo.. e poi noi qui in una citta di mare non siamo poi così abituati.. è gioia nel mio cuore.. lo stupore! bevo il mio caffè.. come se la vita si fermasse fosse sospesa fra nuvole cadute a terra dal Cielo e non mi resta che gustarmi questa calma che la neve sa dare.. sto chiusa in casa.. non è freddo.. ho dormito benissimo.. ed ho voglia ancor oggi di starmene qui di fronte al pc a scrivere sul mio blog.. ricordi di gioventù riaffiorano.. anche ricordi bambini.. quando a scuola non si andava a causa della neve.. erano giorni di festa calda in casa.. ricordo amavo molto sciare quando andavamo tutta la famiglia in montagna a trascorrere le feste natalizie.. sciavo bene e mi divertivo chiaramente tantissimo.. con sempre una tavoletta di cioccolato in tasca.. ad una bella fiaccolata ricordo ho partecipato.. ero un’adolescente ancora felice.. sciavo fra la neve così bella e fresca ed il profumo degli abeti, così profumati.. ed anche il profumo della neve non lo posso dimenticare.. è come se sapesse di latte fresco che io amo moltissimo.. andavamo con tutta la mia famiglia a sciare.. che divertimento per tutti noi.. quante belle mangiate nei rifugi di montagna.. che belle mangiate golose ricordo! Insieme ai nostri amici sì è stato un periodo felice della mia vita.. oggi i fiocchi di neve che scendono tanti e grandi dal cielo mi rallegrano e mi rendono felice di avere questa mia casa che mi ripara dalle intemperie e dal freddo.. La neve riesco a vederla dalle finestre della cucina.. dove di fronte ad esse c’è il giardino tutto innevato dei miei vicini di casa.. la palma è tutta bianca insieme agli altri fiorellini.. le mie piantine sono al riparo in casa.. mi stanno facendo compagnia.. sono sempre belle! Timbuctu sonnecchia per casa.. è la prima volta per lui vedere la neve! E’ un silenzio calmo.. certo.. di auto ce ne sono di meno sotto casa.. e del mare nessun rumore..

Me ne starei sempre di fronte alla finestra a veder cadere la neve.. è molto romantica.. e mi ricorda momenti fanciulleschi di quando dalle finestre scrutavo il suo manto e poi andavo a giocare là fuori.. le palle di neve fra amichetti gioiosi, le nostre squillanti risate.. l’aria fredda che usciva dalla bocca.. i nostri cappellini colorati, i nostri guanti quasi tutti rossi e le sciarpette.. oh! se solo potessi tornare ragazzina.. e giocare ancora un po’..

Mio padre mi sta consigliando contro la depressione di avere, di rammentarmi pensieri positivi.. non è un esercizio facile per una mente stanca e depressa rammentare pensieri piacevoli, positivi.. è uno sforzo grande.. ma m’impegnerò.. è come salire su una montagna altissima.. non è facile per niente.. ma devo seguirlo questo bel consiglio.. per migliorare la qualità della mia vita.. e ritrovare le mie forze perdute.. uno scopo di vita.. un po’ di allegria..

mi accendo la mia consueta sigaretta.. fumo..

m’immagino da qui, chiusa in casa, tutta la città ricoperta di neve, tutta bianca, bella, silenziosa, una poesia..

Un manto che ricopre tutto.. anche i pensieri rendendoli possibilmente ancor più silenziosi..

I miei pensieri non sono molto profondi in questo periodo né allegri.. e me ne dispiace.. non sono allegra questo periodo.. forse non riesco a vivere la mia età.. con le sue difficoltà.. le sue solitudini.. i suoi pensieri.. ricordo che anche da bambina avevo a volte queste fortissime malinconie.. ed ero spesse volte insicura e vacillante.. oggi mi sento ancor più fragile..

Mi mancano tante cose.. ho vissuto forse troppo freneticamente e senza pensare moltissimo.. ecco i famosi rimpianti e pentimenti.. ma non sto qui a rammentarli tutti.. sospiro.. ci devo convivere con me e prima o poi mi devo per forza voler bene.. di più..

Il guizzo che ho provato questa mattina al risveglio quando ho visto la neve mi dà la speranza che la parte mia fanciullesca ed innocente ci sia ancora.. la voglia di tornare ragazzina, bambina, al caldo.. in casa a giocare con mia sorella.. insomma ho tanta nostalgia di quello che è stato della mia vita prima che crescessi, che diventassi “adulta”.. che diventare “adulti” non è facile, non è stato facile per me.. sto pensando e scrivendo a voce alta.. forse sono così triste che neppure la gioia della neve che scende fresca mi rallegra.. forse una canzone? può una canzone, può una musica rallegrarmi soltanto un po’? Mi sento sconfitta dalla Vita.. sarà la stanchezza degli anni.. forse.. mio padre mi direbbe se leggesse.. non mollare! non mollare! Io non mollo.. ma la neve bianca che scende dal Cielo non mi consola poi troppo.. è come se fosse una dolcissima tregua.. un po’ di silenzio caro e dolce.. che mi fa respirare.. che dona una sorta di respiro.. ad un cuore appesantito dagli eventi della vita stessa.. sì.. L’amarezza mi ha colto ormai.. e forse fa parte di me e di questa età.. non lo so.. ricordo quando ero una bambina piccolissima ero così vivace ed allegra e piena di entusiasmo alla Vita ed anche alle cose importanti.. ci tenevo.. ero una bambina anche felice! sì! Questa amarezza ho l’impressione che non se ne voglia proprio andare.. tutto cambia.. tutto va di fretta.. la vita corre.. io sono felice per la neve che scende piano e tanta.. è questa oggi la mia felicità.. una parte ingenua della mia persona forse si è salvata.. ma non riesco a tornare bambina.. ancora.. magari.. sognerei ad occhi aperti.. andrei in Chiesa così entusiasta da volare.. giocherei con i miei pensieri e giochi.. sì bisognerebbe tornare bambini per trovare la felicità.. la vera gioia.. ma non ci sto riuscendo ancora.. e senza amore .. che l’amore è importante.. si sente solo tanto freddo.. più freddo di quando scende la neve.. sì vorrei tornare la bambina che ero.. con le sue.. sì.. grandi malinconie.. ma con i suoi entusiasmi.. le sue improvvise gioie.. le sue lacrime calde.. sì.. ho nostalgia di quella bambina.. non so dov’è.. me la ricordo.. ma è tanto lontana da me.. riuscire a tornare bambini .. oh! che meraviglia.. anche se da bambina ho ricevuto grandissimi torti ora che rammento.. ero sempre presente attenta rispettosa premurosa ed educata.. una bambina che forse non ho più rispettato.. oppure che ho dimenticato là insieme alle sue bambole e sbattendo la porta di casa è rimasta là ancor più sola..

smilingdog

 

 

 

Annunci

“Sigarette spente..

Io e Timbuctu, il mio gattino dolcissimo, ci svegliamo tardi.. verso le 10 del mattino.. è Domenica e la mia camera da letto è illuminata sembrerebbe da una nuvola bianca bianca.. mi sveglio bene e serena.. mi preparo un caffè fumo un paio di sigarette immersa nei miei pensieri appena svegli.. ed eccomi già qua.. sul mio amato blog smilingdog a tippettare, scribacchiare qualcosina.. sono sì di buon umore.. anche un po’ allegra.. della mia allegria che mi appartiene.. le auto scivolano veloci sotto casa.. il mare sembra calmo con le sue onde.. mi giro verso la finestra, scruto il Cielo e guardo i suoi colori.. è completamente coperto di nuvole bianche.. i fiorellini rosa fucsia spiccano con la loro bellezza e colore.. Timbuctu miagola ogni tanto.. ha fatto già la sua pappa golosa.. io mi sento bene.. ho dormito tanto ed il riposo ci voleva.. mi accendo una sigaretta.. mi dovrei sforzare di più di essere più allegra con me stessa.. più leggera.. la vita ne guadagnerebbe in qualità.. l’allegria mi ha spesso fatto compagnia ma a volte ha trovato le porte chiuse.. il mio naturale entusiasmo spesse volte  non ha trovato lo stesso medesimo sentimento.. così tante volte ci sono rimasta male.. e son rientrata in casa con le braccia giù.. sono sempre stata un’entusiasta della vita e delle sue novità.. della sua bellezza.. un entusiasmo quasi fanciullesco.. mi ha spesso contraddistinto.. l’entusiasmo chè bel sentimento.. sentirsi vivi così vivi all’improvvviso! .. sì forse è un sentimento della giovinezza ma non saprei.. ma ancora mi appartiene.. nonostante giornate grigie e senza tempo.. senza senso.. ancora nel cuor mio c’è la voglia di nuove amicizie.. la voglia di comunicare.. di giocare anche.. di conoscersi.. poi ci sono appunto giorni che non mi va di far niente.. l’inedia e la depressione.. ma quando sto bene oh! se ho voglia di vita e dei suoi colori accesi.. Non sempre vengo corrisposta.. non sempre i miei entusiasmi vengono corrisposti.. no.. ognuno è diverso.. differente.. così gioco fra me e me come oggi chè scrivo qua sul mio blog chè scrivo per divertimento.. e non ho bisogno di troppi lettori.. né di un’editore speciale.. sorrido.. già.. e mi basto.. come da bambina mi bastavo quando giocavo da sola per conto mio..

Oggi sono proprio serena.. un raggio di sole piccolo piccolo scalda la stanza.. io sono vestita da casa, con una giacca di pile bianca.. mi fumo una sigaretta e scrivo qui.. Sto mangiando proprio magrissimo.. il cibo macrobiotico di cui mi sfamo è ottimo e magro.. proprio buono per fortuna! e lo scopro solo ora. oggi però è domenica e mi preparerò pastasciutta! pastasciutta con del pomodoro fresco.. non vedo l’ora!

Ieri sono stata per tutto il giorno nel letto.. è stata proprio una giornata “no”.. con i miei pensieri più malinconici che ci possano essere.. mi stringevo alle coperte.. per non sentire il freddo dentro di me.. ho sofferto di solitudine.. Mi sento come se fossi in una sorta di punizione ogni volta che mi sento così abbattuta e vinta.. e senza alcuna forza per rialzarmi.. sì, una sorta di punizione che quando la vivo sembra non terminare mai.. poi ho dormito finalmente.. tante ore di sonno continuato ed ora chè mi sono bevuta di gusto il mio caffè e scrivo qui.. mi sento risollevata.. ringiovanita e sento dentro di me come se avessi ancora chanche nella mia vita.. La speranza si fa sentire nel mio cuore.. ed una sorta di buon umore seppur sottile si fa sentire..

Della mia malattia psichica ci penso così spesso da averne fatta un’altra malattia.. e me ne vergogno tantissimo.. perdere il proprio controllo fa malissimo.. davvero male.. oggi però mi sento bene e lucida.. ragiono.. scrivo e parlo.. mi piace ogni tanto parlare comunicare.. e scrivere mi dà questa bella sensazione, forse illusione.. parlo fra me e me e ragiono meglio.. E’ stato un mio “antico” psichiatra ad indurmi a scrivere qualcosa dicendomi che è terapeutico.. “Scrivi Vanna! Perché non lo fai?”.. ed io, che già prima scrivevo qualcosina, da allora ho cominciato a scrivere molto più spesso.. scrivendo delle mie esperienze.. della mia malattia.. dei miei rimedi per soffrire meno.. dei miei amori.. delle mie amicizie.. della mia Vita.. giorno dopo giorno.. e mi diverto sempre a tippettare qui sopra la tastiera.. moltissimo.. e divertirsi non fa male.. per chi è depresso molto come me.. né tanto meno scrivere.. ognuno è poi libero di leggere quello che vuole.. scrivere non fa poi così male.. mi sfogo.. parlo.. parlo fra me e me.. e sospiro.. mi prendo delle pause.. il mio blog è un amico fidatissimo che mi fa molta compagnia.. ogni giorno.. non vinco nessun premio.. sono solitaria anche qui.. ogni tanto i like li apprezzo certamente.. ma non ne sono così abituata.. leggo le statistiche del mio blog, mi diverte moltissimo.. lo so non scrivo bene come un tempo.. è più povero il mio linguaggio ed il mio pensare.. ritornare in sella, se ce la farò, non è facile affatto.. vedrò.. vedremo..

In genere, quando non scrivo non parlo tantissimo.. soprattutto di me.. delle mie emozioni e delle mie cose di Vita.. sono molto chiusa in me stessa, sono da troppo tempo abituata a parlare con gli psicoterapeuti.. con loro sì parlo di tutto!, chè con gli altri sono piuttosto taciturna.. sono abituata di più ad ascoltare.. anche se ormai non ho più tante forze neppure per questo.. Per anni sono stata taciturna ed ascoltavo ascoltavo ascoltavo.. le mie orecchie erano piene di parole altrui.. io ricordo parlavo poco.. sì.. ascoltavo musica quello sì.. ma non parlavo tantissimo.. no.. ora che scrivo qui.. mi sembra di parlare continuamente ad un’amica invisibile che mi ascolta anche se forse a volte ripeto le stesse cose.. sì.. un’amica invisibile che non mi tradisce mai e che mi ama completamente.. ce l’ho avuta da bambina.. ci giocavo sempre.. e l’amavo tantissimo.. ricordo.. era anche molto bella e con i capelli stupendi e lunghi..

La Vita è misteriosa moltissimo.. ci sono cose delle quali non riesci a darti una spiegazione razionale, logica.. io mi reputo una persona mite.. all’inizio della mia Vita.. non una ribelle.. ma una “paccioccona” che se ne sarebbe stata sempre in casa in compagnia di sua madre e di suo padre e di sua sorella e poi delle sue belle nipotine.. oh! come mi sarebbe piaciuto vivere così.. fra le mura veramente domestiche, calde, a mangiare i piatti saporiti e buoni di mia madre.. il calore della mia famiglia.. oh! quanto mi manca! E’ questa forse la mia più grande nostalgia.. sì.. la mia spensieratezza che vivevo fra queste mura calde..  non l’ho più vissuta.. è un grande rammarico per me ed il fatto di non riuscire a crescere come si dovrebbe.. ed ora ho poche forze che solo qui.. soltanto qui.. di fronte a questo foglio bianco forse ritrovo.. forse ritrovo una parte di me.. altrimenti perduta..

Di amici ormai ne sono rimasti proprio pochi.. vivendo sempre in casa.. conduco una vita che non mi piace affatto.. ma, ricordo, anche quando stavo in famiglia, di amici non ne avevo così bisogno.. sì, mi bastava il calore familiare.. anche se di amici poi nella vita ne ho avuti tanti..

Non ho buoni ricordi in questo periodo della mia vita vissuta e che non mi ha dato tante soddisfazioni.. non ne ho tanti.. sarà una sorta di grande rimozione.. non saprei.. so solo che sto bene qui.. di fronte al mio pc a scrivere.. a respirare lettere e parole, virgole e pause.. mentre penso ad una canzone da inserire poi qui..

Sospiro al ritmo delle onde del mare.. un mare bianco.. tante domande mi sono posta sull’esistenza come tutti quando ero un po’ più giovane.. sui perché e tante altre domande.. quasi tutte senza alcuna risposta.. galleggio.. quasi in apnea.. il domani mi spaventa sempre un po’ ormai.. ed oggi.. oggi.. mi chiedo cosa farò? Oscillo fra sigarette fumate insieme ai miei soliti pensieri.. ed il mio letto.. e Timbuctu che dorme.. sì ho scritto un post triste anche oggi.. che ci vuoi fare? Non ho retto la morte di mia madre, la sua malattia, mi sono arrabbiata anche con il Cielo.. sì.. arrabbiatissima che me l’abbia portata via così presto.. e sola, sempre sola me ne vo per la città..

smilingdog

 

 

Alla ricerca di una mia nuova “isola”

E’ Sabato.. fuori il tempo è tutto grigio e freddo.. qualche squarcio di azzurro lassù fra le nuvole all’orizzonte.. illuminano tutta la casa ed il Cielo.. io ed il mio gattino ci svegliamo tardi.. ce la prendiamo molto comoda.. penso è sabato.. dormiamo un po’ di più.. i sogni sono colorati.. fumo una sigaretta e poi un’altra ancora.. sorseggio il mio caffè con latte e me lo gusto.. un piccolo yogurt saporito.. ed ecco che sono qui.. di fronte al mio pc.. a scribacchiare ancora.. non demordo.. mi diverte molto scrivere.. e sono qua.. Faccio una vita così semplice che c’è poco da annotare.. da scrivere.. le onde del mare arrivano a riva lentamente.. la vocina di Timbuctu mi sta facendo compagnia.. sono così così.. mentre fumo penso.. quasi astrattamente.. persa fra pensieri e no.. le automobili intanto scivolano sotto casa.. la Vita è là fuori.. qui in casa tutto un bel silenzio.. mi giro verso la cucina alla mia sinistra ed un raggio di sole appare proprio ora.. così bello tiepido e colorato di giallo illumina e scalda il mio terrazzino ed anche il mio umore se ne rallegra..

Ha piovuto tanto in questi giorni e finalmente sembra essere riapparso il sole..

Faccio i conti sempre con me stessa.. sì.. forse soffro di una solitudine particolare.. ma non da ora.. ma non vorrei oggi essere malinconica e triste qui oggi.. non so chi potrebbe colmare questo mio vuoto interiore.. ricordo che quando sto in compagnia di mio padre tutto mi sembra così bello e facile.. per tutto il resto mi sento insofferente.. sì.. a parte quando sto in Reparto.. con alcuni amici sofferenti come me con i quali condivido tanto tempo e parole.. sì il tempo che vivo in casa da sola è tantissimo.. e forse non sono così forte da riuscire ad essere di buon umore.. con me stessa.. forse con me stessa proprio bene non ci sto.. non saprei bene.. me lo chiedo.. spesso.. le sigarette silenziose mi fanno compagnia.. i miei bilanci soliti che quasi girano liberi per la mia mente non sono a mio favore.. sono così volubile.. come Vento.. mi accendo un’altra sigaretta fra i colori del sole caldo questa mattina.. fumo e penso.. non so cosa.. ma penso.. guardo distrattamente la finestra al mio fianco.. e penso.. mi mancano le mie belle passeggiate notturne sotto il cielo stellato ed i profumi che sentivo nell’aria.. sì.. mi sentivo proprio bene e soprattutto libera.. ero sì felice.. ogni volta che uscivo anche per conto mio.. all’alba oppure poco prima dell’aurora.. erano tempi felici per me.. scrivevo già qui.. ma soprattutto mi godevo i profumi della Natura.. i colori delle stelle.. camminavo libera sulla mia strada sotto casa con le mani in tasca e quasi cantavo canzoni ed inni alla Vita.. ricordo in genere era ancora scuro il Cielo.. lo guardavo colma di stupore bambino.. e mi sentivo così bene.. forse il periodo più bello (oltre la mia infanzia) della mia vita.. stavo in mia compagnia serenamente.. senza fretta.. avevo i miei ritmi e mi sentivo viva e bene.. fumavo, ricordo un paio di sigarette affacciata alla mia finestra preferita, quella qui alla mia destra, nascosta fra tanti fiorellini.. scrutavo il Cielo sopra di me.. il mio umore era così buono quasi da non rammentarmene più.. pensavo.. avevo i miei pensieri accollati a me.. e guardavo estasiata i colori magnifici dell’aurora nascente.. e poi i colori esplosivi delle albe sul mare.. la mia Città dormiva ancora.. tutto era silenzioso e magico.. ed io respiravo aria pulita.. respiravo anche il profumo del mare.. insomma la mia “isola” è stata meravigliosa.. erano i tempi durante i quali vivevo con il mio cane super gigante Wisky IV.. lui amava dormire tantissimo.. la nostra convivenza era amore puro..

Anche con Timbuctu è amore puro.. il mio gattino è così dolce e mite… e buono.. un animalino indifeso.. che ha bisogno di me ed io di lui.. è un gran golosone proprio come Wisky IV che era un super goloso..

Da quando Wisky IV è salito in Cielo, io non sono stata più la stessa.. mi sono chiusa in me stessa.. ulteriormente e soprattutto non sono più uscita di casa a respirare l’aria fresca..

Così oggi come oggi mi sento meno libera.. l’aria respirare l’aria fa sentire più giovani e liberi.. godersi i raggi del sole primaverili ed annusare i profumi dei fiori fa sentire vivi.. io chiusa in casa mi stanco davvero troppo.. e rischio d’invecchiarmi prima del tempo.. ma la pigrizia in me si è fatta viva.. e prepotente.. così.. solo a volte mi siedo sul terrazzino e mi fumo una sigaretta serenamente.. sporadicamente..

Ma non mi posso né devo lamentarmi.. è molto che io sia qua a scrivere e ragionare senza star male.. passerà anche questo periodo e forse tornerò ad essere più rilassata..

Le mie gambe stanno funzionando ogni giorno di più! Mi sto dimagrendo.. la cosa mi è assai gradita! Sto recuperando le mie forze.. era proprio ora che mi occupassi di me!

Ogni vita è difficile..

Sospiro mentre il vento si fa sentire.. il Cielo è un po’ più azzurro.. le nuvole sono bianche lassù.. guardo il Cielo e sospiro.. e sorrido.. come se la speranza in me non fosse morta.. ma viva e grande.. di un giorno migliore.. di un tempo migliore.. in Reparto il Cielo non si vede.. le finestre sono tutte chiuse.. è quasi buio.. ci sono solo luci al neon.. non è un posto per starci.. deprime solo a vederlo.. oggi è un giorno come un altro per me, forse.. chissà forse sono triste e non lo so..

E’ un sabato invernale.. dicono verrà la neve.. un gran nevone fra pochi giorni.. ed un gran vento freddissimo.. io non me ne preoccupo più di tanto.. amo la neve il suo candido colore e questa atmosfera particolare.. rara.. e silenziosa.. insomma anche oggi il post è terminato..

Senza Amore per se stessi e per il prossimo non si va da nessuna parte.. ed io mi metto sempre sovente in discussione.. tormentando il cuore mio.. quanto ho sbagliato e quanto di bene ho fatto in vita mia.. non riesco proprio a darmi una risposta ragionevole.. non resta che comportarsi bene.. al meglio delle proprie possibilità.. non si può sempre essere felici.. no.. e come una bambina piccola aspetto sempre qualcosa di bello che mi arrivi dall’Alto per raddolcire i miei giorni.. un po’ così così.. sono molto severa con me stessa.. e ancora proprio come una bambina ho bisogno di essere rassicurata in questo mondo così grande.. che mette tanta paura..

smilingdog

 

Solo una canzone..

Serena.. io ero serena sotto un cielo blu..” canto questa mattina di grigio nel Cielo.. mentre apro il pc.. il colore dei fiorellini è sfocato da qui.. da dove bevo il mio caffè fumando insieme ai miei pensieri la mia sigaretta.. sì.. è tutto grigio davanti a me.. dietro le finestre.. ma la luce è bianca e chiara in casa.. mi sveglio proprio bene! io ed il mio gattino ci alziamo insieme.. mi fumo un paio di sigarette appena sveglia.. certo non è salutare.. ma è una mia abitudine.. poi preparo il mio amato caffè.. con un sorso di latte.. mi sveglio bene e serena.. me lo impongo quasi.. di non avere pensieri bui e pesanti.. e ce la faccio! Sono leggera questa mattina.. uno yogurt magro alla ciliegia rinfresca la mia bocca.. mi ero dimenticata di come fosse buono lo yogurt! Oggi non penso i soliti pensieri di tutta una vita.. sia di ieri che sul futuro che vedo in genere sempre buio.. no.. oggi sono presente a me stessa.. e vivo.. vivo la giornata appena iniziata .. e devo dire che il mio cuore è più leggero.. sì.. più sereno ed anche più giovane.. sono me stessa di qualche tempo fa.. con un po’ di anni in più.. le mie gambe continuano a migliorare.. camminano molto meglio.. Timbuctu intanto miagola che vorrebbe andare sul suo terrazzino.. ma no.. gli dico un dolce e netto no.. chè oggi fa proprio freddo.. Bevo il mio caffè gustandomelo.. la sigaretta mi fa da compagnia insieme ai miei pensieri.. oggi non devo fare niente di importante e così mi riposerò.. mi accendo un’altra sigaretta (la mattina fumo sempre un po’ di più) .. con il braccio appoggiato al mio mento prendo una piccola pausa e mi metto a pensare.. a scovare argomenti per il mio amato smilingdog.. il bello dello scrivere è che non sei più a scuola.. non devi prendere la sufficienza od anche di più.. non c’è il voto.. e sei libero di scrivere come puoi e come vuoi.. fumo.. mi tocco i capelli.. me li sfioro.. penso e ripenso e non trovo un argomento.. mah.. piano piano lo troverò.. le mie mani vogliono scrivere anche e soprattutto per divertimento.. ed io sorrido già.. sono al computer da quando avevo vent’anni.. lavoravo allora.. e da allora non mi ci sono più staccata.. il pc è stato sempre con me e l’ho trovata un’invenzione spettacolare.. scrivere.. velocemente sulla tastiera mi piace così tanto.. chè appunto lo faccio ancora tutti i giorni..

Oggi ancora non ho trovato il tempo per essere malinconica.. e sono di buon umore.. ho voglia sia di scrivere che di ascoltare musica.. la mia.. quella della mia generazione.. Anni ’80.. non l’ho dimenticata.. anzi l’ascolto spesso.. beh un po’ come tutti.. legati alla propria musica.. di quando eravamo tutti molto più giovani.. respiro e sospiro.. ieri ho preso una medicina che mi rallenta un po’ il pensiero e mi fa sentire un po’ più sonno anche durante il giorno.. credo che anche per questo io faccia fatica a trovare qualche argomento.. ma è un buon psicofarmaco.. mi ci trovo bene.. La luce che proviene là fuori dalle finestre è limpida e chiarissima e bianca.. la stanza da dove scrivo è luminosissima.. sto bene questa mattina.. mi sento completamente rilassata.. ho dormito bene.. i sogni per niente antipatici.. sono vestita di pile grigio sia la mia giacca che i miei pantaloni.. tutta di grigio.. il colore grigio mi è sempre piaciuto.. e adesso che lo noto anche le mie scarpe sono grigie.. sorrido di nuovo.. mentre Timbuctu sta miagolando con la sua dolce vocina..

Oggi già mi sento meglio di ieri.. sto recuperando le mie forze.. non voglio forzare però.. me la prendo comoda.. e sarà quel che sarà.. dopo scritto il post mi rinfilerò nel letto mio malgrado.. io che vorrei già uscire.. far spesa.. essere attiva.. vivere anche fuori della mia casa.. cucinare.. ed invece me ne sto qui.. al calduccio.. e la mia casa la amo proprio.. oh! quanto mi piace.. è color rosa di fuori.. dove sono i fiorellini e dentro le mura sono tutte bianche.. piene di mobili in legno e soprammobili colorati, dischi e libri qua e là sparsi.. ma non ho voglia di leggere più di tanto.. mi stancherebbe troppo.. così passo il tempo, dopo che ho scritto qui, a fumare, pensare, ed appoggiare il mio capo ai miei cuscini.. non dormo però.. e la giornata diventa molto lunga.. poi parlo al telefono con mio padre quotidianamente.. ecco la mia giornata tipo.. niente di chè.. ma l’importante è la mia salute ed il mio umore.. ed oggi sono serena.. davvero.. in pace con me stessa.. Lo so non ho scritto niente di chè.. lo so.. sono con poche energie.. con poche forze..

Oggi ho inserito in questo post una canzone di Edoardo Bennato del suo primo album.. ricordo avevo quattordici, quindici anni ed io lo ascoltavo sempre.. dopo aver studiato (ero una brava studentessa) mi dedicavo alla musica, accendevo sempre lo stereo ed ascoltavo a memoria tutto l’album.. la canzone che ho inserito oggi è la mia preferita.. ricordo giocavo tutti i giorni a tennis.. mi allenavo molto.. facevo, quando ero giovanissima, agonismo e perciò passavo tante ore sui campi da tennis.. ma nel mio cuore batteva questa canzone così dolce..

Sospiro al solo ricordo..

Oggi la musica l’ascolto più raramente e me ne dispiace.. ma preferisco non so perché starmene in silenzio.. con i miei pensieri.. con le mie sigarette fumanti.. e se ci penso mi è sempre piaciuta la mia vita.. a volte dico di no.. che non è stata una bella vita.. a volte penso di aver avuto tante cose da essa.. e poi il mio carattere introspettivo mi fa amare il silenzio.. la mia casa che è diventata come una specie di “tana”.. mi sento protetta dalle sue mura.. mi piace.. il suo silenzio.. e da qui sento soltanto il rumore del mare con le sue onde che non si fermano mai.. ed i suoi treni che anche la notte transitano rumorosi.. beh mi piace questa posizione della mia casa e la mia casa stessa.. è una casa per riposarsi bene.. pensare bene.. riflettere ed ascoltare anche la musica se si volesse.. io la mattina in genere scrivo qui.. anche perché ho voglia di parlare.. di annotare.. poi il pomeriggio in questo periodo mi riposo sul mio lettone Sultan grande e comodissimo..

Il soggiorno dal quale scrivo, mangio, dove parlo con le amiche che mi vengono a trovare è pieno di ricordi, di fotografie di quando ero anche molto più giovane (il tempo vola!) di oggetti ed oggettini colorati e bellissimi.. dei miei libri ovviamente vado orgogliosa.. ricordo c’è stato un periodo della mia vita che leggevo  continuamente! Sono arrivata a leggere sette libri contemporaneamente!! Mi piaceva tanto andare in libreria e poter scovare qualcosa di veramente piacevole.. alcuni di essi li ho prestati oppure regalati.. poi me ne sono ovviamente pentita! Alcuni di essi li devo ancora leggere.. e sono ancora tantissimi.. ma non ho più le forze per leggere.. non mi va più.. La televisione da quando mi sono ammalata non la sopporto davvero neanche un po’.. ed allora faccio tutto con il mio pc.. bello bianco ed anche elegante.. comodissimo.. scrivo, leggo, ascolto la musica.. e guardo film..

Il post è terminato.. ho fatto fatica a scrivere oggi.. oggi il post non è niente di eccezionale.. ho scritto semplicemente.. un diario di bordo affaticandomi anche un po’..

La medicina che ho preso ieri è forte.. ma mi fa bene.. ma mi rende difficile anche lo scrivere.. ok!! non mi devo giustificare troppo.. siamo umani.. ed il vezzo di scrivere ce l’ho ancora.. mi sforzo di fare un buon lavoro.. anche oltre le mie forze.. oggi non devo fare niente di chè.. così saluto chi passa e gentilmente legge..

Buon ascolto di una canzone romantica..

smilingdog

 

Questi bei giorni..

Un grandissimo e caldo raggio di sole ci sveglia a me e Timbuctu.. e dire che dormivo così bene fra sogni colorati ed un sonno meraviglioso.. va bene.. ci alziamo anche controvoglia io ed il mio gattino.. vado verso la cucina.. apro subito il terrazzino riscaldato dai raggi solari.. Timbuctu ci si butta subito.. senza neppure fare la sua golosa pappa.. intanto io mi preparo il mio caffè chè sempre mi mette di buon umore.. tutto sembra procedere.. quando il tempo è bello.. è sì un po’ freddo.. ma i colori del sole riscaldano me e tutto il mio corpo ed anche lo Spirito ne risente.. sì sto bene..

Mentre sorseggio il mio caffè con poco latte mi fumo le mie sante sigarette.. (ne sto fumando un po’ meno) .. guardo i miei fiorellini davanti a me.. scruto i colori del Cielo tante nuvole grigie e bianche a nascondere i suoi bei squarci di azzurro.. è una giornata nuvolosa con il sole.. sono praticamente qui sul mio pc e sono serena.. non scrivo velocemente.. no.. ma prendo pause.. penso.. e so di non scrivere niente di eccezionale.. ma mi piace tenere il mio diario di bordo aggiornato.. come cambiano le cose.. ricordo quando ero una giovane ragazzina il mio diario lo nascondevo e come ci tenevo! ricordo come ora scrivevo tutti i giorni.. il mio diario era di cuoio scuro molto elegante con un lucchetto ben chiuso a chiave.. ora scrivo in rete! da non credere! ma mi diletto così tanto e poi mi fa bene.. accendo ora una sigaretta.. e fumo..

Oggi sì, sono proprio di buon umore.. niente di chè.. ma mi sento bene.. ho dormito benissimo.. sui miei due cuscini morbidi morbidi.. e mi sento proprio equilibrata.. senza sbalzi di umore.. senza essere sopra le righe.. senza troppa eccitazione o depressione.. il bello del mattino.. dei colori del giorno.. il bello di essersi svegliati e non dover far nulla di tanto importante.. sto facendo soltanto quello che più mi aggrada.. senza sentire addosso il peso di dover fare chissachè.. scrivere qui mi appaga già tanto.. come il colore dell’orizzonte la sua luce bianca chè illumina i miei occhi ed il mio spirito.. sì mi sento bene e non mi stanco di ripeterlo.. sono a dieta sì e la cosa mi sta alleggerendo non solo fisicamente ma anche d’animo.. mi sento più in pace con me stessa..

Stare male fisicamente mi dà una sorta di pace che non conoscevo ancora.. mi piace starmene in convalescenza.. a tu per tu con me.. mi dà una sorta di tregua e vedi le cose da un punto di vista totalmente diverso.. dai più importanza ad altri valori ed una sorta di quiete arriva.. quasi una sorta di bella rassegnazione alla quale ti adagi e nel letto comodo quando vai a dormire ti senti anche bene.. non so spiegarlo benissimo come mi sento.. forse il fatto che davo troppa importanza alla mia malattia psichica senza badare ai valori del corpo mi avevano completamente stressato.. prendendomi cura di me totalmente, invece, mi sento di nuovo io.. senza preoccupazioni grandissime.. senza fissazioni, le mie solite, e la vita sta continuando! E la sua qualità ne beneficia.. mangio magrissimo e non mi pesa e questa è già una buona cosa.. mangio sapendo di mangiare cose buone per me.. è una sorta di amore per la mia persona.. un amore di cui io avevo fame! di cui ero così priva che è per questo che il mio corpo forse si è ammalato.. Non ero più in grado di recepire l’Amore che gli altri, mio padre, Hermano e gli amici mi davano.. oggi come oggi.. oggi.. mi sento rientrata completamente in me.. e mi sento amata anche perché finalmente mi amo io! mi accendo un’altra sigaretta.. sto scrivendo lentamente.. Mi sento viva e senza troppe paure che mi assalgono all’improvviso.. senza troppa paura del domani.. domani è un altro giorno e vedremo.. oggi vivo il mio presente.. ed è come se fossi tornata ragazza ricordandomi i miei valori e non mi sento poi più così sbagliata.. ah! L’Amore fa miracoli!! Ritornano i ricordi colorati d’oro ma non vivo di soli ricordi dando spazio alla mia grande nostalgia che ho dentro di me.. no.. sono viva.. presente a me stessa.. e soprattutto equilibrata e lucida.. la mia Fede si sta rafforzando.. non prendo tutto di “petto” con impulsività e senza equilibrio come ho agito per anni ed anni.. no.. ed in effetti se ci penso soltanto un po’ è come se stessi così bene da prima della mia malattia psichica.. non ricordo di essere stata così in equilibrio come ora.. penso che la reflessologia faccia davvero miracoli! E  mi reputo fortunata.. sì perché la reflessologia riporta in equilibrio.. ed io sono completamente più calma e più me stessa.. una me stessa che si è rincorsa negli anni in un tunnel buio e cieco cercandosi e ricercandosi perché si era perduta.. ed io non mi trovavo più e più non mi trovavo.. più non mi riconoscevo in tutto e più mi deprimevo.. soffrendo tantissimo, cercavo l’Amore ciecamente e invano consensi.. cercando me stessa così debole e priva di equilibrio.. (ho sofferto tanto!)  quasi spero di essere guarita.. ma intanto questi bei giorni me li sto vivendo bene.. senza esagerazioni delle mie.. ma con una calma ritrovata..  con una lucidità ritrovata.. con un equilibrio che non ricordavo di avere davvero più.. Bene!!

Sto mangiando cibo macrobiotico che è buonissimo! Ed io lo scopro solo ora!! Meglio tardi che mai!! Mangio sanissimo e gustoso.. mi sazia.. e sono grandi le porzioni..

Respiro meglio..

Mens sana in corpore sano.. e così sta funzionando per me..

Poi si vedrà.. bisogna vivere giorno per giorno.. anche il Cristianesimo come Fede insegna questa cosa.. vivere giorno per giorno.. un giorno alla volta.. ed il mio umore è già migliorato.. più allegro.. come più mi assomiglia.. e sorrido..

Chè sia la volta buona che io guarisca? Forse non me lo devo chiedere.. devo piuttosto pensare ad oggi.. ed oggi.. sì.. sto bene..

Stando in equilibrio anche le paure hanno meno peso..

Oggi ho voglia di scrivere.. di raccontare di me.. di quello che mi accade..

La luce sul pc che proviene dalle finestre è grande e bella.. forse nevicherà nei prossimi giorni.. le mie piantine le dovrò riparare in casa.. la mia voce mentre detta le parole qui sul foglio è più dolce.. più femminile.. più adulta.. più calma..

Ho inserito oggi una canzone di Claudio Baglioni che mi ricorda la mia giovinezza.. sognavo ad occhi aperti questo “ultimo ballo” e mi struggevo con questa canzone, con questa storia di un amore che finiva.. che si diceva “Addio”.. sì.. mi struggo sempre quando le storie d’amore finiscono.. “.. un lento l’ultimo oramai” .. è un capolavoro di canzone come tutte le sue.. ma questa canzone la so a memoria.. ed il cuore piangeva ad ascoltarla..

smilingdog

 

Non mi stancherò mai di parlare della mia malattia

Dormo dormo dormo e fuori piove.. io e Timbuctu nel nostro comodo lettone caldo fino a tardi.. mi alzo finalmente riposata.. e mi preparo gustandomelo il mio caffè con un po’ di latte.. fumo.. con i miei pensieri che si svegliano piano.. ed eccomi qui.. la luce della casa è quasi fioca.. le onde del mare s’infrangono fino a riva… si sentono oggi da qui.. e forse c’è anche vento.. le gocce sulla finestra sono romantiche vicino ai fiorellini bagnati.. mi sento bene.. certo dopo tanto sonno! mi sveglio bene.. non devo far nulla e così eccomi qui a scrivere sul blog con la voglia di farlo.. non so cosa dirò o di cosa parlerò.. sorrido fra me e me e ogni volta che rammento che devo vivere giorno per giorno senza scrutare troppo il futuro oppure rammentare troppo il passato mi sovviene subito un ottimo umore.. la mia allegria.. che è insita in me.. dentro di me.. un’allegria che mi contraddistingue.. così mi esercito a vivere giorno per giorno anche per debellare questa antipatica depressione che mi porto dietro da così tanto tempo.. sì vivo giorno per giorno e così anche il mio cuore ne risente.. è meno pesante.. più leggero.. che troppo pesante non va bene neppure spiritualmente parlando.. non va bene.. Oggi sono rimasta nel letto senza alcun senso di colpa io ed il mio dolcissimo gattino.. non ho aperto facebook chè ormai mi mette soltanto una grande tristezza ed il mio stile di vita è cambiato.. ed anche il mio modo di pensare.. come se in parte fossi cresciuta anch’io un po’ di più.. e mi fossi oltremodo ritrovata.. già.. è inutile totalmente fare bilanci della propria vita.. poi soprattutto quando si è depressi molto.. e poi la Vita all’improvviso fa regali bellissimi.. non lo devo dimenticare mai.. mi accendo una sigaretta.. già ieri ho fumato meno.. accendo, prendo una piccola pausa.. il fumo fa giri su se stesso ed anelli come a voler giocare.. la mia voce è bassa ogni volta che scrivo qui.. la mia voce bassa detta lentamente e piano le parole da scrivere.. sono meno impulsiva di una volta.. nello scrivere.. in modo che anche il mio cervello e non solo il cuore possano parlare.. Il giorno in genere mi piace.. è al tramonto che provo un po’ di malinconia.. e questo è già da tanto tempo che mi accade. Di giorno mi sento pimpante ed ancora molto giovane come se avessi con me tutte le forze del mondo.. sì.. senza problemi.. è alla sera che sento malinconia.. tristezza.. e tutto il peso della mia vita ed un senso di buio chè un tempo remoto amavo certamente.. mi piaceva la notte con le sue luci particolari la sua atmosfera.. ora no.. ora vado a letto presto.. io e Timbuctu non vediamo l’ora di infilarci sotto le nostre copertone.. i miei due comodi e morbidi cuscini e provare ad addormentarmi subito.. ed infilarmi nel mondo dei miei sogni notturni.. come da ragazza.. come quando andavo a scuola.. insomma in questo periodo della mia vita è come se stessi vivendo andando indietro nel tempo.. faccio una vita completamente salutare.. m’addormento presto .. mangio sanissimo.. e mi sento bene.. sì.. il giorno tutto il giorno mi sento bene.. anche oggi mi sento bene.. non devo dimostrare niente a nessuno tranne a me ed al Signore.. ed ho avuto anche un ravvicinamento alla Fede come quando ero una bambina e poi una ragazza.. e poi il calore di mio padre.. che mi tratta non più come una persona “difficile” ma come la sua “bambina” che tanto lui amava.. e che ama.. insomma.. questo calore che ho in questi giorni mi fanno sembrare le giornate piene di sole e felici! Una nuova giovinezza.. con la consapevolezza dei miei anni! A volte, in questo periodo, ho come la sensazione di non stare più male mentalmente, di nervi.. ed è una sensazione bella! sono io.. con la mia maturità.. che matura lo ero anche da bambina! Con i miei ricordi intatti che conservo meticolosamente dentro di me ed anche fuori di me.. la mia casa è piena di bei ricordi.. Non ho sbalzi di umore questo periodo e mi sento così bene.. mah.. intanto ne approfitto di questo stato d’animo.. non mi devo divertire per forza.. non devo dimostrare la mia allegria a nessuno.. non devo dimostrare niente a nessuno.. tranne al Signore.. e vorrei aiutare tanto chi come me è stato o è ancora malato come me di questa malattia mentale che tanto tormenta chi ce l’ha.. lo fa sentire così sbagliato.. che è un dolore al solo descriverlo per come ci si sente.. e l’indifferenza della gente fa tanto male.. aumenta il dolore per questa malattia.. quei brutti pensieri che passano per queste menti malate.. io credo che sia una delle malattie più gravi che un essere umano possa avere.. non so.. ma io credo di sì.. perché finora non si è trovato niente che possa alleviare il peso ed il dolore di questa malattia.. che strugge l’anima ed il cuore.. senza considerare la mente.. così distrutta.. ma si può recuperare in parte io credo.. Con una sana alimentazione che non appesantisca troppo.. con medici che amino il loro lavoro.. con il rispetto dei pazienti stessi.. con l’Amore che noi malati dovremmo avere di più per noi stessi.. e non sentirci sempre così sbagliati sempre.. insomma ci dovrebbe essere una “rivoluzione” culturale e medica affinché si possa tutti stare meglio..

Oggi io sono lucidissima.. come non era da tanto tempo.. e mi occupo di questa malattia mentale sin da quando ero una ragazzina.. mia madre ne soffriva anche lei.. e per me è uno scopo di vita trovare una specie di “rimedio” a tanto dolore.. ed io non mi arrendo!

Anche i reparti psichiatrici dovrebbero essere più accoglienti e meno bui.. abbiamo bisogno di aria per respirare e pensare.. ossigenare il nostro cervello per farlo reagire.. abbiamo bisogno di spazi aperti perché abbiamo bisogno di passeggiare.. respirare aria che provenga dal verde della Natura.. dagli alberi.. abbiamo bisogno di spazi aperti, e di mentalità aperte e professionali.. che si prendano cura di noi amorevolmente.. che non si abbattano e si rassegnino alla nostra malattia che io sono convinta dalla quale si può uscirne.. oppure conviverci in maniera più umana.. e poi abbiamo bisogno di un po’ di soldi.. già i soldi.. sembra niente ma non ce ne danno.. i malati hanno pochi soldi.. insomma cambiare tutto! Basta cominciare.. e pregare.. sì pregare.. ed io me ne dimentico troppo spesso dei miei amici là dentro.. che fumano solitari la loro sigaretta.. immersi nei loro pensieri solitari.. bisogna fare qualcosa!!

Io oggi sto bene.. ma potrei ricadere di nuovo.. la mia malattia va a periodi.. ed il futuro fa davvero paura..

Ok! Non esistono solo i malati mentali.. là fuori.. là fuori dalle mie finestre è tutto da rifare.. la violenza che si legge.. è troppa ormai! mette paura uscire di casa.. Direi che è tutto che non va..

Così arrivo alla mia impotenza.. già non mi resta che denunciare qui quello che mi accade.. nel reparto.. ma poi per il resto mi sento del tutto impotente.. non andrò a votare.. un paese che non dà nessuna alternativa.. no..

Le ingiustizie ci sono sempre state..

Così un amaro in bocca mi sovviene.. già l’amaro in bocca..

Ma non mi lascio demordere.. cercherò a modo mio (ognuno ha una battaglia da combattere) di parlare della mia malattia.. cercando chissà in quale maniera di migliorare la situazione.. utopia? no.. un sogno? forse.. ma io ci sono.. sono viva e battagliera.. grintosa.. ricordo quando mia madre era ricoverata.. ricordo i miei ricoveri (tantissimi da perderne il conto) i miei T.S.O., le medicine a volte sbagliate che mi hanno rifilato aumentando le psicosi in maniera orribile.. terrificante.. io scrivo qui.. chè mi fa bene.. e poi ci credo che parlarne già smuove le coscienze di qualcuno.. un qualcuno .. non dico Basaglia! Magari! ma qualcuno che si occupi di noi in maniera umana e non solo come numeri.. dandoci la possibilità di vivere una vita degna di essere chiamata così.. per esempio aumentandoci la nostra “paghetta” chè io per questa malattia che ho da 25 anni prendo 275 euro mensili.. se non avessi Hermano che mi aiuta.. non so come farei proprio.. ed alcuni miei amici hanno a disposizione al giorno molto meno.. noi siamo tantissimi.. la società è malata ed i suoi frutti siamo anche noi.. avviliti.. ma che non ci si può arrendere.. più siamo a parlarne e a denunciare meglio è.. io credo nella sensibilizzazione.. nel far sapere.. nel denunciare che abbiamo anche noi diritto ad una vita!

Sì forse ho scritto blandemente.. senza troppo vigore.. ma il vigore e la rabbia non portano da nessuna parte.. è con la calma che si ottengono le cose.. magari riuscissi.. magari si riuscisse a fare qualcosa di buono.. questo è un imperativo categorico che ho nel cuore, dentro di me.. come una battaglia che vorrei tanto vincere! Qui in Italia la cultura è tornata indietro di tanto tempo.. in tutti i settori.. siamo isolati l’uno con l’altro.. mi chiedo come si può vincere qualsiasi battaglia culturale se si è isolati? la società odierna ci ha isolati piano piano.. ed ognuno mi sembra pensi solo a se stesso.. la miseria, il bisogno di ognuno forse lo fa chiudere in se stesso.. insomma.. non è un argomento di facile soluzione.. Ma io esisto.. resisto.. e sto bene.. oggi.. e ne approfitto per dire quello che penso.. forse sembrerà banale.. ma la mia guerra è questa! Ognuno ha la sua.. io mi batto per i diritti dei malati di mente.. per i malati che non ce la fanno ad essere autosufficienti.. e la cosa li abbatte ulteriormente.. Questo è il mio leit motiv della mia vita.. sin da quando avevo 13 anni! battermi.. osservare.. senza sapere ancora nulla dei risultati.. mi sembra di non aver ottenuto niente.. ancora.. ma io resisto..

Ognuno si deve occupare di quello che più gli è nel cuore.. senza abbattersi.. senza rassegnarsi.. ma stando attenti sempre.. quando si può.. quando si sta bene ed anche quando non si sta bene.. riuscire ad essere lucidi anche quando non lo si è.. è una  battaglia di tanti.. la mia.. e non lo dimentico.. non lo dimentico mai..

Questa non è un’apologia della mia persona.. ci mancherebbe! è soltanto il mio pensiero più importante.. Il mio scopo. Migliorare le sorti nostre e di tanti dimenticati e soli e non più amati..

smilingdog

Coccole, coccole, coccole..

Eccomi qua! Dopo un semplice caffè con poco latte mi sveglio quasi bene.. la luce del Cielo è un po’ opaca oggi.. nebbia all’orizzonte.. i fiorellini sono tutti bagnati dalla pioggia di ieri.. io sono serena completamente serena.. ed ho voglia di stare qui a scrivere sul mio blog.. Timbuctu ed io abbiamo dormito fino a tardi.. un bel sonno rigeneratore.. ieri ho mangiato benissimo, ho cambiato totalmente alimentazione e mi sono trovata già meglio.. fibre verdure riso integrale e pasta integrale.. ottimi! Ho mangiato chè avevo appetito e di gusto ieri sera! Me lo ha portato Hermano era un pasto caldo e buono.. di fibre e ricco di alimenti che mi fanno bene.. ed infatti oggi mi sono svegliata dopo sogni belli calmi ed io sono calma oggi.. senza alcuno stress.. ho bevuto un po’ di caffè ed eccomi qui.. ho deciso, se ce la farò, di fumare un po’ meno.. insomma mi sto prendendo cura di me.. con l’ausilio prezioso di Hermano che mi sta sempre vicino.. Sono riposatissima.. le braccia e le gambe non mi fanno più male.. e sono anche più ottimista riguardo me stessa.. la mia persona.. insomma.. oggi.. non ho troppe paranoie nella mente.. e mi sento bene in casa.. Sono le 13.12 e mi sono svegliata da poco.. è raro che io mi prenda una piccola “vacanza” ma così mi sento.. un po’ in vacanza dai miei soliti pensieri, dalle mie giornate uggiose, da me stessa.. dalla mia vita.. sì avevo bisogno di vacanze ed anche se non parto per nessun luogo particolare la mia vacanza la faccio in casa.. riposandomi e dando spazio alle mie esigenze primarie.. il mio corpo e la mia mente ed anche il mio Spirito.. dandomi una tregua.. insomma.. così eccomi qui a scriverlo, ed annotarlo su smilingdog..

Non starò più troppo su facebook che mi è diventato proprio pesante e triste.. troppe notizie shock che mi fanno proprio male..

Ho dormito davvero bene ora che ci penso.. non credevo che l’alimentazione leggera fosse così importante.. ah! L’ignoranza e la mia pigrizia mentale.. fanno danni devastanti..

Sono in una convalescenza completa.. vestita calda da casa.. come quando ero una bambina, che già allora ero molto cagionevole di salute e ricordo per un anno sono stata tre mesi in casa ammalata ai bronchi.. e studiavo in casa.. ricordo quando sono rientrata in classe tutti i bambini miei amici mi hanno accolto con un applauso.. mi sono emozionata tantissimo e sono stata contentissima di questo saluto specialissimo tutto per me! Oh! Mia madre e mio padre ne hanno viste con me.. davvero.. sono sempre stata cagionevole di salute sin dai primi anni di vita.. perciò essere in casa “malata” fisicamente non mi sembra antipatico.. ma anzi è come rivivere un po’ la mia infanzia copertissima e coccolata.. un tempo da mia madre ed ora da Hermano.. poi c’è anche mio padre che mi ama e coccola ed oggi pomeriggio andrò anche da lui.. insomma un ritrovarsi bambini anche così.. un ricordo di me che mi emoziona ancora.. che è parte della mia vita di me.. fragile tanto..

Sto fumando, però..

E vorrei diminuire..

In compenso sono molto lucida.. la qual cosa ovviamente mi fa star bene…

Il silenzio che c’è in casa questa mattina non mi pesa troppo.. non sento la solita solitudine pesante.. no.. Le onde del mare ondeggiano sugli scogli.. il Cielo è pieno di nuvole.. io sono io.. con di fronte il mio pc.. e la speranza di non essere poi così sbagliata c’è in cuor mio..

Sto leggendo in questo periodo di Quaresima le pagine del Vangelo e la Bibbia.. la mia fede si sta rafforzando giorno dopo giorno.. spero.. vivo.. e leggo gli ammonimenti di Gesù.. Gesù caro..

Dopo aver letto mi sento meglio e tutta la mia vita trascorsa anche in errori tremendi sembra a volte passata.. io tornata come una volta.. quando ero proprio innocente.. lo sono stata sì! Ed oggi mi sento bene!

Il mio medico ieri pomeriggio si è preso proprio cura di me amorevolemente.. lui è giovanissimo ma bravo e scrupoloso.. Dovrò fare altri controlli.. non ne ho tanta voglia a dire il vero.. ma probabilmente li dovrò fare.. vedremo.. lui è molto gentile..

In questo periodo della mia vita ho la bellezza di avere accanto a me tutte persone che mi vogliono tanto bene.. sono circondata dal loro amore.. e la cosa mi sta rafforzando.. mi rafforza per affrontare le mie difficoltà.. la mia vita.. mi sento amata! E questa sensazione non ce l’avevo da tanto tempo e credo che avere la netta sensazione di sentirsi amati già sia una cura per tutto! La migliore cura che esista! L’Amore!

Mi accendo un’altra sigaretta e noto che quando ci si sente amati anche io mi voglio più bene.. non mi sento un numero sulla via.. ma una persona.. una persona amata..

E poi questa convalescenza mi ricorda completamente la presenza di mia madre nella mia vita.. è come se fosse così vicino a me che la sento la sua presenza.. oh! che calore sentivo.. e che sento anche oggi.. uguale.. lo stesso calore di un tempo e che tanto io ho sentito la mancanza.. tanto da ammalarmici.. un po’ di tempo fa.. oggi.. sto benone psicologicamente parlando.. mi sento in forze.. Hermano che mi porta la cena a letto.. la mia debolezza è tanta in questo periodo.. insomma non vorrei fare un bollettino di “guerra”.. volevo solo ricordare qui su questo foglio come mi sento oggi.. al caldo al tepore.. il bello di non stare bene.. e di essere amati e coccolati.. chissà? Forse non tutti hanno certe fortune.. essere circondati da amore.. spero di no..

Io l’Amore ne ho sempre avuto ricevuto tantissimo.. anche quando non ero malata.. i miei amici, le mie conoscenze sono sempre stati così gentili e amorevoli con me.. e delle volte mi stupivo anche.. sì.. mi stupivo di tanta gentilezza.. certi sorrisi ho ricevuto in vita mia certi calorosi saluti e parole.. già.. me ne scordo a volte quando sono tanto giù di morale.. ed invece di persone buone e gentili ce ne sono al mondo.. che regalano così affetto che riscalda gli animi.. basterebbe poco assai a star bene tutti.. amandoci.. anche con un solo sorriso ma buono.. che non conta solo l’alimentazione ma il calore umano è fondamentale per andare avanti..

Ecco il post di oggi è terminato.. è semplice come lo sono io.. a volte..

Oggi ritornerò nel mio lettone comodo e grande.. Forse leggerò qualcosa.. oppure mi riposerò.. non lo so.. poi.. da papà..

smilingdog