Timbuctu guarda il cielo..

Come piove..! Il colore di questa mattina del Cielo è tutto grigio.. l’acqua che scende giù è copiosa.. è tanta.. Timbuctu non può uscire sul terrazzino chè è freddo.. e così si accontenta di guardare da dietro le finestre con il suo nasino all’insù curioso verso il Cielo la pioggia ed il vento.. è un’immagine poetica per me.. mentre mi preparo il caffè.. mi siedo nel soggiorno.. mi accendo piano una sigaretta e comincio a svegliarmi.. con i pensieri del mattino che girano già per la casa.. noto la mia piantina che ha fiorito tantissimi altri fiori.. meravigliosi.. bagnati anch’essi dall’acqua piovana.. io mi gusto la mia tazza di caffè.. è Sabato.. non devo far niente di speciale.. e così me la sto prendendo comodamente.. pigra, forse.. mi accendo un’altra sigaretta e quasi mi sveglio ben bene..

Il Silenzio che mi circonda è tantissimo e bello.. sento solamente le onde del mare che arrivano a riva.. lente ed allungate su se stesse.. il mare sembra calmo.. ed il rumore della pioggia..

Indosso gli occhialini blù cobalto.. il mio pile da casa.. un paio di pantaloni felpati grigi.. il grigio mi piace moltissimo.. e ci sto comoda..

I miei capelli non mi hanno delusa.. mi ci trovo bene con il taglio nuovo..

Ho pochissime parole anche oggi per il mio amato blog.. so che sono di buon umore.. del resto ho dormito tanto.. abbracciata a Timbuctu.. il quale si è svegliato con la voglia di giocare e di essere allegro, mi riempie di coccole.. è un gattino proprio delizioso.. quasi parla la mia lingua.. siamo in simbiosi.. con i suoi miao miao dalla voce delicatissima.. è affettuosissimo..

Parlo al telefono con mio padre di primo mattino.. facciamo quattro chiacchiere serenamente..

Sto vivendo questi giorni della Pasqua in una maniera serena e di buon umore..

Ho poche parole questa mattina.. ma persevero a stare qui di fronte al pc.. a scribacchiare parole.. a cercarne..

Sono in equilibrio psicofisico.. mi accendo un’altra sigaretta e fumo..

Oh, se le parole fossero più scorrevoli nella mia mente! Sorrido.. già.. ho come un blocco di parole che non vogliono sentir parlare di loro.. chiuse in se stesse.. ed io? come faccio senza le mie parole? Allora come esperienza insegna, continuo a scrivere.. ora.. qui.. e vedremo quello che viene fuori.. sospiro.. e fumo la mia sigaretta che se ne sta sul suo posacenere color argento.. prendo una pausa e penso..

Questo spazio vitale che mi regala il blog non ne posso fare a meno.. no.. mi regala aria ed immaginazione.. anche se la parte mia creativa è bloccata.. ma le mie mani continuano a scrivere.. ed a riempire questo foglio bianco..

Sì, si chiama blocco dello scrittore.. è antipaticissimo.. ma so che piano piano se ne andrà.. e continuerò a scrivere qui.. sul mio spazio amato.. sul mio smilingdog

Non devo avere fretta di scrivere.. bisogna essere pazienti.. e forse anche meno addormentati.. che ho ancora un po’ di sonno.. questa giornata uggiosa fa venir voglia di tornarsene a dormire sotto le coperte.. e fare altri sogni.. ma io non ho voglia di tornarmene a letto.. ma ho desiderio di stare qui.. sul pezzo.. sul mio post.. a dettare a scribacchiare parole carine parole che assomiglino a come mi sento io..

Sì, sembra proprio un giorno invernale..

Domani sarò a pranzo con la mia amata famiglia.. tutti insieme.. noi.. che ci amiamo tantissimo.. La Pasqua è un grande giorno di Festa e la festeggerò insieme ai miei mangiando tanti manicaretti e dolci.. non vedo l’ora..

Beh.. altre parole non le trovo.. per oggi.. è inutile sforzarmi..

Sinceri Auguri di una Buona Pasqua, di una Serena Buona Pasqua a tutti i lettori fedeli di smilingdog

smilingdog

 

Annunci

Rivedere l’Aurora..

Chè bello.. mi sveglio di mattino presto.. sono fresca e pimpante e con una gran voglia di caffè.. è l’ora dell’aurora ed era tanto tempo che non mi svegliavo così presto.. me la godo tutta.. io e Timbuctu nell’intimità di questi colori particolari e bellissimi.. il caffè è ottimo.. e sono di ottimo umore.. la sigaretta fuma lenta al buio della stanza.. i colori sono tutti sull’azzurro color del Cielo.. ora sono qui e sono le 07.34 del mattino.. scrivo quasi sottovoce.. le auto sono poche quelle che transitano a quest’ora.. Timbuctu si sta godendo l’arietta fresca in terrazzino.. stiamo proprio bene..

Le piantine hanno fiorito ancora boccioli stupendi.. ed oggi darò loro l’acqua che ne hanno bisogno.. il Cielo questa mattina presto era cosparso di nuvole rosa e di un celeste che sembrava colorato.. un disegno colorato meraviglioso.. oh!

Mi sento in forma..

Ho dormito abbracciata tutta la notte a Timbuctu.. il mio dolcissimo gattino..

Ieri sono stata dal parrucchiere e finalmente mi sono tagliata i capelli.. mi sembra che sia un taglio moderno… corto e sfiezzato.. mi piace proprio.. ogni tanto bisogna prendersi cura di sé.. e non solo farmacologicamente.. sorrido.. già..

Ieri sono stata per tutto il giorno quasi fuori casa.. sono rientrata chè ero proprio stanca.. mi sono addormentata subito!

Cammino leggermente meglio..

Sto indossando il mio pile caldo.. nonostante l’aria sia buona e fresca e gira già per la casa.. io la respiro.. ho l’umore proprio buono.. magari svegliarsi sempre a quest’ora.. sì.. mi piace proprio.. la mia intimità.. il sapore del mattino presto.. sapere che tutto deve ancora cominciare e che tutti là fuori stanno ancora dormendo.. o immaginarselo.. il silenzio del mattino presto poi è magico.. meraviglioso e ricco.. sa di buono.. sa di Vita..

Mi accendo ora una sigaretta.. e fumo..

Mi giro verso la cucina e noto il piccolo ma bel giardino curato dei miei vicini.. come a salutarmi.. come a darmi il suo buongiorno.. così ricco e pieno di piante e fiori colorati di tante specie..

fumo..

Odo il mare.. con le sue onde lente che arrivano a riva allungate su se stesse.. lentamente.. con un ritmo loro.. me le fa immaginare dorate da un piccolo raggio di sole..

Piccoli squarci di azzurro promettono una buona giornata..

Il mio cuore è aperto alla Vita in questo momento.. pieno di buona energia ed i pensieri sono pieni di Vita.. freschi.. appena nati.. di un giorno nuovo.. di una vita la stessa.. ma che si rinnova ogni volta che mi risveglio.. soprattutto questa mattina insieme all’aurora..

Ecco il post è terminato.. non riesco a scrivere oltre..

Le mie parole sono finite per oggi..

Buongiorno a chi passa e legge..

smilingdog

 

 

 

Una conversazione tra me e me

Eccomi qui! Il sole trafigge con i suoi raggi caldi tutta casa.. mi sveglio con un raggio di sole che illumina la camera e me stessa e Timbuctu che dorme con me.. mi sveglio ovviamente con un sorriso.. il sole mi fa questo effetto! Mi accendo una sigaretta appena sveglia.. fumo.. la stanza è dorata.. dopo aver fatto bellissimi sogni colorati..

Mi rimetto a dormire ancora un po’..

Poi mi alzo.. finalmente.. una tazza di caffè mi attende.. in compagnia di una sigaretta che fumo insieme ai miei pensieri appena svegli.. fumo e penso.. lentamente..

Il terrazzino è pieno di sole..

Timbuctu va subito lì.. si accovaccia sotto il sole.. come gli piace il caldo del sole.. è ancor più allegro.. come allegra sembra la giornata.. ogni volta che il sole appare..

Ora sono le 10.31.. ho gli occhialini infilati color blu..

Mi accedo una sigaretta.. mentre ascolto i rumori del mare.. e le sue onde..

Eh già vado con il tempo.. fa parte sia della mia malattia ma anche del fatto che sono sempre stata meteropatica.. ma con la malattia si è accentuata questa peculiarità.. con il sole il mio umore migliora tantissimo..

Ed è per questo che il Reparto dove ogni tanto vengo ricoverata dovrebbe avere le finestre aperte al sole ed al Cielo ed un po’ di verde intorno e non essere tutto chiuso con le luci al neon.. è difficile riprendersi senza un po’ di sole ed ossigeno.. il Reparto per noi pazienti psichiatrici è vergognoso.. non filtra neanche un po’ di aria e del sole neppure ad immaginarlo.. è difficile potersene uscire dalle crisi.. il neon non ha guarito mai nessuno.. il buio e le porte chiuse anche non fanno bene ai nostri pensieri alterati.. la Natura con le sue belle giornate dovrebbe poter entrare nel nostro Reparto così chiuso da mettere ancor più paura e tristezza..

Mi sento molto impotente per quanto riguarda queste cose che combatto da sempre.. mi chiedo con che criterio alcune persone che dovrebbero essere competenti facciano le cose.. e nessuno sembra dire niente..

Io vengo fuori da una crisi che è durata tre anni.. la mia convalescenza è ovviamente lunga.. più lunga del solito.. ce la sto mettendo tutta.. anche il mio psichiatra si sta impegnando tantissimo.. e tutte le persone vicino a me.. io ce la metto tutta.. combatto contro me stessa e contro i miei pensieri più subdoli e cattivi nei riguardi di me stessa.. e la lotta non è facile.. ma ricordo la frase importante e fondamentale per una forma di guarigione: “Non guardare l’abisso, altrimenti l’abisso guarderà te” e già.. me lo ricordo, lo faccio e mi sento più forte.. i ricordi di lì dentro, quando stavo così male al Reparto, me li sto portando dietro con tanta paura addosso, una paura difficile da spiegare.. difficile da descrivere.. ma è ancora nella mia pelle e nella mia mente.. questi ricordi che sono così difficili da debellare.. ma io combatto.. sono più dura.. lo devo fare per me e per la qualità della mia vita.. e per chi amo.. mia sorella.. mio padre.. le mie nipotine.. per me! per Hermano ed anche per Timbuctu! Insomma sono impegnatissima in questo periodo in un combattimento grande.. così oggi il sole mi sta consolando.. oggi sono serena.. ed è già una conquista..

La vita mi ha dato sempre tante sfide da combattere.. dolori che non ho raccontato mai a nessuno.. ho difficoltà ad aprirmi al prossimo.. di amici veri ne ho avuti davvero pochi.. anche se io sono sempre stata predisposta all’Amicizia.. ma poi se ci penso bene di amici veri ne ho avuti pochissimi.. anche per questo ci si ammala credo.. se si è troppo soli e non si è quasi mai compresi.. alla fine ci si ammala.. il cuore non regge troppi dolori..

Eccomi qui oggi che mi apro al mondo! che sono sincera con me stessa e con i lettori del mio blog.. parlando di me più profondamente.. più di me stessa..

Il mio amato diario di bordo ha bisogno anche di queste parole.. di me.. della mia persona.. dei miei pensieri più veri..

Mi accendo una sigaretta.. fumo..

La mia malattia mi insegue da quando ho trent’anni.. ne sono passati già 25 la mia mente è così stanca.. ed anche il mio fisico ne risente.. ma non demordo.. vorrei far capire che se ne esce da questo buio.. da questa emarginazione cattiva.. se ne esce.. ed io ci credo.. ci devo credere e vincere!

Ok. Il post è terminato. Oggi sono stata io con i miei pensieri più intimi e veri..

La giornata è lunga..

Il mare con la sua risacca si sente sin qui..

No non ho tanti amici.. non ne ho mai avuti tanti.. e sola me ne sono sempre andata per la mia vita.. tranne qualche periodo, tratto della mia vita.. e chiusa stretta in me stessa camminavo tra lacrime e delusioni.. l’entusiasmo che si spegne all’improvviso.. insomma forse è un po’ per tutti o forse no.. non lo so.. è tanto che non mi confido.. in genere non lo faccio mai.. e non ne sono più neppure capace.. ormai non mi fido più..

E va bene.. forse è un post amaro.. ma forse ne avevo bisogno.. avevo bisogno di scrivere di me.. della mia Vita.. anche per ricordarmela.. per essere me stessa e darmi forza per il giorno che è nato.. per debellare i pensieri più bui.. per aumentare i miei anticorpi psichici di cui ho bisogno..

Buongiorno a chi passa e legge..

smilingdog

 

Sentirsi ragazzi ancora un po’..

Apro il mio blog smilingdog mentre Timbuctu sta mangiando di gusto la sua pappa.. mi piace guardarlo mentre mangia goloso.. mi piace proprio.. ora qui sono le 10.15 del mattino.. le cose più urgenti le ho fatte, compreso il bermi il mio caffè.. ed ora eccomi qui a scribacchiare sul foglio bianco con le mani sopra la tastiera del pc.. sono in forma.. nel senso che ho energie.. non so quante parole avrò a disposizione.. ma ho energie e mi sento bene.. Il Cielo è completamente annuvolato.. sembra un giorno invernale di quegli ultimi che non se ne vogliono andare.. gli ultimi giorni d’Inverno.. l’aria è freschetta.. non rigida ma neppure primaverile.. ed i colori sono sul grigio.. ma noto stupita la nascita di un nuovo fiorellino appena sbocciato! La mia piantina non demorde.. è bellissima..

Sorrido mentre scrivo..

Ho dormito del resto moltissimo.. io e Timbuctu insieme abbracciati.. il mio gattino è proprio dolcissimo.. e come mi piacerebbe avere questa dote.. la dolcezza.. una delle qualità in ogni essere vivente che apprezzo di più e che apre tutti i cuori.. la dolcezza.. che bella che è..

Le persone dolci si ricordano sempre con gran piacere.. sono educate e delicate.. Non ne ho incontrate tantissime in vita mia, ma quelle che ho avuto la fortuna di conoscere non le ho dimenticate.. mi sembrano rare.. purtroppo..

Ho gli occhialini infilati per vederci meglio.. e scrivo a tratti.. ho messaggi ai quali rispondere e telefonate varie.. ma ora sono qui e cerco di concentrarmi un po’ di più..

Timbuctu è dietro di me.. lui sta sempre vicino a me.. è proprio un gatto mammone..

Prendo una piccola pausa per concentrarmi e pensare un po’ di più.. mi accendo una sigaretta.. scrivere qui mi diletta e m’impegna allo stesso momento.. cerco le parole nel vento..

fumo leggera leggera.. in questa mattina grigia di fumo..

La mia piantina ha fiorito questo fiorellino nuovo che si alza forte fra gli altri.. è un bocciolo meraviglioso.. oh! la Natura che bella che è..

Non riesco a trovare tante parole.. come mi dispiace.. il foglio è imbrattato di pensieri sparsi qua e là.. ed io che cerco di fare le cose a modo.. forse non sono proprio una grande artista.. anche se una volta un mio bel psichiatra mi ha detto: “Tu Vanna sei un grande artista!” ed io mestamente ci ho creduto.. sì.. perché fino a poco tempo fa ero orgogliosa di quello che scrivevo.. di quello che veniva fuori da me.. delle mie parole.. di quella danza di parole e pensieri che quasi quotidianamente scorreva dalle mie mani.. i miei post li amavo moltissimo.. ci lavoravo sodo.. m’impegnavo tanto e mi riuscivano bene.. Ora è assai differente la cosa.. io sono cambiata.. il tempo cambia ogni persona e cosa.. ed anche le mie parole il tempo ha cambiato.. insieme alle onde del mio cuore.. che ha una età differente da quando scrivevo diversamente.. la mia ora è l’età dei pensieri, delle riflessioni.. dei ricordi.. ed anche delle perplessità.. profonde.. Bisogna saper crescere.. bisogna essere all’altezza della propria età.. già l’età.. come scorre veloce il tempo.. mi sembra ieri quando ero molto più giovane.. ora forse vivo proprio la mia età.. me ne sto in casa.. forse troppo.. ma mi piace stare con il mio gattino e non farlo sentire solo.. soltanto ogni tanto esco il pomeriggio con Hermano a prenderci un bel caffè ed una spremuta fresca di arancio buonissima dal nostro barista il quale è gentilissimo.. io mi rilasso in quei momenti.. sì.. mi gusto il caffè.. fumando un paio di sigarette respirando aria fresca.. poi rientro in casa.. Timbuctu mi fa subito le sue feste.. ci viene incontro felicissimo.. lui nel frattempo si è fatto un pisolino..

Sorrido mentre le parole sgorgano dalle mani..

Scrivo senza pensare troppo.. oggi l’aria è comunque buona.. l’umore anche è buono.. mi sembra Sabato per l’energia che ha questo giorno..

Il Cielo è davvero grigio tutto grigio un grigio chiaro.. le nuvole neppure si vedono..

Il vicino di casa ha la radio accesa.. e si sente fin qui..

Ho altro da aggiungere? mi chiedo.. quasi spaesata e nello stesso tempo sicura di me.. non lo so.. mi piace starmene qui.. questo spazio che ho nella mia vita mi piace sì.. e chiudere ora mi dispiace.. In fondo non ho scritto niente di niente.. penso..

Oggi pomeriggio andrò da mio padre.. per un trattamento di reflessologia chè mi sta facendo tanto bene.. e poi chiacchiereremo amorevolmente insieme.. mangerò qualche stuzzichino (ne approfitto della cucina meravigliosa di mia sorella!) .. è diventata una bellissima abitudine.. questa.. certo io sono molto pigra in questo periodo.. la mia malattia mi stanca tanto.. ma per andare a casa di mio padre la forza la trovo..

Sorrido tra me e me..

Il post è terminato, mio malgrado, sorrido.. ancora..

Non c’è bisogno di scrivere chissà cosa.. Sento l’aria della Pasqua.. e come una ragazzina mi sento felice nel cuore..

smilingdog

 

 

 

 

Momenti felici..

Eccomi qua.. sono le 10.04 di una Domenica mattina.. la Domenica delle Palme.. E’ Festa!

Il mare e le sue onde che lente arrivano a riva mi stanno facendo compagnia..

Il Cielo è annuvolato.. Io sono di buon umore questa mattina. come se il mio cuore avesse fatto un bagno di Amore.. mi sento bene..

Un raggio di sole spunta solo ora sul terrazzino.. i panni stesi sembrano volare liberi ed indisturbati piegati da un leggero venticello..

Eh già anche oggi sono qui.. sul mio pc bianco.. a scrivere, a descrivere la giornata appena iniziata..

Mi sono svegliata verso le 8 del mattino.. i sogni sono stati tanti e variegati.. mi fumo una sigaretta appena sveglia.. come mia consuetudine.. Timbuctu si sveglia insieme a me.. dopo che abbiamo dormito tutta la notte abbracciati.. Mi alzo che vedo in bianco e nero.. sì ho decisamente bisogno di un caffè..

In cucina Timbuctu si mangia una delle sue pappe golose al salmone.. se la gusta proprio.. ha fame! io mi preparo il mio adorato caffè.. nel frattempo fumo un’altra sigaretta e la mia mente non ha pensieri così allegri.. ma non voglio deprimermi.. combatto subito immediatamente questi pensieri bui.. e quando il caffè è pronto me lo gusto proprio insieme al suo latte fresco..

Sospiro.. ora sono di buon umore.. ho fatto pace con me stessa.. sono andata indietro nel tempo.. mi sono ricordata di me bambina, mi sono ricordata di me stessa piuttosto, e mi sono calmata.. il buonsenso ha preso la meglio.. e mi sento bene ora.. i pensieri brutti sono così subdoli e difficili da mandar via.. il cattivo umore anche.. ma bisogna impegnarsi.. aiutarsi.. combattere.. anche di prima mattina.. pensando subito ad un pensiero bellissimo.. ed ora sono qua.. distesa e rilassata, con gli occhialini infilati per vedere meglio.. E’ una Domenica di Festa ed ho intenzione di festeggiarla..

Mi accendo una sigaretta.. e fumo.. fra pensieri e parole.. e le onde del mare che si sentono da qui.. che arrivano a riva sbattendo sugli scogli.. lente..

La creatività per chi scrive o per chi dipinge o per chi suona è fondamentale.. ed io in questo periodo mi rendo conto benissimo di esserne praticamente priva.. forse è colpa dei medicinali che assumo.. anzi sicuramente.. medicinali che mi fanno stare un po’ lontana dal mio cuore chè altrimenti avrebbe più parole.. ne sono certa.. medicinali che aiutano la mia emotività ad essere un po’ più forte.. tutto qui.. chi ci rimette sono io che provo meno emozioni ed il mio amato blog e questo mi dispiace molto.. c’è da aggiungere che sto facendo una vita molto semplice.. e da raccontare c’è assai poco.. restano i miei pensieri.. che vagabondi girano per la mia mente.. fra l’assente.. il presente.. la fatica di ricordare.. insomma una lista lunghissima per giustificare questo mio scrivere di questo periodo.. uno scrivere un po’ povero.. forse..

Sì, forse non sono mai soddisfatta di me.. non saprei con certezza.. ma anche questa forse è una grande bugia.. Di soddisfazioni nella Vita ne ho avute tante.. anche riconoscimenti alla mia persona cui non ho mai dato peso erroneamente.. Ho bisogno io di avere conferme da me stessa.. di rafforzare la mia autostima.. sicuramente.. ho bisogno di volermi molto bene.. per poter vivere meglio..

Fumo anelli di fumo e penso guardando le nuvole del Cielo.. perdendomi con lo sguardo verso la mia finestra che dà sul mare.. e sul Cielo..

Il post è terminato.. non ho tanti altri pensieri da scrivere.. sospiro.. e me ne dispiace molto.. non trovare le parole.. sorrido comunque.. non è necessario scrivere post lunghissimi..

Forse ho anche sonno.. la Primavera con questa sua arietta rende sonnolenti tutti..

Ricordo che quando cominciava la Primavera ero felicissima perché potevo riprendere a giocare a tennis.. parlo di un secolo fa! Quando ero una ragazzina di 13, 14 anni (ma anche molto prima! ho iniziato a giocare a tennis che avevo 6 anni!) contentissima con la mia racchetta andavo felice verso il Circolo Tennis.. e ci passavo tantissime ore e quanto mi divertivo a giocare.. con i miei amici di sempre.. oh! che bei ricordi.. andavo verso le 2 del pomeriggio.. i campi erano in terra battuta e noi amici passavamo tutti i pomeriggi insieme.. ecco.. un bellissimo ricordo che immortalo qui.. respiravo aria sana.. giocavo bene a tennis.. e ridevamo insieme.. tutti quanti noi.. giocavamo proprio bene.. ci impegnavamo! Eccome!

Già.. chissà dove si nascondono i ricordi? me lo chiedo spesso.. in che parte del corpo si nascondano.. secondo me nel cuore.. dove tutto è immagazzinato.. il cuore chè tanto ci fa soffrire ma che poi all’improvviso come il sole si apre e ti regala squarci di gioia improvvisa.. di colori improvvisi.. di Luce! di Vita.. ecco questa la poesia della vita.. poter ricordare all’improvviso momenti felici..

smilingdog

 

 

 

Un sabato molto pigro.. ed un disco che suona..

Sabato mattina. Mi sveglio verso le 8 riposatissima insieme al mio gattino che si sveglia insieme a me.. ci alziamo subito e m’incammino già sveglia verso la cucina.. guardo fuori dalle finestre il tempo è bello.. poco sole ma il Cielo è limpido.. e chiaro.. Timbuctu mangia affamato la sua pappa golosa ed esce subito fuori nel suo terrazzino a respirare aria buona.. io nel frattempo mi fumo una buona sigaretta.. i pensieri quasi assenti.. mentre guardo i miei fiorellini di fronte alla finestra del soggiorno.. mi gusto il caffè..

E’ del resto Sabato.. non devo fare niente di tanto importante.. me lo godo tutto.. la sua energia.. quel gusto di festa che ha sempre avuto.. e poi mi rilasso ancor di più.. mi accendo un’altra sigaretta.. sto calda nel mio pile.. non è poi così freddo.. ma io ci sto comoda.. la luce in tutta casa rischiara i mobili e tutti gli oggetti che ci sono.. il Cielo ora che lo guardo è luminosissimo e sembra di stare in una città del Nord Europa.. quei Cieli lì.. fra il grigio ed il celeste appena sfumato.. un Cielo anche bianco un po’.. insomma un Cielo metropolitano..

Un treno sta transitando proprio ora.. le auto sono poche quelle che passano sotto casa in questo momento.. la porta della terrazza è aperta ed un’arietta fresca gira per tutta casa.. ed io la respiro felicemente..

Le onde del mare scivolano sulla battigia lentissime.. il mare è calmo..

Mi accendo una sigaretta in cerca di parole..

Questa notte ho fatto sogni bellissimi e molto particolari.. mah! non saprei proprio cosa combina la mia fantasia di notte.. so solamente che stavo bene nel viverli.. ero felice!

Ora con la mano appoggiata alla mia testa mentre fumo la mia sigaretta.. guardo.. osservo.. e quasi mi distraggo.. come se la mia mente volasse.. come proprio gli anelli del fumo della sigaretta che volano alti e sembrano giocare tra loro indisturbati formando anelli di fumo su se stessi.. io intanto osservo..

Ho voglia di scrivere parole senza troppo nesso logico.. libere.. senza punteggiatura.. così.. parole vaganti.. magari anche belle.. non so.. ma libere.. senza costrutto.. come uno stile nuovo.. forse.. per me.. poi rientro in me e continuo a scrivere come sto scrivendo questo periodo, semplicemente.. quasi scolasticamente..

E va bene.. sorrido ora di fronte al mio pc.. al mio foglio quasi già imbrattato di parole di primo mattino.. Ora sono le 09.41

Forse non ho tanto da raccontare, come sempre del resto accade..

Ma io, imperterrita, continuo a tippettare qui sul foglio.. forse dovrei prendere un altro caffè.. ma io di caffè ne prendo uno al giorno e non di più chè altrimenti mi innervosisco.. sono forse ancora un po’ addormentata.. ho dormito tanto la notte scorsa.. e mi mancano gli argomenti.. sorrido.. però..

L’umore è buono..

Forse non riesco a scrivere tutti i santi giorni.. un tempo scrivevo continuamente.. ma il divertimento di essere in compagnia del mio blog è lo stesso.. mi distrae.. mi aiuta a concentrarmi.. solo, forse, quest’aria di Primavera che si respira non fa scrivere tantissimo.. piuttosto mi sento molto pigra.. ed anche assonnata..

Oggi non scrivo un post solito.. inserisco una canzone che mi piace tanto.. e ne approfitto per salutare chi passa e legge.. anche queste parole.. così un po’ senza un senso logico.. parole brevi.. senza troppi pensieri.. augurando un Buon Sabato ai lettori di smilingdog

smilingdog

 

 

Voglia di mare e di musica..

Anche oggi apro il mio blog chè mi trova serena.. il tempo è clemente.. anzi bellissimo.. è proprio Primavera.. il sole scalda i fiori e tutto quello che mi circonda.. il Cielo è completamente limpido e di un azzurro splendente.. i raggi del sole mattutino lo illuminano ancor di più.. io mi bevo la mia tazza di caffè senza pensare a niente.. completamente rilassata dopo un sonno profondo.. la sigaretta accesa accende quasi i miei pensieri sonnolenti.. Timbuctu mi saluta con un dolcissimo miao saltellante e gioioso per la casa.. sono serena sì.. e le onde del mare scivolano sulla battigia di fronte casa mia calme ed azzurrine.. Timbuctu in questo momento si sta godendo il sole disteso sul suo terrazzino tutto riscaldato.. e l’arietta fresca primaverile gira per casa ed io la respiro contenta..

Devo dire che un po’ assonnata lo sono ancora.. forse sarà quest’aria primaverile.. non saprei..

Fumo con la mano appoggiata alla testa.. come quando si stava a scuola e annoiati non si aveva più voglia di ascoltare.. fumo leggera.. fra pensieri quasi assenti che guardano il mare ed il Cielo.. sospiro.. aspiro.. e sì ho pochi argomenti come ogni giorno.. qui di fronte al foglio del mio blog.. ieri sono stata dal mio psicoterapeuta che mi ha trovato bene.. insomma tutto sembra procedere.. mi sono fermata un momento in Reparto a fumare una sigaretta con una mia carissima e giovanissima amica.. poi sono uscita.. un caffè con Hermano, un po’ di shopping primaverile chè ne avevo bisogno.. e poi sono rientrata in casa stanchissima.. ho mangiato una zuppa vegana ottima e sono andata poi subito a dormire.. insieme al mio gattino abbracciati.. ho dormito tantissimo.. fino al mattino.. la luce del giorno mi ha svegliato.. e mi ha trovata riposata..

Qui alla mia sinistra, quasi nascosta, c’è una foto di quando ero una bambina piccolissima, è una foto alla quale tengo tantissimo, è in bianco e nero, siamo io e mio padre che sorride e siamo sull’altalena.. io ho uno sguardo che sembro già scrutare severamente il tutto, e pensare invece che ho sempre voglia di giocare! anche ora!, ho un cappellino bellissimo, bianco tutto infiocchettato e ricordo solo ora quanto mi piaceva volare in altalena.. spingi papà!! spingi più forte.. e volavo volavo.. sempre più in alto divertendomi moltissimo.. oh! Quanto ho sempre giocato da bambina! Questa foto è meravigliosa.. e mi ricorda me stessa.. nella parte più profonda.. ed allora la tengo nascosta in un posto che solo io conosco.. ho altre foto di quando ero una bambina.. sempre insieme a mio padre che ho sempre adorato.. sì.. album che tengo preziosi fra i miei più bei ricordi.. sì, rammento, ho spesso e volentieri giocato.. ed anche ora ho uno spirito cha ama giocare e la letizia.. io credo di assomigliare molto a mio padre in tantissime cose.. sia nella sua particolare malinconia, ma anche nella sua voglia di vivere e di divertirsi.. oh! Non perdo mai occasione di divertirmi.. e giocavo anche da sola e come mi divertivo.. sì.. dovremmo tutti forse giocare un po’ di più anche fra noi e non prendersi troppo sul serio.. e ridere.. chè ridere fa tanto bene!! Anche alla salute! Aiuta tantissimo..

Ricordo quando ero una bambina, io innamorata di mio padre, lo aspettavo a casa e lui giocava con me.. trovava il tempo per farmi ridere come una pazza!! ed io ero così felice!! Oggi pomeriggio ho appuntamento con lui per una seduta di reflessologia, è bravissimo, così ci si può vedere e chiacchierare anche un po’.. un momento bello da condividere.. mi sento a casa..

Fumo..

Si cresce, si cresce continuamente..

La mente pensa comunque sia.. io ho sempre riflettuto.. mi sono persa tante volte tra i miei pensieri, ipotesi e domande.. sempre fra me e me.. nel mio silenzio.. riflettevo.. non sono mai stata una persona di azione.. piuttosto mi sono sempre concessa tanti momenti per perdermi fra i miei concetti ed appunto ipotesi.. domande.. per poi andare in riva al mare a riposare.. a lanciar sassi.. e riposare la mia mente.. poter mirare l’orizzonte ed allora sognare.. oh! quanto amo il mare.. il suo colore.. il suo profumo.. il suo silenzio particolare.. le sue onde.. il suo magnetismo.. mi manca il mare.. e quando andavo tutti i giorni a fare una passeggiata con un libro in tasca ed i miei tanti cani che correvano liberi sulla spiaggia.. erano momenti molto felici.. ed io forse non me ne rendevo proprio così conto.. ogni volta che passeggiavo e poi mi fermavo a guardare l’orizzonte ed il mare ero completamente rilassata, forse ero tanto ricca e non me ne rendevo conto..

Oggi ho anche desiderio di parlare di sogni di amore.. come la sento la Primavera!

Sorrido fra me e me..

Sì ho voglia di ascoltare canzoni nell’aria.. come quando ero una ragazza giovane e la mia radio era sempre accesa.. nei pomeriggi primaverili..

Sto fumando e pensando contemporaneamente.. le auto svettano.. ma ce ne sono poche oggi..

Fumo..

Sì avrei proprio desiderio di vedere il mare.. il mare in Primavera è il più bello.. si sta così bene con quell’arietta che s’insinua fra i capelli.. un’aria profumata di fiori..

Sì, sono connessa in me fra i miei più bei ricordi della mia vita ed il mio presente..

Ed il mare sì, fa parte della mia vita.. vivendo io in una città di mare.. il mare l’ho vissuto tanto.. sin dai miei primi anni di vita..

Cosa darei per una passeggiata bella lungomare.. in compagnia dei miei pensieri.. senza essere pesante.. ma alleggerita dall’aria salina.. camminare..

Ecco anche oggi il post è terminato..

Il mio diario di bordo lo sto tenendo aggiornato e la cosa mi fa piacere.. ora una canzone.. una canzone che venga dal cuore.. ho scelto Franco Califano “Una serata insieme a te” chè ha un’aria allegra.. e che parla di Amore..

smilingdog