Un sabato molto pigro.. ed un disco che suona..

Sabato mattina. Mi sveglio verso le 8 riposatissima insieme al mio gattino che si sveglia insieme a me.. ci alziamo subito e m’incammino già sveglia verso la cucina.. guardo fuori dalle finestre il tempo è bello.. poco sole ma il Cielo è limpido.. e chiaro.. Timbuctu mangia affamato la sua pappa golosa ed esce subito fuori nel suo terrazzino a respirare aria buona.. io nel frattempo mi fumo una buona sigaretta.. i pensieri quasi assenti.. mentre guardo i miei fiorellini di fronte alla finestra del soggiorno.. mi gusto il caffè..

E’ del resto Sabato.. non devo fare niente di tanto importante.. me lo godo tutto.. la sua energia.. quel gusto di festa che ha sempre avuto.. e poi mi rilasso ancor di più.. mi accendo un’altra sigaretta.. sto calda nel mio pile.. non è poi così freddo.. ma io ci sto comoda.. la luce in tutta casa rischiara i mobili e tutti gli oggetti che ci sono.. il Cielo ora che lo guardo è luminosissimo e sembra di stare in una città del Nord Europa.. quei Cieli lì.. fra il grigio ed il celeste appena sfumato.. un Cielo anche bianco un po’.. insomma un Cielo metropolitano..

Un treno sta transitando proprio ora.. le auto sono poche quelle che passano sotto casa in questo momento.. la porta della terrazza è aperta ed un’arietta fresca gira per tutta casa.. ed io la respiro felicemente..

Le onde del mare scivolano sulla battigia lentissime.. il mare è calmo..

Mi accendo una sigaretta in cerca di parole..

Questa notte ho fatto sogni bellissimi e molto particolari.. mah! non saprei proprio cosa combina la mia fantasia di notte.. so solamente che stavo bene nel viverli.. ero felice!

Ora con la mano appoggiata alla mia testa mentre fumo la mia sigaretta.. guardo.. osservo.. e quasi mi distraggo.. come se la mia mente volasse.. come proprio gli anelli del fumo della sigaretta che volano alti e sembrano giocare tra loro indisturbati formando anelli di fumo su se stessi.. io intanto osservo..

Ho voglia di scrivere parole senza troppo nesso logico.. libere.. senza punteggiatura.. così.. parole vaganti.. magari anche belle.. non so.. ma libere.. senza costrutto.. come uno stile nuovo.. forse.. per me.. poi rientro in me e continuo a scrivere come sto scrivendo questo periodo, semplicemente.. quasi scolasticamente..

E va bene.. sorrido ora di fronte al mio pc.. al mio foglio quasi già imbrattato di parole di primo mattino.. Ora sono le 09.41

Forse non ho tanto da raccontare, come sempre del resto accade..

Ma io, imperterrita, continuo a tippettare qui sul foglio.. forse dovrei prendere un altro caffè.. ma io di caffè ne prendo uno al giorno e non di più chè altrimenti mi innervosisco.. sono forse ancora un po’ addormentata.. ho dormito tanto la notte scorsa.. e mi mancano gli argomenti.. sorrido.. però..

L’umore è buono..

Forse non riesco a scrivere tutti i santi giorni.. un tempo scrivevo continuamente.. ma il divertimento di essere in compagnia del mio blog è lo stesso.. mi distrae.. mi aiuta a concentrarmi.. solo, forse, quest’aria di Primavera che si respira non fa scrivere tantissimo.. piuttosto mi sento molto pigra.. ed anche assonnata..

Oggi non scrivo un post solito.. inserisco una canzone che mi piace tanto.. e ne approfitto per salutare chi passa e legge.. anche queste parole.. così un po’ senza un senso logico.. parole brevi.. senza troppi pensieri.. augurando un Buon Sabato ai lettori di smilingdog

smilingdog