“Non si vive di solo pane”

.. ed è ancora nebbia.. 

Sì.. c’è ancora nebbia fuori dalle finestre.. un giorno che sembra invernale.. un Inverno che non se ne vuole andare.. Timbuctu che vorrebbe uscire.. ma è freddo là fuori.. non si può.. così guarda il mondo dalle finestre proprio come me.. Il Cielo è grigio completamente.. mi prendo il mio caffè.. il mattino mi sveglia così.. verso le 7.30.. mi alzo dopo una bella dormita.. tutta casa è di color grigio.. già.. il mare oscilla con le sue onde chiare.. lentamente.. ora sono le 08.58 e tutto sembra ancora sotto le coltri di un letto a dormire.. il Silenzio è rotto solo dalle onde del mare.. che scivolano lente.. ho ascoltato una canzone appena bevuto il caffè.. l’umore è grigio come il Cielo.. Non è malvagio ma neppure troppo su.. è un umore normale.. equilibrato.. e sono qui a scrivere lentamente sul mio blog chè narra le mie giornate..

Oggi ho appuntamento con il mio giovane psicoterapeuta.. e sono contenta di andarci.. ci parlo molto bene.. e mi sento capita.. sì.. capita.. la qual cosa è molto importante.. ho fiducia in lui.. e lui sembra molto impegnato ad aiutarmi.. ad aiutarmi ad uscire dal mio guscio.. dalle mie paure.. dalla mia malattia.. sinceramente mi sento molto meno malata ultimamente.. la mia malattia ora è distantissima da me.. la reflessologia fa miracoli! Mi sento me stessa dopo tantissimo tempo.. mi sento in equilibrio.. non sono esasperata dai miei soliti pensieri.. e conduco una vita finalmente “normale”.. già.. il mio sistema nervoso in questo periodo è in equilibrio ed anche il mio corpo reagisce e sta bene.. Insomma non mi posso né devo lamentare.. sono stata e sono ancora aiutata molto.. e ringrazio anche da qui chi mi aiuta.. chi si dà da fare per aiutarmi.. per non lasciarmi sola nel combattimento contro una malattia che altrimenti strema le forze e tu ti lasci andare.. dalla stanchezza e dalla mancanza di te stessa..

Alla mattina leggo sempre un po’ del Vangelo ogni mattina.. come quando ero molto più giovane.. mi fa bene.. molto bene allo Spirito.. e non mi fa sentire sola.. ma con una missione nel mondo.. da vera Cristiana.. come sono nata.. battezzata e cresciuta.. no.. non mi sento sola e l’approccio alla Vita sta diventando molto diverso.. più profondo.. con uno scopo in più.. molto più profondo..

Sto ritornando in me stessa neanche troppo lentamente… e non mi sento così sbagliata.. ho sbagliato sì.. ma bisogna andare avanti! Non ci si può soffermare una Vita intera nei propri errori.. è e diventa una scusa per non vivere più.. bisogna rialzarsi.. e continuare nel percorso che ci è stato dato.. con la gioia nel cuore.. di partecipare alla Vita di tutti i giorni.. di esserci ancora ed esserne contenti.. non ci si deve fermare a lamentarsi troppo.. ma ogni giorno è un giorno da vivere.. e da esserci.. da essere presenti.. attenti.. vigili.. ed anche buoni se possibile..

Leggere il Vangelo mi dà tanta energia buona e tanta forza..

Ora mi accendo una sigaretta.. fumo.. e guardo là fuori dalla finestra.. le auto scorrono veloci sotto casa.. tutto intorno è Silenzio..

mi rilasso.. e fumo.. e penso.. e tante cose.. fra i rumori del mare e delle sue onde.. ed il colore del Cielo che si sta illuminando al mattino..

La Vita sta prendendo un senso.. una direzione.. un ritornare a casa.. spirituale.. chè è la cosa più importante.. è fondamentale.. sentirsi a casa e protetti.. ed anzi è tornata anche la voglia di aiutare gli altri.. sì mi sento più forte.. meno vulnerabile ed anche meno sola in un mondo così difficile.. da affrontare.. ma non mi sento più così sola.. ma come una pecorella smarrita sto ripercorrendo la strada che mi riporta a casa.. no.. non mi sento più così sola..

Ricordo da bambina ero proprio così.. una fervente credente.. passavo moltissimo tempo in Chiesa, pregavo sin dalla tenera età.. ed ero così felice! Ecco così mi sento ora.. che ripercorro la stessa strada.. passando il tempo leggendo con amore il Vangelo.. mi rende tutto più facile e più semplice.. ritornare a casa e sentirsi come quando ero una bambina ed una ragazzina mi emoziona un po’.. ma mi rallegra soprattutto.. ero, ricordo, una bambina come dire.. colorata.. vestita molto spesso di rosso come le mie gote.. andavo piccolissima in Chiesa già da sola.. sì.. forse ho fatto pace con il Signore..

E non ho più bisogno di un Amore.. di un fidanzato.. per ricordare l’Amore.. l’Amore sgorga dal proprio cuore quando si è in questo stato.. lo Spirito è la cosa più importante ed Essenziale della Vita.. per me è così..

Mi accorgo ogni giorno di più che il mio cuore si apre sempre più nelle pagine del mio blog.. e già.. ogni periodo della Vita è differente.. si cresce.. oppure no.. si prendono strade differenti.. ogni periodo ha un suo colore.. questo periodo per me è il periodo della rinascita.. del ritrovarmi con me stessa.. con la parte più vera ed essenziale di me stessa.. dei miei valori.. dei miei principi.. della mia Vita.. più profonda e vera.. non voglio più lasciarmi distrarre dalle cose del mondo.. voglio camminare a testa alta di fronte al Signore ed anche di fronte a me.. perché il rispetto di me stessa è importante.. non bisogna buttarsi via.. troppo via.. la strada che conduce a casa diventa più lontana.. non mi voglio perdere più per le strade del mondo.. no.. ma ritrovata me stessa.. ho uno scopo nella vita.. ed anche la mia voce è differente.. quando parla nel silenzio della notte con il proprio cuore lassù con il Cielo..

Bè.. il post anche oggi è terminato..

Buongiorno a te che passi e leggi..

smilingdog

 

 

Annunci