Giorni difficili

Mi sveglio dopo un sonno ristoratore.. dopo sogni belli e colorati.. mi sveglio bene.. io e Timbuctu ci svegliamo insieme contemporaneamente.. eravamo addormentati abbracciati.. guardo l’orologio e sono le 9 del mattino.. il tempo è grigio come fosse inverno.. ha piovuto.. resto ancora un po’ nel letto a dormicchiare un po’.. mi alzo e vado verso la cucina.. ormai sveglia.. mi preparo un caffè e mangio uno yogurt fresco.. i pensieri sono latenti per la casa.. una sigaretta fuma.. anche oggi non devo fare niente.. tranne una seduta di reflessologia e sono contenta di farla.. mi fa proprio bene.. mi siedo sulla sedia del soggiorno e guardo là fuori.. tutto grigio.. le nuvole sono rabbuiate.. nemmeno un raggio di sole.. Timbuctu se ne è tornato a dormire.. il mattino ha inizio così.. fra i colori grigi del tempo.. respiro.. sospiro.. e mi accendo un’altra sigaretta.. i miei pensieri sono tristi.. poi quasi quasi mi riprendo.. e comincio a vivere.. la giornata di oggi..

Me ne starò in casa anche oggi.. insieme al mio gattino.. ma la cosa non mi pesa.. mi piace far compagnia al mio gattino.. stendermi nel letto insieme a lui.. poi c’è Hermano che ogni pomeriggio mi prepara una bella spremuta d’arance dolce che mi ricorda “casa” come quando c’era mia madre che si prendeva cura di me.. me la bevo con gusto e piacere..

Scrivere qui su smilingdog è divenuta un’abitudine .. scrivere di mattina.. mentre in passato molte volte scrivevo la notte ed i post erano differenti.. i loro colori e le loro parole erano diverse.. la mattina è più difficile scrivere.. ma mi piace.. ugualmente..

Sospiro di fronte al pc..

Le onde del mare oggi non si sentono.. sono lievi e leggere.. il mare è calmo..

Tutto intorno è silenzio.. le finestre dei vicini sono tutte chiuse.. il maltempo..

Scruto i colori del Cielo lassù.. ci sono tante nuvole che lo coprono.. azzurre e bianche.. sembra proprio un giorno invernale..

Mi sono svegliata facendo i soliti miei bilanci sulla mia vita.. mi sono stancata subito..

Solo ora si sentono i rumori dei vicini che sembrano essersi svegliati.. rumori sotto il portone.. e vocine di bambini appena svegli.. che giocano nel giardino qui vicino..

Il mio umore non è poi così male.. soprattutto quando sto qui di fronte al mio pc a scrivere.. le mani si divertono.. sembrano danzare.. anche se devo scrivere lentamente altrimenti perdo il post..

Non so che altro aggiungere.. mi mancano le parole ed i pensieri.. sento l’emotività che si fa viva.. mi sento più viva.. il cuore fa tic-toc.. il respiro ha un senso oggi.. mi sento me stessa con le mie fragilità di sempre.. la mia emotività che ho sempre avuto.. eccola qua.. oggi.. un treno merci sta transitando proprio ora.. e tutto mi sembra più bello anche la mia casa così disordinata.. e così colorata..

sentirsi vivi per una persona che soffre di depressione è una cosa rara.. come sentirsi sereni.. ed oggi non mi sento serena ma emozionata sì.. non ne conosco il motivo.. ma mi sento viva.. presente.. e me stessa..

L’emotività mi ha sempre contraddistinto.. mi sono sempre emozionata anche per cose poco importanti.. per parole.. gesti.. situazioni.. e l’emotività fa brutti scherzi.. mi fa chiudere in me stessa ulteriormente.. parlo di meno.. e sento di più.. il cuore.. batte forte forte.. ed i miei occhi nel frattempo osservano stupiti.. ero così anche da bambina.. spesso stupita.. spesso emozionata.. spesso intimidita.. spesso non mi sentivo a mio agio.. come accade ora.. difficilmente mi sento a mio agio in qualche ambiente che non sia casa mia.. sarà la timidezza.. oppure l’estraneità che provo è naturale.. faccio fatica ad ambientarmi..

E così scrivo.. mi descrivo.. continuo a scrivere che è terapeutico mi ha detto il medico psichiatra.. e poi mi diverto.. a parlare.. a descrivermi.. a parlare fra me e me.. su questo foglio bianco.. senza più raccontare nulla perché nulla mi accade in questo periodo.. sento la mancanza di alcuni amici che non ho più.. con i quali ho trascorso periodi felici.. questo sì.. e perciò sento anche la malinconia.. il mio bipolarismo sembra non andare mai via.. trovo ogni volta l’occasione per essere triste.. questa è anche la malattia.. la tristezza costante.. che ho sin da bambina..

Trovo difficile ridere.. anche se con Hermano qualche risata scappa.. Hermano è simpatico e mi aiuta tantissimo in questo periodo della mia vita che ho bisogno di tutto..

Guardo i miei fiorellini che stanno crescendo di nuovo .. hanno bisogno di cure ed io li sto trascurando.. bisogna che me ne prenda più cura..

Il post è terminato.. non ho altro da aggiungere.. il giorno è lungo ma mio padre alle 4 del pomeriggio verrà a farmi una seduta di reflessologia chè mi calma tantissimo..

Non so che farò.. forse tornerò nel letto a dormicchiare con il mio gattino Timbuctu.. oppure ascolterò un po’ di musica.. non so..

smilingdog

 

 

Annunci

22 pensieri su “Giorni difficili

      1. sì serve a noi e a chi legge anche a sentirsi meno isolato dal mondo……è pieno di gente gentile e di cuore che non solo comprende ma se può porge un aiuto sincero condividendo

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...