“E’ uno di quei giorni che..

Eccomi qui.. a scrivere di primo mattino.. appena dopo essermi bevuta una tazza di caffè caldo.. ho bisogno di divertirmi un pochino e scrivere su smilingdog mi diletta.. mi diverte.. anche se forse ho poco da scrivere.. la terrazzina della cucina è aperta subito appena ci svegliamo io e Timbuctu.. è una giornata primaverile l’arietta è fresca.. e gira per casa liberamente.. i raggi del sole sono ancora tenui… del resto sono le 09.03 del mattino.. le onde del mare scivolano sulla battigia silenziose.. le auto sono poche quelle che passano sotto casa.. la settimana ha inizio oggi.. tutto riprende a vivere.. a far rumore.. a respirare.. il colore della luce in casa è grigio però perché fuori ci sono nuvole grandi e bianche che coprono il cielo.. un cielo azzurro.. il mio gattino mentre scrivo qua gironzola silenzioso per la casa.. ha mangiato la sua porzione di salmone e tonno.. è goloso il mio gattino.. e questa notte come di consueto abbiamo dormito abbracciati.. ho fatto un bel sonno ricco di bei sogni.. mi sarebbe piaciuto dormire ancora e sognare.. però mi sono svegliata verso le 8 di mattino.. e così mi sono alzata.. con la testa fra le nuvole.. ed anche adesso un po’ di sonno lo sento.. è la Primavera che vorrebbe farci dormire tutti! Le membra mi fanno un po’ male.. gli acciacchi di questa età non mancano mai.. ogni giorno uno nuovo.. che disdetta! Abituarsi ad una nuova età non è facile e poi non te lo insegna nessuno.. ho la schiena a pezzi.. forse ho dormito troppo! In genere non mi sono mai lamentata di niente.. anzi non ho mai sopportato tanto le lamentele.. non vorrei diventare proprio io una persona che si lamenta continuamente.. ecco.. mi sembra che stia diventando proprio così.. tutta una lamentela.. e non vorrei proprio.. la mia età è una età difficilissima.. non sei anziana ma non sei più così giovane.. è una età di mezzo.. che cosa vorrà dire non lo so.. cosa si possa fare neppure.. va beh! meglio non soffermarcisi troppo che la malinconia oggi ancora non mi è venuta a trovare.. meglio così.. mi accendo la mia sigaretta.. fumo e penso.. guardando il Cielo ed i fiorellini sul davanzale.. c’è un filo di vento anche oggi.. che accarezza i miei fiori.. gli uccellini dall’altra parte della casa verso la terrazzina in cucina cantano di prima mattina.. è tutta un’allegria la loro.. un inno alla Vita ed alla Natura.. una meraviglia ascoltarli.. m’incutono serenità.. una sorta di serenità che altrimenti mi sfugge.. tormentata come sono.. ma, ricordo, ero tormentata anche da ragazza.. e molto.. immersa tra i miei pensieri raramente ero serena.. mi mangiavo sempre le unghie continuamente ed i miei pensieri non smettevano mai di pensare.. sì ero tormentata da ragazza e lo sono ancor oggi.. come non fosse passato un solo giorno.. e sorridevo raramente.. presa dai miei pensieri.. che non dicevo a nessuno.. erano un frullatore dentro la mia mente solitaria.. e lo sono tutt’ora.. un insieme di pensieri che rimuginano fra di loro.. senza risposte.. ma presenti.. soprattutto in adolescenza.. ecco questo periodo mi ricorda la mia travagliata adolescenza.. un ripetersi di quel periodo.. senza risposte e tante domande.. in solitudine.. e non pronta ad un cambiamento imminente.. pensavo continuamente.. stremata e stanca già allora.. ed infelice soprattutto.. sì ero solitaria presa dai miei pensieri.. e molto timida, ricordo, timidissima.. insicura anche.. e la sto rivivendo questa seconda adolescenza.. con un’età differente.. molto sola..

Scrivere qui mi aiuta tantissimo ad analizzare quello che sto provando e vivendo.. e le parole mi fanno compagnia ed i pensieri si lucidano.. si stirano.. si rendono più chiari a me che altrimenti vivo quasi al buio delle mie riflessioni.. passerà questo periodo credo.. come è passata la prima adolescenza.. duramente ma passerà.. e quello che verrà dopo non ne so niente.. serenità? Una parola così distante dalla mia persona.. saggezza? Mah.. dovrebbe arrivare la saggezza.. ma oggi come oggi la mia saggezza non so dove sia.. sono così insicura di me e di tutto quello che mi circonda.. respiro e sospiro.. non sono più abituata a parlare invero.. e tutto mi spaventa ancora.. come una ragazzina..

Fumo la mia sigaretta.. mentre guardo il foglio bianco.. sono una persona tipicamente nervosa.. paccioccona sì.. ma anche molto nervosa.. m’innervosisco facilmente.. basta poco ed anche questo accadeva da giovane.. mi spazientivo con molta facilità.. i miei nervi sono sempre stati fragili..

Non so dove riprenderò le mie energie e forze.. è un lunedì silenzioso.. transitano le auto una ad una sotto casa.. mi mancano i giochi di quando ero una brava bambina.. quelli sì.. quando ero spensieratissima.. con tutti gli altri miei amichetti.. quante risate ed allegria! Eccola la malinconia.. è riapparsa subito.. il tempo è passato e tanto da quei bei momenti.. di gioia e di allegria.. ricordo giocavamo ed eravamo in tanti sotto casa.. a divertirci ed inventare nuovi giochi insieme.. le nostre vocine sotto casa.. la nostra bella amicizia.. il tempo è volato via come un fulmine.. ormai mi diverto solo qui a scrivere sul blog fumando una sigaretta.. e cercando parole nuove per arricchirlo un po’..

E’ un post malinconicissimo anche questo.. la mia malinconia non mi lascia mai praticamente.. un sorriso dal mio volto appare.. tra il rassegnato a questa Vita che m’ha delusa tanto ed una sorta di speranza velata e scarsa di migliorarla.. in qualità ed anche in risate come una volta.. risate aperte.. vere.. sincere.. sperando in una sorta di una nuova e rinnovata allegria che tanto mi manca.. da tanto tempo.. troppo! Adesso come adesso sperare in un’allegria me l’auguro di cuore ma non ci credo poi più tanto.. ci vuole ancora del tempo.. e tanta tanta fortuna.. un guardare la Vita con occhi differenti dai miei soliti occhi.. velati di tristezza e malinconia sempre.. sì.. direi che ci vuole un tocco di fortuna.. una sorta di magia che la Vita ogni tanto offre.. qualche incontro nuovo.. una visione diversa da come ce l’ho oggi dell’esistenza.. sospiro.. perché già stanca.. forse dovrei smettere di scrivere.. non si può esser sempre così tristi! Il livello della mia serotonina è bassissimo.. questo me ne accorgo.. e forse sono anche un po’ depressa.. oggi.. sospiro.. la sigaretta fuma.. tutto è a posto in casa.. Timbuctu sta già facendo un pisolino.. io ho scritto cose malinconiche come ormai accade di frequente.. sono sempre più me stessa.. tutto qui.. dentro di me c’è tanta di quella malinconia.. che ho da quando sono bambina.. non andrà via.. fa parte di me..

smilingdog

 

 

Annunci