La bambina che c’è in me è serena..

Timbuctu miagola per casa.. e zampetta tra il terrazzino aperto e la casa.. miagola anche se ha già mangiato la sua porzione di pesce buono.. è chiacchierino questa mattina.. saltella qua e là per i mobili del soggiorno.. ci siamo svegliati insieme.. verso le 8 del mattino.. il mio amico era già sveglio.. ci siamo preparati un buon caffè e fumato un paio di sigarette in compagnia.. oggi sono di buon umore.. forse saranno stati i sogni di questa notte così dolci e piacevoli.. sto qui davanti al mio pc a scrivere.. che gli altri giorni non ho avuto tempo.. e mi fa piacere stare qui in compagnia del mio amato blog.. ho poco da raccontare.. le parole fanno fatica ad uscire.. qui c’è tutto silenzio.. sono le 08.38 del mattino.. le onde del mare oggi si sentono.. che sbattono contro gli scogli.. rumorose.. il Cielo lo guardo solo ora.. è un po’ nuvoloso e solo rari squarci di azzurro lo colorano.. è una giornata iniziata color grigio.. il sole sembra essersi nascosto.. ma forse è presto ancora.. mi accendo una sigaretta in cerca di pensieri.. fumo.. il mio amico che sto ospitando è già uscito per le sue commissioni.. io sono in casa da sola insieme al mio gattino.. e mi sento bene.. mi sento libera.. e forse riuscirò a terminare questo post.. non ho fretta.. gli occhialini blu elettrico li ho infilati.. sono vestita con una maglia bianca di cotone fresco e ieri ho acceso per la prima volta il ventilatore in soggiorno.. era così caldo ieri.. il giardino di fronte la mia cucina è silenziosissimo.. i suoi fiori però continuano a crescere.. le mie piantine invece stanno formando le loro belle foglie grandi e verdi.. tutto sembra procedere..

Io oggi mi sento bene.. ho dormito benissimo.. e per tante ore consecutive.. sono andata a dormire verso le 8 di sera.. e poi a me il lunedì piace.. è un giorno lavorativo.. un giorno di attività e a me l’attività piace nonostante questo mio periodo che mi sono fermata.. l’attività mi piace.. mi piace il movimento.. e non la staticità di cui sono preda in questo periodo.. sì faccio molto poco in casa.. mi riposo e basta.. la cosa mi disturba un po’.. ma non posso far altro.. ma non mi voglio intristire.. sì mi manca l’ispirazione questo periodo per scrivere un buon post.. potrei fare a meno di scrivere.. ma anche il mio medico me lo ha consigliato di continuare a farlo.. per la mia mente.. per tenerla in movimento.. per tenerla attiva.. anche se scrivo quasi sempre le stesse cose.. me ne rendo pienamente conto.. e mi dispiace..

Non mi pesa la convivenza con il mio amico.. c’è rispetto ed educazione da parte sua..

Anche se io mi sento diversa.. quando vivo da sola mi sento più libera ovviamente.. ma non mi pesa..

Fumo e penso.. solo che i miei pensieri oggi sembrano essere volatilizzati.. spariti.. non ho niente da dire.. sono senza parole..

Come se il mio cervello avesse resettato e fosse muto all’improvviso.. forse perché sono concentrata sul mio amico che sto ospitando.. è probabile che sia questa la causa..

Ma voglio continuare a scrivere i miei pensieri oggi sono più pigri del solito.. va bene.. continuo a scrivere che le parole vengono da sole.. ero abituata così quando scrivevo un po’ meglio.. le parole venivano da sole.. direttamente dal cuore.. se passano dalla mente perdono un po’.. perdono un po’ di poesia.. di musicalità.. di verve.. ecco mi manca la verve.. la vivacità sia nel pensare che nello scrivere.. sospiro.. con tanta pazienza.. chè la pazienza non è mai stata una mia dote.. ricordo prima di ammalarmi mi spazientivo molto facilmente.. andavo sempre di corsa.. e se c’era un ostacolo mi spazientivo.. non avevo pazienza.. e non ce l’ho neppure oggi come oggi.. ma la malattia te la fa venire per forza la pazienza.. che è una virtù che io non amo particolarmente.. ma ormai passo ore in casa.. in compagnia dei miei pensieri e di una sigaretta sempre accesa.. il tempo vola ugualmente.. ed io me ne sto ferma lì a non far niente.. questa la mia convalescenza.. che è lunghissima.. eh sì ci vuole proprio tanta pazienza.. una pazienza forzata..

Ma sono sempre connessa.. nonostante le crisi che ho avuto e sono state tantissime.. dicevo sono sempre stata connessa con la bambina che c’è in me.. che mi calma tanto.. mi piace ricordare i momenti dell’infanzia che ho la fortuna di ricordare bene.. ed allora mi placo.. mi calmo e mi cullo nella poesia di quell’incanto.. di quei momenti innocenti durante i quali io vivevo.. sì i ricordi dell’infanzia li ho intatti.. nonostante medicine e crisi forti.. ed è una culla nella quale io mi avvolgo.. per trovare calore.. e gioco.. e vita.. e bellezza della Vita.. quando sono diventata “adulta” perché me lo chiedo ancora se sono diventata veramente adulta.. non ne ho avuto nemmeno il tempo.. mi sono ammalata che ero molto giovane.. la poesia ne ho trovata di meno.. e tanti sono gli anni che sono ammalata da esserne davvero stanca.. così mi rifugio nei ricordi di quando ero una bambina.. una bambina brava ed ubbidiente.. quando mia madre era ancora sana.. quando ero serena davvero.. giocavo.. pregavo già.. allora.. frequentavo la Chiesa assiduamente e volentieri.. ora no.. sono molto pigra.. e difficilmente esco da casa.. e me lo chiedo perché proprio questa malattia della quale mi vergogno tanto? E va bene.. il mio diario oggi è malinconico.. pieno di domande.. alle quali non ci sono troppe risposte.. ma la bambina che c’è in me è serena.. sempre.. e questo già è un regalo.. che la Vita mi dà.. la bambina che c’è in me è serena sempre.. brava diligente.. ubbidiente.. anche saggia.. ragionavo moltissimo ricordo.. ed ero anche molto sensibile.. cosa che ultimamente mi manca forse.. la sensibilità di una volta.. sarà l’effetto delle medicine.. che disorienta un po’ il tutto.. sospiro.. non vorrei però tornare indietro.. questo no.. vado avanti giorno per giorno.. un raggio di sole è appena apparso.. oggi sto bene.. un po’ malinconica forse per i tempi passati.. così velocemente forse.. mi sento un po’ sola.. ma con la solitudine ci ho sempre fatto i miei conti.. sono abituata a starmene per conto mio.. anche da bambina.. o da giovane ragazza.. stavo molto spesso per conto mio e la cosa ad un certo punto mi ha pesato.. ma è meglio non rinvangare alcuni tratti del passato.. ricordi che non mi piacciono affatto.. ho sbagliato a volte compagnie.. a causa della solitudine.. ma è meglio non pensarci più.. si sbaglia nella Vita..

Guardo il Cielo e gli sorrido.. saluto le nuvole sorridendo.. un nuovo giorno è iniziato.. io non sono poi così malinconica neppure oggi.. nessuno è perfetto.. e bisogna che io mi voglia un po’ più di bene..

smilingdog

 

Annunci