Quasi pioggia..

Mi sveglio che sono di buon umore dopo sogni belli.. io e Timbuctu ci svegliamo insieme e ci salutiamo.. ci diamo il Buongiorno.. fumo un paio di sigarette.. e poi mi alzo.. vado verso la cucina e mi preparo subito un bel caffè.. sono le 7 del mattino.. la luce del soggiorno è chiara.. fumo ancora insieme ai miei primi pensieri appena svegli.. apro il terrazzino per Timbuctu l’aria è un po’ fredda.. le nuvole minacciano pioggia.. l’aria è da pioggia.. mi bevo il mio caffè.. il mio amico che sto ospitando ancora dorme.. del resto è mattino presto.. io ho dormito tanto.. dalle 8 di sera fino alle 7 di mattina.. ed ora sto qui di fronte al pc a scribacchiare.. la mia voce detta sottovoce le parole da scrivere.. alle mie mani … scrivo con due dita velocemente.. mentre Timbuctu gironzola per la casa e miagola anche.. è chiacchierino ed ha preso in simpatia l’ospite che ho in casa.. io mi sento bene.. riposatissima.. ed ho voglia di starmene qui.. come se stessi tra me e me .. un angolo tutto mio.. a parlare tra me e me .. mentre scrivo.. mi accendo un’altra sigaretta.. la mattina fumo di più.. e comincio a fumare.. i rumori della Città sono appena svegli anch’essi.. del resto ora sono appena le 07.44 del mattino.. i colori del giorno sono grigi.. il Cielo è annuvolato.. forse davvero pioverà.. oggi pomeriggio andrò da mio padre per una seduta di reflessologia.. che mi fa tanto bene.. io oggi, questa mattina sono rilassatissima.. serena direi.. e senza fretta scrivo qui sul mio foglio bianco.. senza alcuna fretta.. le parole arrivano silenziose.. sul foglio.. un treno merci sta appena transitando.. le onde del mare non si odono questa mattina.. ed il sole oggi non c’è.. non è ancora arrivato.. ma è un giorno grigio di pioggia che arriverà.. secondo me.. l’aria che gira per la casa è proprio fresca ed io la respiro ossigenandomi la mente.. poi andrò al bar vicino casa a fare un’altra colazione che ho bisogno di allenare le mie gambe che camminano a fatica.. ho fatto sempre vita sedentaria e adesso ne pago le conseguenze.. i miei muscoli si sono talmente indeboliti.. che faccio fatica a camminare.. non ho mai amato camminare tanto.. ma adesso lo devo fare per le mie gambe che si sono indolenzite ed indebolite tantissimo.. Il mio gattino miagola per casa.. con la sua vocina dolcissima..

Sono lucida e di buon umore.. respiro e sospiro.. e respiro.. me ne sto qui di fronte al foglio bianco con un po’ di difficoltà.. le parole arrivano sì.. ma sono poche.. secondo i miei gusti.. come se il mio cervello avesse resettato una parte della mia vita.. ho delle lacune di questi ultimi tre anni.. solo ora ho ripreso un po’ il mio filo logico della mia Vita.. non è semplice da spiegare né tanto meno da scrivere.. ma sono qui.. e sono io.. con molta difficoltà.. ecco..

Le nuove medicine mi sembra che abbiano un buon effetto su di me.. sono più calma e serena.. e vedo la vita un po’ più rosea.. vivo alla giornata.. giorno per giorno.. e certe angosce oggi non ce l’ho..

Mi chiedo come facevo un tempo neppure tanto lontano a scrivere post quasi tutti i giorni ognuno molto differente dall’altro.. ero ricchissima di parole! Mi stupisco da me.. e mi chiedo quando finalmente potrò scrivere un post che a me piacerà? non lo so.. si cambia nella vita eccome! E le esperienze contano tanto e forse influiscono anche nella maniera di scrivere.. a me le ultime esperienze mi hanno impoverita di parole.. e faccio molta fatica a scrivere un bel post.. le onde del mare sono lente ora le sento da qui.. il Cielo si sta aprendo a squarci di azzurro.. forse non pioverà.. il mio gattino ora è seduto vicino a me.. è proprio simpatico e curioso.. in questi giorni dorme sempre nel letto del mio ospite.. cosa che prima non aveva fatto mai.. i gatti..

Sono un po’ stanca di “piangermi” addosso.. un po’ sì.. stanca di lamentarmi sempre anche qui sul blog.. ma starmene qui a scrivere è come un po’ parlare con me stessa.. che altrimenti parlo poco.. ed allora mi viene anche da lamentarmi.. chè altrimenti non mi lamento mai con nessuno.. sono chiusa di carattere.. e parlo poco altrimenti..

Comunque oggi mi sento in forma.. se non fosse per le gambe che mi fanno male.. mi accendo un’altra sigaretta.. forse non vado d’accordo con la mia età.. che non è tantissima.. ma ormai non è più nemmeno così giovane ed è arrivata come un fulmine.. veloce.. veloce.. che non me l’aspettavo.. e sono rimasta stupita.. senza che nessuno mi avvertisse.. delle sue fragilità e debolezze.. e degli acciacchi che sono tanti.. per me.. la giovinezza è ormai un ricordo lontano.. bei ricordi ma lontani.. ed eccomi di nuovo malinconica.. su queste pagine che dovrebbero essere “leggere”.. ma forse io non sono leggera affatto.. non so.. scrivo e penso e parlo tra me e me.. che per il resto del giorno in genere resto in silenzio.. parlo poco.. questo da sempre.. sono stata anche una bambina che parlava poco.. un’adolescente che parlava pochissimo.. ed anche una giovane donna che parlava poco.. così quando scrivo parlo di più.. mi apro su questo foglio bianco che mi ascolta.. ho l’impressione che mi ascolti veramente.. ed io così aprendomi e parlando mi ritrovo poi più leggera.. con meno fardello sulle spalle.. sono abituata che gli altri parlano con me ed io ascolto.. questi i ruoli.. ed io con difficoltà apro bocca.. parlare mi riesce molto difficile.. non so perché.. mentre con il mio psicoterapeuta parlo di tutto.. mi apro.. ma mai come su questo foglio amico.. forse non mi fido abbastanza.. forse ho paura di rimanere ferita.. perché quando si apre il cuore si rischia moltissimo.. e così io scrivo qui.. a costo di essere molto noiosa.. ma il foglio serve anche a questo ad aprirsi.. ad alleggerirsi.. a far parlare il cuore..

Il post è terminato.. una canzone d’amore per una ricorrenza che ho nel cuore.. un giorno di tanto tempo fa che si festeggiava sempre..

smilingdog

 

 

Annunci