Io Timbuctu ed un uccellino..

Mi sveglio all’improvviso di notte.. guardo l’orologio sono le 3.40 ormai sono sveglia.. non ce la faccio a dormire di più.. del resto faccio i conti ho dormito per 7 ore consecutive.. mi sono riposata abbastanza.. e così decido di alzarmi.. sono sì sveglia.. anche Timbuctu si alza con me miagolando.. andiamo verso la cucina.. è buio là fuori.. ed in casa.. mi preparo il caffè.. e fumo un paio di sigarette in compagnia dei miei pensieri della notte.. i lampioni accesi sono bellissimi bianchi e brillano nel Cielo.. sono bellissimi.. il caffè è pronto.. me lo gusto in un silenzio meraviglioso.. apro il terrazzino per Timbuctu ed entra in casa un’arietta freschissima.. ed il cinguettio di un uccellino che già canta.. è quasi vicina l’ora dell’aurora.. e faccio in tempo a pensare questa cosa che già i colori del Cielo cambiano e sembra tutto più bello.. è l’aurora.. il caffè è buonissimo.. ed io mi godo il mio soggiorno fumando una bella sigaretta.. con i miei pensieri che guardano il Cielo.. la finestra alla mia destra in questo momento che la guardo è meravigliosa e piena di colori.. i colori del Cielo delicatissimi.. i lampioni ancora accesi.. è un momento bellissimo della giornata e sono contenta di essere già qui di fronte al foglio bianco a scrivere in questo momento di grande silenzio..

Respiro ossigeno.. il cinguettio e Timbuctu sono là fuori del terrazzino.. Timbuctu curiosone prende l’arietta che gli fa bene.. mi piace alzarmi a quest’ora così presto.. mi sento proprio bene.. in forma.. e non c’è nessuno che mi possa disturbare.. è un momento tutto per me.. per ritrovare i miei pensieri e la mia persona.. scrivere a quest’ora ha qualcosa di “magico”.. ha un’atmosfera tutta particolare ed anche se non scrivo poi niente di speciale l’ambiente qui sembra quello di uno scrittore che s’impegna con le sue parole nuove.. sorrido certamente sorrido.. ma l’atmosfera è proprio questa.. la casa la finestra della cucina aperta Timbuctu che se ne sta in silenzio a mirare a curiosare là fuori.. io che me ne sto qui di fronte al pc a scrivere.. il mare che è silenzioso.. gli oggetti che ho in casa.. i soprammobili sono tutti al loro posto.. colorati e belli.. sto bene in questo momento con me stessa.. è impossibile non stare bene a quest’ora del mattino così presto.. sono le 04.59.. ed ancora tutto tace.. tutto dorme.. il giardino dei miei vicini sembra incantato come tutto quello che mi sta circondando.. tutto quello che vedo intorno a me mi sembra bello perché vissuto.. ha tanti anni.. sono bei ricordi.. colorati ed anche spensierati alcuni di essi.. poi ci sono i libri alla mia sinistra c’è una biblioteca intera dove ci sono tantissimi libri che ancora non ho letto.. alcuni classici.. la mia casa è coloratissima.. direi anche divertente e comoda soprattutto..

Ho dormito proprio bene.. non ricordo alcun sogno.. ma sono riposata..

Solo ora transita un treno merci.. il Cielo si è schiarito.. è quasi l’alba.. io detto le parole sottovoce come se ci fosse qualcuno in casa e non volessi svegliarlo.. parlo pianissimo come a non turbare il silenzio che c’è.. che è meraviglioso.. Mi accendo una sigaretta e fumo.. Le prime auto cominciano a passare qui sotto casa.. la Città sembra ancora dormire..

Mentre sorseggiavo il mio amato caffè e fumavo la mia inseparabile sigaretta riflettevo sull’egoismo.. su quanto è labile il fatto di essere egoisti o no.. io forse sono un po’ egoista.. mi piacerebbe aiutare sempre le persone.. poi ho un po’ di difficoltà.. e soprattutto quando penso al mio futuro ai miei propositi di vita futura che penso di volermi un po’ più di bene.. ci inserisco anche qualche pillola di sano egoismo.. che però non va bene con la mia educazione e con i valori nei quali credo.. certo ho intenzione di cambiare di star bene.. di pensare un pochino a me.. alle mie attitudini.. a starmene di più per conto mio.. ad ascoltare più me stessa che gli altri.. ne ho bisogno e necessità per ritrovarmi.. per rafforzarmi.. per rafforzare la mia personalità ed il fatto di regalarmi momenti lunghi di piacere per me stessa mi ha fatto riflettere sul fatto di non dover diventare completamente egoista.. perché se ci divento vuol dire che il mondo l’ha vinta su di me.. non ho intenzione di essere un’egoista.. quindi forse bisognerebbe trovare una via di mezzo.. ascoltarsi maggiormente.. volersi tanto bene da non lasciarsi sopraffare.. rafforzarsi e poi aiutare anche l’altro.. sempre.. questa è l’educazione che ho avuto.. ragiono così per non perdermi di vista.. per non perdere me stessa ed i miei valori.. l’egoismo non è mai stata una buona cosa.. ma non è male nemmeno dedicarsi a sé ai propri gusti e piaceri che la Vita offre.. dedicarsi momenti di quiete.. con se stessi per ricaricarsi.. e poter amare l’altro un po’ di più.. lo ammetto per me è difficilissimo.. ho problemi relazionali non indifferenti.. ho difficoltà con l’altro.. non so se dovuto alla mia malattia.. ma credo di no.. ero così anche prima che la malattia si affacciasse.. mi piace starmene per conto mio moltissimo.. e non so se questo si chiama egoismo.. davvero non lo so.. forse sì..

Respiro e sospiro.. mi accendo un’altra sigaretta e scruto i colori del Cielo.. ormai è giorno.. il Cielo è color azzurro chiaro e delicato.. appena nato.. delicatissimo..

Sì sono misantropa.. lo ammetto.. ci sono diventata credo.. con il passare del tempo.. vivendo per conto mio da tanti anni.. e poi non so perché ma è così.. forse le delusioni da parte del genere umano in generale.. da alcune mie esperienze negative.. e pensare che da bambina ero così socievole.. ora no.. si cambia molto durante il corso della vita.. e la mia natura è ormai diventata misantropa.. non sto bene con le persone.. non mi trovo a mio agio facilmente.. per me è una fatica anche parlare.. od ascoltare.. non è facile.. solo quando me ne sto per conto mio insieme al mio gattino sto bene.. davvero bene.. oppure con mio padre che adoro.. parliamo di tutto.. mi sento a casa di nuovo.. finalmente.. e lui mi coccola ancora come fossi la sua bambina amata.. perduta e riavuta.. un intenso rapporto d’amore..

Io e mio padre ci assomigliamo molto, lo dice anche lui.. in maniera spaventosa.. come dice lui.. ed è un padre divertentissimo.. io rido molto insieme a lui come quando ero una bambina.. sono “innamorata” di mio padre.. come lo ero da bimba.. lui è dolce.. affettuoso.. e mi sta rimettendo proprio in forma con la sua reflessologia.. il suo lavoro che lui ama tantissimo..

Il post è terminato.. ho ammesso le mie lacune.. i miei limiti.. ho descritto maggiormente come sono.. e forse bisogna anche che io mi accetti di più e non forzi la mia natura che è questa.. anche questo scrivere serve forse a qualcosa a conoscere se stessi un po’ di più.. a riflettere scrivendo.. non saprei di più.. scrivo spontaneamente e mi piace starmene qui.. a parlare tra me e me ed ad un lettore invisibile il quale saluto da qui..

smilingdog

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...