Me ne andrei subito..

Oggi mi sveglio tardissimo rispetto alla mia tabella di marcia.. apro gli occhi e sono già le 9.50! Un sonno profondo e di quelli che facevo da ragazza.. mi sveglio quasi rintontolita.. Timbuctu mi viene a salutare.. qualche coccolina dolce, prendo il coraggio e mi alzo.. un caffè subito.. tutto sommato sono contenta di aver dormito così tanto.. mi sono riposata.. anche se stento a svegliarmi del tutto.. l’umore non è dei più giocondi.. sospiro.. accendo una sigaretta nella speranza che faccia il miracolo di mettermi di buon umore.. un’illusione.. sorseggio il buon caffè ed ancora non è così caldo in casa.. il ventilatorino che ho di fronte a me sta girando ininterrottamente e l’arietta che mi arriva è fresca.. ieri sera, ieri pomeriggio ho sofferto proprio il caldo.. questa mattina ancora no.. l’aria non è così umida né afosa.. anche se c’è poco sole nel Cielo che è limpido.. I pensieri non sono poi così leggeri questa mattina.. sono forse un po’ depressa.. un po’ appesantita, come se mi fossi svegliata già stanca.. forse è l’effetto di questi giorni caldi d’Estate.. non so.. ma non rinuncio a scrivere qui con la speranza di migliorare il mio stato d’animo che è sì un po’ stanco anch’esso.. un po’ abbattuto, come se avessi fatto i miei soliti antipatici contro di me bilanci sulla mia vita ed avessi perduto amaramente.. so che i bilanci non si devono fare mai.. non portano mai a qualcosa di veramente buono e sano.. così questa mattina mi sono svegliata un po’ triste.. Mi accendo la sigaretta.. fumo.. prendo una piccola pausa.. penso tra me e me.. sì, l’Estate è pesante per chi come me assume medicinali.. il caldo lo sento maggiormente e mi dà fastidio.. sospiro e cerco di mantenere la calma.. dentro di me.. Non ho mai voglia di fare nulla e sono spesso stanca.. quasi “ammaccata” ed oggi non ho riposato nemmeno bene perchè le mie spalle e le mie membra mi fanno male.. oggi è uno di quei giorni che mi viene voglia di lamentarmi anche sugli acciacchi dell’età.. sorrido ora.. e sospiro.. quasi stanca ed anche rassegnata.. Fra poco meno di un mese riprenderò le sedute di reflessologia plantare che mi hanno fatto tanto bene sia per il corpo che per la mia mente.. mi sono ringiovanita! E non vedo l’ora..

E’ uno di quei giorni che proprio non ho voglia di fare niente.. e mi sento così.. come immersa nell’aria a non far nulla.. e nulla farò! ascolterò qualche canzone.. forse.. insomma non vedo l’ora che questo caldo si plachi.. e mi lasci respirare..

Non ho nemmeno la voglia di parlare.. ma di stendermi sul mio letto comodo e dormire ancora.. relax.. non pensare.. una doccia fresca che mi ristora.. e poi relax di nuovo.. un bicchiere di thè fresco al limone ogni tanto.. ed ecco la mia giornata.. come se fossi in vacanza.. respiro aria calda e sospiro..

Qui c’è un gran silenzio tutto attorno a me.. solo qualche auto passa veloce sotto casa.. Timbuctu se ne sta appollaiato non so dove.. in un punto fresco della casa.. sì, bisogna tener duro.. farcela.. e staccare i pensieri del cervello.. non stancarlo troppo.. farlo riposare.. In fondo questi dovrebbero essere giorni di riposo per tutti.. nessuno dovrebbe lavorare con questo gran caldo, tutti dovrebbero potersi riposare.. non è giusto altrimenti.. lavorare sotto questo caldo sole.. non siamo in un paese civile no, e questo lo penso da tantissimo tempo, altrimenti nessuno lavorerebbe questi giorni.. non va bene..

Accendo una sigaretta.. mi sveglio un po’ di più.. Non mi piace la Nazione dove sono nata e dove vivo.. non posso per tanti motivi andarmene via.. ma se potessi lo farei.. tante ingiustizie e ladrocinii, tanta miseria.. le pensioni per gli anziani sono così basse da doversi vergognare.. ed invece nessuno ci pensa ad aumentarle.. come le pensioni di noi invalidi civili che prendiamo una vergogna.. da sempre.. non è cambiato nulla da tantissimi anni.. dai tempi di mia madre era già così.. sì, l’Italia non è un paese di cui vantarsi per niente.. Se potessi vivere da un altra parte lo farei subito.. ma per motivi di salute ed economici non posso muovermi e la cosa è anche frustrante.. ed andrei ad abitare nell’amata Finlandia oppure Norvegia.. sì i paesi che mi hanno colpito di più per gentilezza ed ospitalità e civiltà e bellezza folgorante della Natura.. sogni.. i miei sono sogni.. ma aiutano a migliorare questa mia giornata iniziata male.. ora è come se sentissi il refrigerio di questi paesi nordici dove ho lasciato un po’ del mio cuore..

smilingdog

Annunci

Il mare lontano..

Mi sveglio, guardo l’ora e sono già le 9.30, ho dormito davvero tanto e profondamente con sogni belli, significativi, mi sveglio riposatissima.. Timbuctu mi viene a salutare vellutatamente con i suoi passi felpati.. vellutati.. mi accendo una sigaretta fumo e ripenso ai miei sogni a colori.. la luce della stanza è chiara ma non assolata.. sono ancora assonnata ma decido di alzarmi.. vado, m’incammino verso il soggiorno.. mi devo ancora svegliare del tutto.. prendo un po’ di tempo.. poi mi vado a preparare l’amato caffè.. intanto fumo un’altra sigaretta.. canto fra me e me una canzone di cui non rammento il titolo.. i pensieri sono vaganti per la stanza.. liberi e quasi assenti nella mia mente.. silenziosa ed ancora sì ancora addormentata.. il caffè è buono.. non c’è il sole questa mattina.. sembrano i colori autunnali quelli che ci sono nel Cielo pieno di nuvole.. ho dormito proprio tanto e bene.. nessuna chiamata al cellulare che mi abbia svegliato.. sospiro… ed eccomi ora qui di fronte al mio pc alla mia tastiera a scribacchiare non so ancora di che cosa sull’amato mio blog.. sono le 10.25 ed è davvero caldo questa mattina.. La Città è sveglia con tutti i suoi tipici rumori.. il giardino di fronte al mio terrazzino è illuminato da un piccolissimo raggio di sole.. tutto tace intorno a me.. ed anche Timbuctu non miagola.. se ne sta appollaiato sulla sua seggiolina preferita di questo periodo.. la più fresca di tutta casa.. la seggiolina di paglia.. Ieri ho letto un po’.. cose così differenti da quello che scrivo io.. e come scrivono bene! Si tratta di racconti, racconti brevi.. sono proprio bravi! Io in passato ho scritto racconti brevi ed ho anche partecipato a concorsi vari cittadini.. quanto mi emozionavo a leggerli in pubblico! Quasi svenivo.. tremavo.. è un’esperienza che non farò mai più mi sono detta, per quanto sono stata male.. e così ora scrivo solo qui, diaristica, le cose che mi accadono, non invento più niente ed ho perso la mano.. scrivo diaristica dal 2005, non sono più capace di inventare racconti brevi e neppure scrivere poesie che ogni tanto scrivevo.. ora sono legata al mio smilingdog e sto con me stessa maggiormente, senza pubblico, ma in contatto solo con me stessa.. le mie parole.. i miei pensieri.. e se scrivo semplicemente è anche questa una mia scelta.. mi piace scrivere semplicemente.. quasi scolasticamente.. mi piace proprio.. è una mia scelta.. amo la semplicità.. sia per chi scrive sia per chi legge.. ed amo la leggerezza.. anche se a volte pecco moltissimo e divento pesante come a volte sono pesanti i miei pensieri.. il mio smilingdog mi piacerebbe tanto che fosse sempre sorridente e leggero.. una lettura leggera.. non sempre però ci riesco.. non è facile neppure essere lievi, leggeri..

Mi accendo una sigaretta.. guardo il Cielo, lo scruto dalla finestra vicino a me, alla mia destra, noto subito le mie piantine sul davanzale.. come stanno crescendo bene! Le loro foglioline verdi e belle crescono delicate e forti allo stesso tempo.. come sono contenta! Il Cielo è chiaro e celeste con una leggera foschia.. è molto caldo anche qui in casa..

E così anche questa giornata ha avuto inizio.. fumo e scrivo.. quanto è caldo oggi! Del resto è quasi Agosto, non posso pretendere il fresco che piace a me.. Anche Luglio se n’è volato via.. i suoi giorni sono stati velocissimi.. li ho vissuti velocemente.. molto velocemente.. come Giugno.. questa Estate è volata per quanto mi riguarda.. ma non me ne dispiace.. Il caldo non lo sopporto.. preferisco il freddo e le sue calde coperte nel letto.. i suoi cieli scuri di pioggia.. e pozzanghere da evitare.. starmene a casa.. i pensieri sono più lucidi.. ma non voglio essere nostalgica.. l’Inverno non tarderà ad arrivare.. con i suoi silenzi e le sue ombre.. i suoi alberi senza foglie.. mah.. sospiro.. e cerco di resistere al caldo afoso di questa mattina..

Non sono andata mai andata al mare neppure questa Estate..

Ho poche parole oggi da scrivere.. il caldo fa anche questo effetto..

Quando ero una bambina invece il mare lo adoravo, non vedevo l’ora di andare e poter fare il bagno, quanto mi divertivo.. poi pizza e gazzosa.. e poi di nuovo il bagno.. ricordi d’infanzia coloratissimi.. ero una bambina vivace e piena di entusiasmo.. ricordo andavo al mare la mattina presto con mia madre la quale, lei, ha sempre amato il mare.. io ho smesso a venti anni di frequentare le spiagge, lo ricordo bene, e da quel tempo ormai lontano, non le ho più frequentate.. ma prima.. correvo verso il mare felicissima..

Non conosco il vero motivo per cui non ho più frequentato le spiagge e fatto bellissimi bagni al mare.. sì.. ho visto altri mari stupendi durante i miei tanti viaggi e lì il bagno l’ho fatto.. erano, ricordo, acque diverse dal mio mare, erano acque meravigliose soprattutto quelle greche, il mar Egeo, che bei ricordi che ho.. il mare dei Caraibi indimenticabile.. ma ad essere sinceri anche il “mio” mare della mia Città non è male.. è bellissimo.. ma io, testarda, non vado mai.. che sciocca! Sarà che bisogna fare un po’ di strada, camminare, non è così facile arrivare al mare della mia Città anche questo è vero.. ma io non m’impegno..  così un’altra Estate se ne va.. senza che io.. mi gusti un bel bagno fresco..

Non me ne dispiace, ormai sono abituata..

Così anche oggi ho scritto un po’.. il post è terminato.. una canzone tra l’invernale e con un sound completamente estivo di Luca Carboni.. Una canzone allegra! Macedonia Polare chè a me piace tanto..

buongiorno a te che passi e leggi..

smilingdog

 

 

 

 

 

 

Fidati del tuo cuore..

“Nu m’importa chi t’ha avuto.. nu m’importa del passato.. resta cu me cu me.. queste parole fanno parte di una meravigliosa melodia napoletana che s’intitola Resta cu me, cantata dai più bravi professionisti cantanti che esistano o siano esistiti.. è una delle canzoni che mio padre amato padre ama cantare con la sua bella voce.. la canta spesso a voce alta.. ed io oggi la cantavo tra me e me mentre sorseggiavo il mio caffè di prima mattina.. durante la mia colazione.. E’ una canzone molto romantica.. Così inizia la giornata che mi trova serena qui sul pc.. a scrivere.. mi sono svegliata dopo tante ore di sonno.. ieri ero proprio stanchissima e sono andata a letto presto.. ho dormito profondamente ed i pensieri bui ed antipatici sono come volatilizzati.. non mi posso stancare.. altrimenti non va bene.. e così oggi sono di nuovo come nuova.. mi viene da sorridere perché sto bene.. la mia mente è lucida e fresca.. come sono fresche queste prime ore di questo mattino..

Il caffè era proprio buono sorseggiato insieme alla mia sigaretta.. fumavo insieme ai miei pensieri come se fossero nuovi appena nati.. svegli da poco e che giravano per la stanza per il soggiorno liberamente.. è stato un bell’inizio di giornata.. Timbuctu ha mangiato la sua pappa golosa.. gli ho aperto il terrazzino appena assolato.. ma quando io me ne sto qui lui preferisce starmi vicino magari appollaiato sulla sua fresca seggiolina di paglia.. sospiro.. e mi accendo una sigaretta.. la fumo con calma.. come sono calma questa mattina io.. calma ed anche di buon umore.. Ieri pomeriggio mi è venuta a trovare Amica Blond e con un bicchiere di thè freddo ci siamo fatte compagnia con le nostre parole ed anche bei ricordi della nostra Vita.. ci conosciamo e ci frequentiamo da così talmente tanto tempo.. tanti ricordi.. sì.. che forse fanno bene al cuore.. io che tendo a rimuovere i ricordi chè altrimenti mi sento male.. ieri mi hanno fatto bene.. ho sentito dolcezza e una sorta di gratitudine alla Vita per quei momenti ormai lontani di grande felicità.. di grandissime risate.. sì di grande felicità.. sospiro.. mi ha fatto bene parlare con Amica Blond del nostro passato.. e dei nostri amori di quel bellissimo periodo.. eh sì, mi divertivo tanto.. davvero.. Io per non soffrire troppo tendo a non ricordare.. a rimuovere.. a mettere in un posto dentro di me nascosto dove io non possa entrare per non soffrire troppo.. ed invece ieri, ricordando insieme, ho sorriso ed ho amato moltissimo quei bei tempi felici.. che anche oggi sì anche oggi mi mancano tanto.. è una mia peculiarità quella di rimuovere, di nascondere, di cercare di non soffrire, di non ricordare più.. ed in effetti poi non ricordo più.. pur di andare avanti.. nella mia Vita pur di non soffrire.. la mancanza.. pur di non affrontare il dolore dell’assenza.. rimuovo e tutto si va a nascondere così io vivo in superficie.. senza provare quasi niente.. ma questo è forse sbagliato.. è un approccio sbagliato.. come se togliessi da me parti intere soprattutto di gioia vissuta nella mia Vita.. e così ieri con Amica Blond abbiamo ricordato i bei momenti vissuti.. quel bel periodo di felicità dove io ho amato profondamente e mi sono sentita così libera.. i bei tramonti.. la bellissima amicizia, la nostra fratellanza e soprattutto il fatto di essere tutti un po’ selvaggi.. amavamo il verde della Natura ed amavamo moltissimo stare insieme tutti quanti.. il mio cuore fa fatica a ricordare.. ho rimosso tutto perché il mio cuore non soffrisse troppo.. la mancanza dei miei amici, di Fratello Sioux è stata tantissima.. ed anche oggi c’è.. ma con Amica Blond i ricordi sono stati lievi e delicati, dolcissimi.. è stato un vero piacere ed è stato come rivivere quei momenti bellissimi che io avevo quasi dimenticato.. chiusa nel mio dolore.. ah! La mente umana quante cose fa mentre noi crediamo di vivere e ci vogliamo difendere.. quante cose fa la mente umana.. l’essere umano pur di sopravvivere..

Ora il mio cuore si è aperto un po’ di più.. i ricordi, forse fanno meno male.. l’assenza forse fa meno male.. ancora non lo so.. so che l’ho aperta la porta dei ricordi.. dei miei sentimenti.. e così.. ora sono qui.. di fronte al pc a ricordare bellissimi momenti.. stupende giornate insieme.. e come ero felice! Sì forse un po’ di nostalgia.. ma li ho vissuti per lungo tempo questi giorni felici.. ed ora sono mestamente rassegnata.. solo un po’..  e Fratello Sioux mi manca oggi e mi mancherà per sempre.. con la sua musica, la sua bellezza selvaggia, i suoi capelli biondi, la sua ospitalità a tutti i suoi amici, la sua intelligenza, la sua simpatia unica.. e quanto ridevo! Ridevo in continuazione.. e già ..

Eravamo proprio un gruppo di fratelli che si amavano l’un con l’altro..

Mi manca ancora molto.. già..

Va bene.. basta con la malinconia e la tristezza.. Fratello Sioux non vorrebbe mai.. ma allegria.. festa! Tutti i giorni.. Festa! era una sua filosofia di vita molto intelligente.. ed io che tendo alla malinconia mi trovavo così bene con lui perché lui mi voleva tanto bene..

Tirare fuori da sé i propri ricordi più intimi ed anche dolorosi non so in realtà quanto faccia bene.. i ricordi più dentro di me.. quelli più nascosti ed intimi.. non sono abituata ad aprirmi.. non lo sono stata mai.. li vivo in genere dentro di me.. ma a volte, a forza di rimuovere il dolore, i dolori, i ricordi scompaiono.. e tu non sai più neppure chi sei.. dimentichi con il dolore anche le gioie, la tua Vita.. te stesso, sì il cuore in questo momento mi sta facendo proprio male.. come mi è difficile aprirmi.. e scrivere.. e ricordare.. mi fa malissimo..

Oggi ho scritto di Fratello Sioux e dei suoi amici ed anche dei miei.. e delle loro ragazze che sono rimaste mie amiche come sorelle.. abbiamo vissuto proprio un periodo lungo e felice insieme.. ecco quello che mi devo ricordare..

Mi mancano moltissimo.. soprattutto in questi giorni d’Estate chè ci divertivamo sempre tanto.. non ricordo un giorno che non ci siamo divertiti insieme..

Ora è trascorso del tempo.. e come dice sempre Amica Blond “Il tempo è galantuomo” il dolore si è affievolito.. io mi sono abituata ormai alla mia vita di tutti i giorni.. me ne sto a casa, scrivo qui sul mio blog diario di bordo, e mi rendo conto che la Vita è così nessuno è immune dal dolore.. nessuno.. sospiro.. mi accendo la mia sigaretta che a volte ho l’impressione che mi sappia consolare.. eh già.. guardo il Cielo di oggi, è limpido ed un po’ di foschia c’è nell’aria.. il giardino dall’altra parte alla mia sinistra è illuminato da un raggio di sole che lo scalda..

La giornata è iniziata che ero allegra quasi.. i ricordi questi particolari ricordi mi fanno ancora male e mi portano ancora tanto dolore.. sospiro.. mi sento impotente.. e non ho neppure voglia di ascoltare una canzone.. mi devo rispettare.. io sono una persona che tende alla malinconia.. una malinconia profonda..

Mi riprenderò durante la giornata.. ora no.. nessuna canzone.. sono dentro il mio dolore.. che mi fa tanto male.. a volte penso che certe porte del cuore se vengono chiuse c’è un motivo.. mi devo pur difendere da queste assenze che mi fanno male.. e così il mio cuore astutamente ha rimosso nascosto bene tutto affinché io potessi vivere, sopravvivere, vivere.. continuando a respirare e non soffrire così tanto..

smilingdog

 

 

Un pomeriggio d’Estate, un buon libro e thè fresco..

“Capita anche a te di pensare che al di là del mare.. Che bella giornata di sole.. ed ancora non è così caldo! Che sana dormita ristoratrice ho fatto questa notte e solamente uno squillo del cellulare mi ha svegliata (era mio padre) altrimenti avrei dormito meravigliosamente bene fino a tarda mattinata.. non importa, sono già riposatissima.. mi alzo che il caffè è già pronto da ieri, come è comodo preparare il caffè il giorno prima.. era freddo e buonissimo con l’aggiunta del mio latte fresco.. una breve colazione serenamente con in mano la mia sigaretta che fuma.. oh! sì.. è Sabato ed io sono felice.. il sonno mi ha riequilibrato, chè ieri ero proprio stanca anche se, nonostante la stanchezza, ho iniziato a leggere un nuovo libro che mi è piaciuto sin da subito s’intitola “Il gioco dell’Allegria” scritto dallo Scrittore Francesco Franceschini ed è appena uscito sia on-line che nelle librerie.. mi è piaciuto subito e l’ho letto con entusiasmo ieri sera.. oggi continuerò a leggerlo, chè mi ha incuriosito proprio piacevolmente..

Questa mattina mi sento fresca e pimpante.. il clima è di quelli giusti… il Cielo è azzurro e limpido.. ed io sono sia serena che contenta.. il Sabato mi elettrizza sempre.. festeggio nel cuore.. giorno di riposo.. sospiro.. mi accendo una sigaretta e me la gusto.. fumando..

Ieri sera sono stata a cena fuori.. ho mangiato i miei tortellini alla boscaiola, erano buonissimi.. avevo appetito.. poi una frittura di pesce fresco ed poi un dolce ottimo e goloso.. il ristorantino è proprio carino e si trova sotto un bel giardino ben curato con tante luci colorate e l’aria che gira fresca rinfrescandoci tutti.. sì sono stata proprio bene.. mi sono divertita..

Io ed Hermano amiamo andare a cena fuori e la cosa accade di sovente.. sin da quando ci siamo conosciuti.. la buona cucina ci ha sempre trovati in accordo.. è una cosa che ci accomuna.. e poi quando troviamo un ristorante che ci piace non l’abbandoniamo più.. ci piace mangiare bene e questo da sempre..

Timbuctu se ne sta appollaiato sulla sua seggiolina di paglia che è fresca.. preferisce stare vicino a me piuttosto che nella sua bella terrazzina.. che lui ama tanto..

E’ veramente un bel gatto mammone, dorme vicino a me sul nostro letto.. e la sua compagnia è tanta.. anche quando dorme.. ama mangiare bene e solo pesce.. non mangia carne.. è allergico.. e adora le crocchette.. è un gatto goloso..

Qui si odono le onde del mare.. ma si odono anche le auto che vanno verso il mare oggi.. oggi è festa e molti sono in ferie, me ne sono accorta dal poco traffico in Città di ieri sera.. e così il Silenzio oggi è maggiore.. si sta bene..

Cosa scrivere oggi.. mi accorgo di essere poco concentrata.. come se in effetti mi dovessi ancora svegliare del tutto e fossi completamente rilassata.. le membra riposate.. oh! che bella sensazione di riposo.. anche la mia mente è riposata.. che meraviglia!

Oggi non sento alcuno stress.. respiro e sospiro.. non sto soffrendo il caldo.. sono già le 10.15 e mi piace il fatto che ho dormito tanto.. che mi sono riposata così tanto.. ho dormito chè anche i sogni non mi hanno disturbato.. insomma una bella giornata piena di energie.. poi ho il nuovo libro da leggere.. e quando ho un nuovo libro da leggere mi entusiasmo sempre.. soprattutto se mi sta piacendo.. Ieri quando ho visto che è arrivato, tramite le Poste, ho avuto un sussulto di grande gioia.. l’ho scartato come se dentro ci fosse una cosa preziosa.. ed in effetti è così, ho aperto delicatamente il pacco postale.. con tanta curiosità e contentezza! Amo molto i libri.. ho sempre amato leggere.. ed avere tra le mani un libro appena edito, fresco che sa di appena stampato, nuovo, oh! che bellissima sensazione ed emozione dentro di me.. sì sono stata proprio contenta.. ora è là sopra il tavolo del soggiorno in bella vista che sembra attendere solo me..

Si è presentato benissimo questo libro, la sua copertina bellissima e poi ho iniziato a leggere quasi compulsivamente le sue prime righe.. devo dire che mi ha preso subito.. e non vedo l’ora oggi di riprendere da dove ho lasciato..

E’ proprio ben scritto ed originale.. curato nei particolari..

Mi accendo la mia sigaretta.. forse questa mattina andrò a fare colazione con Hermano amico di una intera esistenza..

Sì, già m’immagino, questo pomeriggio mi siederò sul tavolo del soggiorno con il posacenere vicino ed un pacchetto di sigarette e mi metterò a leggere “Il gioco dell’Allegria” il libro di questa mia Estate.. con una tazza di thè al limone fresco che berrò ogni tanto.. mi aspetta una bella giornata! Di quelle che piacciono a me..

Certo, poi starò anche su Facebook.. lo faccio da così tanti anni.. e poi vedrò..

Una doccia fresca per rinfrescarmi.. Ecco il mio amato Sabato.. forse una mia amica mi verrà a trovare, non lo so..

Respiro l’aria che gira per la casa, oggi non mi sembra afoso il tempo.. non sento ancora tantissimo caldo.. e le tante ore di sonno mi hanno proprio rigenerato.. sono in forma.. e di buon umore..

Oggi pomeriggio credo proprio che me lo dedicherò.. lo dedicherò a me stessa, alle mie passioni.. e leggerò il mio nuovo libro tranquillamente.. leggere mi appassiona tanto soprattutto se è un buon libro..

E’ come se fosse un giorno di vacanza anche per me.. questo Sabato di fine Luglio.. questa Estate non caldissima.. che mi dà respiro..

Il post è terminato..

Devo scegliere una canzone.. non è sempre facile la scelta.. ma il mio repertorio musicale è davvero ricchissimo senza falsa modestia.. lo è! basta che connetta l’etere al mio cuore.. una piccola pausa.. e mi metto in ascolto.. ascolto il mio cuore.. come a connettermi con l’aria che gira.. che trasporta con sé tante note musicali.. sì.. ho scelto.. una canzone di Luca Carboni.. “Le Band”.. mi piace molto, è allegra, ironica.. ed ha un ritmo ballabilissimo! .. Una canzone d’Estate!

smilingdog

 

 

“Sereno è..

“.. Devi crederci.. ci sarà.. mi scopro questa mattina appena sveglia a cantare questa bellissima canzone di un po’ di tempo fa di Al Bano e Romina Power.. è una canzone che mi piace tanto e da sempre.. ed ogni tanto la tiro fuori dal mio repertorio personale.. e così la canticchio anche questa mattina di fronte al foglio bianco e pulito come una tela intatta per poter dipingere.. io non dipingo anche se mi sarebbe piaciuto molto farlo.. ho idea che ti renda, la pittura, tanto libera! di creare.. di esprimerti.. la libertà! io ho optato per la scrittura, me ne sto qui piacevolmente nel mio lunghissimo ed ormai vetusto ma sempre tanto amato blog, diario di bordo delle mie giornate, dei miei anni ormai trascorsi.. dei miei ricordi.. delle mie esperienze.. ed anche delle mie canzoni.. Mi sveglio questa mattina che c’era il sole in camera mia.. una luce splendida.. apro gli occhi dopo sogni particolari.. mah! Un sospiro e mi godo la prima sigaretta del mattino.. terminata la quale, arriva immediatamente il mio amato gattino Timbuctu a salutarmi appena sveglio anche lui.. qualche coccolina.. è un momento magico di bellezza da vivere e poi insieme, come tutti i giorni, ci alziamo.. gli dico: “Ci alziamo Tito?” e lui al volo capisce e saltella veloce ed agile giù dal nostro comodo lettone.. comincia così la nostra giornata..

Io arrivo nel soggiorno tutto pulito! Il tavolo da lavoro come lo chiamo io.. il tavolo del soggiorno è tutto in ordine e pulito.. che meraviglia! Mi siedo, accendo una sigaretta e cerco di connettermi con i miei pensieri appena svegli.. sparsi un po’ qua ed un po’ là.. non sono del tutto sveglia ancora.. fumo e penso tra me e me.. sono ancora quasi addormentata.. decido di prepararmi il mio caffè.. l’umore non è ottimo… no.. ma appena sorseggio l’amato caffè mi riprendo subito.. una sigaretta ancora.. e mi sento meglio.. leggo l’oroscopo sempre con attenzione.. un’abitudine che ho sin da ragazza.. leggo e poi chiudo.. Agosto mese di grande amore per i Gemelli! Mah! Sospiro, spero dentro di me quasi segretamente.. poi riprendo la mia vita.. come se nulla fosse stato detto.. non do’ più così peso agli oroscopi anche se ammetto che sono bravi e molto professionisti.. bravissimi.. Va bene.. vado avanti.. respiro quest’arietta fresca che gira per la casa.. è una giornata bella di sole ma ancora è fresco, si sta bene.. non è così caldo.. una giornata ideale.. Il mattino ha così inizio.. apro il mio smilingdog che mi trova serena.. sì aprire il pc e mettermi sulla tastiera a scribacchiare, a scrivere nel mio silenzio ed in concentrazione mi toglie da tutti gli altri pensieri che posso avere.. preoccupazioni od altro.. sto qui.. nella mia isola dorata dove c’è solo silenzio e parole e musica.. è un momento in cui io posso dire quello che penso, quello che provo, mi piace tanto proprio essere ascoltata cosa assai rara forse un po’ per tutti.. ed io qui mi esprimo liberamente.. un senso di quiete arriva nel mio cuore e tutto mi sembra più bello.. Oggi ho l’umore che è stabile.. né ottimo né malinconico nè triste.. sono al naturale.. come una donna senza il trucco sul volto.. mi sento me stessa anche oggi.. e scrivo sciolta.. senza troppi intoppi nella mente.. una mente che è lucida ed ogni giorno che passa conosce sempre di più se stessa.. non solo la mente, no, ma conosco meglio anche me stessa con i miei pregi ed i miei difetti.. ho sì bisogno ancora di essere incoraggiata come quando ero una bambina oppure una ragazzina oppure fino a poco tempo fa.. una parola sincera bella, un complimento sincero mi dà tanta forza, tanta energia e soprattutto tanta gioia.. sì ho sempre avuto una grande necessità di essere incoraggiata per uscire fuori dal mio guscio e provare a volare.. cosa difficilissima ancor oggi per me.. forse mia madre si è ammalata troppo presto.. non hanno fatto in tempo i miei genitori a fare in modo che io non fossi così fragile e debole.. credo che sia andata così, ma oggi mi sento più forte.. affronto la Vita con meno paure.. ed amo la mia Vita la amo tanto.. ed amo anche me stessa.. che ogni volta mi riprendo.. ogni volta cresco un po’ di più.. Mi accendo una sigaretta.. appoggio la mano sulla fronte e mi rilasso.. come a prendere una pausa e godermi questo bel mattino di sole non caldissimo e questo silenzio che mi ricarica lo spirito..

Fumo..

E guardo il Cielo così luminoso, azzurro e trasparente.. neppure una nuvola..

Ultimamente ho notato che sto scrivendo leggermente meglio.. sono così contenta! Mi piace vincere le mie sfide e le mie battaglie.. mi piace scrivere bei post gradevoli.. che mi piacciono e che a volte vado a rileggere (raramente) .. ho notato che sto riprendendo la mano.. bene! Sorrido, il mio volto sorride di gusto! è felice in questo momento il mio cuore.. che ama scrivere.. annotare.. come fosse un bellissimo gioco che ogni mattina mi aspetta, lui, paziente e silenzioso.. sì, come da bambina che giocavo da sola, prima che arrivasse mia sorella, e mi divertivo tantissimo ricordo, inventavo giochi.. momenti che ho ancora incisi nel mio cuore.. la mia prima infanzia..

Ora che sto meglio mi piace anche parlare con le mie amiche.. ora che sono lucida e non sto male mi piace anche chiacchierare, mi piace parlare con una sigaretta sempre in mano con le mie amiche che ogni tanto mi vengono a trovare.. è un piacere al quale non riesco a rinunciare.. è molto piacevole.. un caffè.. e qualche risata spontanea.. mi rende ricca.. ricca di gioia..

In genere il week-end mi vengono a trovare.. sorridentissime.. ci divertiamo insieme.. e ci rilassiamo ed anche loro amano la mia casa così silenziosa.. e rilassante.. sorrido..

Sto pensando alla canzone di oggi su questo post.. forse “Tu sì ‘na cosa grande” una splendida canzone napoletana, un classico.. cantata da Sal Da Vinci la cui voce io amo tantissimo.. amo Sal Da Vinci e tutte le sue canzoni.. ma sì.. il romanticismo non deve mai mancare qui su smilingdog.. non si sa mai.. 🙂

Buongiorno a te che passi e leggi..

smilingdog

 

 

 

 

“Regalami un sorriso..

Mentre apro il blog questa mattina, ora, una folata di vento freddo mi sfiora le gambe scoperte dai pantaloncini corti di cotone.. tutto il Cielo è annuvolato.. i fiori del giardino di fronte a me sembrano quasi scoloriti.. il sole è così nascosto dalle nuvole che sembra una giornata invernale.. Timbuctu vuole ugualmente uscire sul suo terrazzino, goderselo, seduto ad annusare l’aria che gira veloce e fredda tutta intorno.. solo ora un piccolissimo raggio di sole sfiora il giardino di fronte a me.. ma il vento resta.. per me che sto bene con questo clima va bene così.. sono rilassata ed anche di buon umore.. me ne sono accorta mentre sorseggiavo il mio amato caffè.. fumando una sigaretta ed in compagnia dei miei pensieri appena svegli.. ho dormito profondamente.. i sogni eccentrici.. mi sveglio e Timbuctu mi viene immediatamente a salutare.. a darmi il suo Buongiorno.. con tante coccole.. mi sveglio serenamente.. decidiamo di alzarci.. è un giorno sereno per me.. una bella mattina.. il clima così rinfrescato improvvisamente mi piace proprio.. ci sto bene.. il mio corpo si rilassa ed anche la mia mente.. così sorseggio piano il caffè.. la sigaretta fuma instancabilmente.. e mi trovo, la qual cosa non mi è accaduta mai ancora, dicevo mi ritrovo a ringraziare il Cielo di essere viva.. sì mi scopro felice dentro di me.. felice di essere viva! la sigaretta è più buona ed io fumo serenamente..

Ieri ho avuto un attacco di panico.. ma sono quasi quasi riuscita a superarlo.. nel mio silenzio.. è andata bene.. poi mi sono addormentata e tutto si è dileguato..

Le paure mi inseguono da sempre.. sono forse sono una grande paurosa.. timorosa di tante cose.. forse sì.. ed è per questo forse che me ne sto sempre chiusa in casa.. ma non solo per le paure che ho dentro di me.. me ne sto chiusa in casa anche per una mia scelta personale.. adoro starmene in casa.. con le mie cose ed abitudini.. il mio silenzio ed il silenzio che la casa mi dona.. i miei pensieri sono più lenti e più calmi.. insomma forse ho trovato il mio habitat e non saprei vivere ormai diversamente.. la qualità della mia vita mi piace ora che ci penso bene.. mi piace molto.. questo silenzio che quasi mi nutre.. mi nutre l’anima e lo spirito.. queste onde che sento arrivare dal mare m’ispirano.. sì questa casa è il mio sogno sognato.. semplice ma bellissima per me..

Accendo ora una sigaretta.. sono proprio di ottimo umore questa mattina.. si odono solamente le onde del mare che sbattono sugli scogli.. la Città sembra ancora dormire.. così lontana da me.. qualche auto che passa e tutto il resto tace.. guardo il Cielo alla mia destra.. dalla finestra vicino al piccolo scrittoio del soggiorno da dove scrivo qualche squarcio di azzurro c’è fra le nuvole bianche..

Ma il vento continua.. le foglioline nuove delle mie piantine si muovono al suo passare..

Fumo una sigaretta, e penso tra me e me con una mano appoggiata sulla mia fronte.. penso parole.. e me ne sto qui nella quiete di questo bel mattino.. me lo voglio godere momento per momento.. è stato un bellissimo risveglio.. ed un meraviglioso mattino per come mi sento, per come sto..

Fumo e non ho alcuna fretta.. di nulla..

Mentre me ne sto qui a scrivere, nella mia oasi felice che è il mio blog, io respiro ossigeno che m’ossigena la mente.. respiro contenta.. come sono contenti i miei polmoni ed anche il mio cuore che oggi ha proprio voglia di cantare.. sì, di cantare.. batte i suoi rintocchi vivo!

Mi sento amata.. e mi amo.. mi voglio bene.. ed è come se sentissi l’Amore, un Amore grande, che come il vento di oggi gira forte.. Non ho bisogno di niente altro sembrerebbe oggi.. oggi mi basto.. il vento, che è un elemento della Natura che amo molto sembra quasi darmi la sua energia e forza.. forse perché sono un Segno di Aria chè l’Aria che gira l’amo tanto.. mi sento così bene, in forma e felice!

Non so di cosa altro parlare se non del mio benessere di questa mattina di freddo.. sì perché è freddo fuori.. io amo molto l’Inverno, la neve, i suoi colori, i maglioni belli e colorati ed eleganti, la pioggia che batte sul selciato e sui vetri, il freddo che mi trova sotto le coperte la notte.. il cibo caldo, l’intimità di una casa calda.. sì l’Inverno ormai forse è la stagione che più amo.. in passato, in gioventù no, ma ora che forse ragiono meglio l’Inverno è bellissimo.. con quei suoi alberi spogli così spaesati, così romantici.. con quei fidanzati che si abbracciano sotto le folate di vento freddo, si abbracciano ancor più forte, insomma l’Inverno assomiglia di più alla poesia.. della Vita.. come Stagione intendo.. l’amo proprio…

Ed oggi sembra Inverno.. forse per questo che sono così contenta di esserci.. di vivere.. di essermi svegliata..

Il mio cuore, lo sento, è allegrissimo oggi.. vivo.. ed anche più giovane.. è allegro!

Non tutti i giorni sono uguali.. a volte sono giorni sì, a volte proprio no.. ma oggi è un giorno di allegria.. e chi ben comincia è a metà dell’opera.. oggi spero di mantenere questo stato d’animo.. ma vivo minuto per minuto.. senza ansie.. senza neppure le paure che mi hanno terrificato ieri, oggi sono serena.. e mi sto godendo queste prime ore del mattino.. con calma e buon umore..

Oggi mi sento viva..

Presente a me stessa.. meno debole.. sì come sono meteropatica! E mi viene da sorridere..

Il post anche oggi è terminato.. scriverei ancora.. ma il post è concluso.. inserirò una canzone che mi piace sempre tanto e che è un’esortazione a donare sorrisi, saper sorridere sempre, chè i sorrisi sono gratis e fanno tanto bene a chi li riceve nessuno escluso, tutti abbiamo bisogno di un sorriso, apre i cuori, ha il sapore di casa e di speranza, i sorrisi restano indimenticabili ed impressi nell’anima per chi li riceve per sempre. Dunque, sorridiamo tutti un po’ di più e pensiamo che la Vita è bello esserci.. ci dona tante sorprese, certo bisogna superare le fasi di crisi, sapersi aiutare un po’ tutti l’un con l’altro e sapersi fare aiutare, pregare, rispettarsi e rispettare, e non negare un sorriso a nessuno.. che il Sorriso è il più bel Buongiorno che ci sia..

smilingdog

 

 

 

Non solo rose..

“Stai con me per questo secolo.. ho in mente questa splendida canzone di Antonello Venditti che s’intitola Settembre.. è tra le canzoni più belle che abbia mai ascoltato e appunto mi piace ancora tanto.. così mi scopro a cantarla questa mattina mentre sorseggio pigra il mio caffè.. è mattino presto.. ed io sono ancora assonnata.. il sonno è stato profondo ed i sogni antipatici, particolari.. ma sono solo sogni e per fortuna apro gli occhi che è già mattina.. mi accendo la mia prima sigaretta.. fumo quasi addormentata ancora e poi arriva con il suo passo leggero leggero Timbuctu appena sveglio pure lui.. mi viene a salutare, a dare il suo Buongiorno! La giornata ha inizio così..

Sono ancora un po’ assonnata mentre mi preparo il caffè, leggo interessata l’oroscopo.. sempre le stesse cose.. mai una bella novità! Ma fateci sognare almeno voi astrologi! Ed invece ci tocca di essere sempre “seri” e presenti alla dura realtà! Un tempo ricordo gli oroscopi facevano sognare.. cinque minuti… solo cinque minuti.. ma erano più belli! Sorseggio il mio caffè e latte fresco, zucchero dietetico, una sigaretta accesa tra le dita.. guardo il Cielo di fronte a me.. è chiaro ma nuvoloso.. sospiro.. sembra quasi che l’Estate sia terminata.. l’aria che entra in casa è fresca e quasi fredda.. mah.. il clima è impazzito.. non è neppure ancora Agosto! Fumo la mia sigaretta che sono pensierosa.. mi sveglio piano piano..

Ed intanto Timbuctu gironzola per casa.. il mio gattino ha mangiato un po’.. gira tra il terrazzino e la casa.. gioca tra se e se.. con gli scatoloni come quando era un cucciolino.. gironzola libero..

Ieri avevo, sentivo la necessità di recuperare le mie energie.. ero proprio stanca.. così mi sono addormentata presto.. ora sto bene.. lucida la mia mente senza pensieri oscuri.. Scrivo serenamente qui.. nella mia isola di parole e di virgole.. respiro.. gli occhialini infilati sono color rosso fuoco e sono leggeri leggeri.. mi piacciono.. mi mettono allegria..

Oggi pomeriggio ho appuntamento con il mio psicoterapeuta..

L’umore non è allegrissimo.. sono ancora rabbuiata dentro di me.. sarà il tempo che è scuro là fuori.. non so.. oppure la stanchezza di ieri che risento ancor oggi.. non mi piace quando devo recuperare la stanchezza il giorno dopo.. perché so che non la recupero.. e l’umore buono se ne va via lontano da me.. non importa.. mi è andato via anche l’appetito.. sarà il caldo.. non so.. ma mi sento come se fossi un po’ in disordine.. psicofisico.. poi mi rimetterò nel letto a rilassarmi un po’.. quando parlo troppo mi stanco.. quando devo ragionare troppo poi mi stanco.. sì mi stanco molto facilmente e poi i pensieri subdoli arrivano.. io devo condurre una vita più che mai serena per il mio benessere.. non posso permettermi il lusso di discutere.. di parlare troppo.. il silenzio è oro.. così non mi stanco.. l’equilibrio il mio equilibrio è particolare.. lo so soltanto io quanto ho sofferto in questi anni.. ed ora devo vivere in quiete, in pace, come quando ero una bambina.. senza ragionare troppo.. senza chiedere al mio cervello di lavorare troppo chè è così stanco che ha bisogno solo di riposare.. così come il mio cuore.. che è stanco afflitto ed anche poco ascoltato.. da me e dagli altri.. da chi un giorno ormai lontano lo doveva amare ed ascoltare.. cioè io.. rispettarlo di più.. ascoltare le sue esigenze e non lasciarlo lì solo.. a piangere lacrime che ormai si sono asciugate da sole.. senza consolazione.. non so se farò ancora in tempo a far battere di nuovo il mio cuore affranto e stanchissimo.. non lo so davvero.. ma è ora che io pensi a me.. alla mia persona.. alle mie esigenze così poco ascoltate da chi doveva ed anche da me.. che sono stata dura con me stessa.. troppo.. ma anche questa forse non è proprio colpa mia.. questo non lo so.. so che il mio cuore giace dentro di me.. si accontenta di una canzone.. di una bella canzone che lo allieti un po’.. ma io non sono più una bambina.. il mio cuore ha bisogno di ossigeno e di amore.. tanta comprensione.. che io gli devo..

Per quanto riguarda la mia mente stesso discorso.. maggior rispetto.. per quello che ha visto e patito.. no.. non ci voglio ripensare ora.. ma vorrei regalarle solo momenti di quiete e di gioia.. non più ragionamenti che la stancano.. ma pace, tanto silenzio, musica.. relax.. quiete.. e so che lo posso fare.. ho ragionato talmente tanto durante la mia vita che ora la mia mente la voglio custodire come cosa assai preziosa.. lacerata un tempo lontano.. che ha sofferto tantissimo.. ora la voglio far riposare.. far gioire quello che merita.. come me.. come per la mia persona.. non sentirmi in colpa più di nulla.. rendermi conto e lo sto facendo, che ho agito sempre in buona fede sforzandomi sempre di migliorare la vita altrui.. con il mio ascolto e la mia disponibilità.. ma senza, tranne qualche rara volta che ho agito d’istinto e forse un po’ egoisticamente, ascoltare mai veramente le mie esigenze primarie.. me stessa..

Mi accendo la mia sigaretta.. avevo bisogno di appuntare questi pensieri.. ne ho il diritto.. altrimenti sto male.. lo scrivere serve a pensare.. a ricordare.. è terapeutico.. mi rafforza lo stato d’animo e me stessa.. Ricordo mia madre mi chiedeva tanto quando ero ancora una bambina.. e questa cosa credo mi abbia fatto male nel crescere.. sento l’amaro nel mio cuore..

Non solo favole ascoltavo.. non tutte rose ho colto.. e la mia vita è stata durissima.. ora sono tranquilla.. è un periodo che sono tranquilla.. ed è quasi un miracolo! Certo non posso condurre la vita che fanno gli “altri” quelli sani.. no.. me ne rendo perfettamente conto.. sono delicata di nervi.. i miei nervi si stancano facilmente.. sono usurati dalle esperienze negative o comunque difficili della mia vita.. e così ora mi rilasso, ci provo mi rilasso tutto il giorno.. quasi “fregandomene” di tutte le persone nervose che vado incontrando nella mia esistenza.. mi assento da loro.. chiedo scusa certamente.. ma mi assento.. non mi posso permettere di diventare nervosa anch’io.. lo divento facilmente.. ed invece mantengo una calma “tibetana”.. e mi allontano.. con le mie orecchie e me stessa.. ascoltando la musica ed ancor meglio il mio silenzio che sa di pace..

Mi devo saper difendere.. gli altri mi sembra si sanno difendere.. io ho più difficoltà.. come se nessuno me lo avesse saputo insegnare.. non sono capace di difendermi.. così poi vado giù.. e divento così triste come un fiume che non finisce mai..

Oggi non è il massimo del buon umore quello che ho.. ma ho scritto come mi sento e come la penso.. bisogna sapersi difendere.. io non ne sono così capace.. ma devo imparare altrimenti sono in balìa degli altri e di tutto.. sono proprio debole.. così debole e fragile che mi rompo subito ed all’improvviso..

No, ho lavorato tantissimo e con tanta speranza ed impegno per essere di nuovo lucida e non folle.. insieme al mio medico ed a mio padre.. che mi stanno vicino con amore.. per fortuna dico io! per fortuna! Sì ora che ci penso non solo rose no.. ma sono anche fortunata che alla mia età ancora qualcuno si prenda cura di me..

Per me che sono in questa situazione ho difficoltà a relazionarmi con gli altri.. ma ci provo ugualmente.. mi piace starmene anche in compagnia.. anche se in genere continuo a camminare solitaria per la Via come ho sempre fatto.. solitaria pensierosa.. silenziosa.. quasi invisibile.. e raccolgo una foglia da terra la osservo con tanto amore.. mi parla d’Amore.. Amori che non se ne vanno.. che restano nascosti nei cuori.. la raccolgo e poi la lancio al vento, un vento che la trascina lontano e libera danza.. invisibile ormai anch’essa..

smilingdog