La pace nel cuore

Mi sveglio che è scurissimo fuori dalle finestre, dopo sogni particolari, sono quasi convinta che siano le 2 del mattino, guardo l’orologio e sono solamente le 21.30! Il sonno è stato profondo, decido di alzarmi. Mangio un po’ di formaggio magro, e mi disseto con una Coca-cola zero calorie! Non ho più sonno ed ho voglia di scrivere. Oggi ho provato a scrivere un post per ben due volte, non ci sono riuscita, li ho cancellati, non li ho pubblicati, erano così insipidi che non mi piacevano. Ora, oggi, per la terza volta eccomi qua, di fronte al foglio e vediamo cosa verrà fuori. Intanto me la prendo comoda. E’ sera, è tutto buio là fuori, e solo una luce è accesa ora nella stanza ad illuminarmi. La sigaretta è placidamente distesa sul suo posacenere, mentre Timbuctu si è svegliato insieme a me ed ora è disteso a prendere l’arietta fresca in casa. Ho voglia anche di ascoltarmi una canzone. Fumo e scrivo. Le onde notturne del mare si odono maggiormente e sembrano questa sera rincorrersi l’una con l’altra.. sembrano gonfie di mare.. rumorose.. mentre intorno a me tutto è silenzio.

Sembra notte. Ed invece è ancora sera.

Ho dormito un paio d’ore profondamente. Ho mangiato poco però, per la dieta che sto facendo, una minestra a base di verdure, leggerissima, e forse è stato l’appetito a svegliarmi dal sonno. Ed infatti poi ho mangiato, spiluccato qualcos’altro, sempre leggero.

Non so quanto io sia capace di fare una dieta, ma sono praticamente costretta per la mia salute, mi sembra di essere caduta in una trappola dalla quale non si può più uscire. Un gatto che si mangia la coda. Un circolo vizioso. Insomma se non mangio non dormo e se non dormo poi non sto bene. Mah! Intanto sto qui e scrivo. Mio padre m’incoraggia sempre a mangiare non troppo ma mangiare, ed io questi giorni ho mangiato davvero poco. Mi sono indebolita anche se mi sono dimagrita e la cosa mi ha fatto piacere. Intanto domani mangerò di più. Devo trovare una via d’uscita, una via giusta.

Mi accendo una sigaretta. Mi piace tanto starmene sveglia la sera, ed anche la notte! Come mi piace! Starmene qui, di fronte al pc, quando fuori è buio. Scrivere quasi di nascosto, e poi si ha la netta sensazione che il tempo si dilati, che hai tutto il tempo per te, che non hai fretta alcuna, la notte è davvero bella.

I pensieri si dilatano insieme al suono delle onde del mare, e si ha la sensazione che ogni parola sia al suo posto, in ordine. In un preciso ordine mentale diversissimo da quello del giorno. Scrivere la notte è bellissimo. Affascinante ed anche molto divertente.

Sei più a contatto con te stesso.

La mente non ha fretta alcuna di partorire parole. Respira il silenzio insieme a me. E la presenza di Timbuctu che ora sta dormendo rende tutto più intenso e bello. Magnifica sensazione.

Sto bene, sono rilassatissima. Il mare mi sta facendo compagnia. Le mie piantine stanno dormendo. Tutto tace intorno a me, tranne il mare.

Sospiro.

Di notte si diventa più ambiziosi, si vorrebbe scrivere un bel post! Perché si è più concentrati. Mi viene ora da sorridere, tra me e me, e sì, sono contentissima di essere qui, di fronte al foglio bianco e giocare a parlare con me stessa, nel silenzio della sera.

Ho, a volte, l’impressione di voler giocare sempre. Mi piace molto giocare e divertirmi, come se in effetti non fossi mai cresciuta, cerco sempre il divertimento, la risata, e la tristezza che comunque anch’essa tanto mi appartiene, in questo periodo della mia vita è volata via. Volatilizzata. Ho il cuore in pace. Non so se è solo un periodo, oppure sono io che sono cresciuta un po’ di più. Credo più facilmente sia un bel periodo della mia vita. E me lo vivo tutto. Sì. Ho il cuore in pace, e questo nella mia vita non è accaduto mai. Ed invece oggi, ed anche ieri, ed anche l’altro ieri, sono in pace con me stessa. Che io sia cresciuta davvero? Sono serena. E la pace del cuore è tutto quello che un essere umano possa desiderare nella Vita. E’ sicuramente un Dono che proviene dal Cielo. Sento il Cielo molto vicino a me. Mi sento amata e valorizzata moltissimo questo periodo, cosa che non è mai accaduta prima. Oppure prima non me ne accorgevo, presa dalla frenesia, dalla velocità mia nel mondo, distratta, e neppure troppo presente a me stessa ed agli altri.

Così eccomi qui. In una nuova versione. Per niente nervosa, ma calma come non lo sono mai stata prima.

Ho la pace nel cuore questo periodo della mia Vita. Sorrido e respiro profondamente.

Vorrei, desidererei che tutti provassero questa bellissima sensazione di pace e di gioia.

Mi sento più dolce, meno dura, più leggera, più felice!

Già.. sospiro e mi accendo una sigaretta..

Penso tra me e me..

Fra poco dovrò tornare a dormire anche se non ho proprio tanto sonno..

Ma i dettami della reflessologia esistono, anche se dolci, dormire presto. Io che me ne starei sveglia tutta la notte! Sorrido perché alla fine non cambio mai.

Anche se mio padre, reflessologo, mi ha detto che nei giorni caldi di Agosto posso andare a dormire anche a mezzanotte!

E questo è una di quelle notti!

Il mio cuore è gioioso. Ha tanti sogni. Tanti desideri. E sorrido tra me e me.

Scrivere mi aiuta tanto. Mi fa tanta compagnia. Le parole mi fanno tanta compagnia.

Ho una fame da lupo, questo sì! Ed ho dentro il frigo solo cose magrissime!

Berrò un bel bicchiere di latte freddo che mi piace tanto.

Il post ora è terminato.

Inserisco una bellissima canzone che s’intitola “A te” scritta e cantata da Jovanotti. E’ così romantica.

smilingdog

 

 

Annunci