Così mi chiedo come stai..

Eccomi qui! Ho dormito così tanto e così profondamente chè mi sono svegliata solo poco tempo fa. E sono le 11.14. Come dormivo profondamente e tanto proprio come quando ero ragazza. E mi sento in piena forma. Il clima è temperato. Il sole non è così caldo, l’aria è fresca e gira per tutta la casa. Il caffè era ottimo. Ho voglia di esserci e sono così contenta e di buon umore! Come i colori del mattino di oggi. Avevo del resto tanto bisogno di riposarmi, di dormire tanto. Ero tanto stanca fino a ieri. Ed oggi sono qui, ritemprata, rafforzata, ed anche la mia mente è più forte e lucida. Avevo anche bisogno di mangiare, così ieri sera Hermano, gentilmente, mi ha portato nel nostro solito ristorantino e mi sono gustata un piattone di spaghetti alla carbonara. Li ho mangiati con tanto appetito e di gusto! Ho ripreso a ragionare subito. Ed anche il buon umore è arrivato subito dopo questo piatto di spaghetti ottimi. Erano venticinque giorni che non mangiavo un primo piatto per via della dieta e ieri ero arrivata debole e stremata. Così per fortuna come al solito arriva Hermano come mio “S.o.s.” e con la nostra auto “Comoda”  che ci scorrazza sempre placidamente da una parte all’altra della Città, mi ha portato a mangiare. E così oggi, questa mattina, ho più forze dentro di me. Sono completamente differente da ieri e dai miei pensieri di ieri. Oggi mi sento ottimista ed anche allegra. Mi piace molto svegliarmi tardi dopo un bellissimo sonno. Ne avevo proprio bisogno. Il mio corpo me lo chiedeva.

Mi accendo la mia inseparabile sigaretta, anche Timbuctu ha dormito di più, ed ora se ne sta sulla sua seggiolina di paglia a riposarsi ancora un po’. Vita da gatto!

Mi piacciono molto questi giorni che assomigliano tanto all’arrivo di Settembre, più temperati, più freschi e nonostante tutto con un Cielo limpido e sereno. Con un venticello leggero leggero che sfiora le onde del mare e le mie piantine..

Sospiro di sollievo. E sono di ottimo umore. Domani ho appuntamento con il mio psicoterapeuta, dopo circa venti giorni che non ci incontriamo. E spero mi trovi bene. Io mi sento bene ed in forma. Poi martedì prossimo inizierò nuove sedute di reflessologia con mio padre. Sabato a pranzo andrò a casa di mia sorella per ritrovarci un po’ tutti e mangiare insieme del buon pesce fritto fresco. Sì, non vedo l’ora. Mi piace molto starmene in loro compagnia e mangiare. Ci piace moltissimo mangiare bene. Ed insieme.

E penso.. a quella carbonarona che ha fatto il miracolo! Ero davvero a terra con il morale ed anche fisicamente, e l’umore era tristissimo. L’ho mangiata proprio di gusto e subito dopo mi sono ripresa! Ne avevo proprio bisogno! Eh! L’importanza di una pastasciutta fatta bene! Avevo fame, visto che sto facendo una dieta forse troppo ferrea, ed i miei pensieri non li avevo quasi più. Ero andata molto giù psicologicamente. Tanto da diventare anche molto nervosa. E triste. Fortunatamente ieri questo piatto di spaghetti abbondante mi ha rimesso in forze. I carboidrati che poi io in genere mangio molto spesso sono fondamentali per il corpo e per la mente. Per tutto.

Già.. sospiro di contentezza.

Oggi pomeriggio dovrei anche andare dal parrucchiere per un bel taglio di capelli che ultimamente ho trascurato. Ma non so.. non ne ho molta voglia. Oggi non ho voglia di far niente! Solo godermi questo stato d’animo. Fumarmi una sigaretta in compagnia dei miei pensieri più belli.. ascoltare una canzone.. non so.. Ho voglia di non far niente..

Fumo e guardo un po’ il Cielo.. lassù.. ma oggi mi piace anche starmene qui, in terra, a camminare sospesa da una leggerezza che non avevo da tanto tempo. In mia compagnia.

Con l’Anima mia che è in pace ed anche allegra. E’ un’Anima che oggi si prende un giorno di riposo. Anzi se lo è già preso con un sonno così profondo e bello e lungo.

M’impegno, in genere, tanto a fare le cose, oggi respiro aria nuova, più leggera. Settembre è alle porte ormai, ed è un mese che amo molto. I suoi colori unici e particolari, i suoi bellissimi alberi spogli, le foglie che cadono romanticamente, i suoi viali lunghi, la sua particolare atmosfera che ricorda le Città più belle del mondo. Ricordo da ragazza, ma non solo, anche da adulta amavo questa Stagione, che un po’ mi rassomiglia. Penso che ognuno abbia una Stagione che lo rassomigli maggiormente. Io, ricordo, ho sempre avuto una predilizione per l’Autunno, così malinconico, romantico e struggente allo stesso tempo. Le sue prime piogge di acqua sottile sottile che scendono da un Cielo plumbeo.. i suoi profumi nell’aria e le caldearrosto così  buone.. Questi colori marrone e beige.. così eleganti.. sì, l’Autunno è un mese elegante.. per poeti.. e per gli innamorati..

Così eccomi qui.. a dedicare questo post a mia madre e mio padre che per sposarsi hanno scelto il 1′ di Settembre, una giornata che in casa abbiamo sempre giustamente festeggiato!

L’Autunno sa di casa e di gocce di poggia che cadono e che guardi un po’ malinconica da dietro le finestre.. pensando a tante cose nella tua mente.. ancora adolescente.. quasi già innamorata.. di amori già lontani ma già dentro il cuore.. amori romantici..

Ci sono giorni nei quali vorresti rivivere tutto l’Amore ricevuto, sbagliato o no. Come dice Claudio Baglioni in una sua famosissima canzone. Così l’Autunno è la Stagione che ricorda di più il sentimento della malinconia, dei ricordi del passato, anche remoto.. sei in contatto con i tuoi sentimenti che comunque sono esistiti e poi arriva un giorno che ti chiedi dove siano finiti ora. Se si è stati completamente dimenticati oppure no. Ma questi sono pensieri di oggi. L’Autunno assomiglia a Ieri, al passato, alla rimembranza, alla nostalgia e forse quei sentimenti che credevi ormai sepolti dentro di te tornano Vivi, presenti nel cuore.. che mai dimentica..

smilingdog

 

 

 

 

 

 

Annunci