Un motorino in due!

“.. il nostro breve amore.. e la felicità..” oggi mi sveglio che c’è già la luce del sole in camera mia. Con Timbuctu decidiamo di alzarci e lui mi precede quasi correndo nel corridoio verso il soggiorno. Sono ancora un po’ addormentata. Lentamente ma subito gli apro il terrazzino soleggiato di primo mattino e lui esce contento, mentre gli preparo la sua porzione di pece buona, lui la mangia immediatamente affamato. E’ un periodo che mangia di più, penso sia il cambio di stagione, l’aria che è più fresca e lui ha più appetito. Io ho dormito profondamente, ma le gambe sono tutte indolenzite.. Io e Cinzia domenica scorsa siamo andate con il suo motorino a fare una gita in un bel parco della Città, abbiamo incontrato una bella signora con la quale abbiamo sempre parlato. Io guardavo intanto estasiata il bellissimo nostro mare azzurro con le barche a vela che veleggiavano tranquille sotto il sole pomeridiano. E’ stata una bella domenica. Cinzia ha comprato un po’ di pizza calda molto buona, cedrata da bere, ed ecco la nostra gita! Ma le mie gambe in motorino non sono più quelle di una ventenne ed hanno sofferto moltissimo lungo il tragitto sia per andare che per tornare, tanto che ieri mi sono riposata tutto il giorno chè ero completamente bloccata! E Cinzia anche era bloccata alla schiena per gli sforzi che ha fatto guidando il motorino con me dietro cercando di rimanere in equilibrio. Insomma poi ieri abbiamo chiamato mio padre che ci è venuto a soccorrere facendoci un trattamento di reflessologia plantare a tutte e due che eravamo distrutte! Ieri mi sono riposata tutto il giorno! Come se avessi l’influenza. Non sono potuta andare neppure dal mio psicoterapeuta che pur mi aspettava! No! Ho chiesto troppo alle mie gambe, andare in motorino è stata proprio mancanza di testa per quanto mi riguarda, volevo sentirmi giovane e sentire l’aria sulla faccia, mi ero dimenticata dell’esigenza che hanno ormai le mie gambe così delicate. Mah! Comunque è passato anche questo. Ieri sono stata tutto il pomeriggio nel letto quasi convalescente, a riposare le mie gambe, ed ad ascoltare le mie amate canzoni, in libertà.

Mi accendo ora una sigaretta. Anche questa mattina è silenziosissima. Il sole, i suoi raggi stanno colorando le finestre della mia casa, la luce che c’è qui è chiara e limpida, ed io mi sento riposata. Si odono solamente le onde del mare che lente giungono a riva..

Fumo e penso tra me e me.. anche se il sonno ancora non se n’è andato via del tutto.. sono riposata ma dormirei ancora di più.. Come se fosse un giorno di Primavera con l’arietta fresca che si respira, il sole vivace, ed i colori degli alberi ancora verdi, accesi. Il parco dove siamo state io e Cinzia domenica scorsa, lo frequentavo quando ancora avevo Wisky IV con me, passeggiavamo ed a lui piaceva tanto, ma ora gli alberi sono cresciuti, come gli alberi di palma che sono diventati bellissimi, e c’è una vista mozzafiato che dà sul mare. Una meraviglia.

Ho respirato l’ossigeno del verde, mi ha fatto bene uscire di casa.

Il post è terminato. Le gambe con i loro dolori mi danno debolezza. Ritorno nel letto come se avessi l’influenza. E forse mi riaddormento.

Una canzone “Breve Amore” cantata da Mina, chè ho in mente da questa mattina.

Buongiorno a te che passi e leggi.

smilingdog

 

Annunci

Un pensiero su “Un motorino in due!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.