“E la radio canta un verità dentro una bugia..

“Cosa resterà di questi anni ’80.. chi la scatterà la fotografia.. quanto è ancora bella questa canzone scritta e cantata da Raf, forse, penso, è la più bella canzone di quel bellissimo periodo della mia vita che mi vedeva ventenne con i capelli al vento libera e forse anche felice.. questa canzone riascoltata è sempre un’emozione, lo era già appena uscita ascoltarla, e lo è ancora, forse è la canzone che più rappresenta la mia generazione, degli Anni ’80 “quasi ottant’anni fa!” ormai. La musica dei miei tempi era davvero fantastica,  tanto che ancora si ascolta e se ne parla. Io, ricordo, la ballavo ed ascoltavo ed era una colonna sonora meravigliosa per le mie emozioni giovani. I miei vent’anni con questa musica erano scatenati! E chi se li scorda! Ancora ascolto la musica di quegli anni, come ognuno fa con la musica della sua giovinezza. Io forse sono nostalgica, forse sì, ma esiste il mito degli Anni ’80, si sente nelle canzoni che sono arrivate dopo, e la musica dei miei vent’anni mi sembra ancor oggi ineguagliabile. Anche se io come gusti sono eterogenea. Mi piace la musica pertanto ascolto musica di tutti i tipi ed anche di anni differenti. Ma questa canzone di Raf è davvero da favola. Ed oggi ho voglia di riascoltarla.

Mi sveglio presto e riposata questa mattina, è ancora buio fuori dalle finestre. Alcune auto passano veloci sotto casa, mentre Timbuctu se ne sta sul suo terrazzino a respirare ossigeno e curiosare intorno a sé.

Tutto tace. Tutti dormono. Mi piace starmene sveglia mentre tutti sono addormentati ancora. Mi piace guardare il foglio bianco del pc di fronte a me e scrivere, mi rilassa, manda via lontano da me i pensieri brutti, quando sto qui e scrivo sono me stessa, e non mi sento sbagliata, mi sento me stessa impegnata qui nelle mie parole, e così l’ansia e le preoccupazioni ed anche sì, anche la patologia va via lontanissima da me. Sorrido contenta. Ho dormito bene. Sono riposata. Le mie membra non mi fanno male. L’aria che gira per la casa è fresca, solo una luce è accesa, tutta la casa altrimenti è al buio. Mi piace il buio della casa ed una piccola luce accesa, mi ricorda cose romantiche, un ambiente romantico, insomma mi dà calore, intimità ed anche più concentrazione.

Il mare sembra sussurrare le sue parole a me.. che sono qui e lo ascolto, onda dopo onda, arrivare a riva sugli scogli.. le onde s’inseguono una dopo l’altra nel silenzio della notte. Sì, perché fondamentalmente è ancora notte anche se io già sono sveglia ed ho già dormito. Il Cielo è ancora addormentato. Il sole è dall’altra parte del pianeta. Qui è ancora tutto buio e non vedo neppure una stella. In casa si sta bene. Ho dormito bene e mi sono gustata proprio il caffè, seguito da una sigaretta in compagnia delle mie riflessioni appena sveglia. Ora qui di fronte al pc sono decisamente più serena, le mie paure svaniscono quando sono qui, respiro l’ossigeno che viene dal terrazzino aperto e la mia mente respira insieme al cuore.

Mi accendo e fumo una sigaretta, me la gusto nel silenzio che c’è intorno a me.. una sigaretta notturna.. Me la gusto mentre guardo il foglio “imbrattato” di parole scritte ora, una mano appoggiata alla fronte, e sì sto comoda qui. Chè ascolto il mare..

Mi piacerebbe rievocare qualche bel ricordo, chè mi piace scrivere qui i miei ricordi, magari quelli più belli, ma si sa, i ricordi arrivano all’improvviso, non li puoi comandare tu, sono liberi i ricordi, ed affiorano come fiori meravigliosi quando meno te l’aspetti.

Quando ero più giovane ci tenevo tantissimo agli attimi felici da afferrare e introiettare dentro di me, fotografarli, ascoltarne il profumo, viverne l’attimo, mi rendevo conto di quanto potessero essere importanti certi momenti che non si potevano né dovevano dimenticare. Ed ecco perché ho la casa piena di oggetti colorati e belli, sono tutti ricordi della mia Vita. Li ho, come tutti credo, chiusi tutti dentro il cuore, in uno scrigno segreto e dorato, prezioso, un tesoro che raramente si apre, e me ne dispiace. Non riesco ad attingere a questo scrigno che contiene mille momenti vissuti e belli e profumati ed amati. Sospiro. A volte mi scopro a guardare fotografie, ma ho molto buio altrementi. E forse non sto facendo più “incetta” di ricordi come dice la chiama Hermano. Forse perché la qualità della mia vita ora è meno felice, penso che sia questo il vero motivo oppure semplicemente sono meno entusiasta della Vita. Oppure sono cambiata. Le esperienze soprattutto quelle dolorose cambiano radicalmente una persona, ed i miei anni di patologia hanno lasciato una grandissima ferita dentro di me. Una ferita che sembra proprio non volersi rimarginare. Ma è meglio cambiare argomento altrimenti diventa un post triste per me e per chi legge. Sospiro, respiro, prendo aria. Fortunatamente c’è smilingdog che mi continua a dare soddisfazione. C’è sempre. Come un carissimo compagno di Vita. Ed io così mi espongo. Senza più nulla temere. Il mio cuore ormai si fida. Sorride in questo momento. E neppure teme di non saper più scrivere bene. Sorride di nuovo. Scrivo come penso, e questo lo faccio da sempre. In contemporanea.

Già. Guardo le parole finora scritte. E’ quasi terminato anche il post di oggi. E me ne dispiace.

smilingdog il mio blog un tempo era più una rubrica quasi quotidiana ma cercava di essere leggera, ora è di divenuto con il tempo più diario, è più a contatto con me stessa,  con il mio cuore che parla ora. E sembra non smettere. Ora sorrido. Mi giro alla mia destra, osservo il Cielo che è ancora scuro. Timbuctu si è riaddormentato. Il mare s’infrange sugli scogli.. la notte è ancora alta..

Io mi ascolterò nel frattempo la canzone che inserisco oggi qui. Appunto la canzone famosa di Raf “Cosa resterà di questi anni ’80”, sognerò un po’ tra queste bellissime note, e forse qualche ricordo riaffiorerà..

Buongiorno a te che passi e leggi 🙂

smilingdog

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...