Un raggio di sole che mi riempie il cuore

E’ primo pomeriggio e rieccomi qui a scrivere. Le onde del mare sono forti.. sospinte da un leggero vento che rinfresca l’aria. Il sole sta colorando il Cielo di azzurro limpido e tutto intorno a me è sereno. Perché sono in pace con me stessa. Ho fatto un po’ di conti con me. Con la mia natura, il mio carattere, le mie cose che m’appartengono ed oggi non sto soffrendo di solitudine, una solitudine chè ci sono giorni, come questo, che amo particolarmente. Il silenzio che mi circonda mi dà la maniera di pensare meglio e più concentrata. Accetto il mio carattere, le mie spigolosità, i miei difetti, il mio carattere. Accettandomi vedo un raggio di sole avvicinarsi a me, come a darmi calore, mi sento amata, moltissimo, così per come sono, per i miei sforzi anche vani di migliorarmi, ed al momento preciso che mi sto per arrendere di nuovo alla mia tristezza e malinconia e senso di inutilità e vacuità, ecco che questo raggio di sole su di me mi parla e mi dice che vado bene così, proprio come sono. Sospiro e mi voglio un po’ più di bene. Un’aiuto dal Cielo ed anche da me. Non sono perfetta, e mi devo voler bene ugualmente. Ed oggi me ne voglio. Non ho tanti amici ed amiche. Vivo solitaria ed a volte questa solitudine mi pesa tanto, ma oggi sono stata bene in mia compagnia, ho letto un articolo che m’interessava tanto, con curiosità ed attenzione. Oh! La bellezza a volte della propria vita. Quando non ti senti poi così sbagliata del tutto. Oggi no. Il raggio di sole che mi ha scaldato continua a scaldarmi, a farmi sentire viva, che se aspetto altre persone o cose, insomma viva non mi ci sento affatto. Ma io oggi mi sono fatta un grande esame di coscienza ed ho riposto le mie debolezze anche grandi al Signore, pregando a mani giunte. Mi sono sentita subito immediatamente risollevata. Amata specialmente per come sono. Già. Combatto contro demoni e sono forte. Mi sono rafforzata. Ma è con l’Amore che si vince. Oggi mi sento cresciuta e più serena dentro di me. Ho i miei limiti, grandi, per me sono grandissimi, per me che li vivo dentro, ma oggi mi sento bene, serena, come giustificata ed amata moltissimo. Mi sono accettata per quello che sono io. Dentro di me. Per l’Amor che do’ e quello proprio che non riesco più a dare. E’ il mio carattere, ed oggi l’accetto senza dolore. Non posso stare male dentro di me tantissimo per il dolore che mi provocano tante persone, le loro parole offensive, che dolore al cuore! La disattenzione affettiva, quanto dolore provoca. Così la mia vita continua oggi più serena che mai. E quanto mi riesce difficile il perdono, chè proprio a volte non riesco. Il mio cuore si rifiuta perentorio. E così soffro ancor di più. Da bambina ho ricevuto un’immenso Amore e grandissima consolazione a me che ero già afflitta di dolore. Una consolazione che mi consola ancor oggi. Fedele nel tempo e dentro il Cuore. Così oggi la mia Anima respira di un’aria nuova. E sì, sono adulta ora. Tutti ad insegnarci la nostra vita, tutti “maestri” vogliono fare. Il cammino spirituale è silenzioso. Tanti falsi profeti. Ed io nel mio cammino chè è tortuoso ed anche difficile, oggi non mi sento così in colpa, mi accetto, mi voglio più bene, voglio più bene a me, alla mia persona, a me, piccola.

Si comincia con l’amare se stessi, pregi difetti e mancanze, per provare a migliorarsi. Io è tutta una vita che provo a migliorare me stessa, ma mi sentivo tanto ipocrita, falsa, fariseica, non amando forse più nessuno che non fosse molto vicino a me. Oggi respiro di gran sollievo e forse sono cresciuta un po’ di più. Forse mi sono sbloccata. Con l’accettazione di tante mie mancanze. Pregi e difetti. Il mio carattere non riesco proprio a cambiarlo. Quando dico No! dentro di me, è un no secco e perentorio. Non cambio idea. Io nasco idealista. Vorrei un mondo migliore e più bello. Ed invece è un mondo sempre più oscuro ed avaro. Avaro di sentimenti e ricco di egoismo. Ed io vorrei riprendere in mano le mie energie. La mia natura di libera pensatrice.

Mi ha fatto bene leggere quell’articolo oggi pomeriggio, mi ha fatto molto bene. Ha sensibilizzato il mio cuore. E quel raggio di sole chiamato Amore e Speranza mi hanno illuminato e riempito di dolcezza della quale sono affamata. Ho sete di amore e di speranza. E devo credere soltanto un po’ più in me stessa. E nell’Amore. Aprire il mio cuore altrimenti muto e desolato. E solo. Oggi sono stata meno a trastullarmi sul social Facebook, ed ho ritrovato tempo per me stessa, per la cura della mia Anima.

Non sono una persona superficiale. Anche se ho perduto tanto tempo a “giocare” sul social.

Ma questo non c’entra niente con me stessa. Con la pace che ho nel mio cuore quando si sente amato anche per le sue mancanze, per i suoi difetti, per il suo modo di essere.

L’Odio si combatte amando. Porgendo l’altra guancia, io l’ho fatto.. ma che dolore.. porgere l’altra guancia.. ed il Cielo è buono e misericordioso, soprattutto con i più deboli, con gli oppressi, con chi è sempre triste, con gli afflitti, e così oggi mi sento amata anche io. Mi ci ritrovo nella lista dei disillusi di questo mondo. Mi ci ritrovo tra i solitari che camminano per le strade di questo mondo. Così difficile da percorrere. Soprattutto da chi viene da molto lontano per sognare una vita più dignitosa, più bella, più sicura. Il tema del razzismo non può passare inosservato e con indifferenza. L’odio razziale è un crimine contro l’Umanità. L’istigazione al razzismo anche. Ed io non posso certo tacere, non posso restare muta ed in silenzio. No. Per fortuna non sono poche le persone che la pensano come me. E’ il momento di non tacere. E di agire per il meglio.

Io so solo scrivere qui. Parlando di quello che penso.

Il senso di colpa, pensare sempre a se stessi, oppure diventare assenti e lontani dal mondo e da quello che ci circonda perché ci fa male, non è giusto. Bisogna esserci per il debole. Per chi fugge da guerre, persecuzioni oppure perché segue un sogno. Un sogno di libertà. Dove libertà non c’è più. Attraversando il mare e rischiando di morire.

Bisogna essere all’erta e sensibilizzare il più possibile. Senza troppo politichese, senza troppa politica, ma con molta più Umanità dentro il cuore, che un po’ forse solo un po’ ce n’è rimasta. Un’Umanità che è alla deriva.. un senso di egoismo così forte, un senso di vacuità nel cuore, ed è così che nascono le ingiustizie e le barbarie sociali.

Il raggio di sole che mi ha illuminato e mi ha reso più forte è ancora qui, dentro di me e mi scalda.

Ecco anche oggi pomeriggio ho scritto. Certo è facile parlare, ma è ancor più facile tacere. E chi tace acconsente.

E’ tutta una lotta. Ma quando si fa pace con se stessi, le parole dal cuore giungono più chiare e limpide. Più sciolte. E parlano sinceramente.

Così anche oggi ho scritto un po’.

Non ho tanta voglia di ascoltare musica oggi. No. Ma forse inserirò una canzone anche in questo post.

Una musica dolce se possibile, che mi tolga di dosso questa rabbia che ho. Una canzone.. sì, non è facile.. ma penso al Cielo, al suo Sole che s’infrange dentro il mio cuore ed all’improvviso sento tanto Amore per me piccola, e da sempre in difficoltà. Ma oggi sono più sicura di me. L’Amore rafforza i sensi ed i sentimenti. Ti fa più forte e ti fa crescere. Parlo dell’Amore del Cielo, della sua misericordia, della sua Bontà. E così anche questo pomeriggio torno a sognare, una vita migliore un po’ per tutti, con più Amore e forza, con più ideali dentro il cuore, per i quali credere e lottare ancora. Crederci fino alla fine dei tuoi giorni.

smilingdog

 

 

 

 

 

 

Annunci

Una notte senza età..

Apro i miei occhi che sono circa le 2 del mattino. Ho dormito profondamente e non ho più sonno. Sono ormai sveglia, così con Timbuctu che ancora sonnecchia vicino a me addormentato decido di alzarmi, il giorno ha inizio, anche se ancora fuori è notte fonda, ma a me piace molto questa atmosfera notturna e le piccole luci che ho acceso in casa. Mi siedo nel soggiorno e mi accendo una sigaretta. Fumo mentre un treno passa di fronte casa.. Fumo, direi, leggera.. I pensieri volano da una parte all’altra della stanza liberi.. io mangiucchio un po’ di delizioso peanut butter del quale ogni tanto faccio man bassa. Sono così golosa dei peanut butter che ogni tanto, quasi con una certa regolarità lo mangio proprio golosamente. Un paio di cucchiaini poco prima del mio amato caffè. Il silenzio che c’è è meraviglioso ed io sto in una beata compagnia sia di Timbuctu che nel frattempo si è alzato (si è alzato insieme a me) e di me stessa e sono in pace. Una pace meravigliosa, stupenda, come starsene dentro una bolla di sapone trasparente leggera, dorata. E soprattutto silenziosa. E’ un senso meraviglioso che provo. Il caffè brontola in cucina. Mi alzo. E lo bevo gustandomelo lentamente. Sono piena di energie, ho dormito circa 6 ore, ma evidentemente mi sono bastate. Non ho affatto più sonno né mi sento stanca né affaticata. Ma rigenerata. E’ leggermente freddo e m’infilo una maglia di pile che indosso tutti i giorni. Mi riscalda tanto e ci sto bene dentro.

Mi accendo ora una sigaretta.. il mare non si sente. Talmente è grande e bello il silenzio che c’è a quest’ora che nulla si sente, nulla disturba affatto il mio udito ed il mio spirito. Non ci sono parole parlate a voce, solo le mie due dita che battono sulle lettere della tastiera del mio pc. E la mia voce che detta loro le parole sottovoce per non turbare questo momento che è quasi idilliaco. E’ una pace dell’Anima.

Amo la notte, i suoi colori, questa atmosfera così particolarmente intima, che mi dà l’opportunità di stare più a contatto con me stessa.

Non ho fretta alcuna di scrivere, né tanto meno di terminare il post. In questo prezioso momento bello della notte, così nascosta da tutto e da tutti, mi sento bene, e mi piacerebbe non terminasse mai. E’ certo uno stato di grazia quello che provo. Ed intanto Timbuctu gioca saltellando di qua e di là correndo per la casa.

In questa notte che mi sembra bellissima, non c’è spazio per pensieri che non siano che buoni. Il mio cuore è sereno e sembra non aver bisogno di nulla.

Approvazioni, insicurezze, le persone, niente.. queste cose appartengono al giorno, ai suoi ritmi, ora no. Sono me stessa. Concentrata e libera. Veramente libera. E l’Anima è così leggera.. chè non ha bisogno neanche della musica per volare.

Questo silenzio che ho attorno a me è magnetico, e forse fuori c’è una luna bellissima. Ed anche le stelle brillano, lo immagino il Cielo, non ho aperto le finestre che fuori è freddo.

La notte mi piace sempre. Da sempre. Sin da piccolina. Ed oggi mi sento rinnovata. Nuova di fronte a questo foglio bianco. Sospiro ma di leggerezza ed anche sono concentrata.

Sono lucida, la mente è fresca ed il cuore batte silenzioso anch’esso. Per non turbare, per non disturbare questa meravigliosa quiete intorno a me.

Accendo ora un’altra sigaretta.. odo le onde del mare ora.. giungere a riva.. con il loro sciabordio.. E’ una bellissima notte!

Mi sto godendo la mia sigaretta, la fumo di gusto.. mentre un braccio il sinistro l’appoggio con la mia mano alla mia guancia.. come se volessi pensare un po’.. di fronte al foglio e tra me e me.. Hermano legge sempre i post di questo mio blog smilingdog e lo apprezza moltissimo. Non so mai quanto dica la verità, so che lo legge tutti i giorni apprezzando la mia maniera di scrivere.. ed io che gli dico puntalmente tutte le volte: “Non leggere Hermano, che non è poi così interessante e soprattutto scritto bene!” Hermano non mi ascolta, apre il blog e legge, tutti i giorni, ed ogni volta mi fa i suoi complimenti che a me, e questo è naturale, a me fanno tanto piacere. Sono sempre stata insicura sul mio scrivere, sulla mia mente, sui miei pensieri.. un po’ su tutta la mia persona.. E’ una mia caratteristica.. Ma questa notte mi sento più forte, più serena..

Il buio del Cielo, me che scrivo qui sopra il piccolo scrittoio, la sigaretta appoggiata al suo posacenere che fuma solitaria, le onde del mare, il silenzio.. oh! che pace che sento.

E la pace nel cuore non la provo così spesso. E’ uno stato di grazia appunto. Meraviglioso.

Immagino chi amo che ora dorme innocente e sogna sogni dorati. Dorati come dovrebbero essere le stelle questa notte bella.

Una notte senza rimpianti e senza errori. Una notte magnifica.

Immagino a quest’ora di notte, amici scrittori che cercano attenti ed al semibuio di una stanza, parole, pensieri, pause e virgole pensate oppure solo sognate. Siamo in tanti ad essere soli e svegli a quest’ora della notte. La notte porta ispirazione. Si sa.

E poi, immagino la vastità del mare qui vicino a me.. blu notte che non dorme mai, instancabile, non si riposa, si muove, ondeggia, e porta con sé tutto se stesso.. proprio come un Uomo, che cammina lungo il suo percorso, con i suoi giorni, i suoi pesi ed il suo passo ogni giorno più stanco e forse più disilluso. Già la grandezza e vastità del mare..

Oggi è Sabato, e riposerò tutto il giorno.

Anche il post di oggi è terminato. Mi dispiace un po’. Ma sorrido! Il mio cuore sorride insieme al mio volto.

Non ho scritto niente di eccezionale, io che amavo ed amo i poeti e la poesia. Come mi piacerebbe poetare. Ma anche avere un piccolo spazio web mi piace.

La notte continua. Ci vuole ancora tempo prima che arrivi il mattino. Ed io intanto inserisco una splendida canzone dei Dire Straits che tanto mi piacevano nei miei vent’anni od anche meno ed anche ora!

smilingdog