Il mio cuore allegro

“Leggera Vanna, leggera!” mi dico mentre comincio a scrivere il post di oggi. Le persone hanno bisogno di leggerezza anche mentre leggono un semplice post. Chè la pesantezza la conosciamo tutti, ma tutti! Così oggi m’impegnerò ad essere più leggera, chè ne ho bisogno anch’io. E’ un mattino di sole, un sole imponente! chè illumina tutto il Cielo e tutte le cose sotto di lui, irradiandole di caldo, calore e di riflessi dorati, sia nel Cielo che nella terra e nel mare.. calmo oggi..

Oggi è tutto calmo intorno a me. Quasi da sembrarmi un giorno di festa. Il silenzio ed un caffè. Mi accendo ora una sigaretta.. osservo il Cielo dalla finestra alla mia destra.. è splendido! luminoso.. bellissimo..

Fumo.. e penso un po’ tra me e me..

Ieri sera sono andata a dormire presto e mi sono addormentata subito. Ho dormito tanto, ma i sogni sono stati tanti e non mi sono piaciuti. Mi sono svegliata verso le 7 del mattino. Non so se riposata o meno. Non so realmente quanto una persona possa riposare bene quando i sogni diventano tanti ed invadenti. Ma non ci pensiamo troppo. Mi alzo finalmente. Respiro l’ossigeno mattutino. Forse ancora sono un po’ assonnata, solo un po’.. odo le onde del mare inseguirsi instancabili.. una con l’altra.. la Natura.. sospiro.. quasi di nostalgia.. perché penso esco troppo poco da casa.. forse soffro di una forma ormai di agorafobia.. oppure non so.. ma ho sempre più difficoltà ad uscire. Me ne sto rintanata in casa impaurita dal mondo ed un po’ anche dalla Vita.

Fumo e penso..

Sospiro.. gli occhialini verdi e rossi elettrici infilati sopra il naso, una maglia color verde di cotone a maniche corte chè oggi non è freddo.. ed eccomi qui. L’umore stenta a decollare. E’ un po’ abbattuto, forse dai sogni notturni. Oppure dal mio modo di essere questa mattina.. un po’ spenta.

Fumo come se fumare una sigaretta potesse calmarmi ed anche consolarmi un po’.. e poter fare in modo di farmi vedere la Vita in maniera più ottimistica.. senza grandissimi risultati..

Sì, sono paurosa. Ed è per questo motivo che sto sempre in casa, al riparo dalle intemperie. Ho bisogno di punti di riferimento che un tempo remoto ormai io persi del tutto all’improvviso. Così la mia casa, queste mura chè mi difendono da tantissimi anni, mi riparano, rassicurano la mia psiche. Come una sigaretta. Io in casa ci sto bene. Non sento l’esigenza di nulla. E quasi al solo pensiero torno serena. Mi calmo.

Eccomi qui, più calma e rilassata ora. Il sole splende nel Cielo riscaldandolo. E riscaldando forse anche me.

Non ho tante parole da scrivere questa mattina. Sospiro, respiro.. e mi metto all’ascolto del cuore.. che canta quasi sempre.. ora sembra dormire ancora.. e mi viene da sorridere a pensarlo. Al mio cuore che se ci penso bene è molto bambino ancora. Forse non è cresciuto affatto. Ha sofferto sì, parole, ingiurie, non è stato compreso, frainteso, offeso, anche da me. Un cuore che ama tanto. E sì come un usignolo ama cantare di gioia. Forse come tutti i cuori. Il mio cuore canta spesso. Ama molto l’Amicizia e giocare sempre, proprio come un bambino. Così mi devo ricordare più spesso di tutelarlo e di amarlo molto di più, e di difenderlo soprattutto. E’ così.. sospiro.. se penso a lui.. che ama tanto la mia libertà.. che mi ama! E questo già dovrebbe bastarmi per non sentirmi sola e lamentarmi.

Il mio cuore ama sorridere sinceramente.. e quando penso al mio cuore piccolo e gioioso ed ancora bambino non mi sento sbagliata.. no.. e riprendo, un po’ a stento, ma riprendo a camminare sul sentiero della mia Vita.. con un po’ più di forza e di speranza..

Quando si entra in contatto con il proprio cuore è difficile sentirsi soli. Così è per me. Mi metto ad ascoltare una bella canzone, ballo sulla mia sedia mentre Timbuctu mi guarda divertito anche lui. E’ importante ascoltarlo il proprio cuore, il cuore difficilmente mente. La mente può ingannare, mi ha ingannato, la mente è severa, giudica, a volte il pensiero è severo e difficilmente la mente ama, il cuoricino invece che ascolto di rado, ama. Ama esserci, ama esistere, ama vivere. Il mio cuore ama tantissimo esserci e vivere. Allegramente come lo è lui. Allegro. Poi il mio cuore nasce ogni giorno. E sembra non conoscere il tempo che passa.. è lì, nascosto, ed è come è sempre stato, senza cambiare mai.

Mi viene da sorridere di gusto in questo momento chè descrivo il cuore mio.. Come se fosse contento di starsene con me qui mentre scrivo. Così divento più allegra, più forte, chè ascoltare il proprio cuore ti rafforza tantissimo! Ed eccomi qui, anche oggi viva.

Sorrido e rido tra me e me..

Non ho dubbi sulla bontà del mio cuore. La mia mente a volte mi ha fatto dire parole che neppure pensavo, facendomi poi sentire ancora più sbagliata, ma il mio cuore, lo sento da me.. non mi ha mai delusa, non lo farebbe mai, né tanto meno con i miei amici vicini e lontani. E’ un po’ ingenuo forse sì, ma bambino è ancora. Ama troppo la gioia! La Vita, la musica, ed anche sognare in alto fra le sue nuvole.. quasi vicino al Cielo.. un Cielo oggi chè fa sperare tante cose belle.. Mi piace tanto scrivere e parlare di buoni sentimenti senza essere retorica. Dedicare del tempo ai battiti del mio cuore.. ed amarlo di più. Chè altrimenti tendo sempre a denigrarmi, a sentirmi sbagliata fino a stancare le mie ossa stanche..

E così anche questa mattina il post è terminato. Ascolto appunto il cuore che mi suggerisce un’allegra canzone di Luca Carboni chè il mio cuore ama tantissimo.. e forse ama anche cantarla insieme a lui, in coro.. chi lo sa?!

Buongiorno a te che passi e leggi! 🙂 ❤

smilingdog

 

 

 

 

Annunci