Un riverbero nel Cielo..

Mi sveglio verso le 6 del mattino, è presto, il Cielo è ancora scuro, ma ormai sono sveglia, ed io e Timbuctu decidiamo di alzarci. Mi preparo il caffè. Timbuctu mangia la sua buona porzione di pesce, io mi siedo nel soggiorno di fronte alla finestra, mi accendo una sigaretta. Sono abbastanza riposata. I sogni particolari. Me li ricordo. Ma quando dormo senza sogni il sonno è più bello, più profondo e riposante, penso tra me e me. Sorseggio io caffè, una sigaretta accesa ed arrivano nel Cielo di fronte a me i colori particolari del mattino, è l’Aurora. Meravigliosa. Guardo amorevolmente le mie piantine piene delle loro foglie bellissime rigogliose e verdi e grandi, mentre ed è poesia, Timbuctu se ne sta sul suo terrazzino assorto e silenzioso seduto ed un uccellino comincia a cantare. E’ una meraviglia! Di poesia e stupore. Mi sembra di essere circondata dalla bella Natura che è appena sveglia. I colori sono bellissimi.

Mi rilasso, mentre fumo.. non penso quasi a niente.. mi limito ad osservare quello che ho intorno a me ed i colori del Cielo così belli a quest’ora..

Tutto tace mentre tutto si sta svegliando piano piano.. lentamente..

Tutto intorno a me sembra ancora dormire profondamente anche il mare con le sue onde..

Sono circondata dalla Natura e dal Silenzio..

Ora sto qui, di fronte al pc, alla mia sinistra ed alla mia destra il Cielo celeste dell’Aurora e Timbuctu sempre seduto ad ascoltare gli uccellini cantare.. è un bellissimo mattino.. e sono contenta di essermi svegliata così presto.

L’aria fresca gira per casa, respiro l’ossigeno del mattino presto, ed ormai sono sveglia.

Oggi è Sabato.

Ma non sento dentro di me l’odore di festa del Sabato. Ancora no. Sono rapita dai colori di un Cielo ora maestoso, sembra un dipinto meraviglioso.. azzurro con nuvole azzurre anch’esse.. ed uno squarcio di nuvole rosa all’orizzonte lontano..

Oggi non ho tanto da scrivere. Le mie parole sono sempre meno. Il mio spazio mi piace sempre qui. Ma faccio un po’ di fatica a scrivere. Lo ammetto. Forse ho bisogno di un po’ più di caffè.. ma già ne ho bevuto. Così oggi l’umore è buono, respiro e mi accontento felicemente di gustarmi questo mattino presto. E non ho voglia di scrivere, non ho le parole.

Ricordi vanno ad un tempo ormai lontano. Novembre è un mese che non amo in maniera particolare. Ecco. Così sono forse un po’ malinconica. Forse sì. Così ripenso a tante cose del passato. Tante cose sono cambiate. Ed io faccio molta fatica a ritrovarmi. Come se avessi fatto un cammino alla ricerca di me stessa senza esiti. Come se mi fossi perduta e non avessi più trovato la mia strada maestra. Me stessa. Le mie antiche parole e modo di parlare, il mio vivere quotidiano.. insomma meglio che non continuo a parlarne che è solo dolore. Così vivo questo momento che è questo splendido mattino, respiro la sua bellissima aria fresca. Sì mi manco tanto, ecco questo è proprio vero.

E respiro con affanno se solo ci penso. I ricordi a volte fanno male. Tantissimo.

Ed oggi vorrei fare a meno di ricordare me stessa come se non fossi più viva.

Mi accendo una sigaretta.

E ricordo quanto fossi felice e libera vivevo. Non sapendo ancora a cosa sarei andata incontro. Incontro ad una roccia dura ho sbattuto. Non ho più assaporato la gioia vergine del mio cuore. Ed ho conosciuto le barriere di ostacoli grandissimi come la solitudine ed altre cose, e dolore. Ho sbattuto contro un onda altissima che ha prevalso su di me.. mentre credevo di andare verso una nuova vita. Ho sbagliato oppure sono stata sfortunata. Ancora non lo so. So che mi sono cercata per tutta la mia vita poi, senza esiti.

Così oggi ricordo un sole caldo lontano da qui, ed io che ancora camminavo felice..

Ogni anno in questi giorni mi sovvengono di questi ricordi. Come se i ricordi avessero il loro calendario, e non se ne sono ancora andati.

Già.. sospiro amara oggi.. questi giorni.. che tanto tempo fa ormai tutto è accaduto..

Ma spero, come tutto un fiume che porta al mare.. spero di poter ancora tornare a vivere come un tempo, con la mia età ed esperienza di questo grande dolore, e non darla vinta a chi ama il dolore altrui, ma riprendere a sorridere davvero dal cuore e potermi dire che ce l’ho fatta! Che ho vinto contro i miei demoni! Che non sono morta dentro di me, ma solo assopita. Ecco. Solo assopita. Lo spero tanto. Io continuo a combattere sia con la dolcezza ma anche con tanta caparbietà e forza. Mi manco troppo. Mi manca la mia gioia, la mia vita. Come se mi fosse stata sottratta all’improvviso. Così penso un po’ a me, alle cose che mi sono accadute, durante la mia vita, e non solo questi di ricordi mi fanno molto male, ma anche tanti altri. Così oggi mi voglio un po’ più di bene. Combatto con l’Amore verso me stessa, verso le mie lacrime, verso i miei dolori più nascosti e delusioni, e mi voglio più bene. Forse è questa la strada migliore. Volermi bene. Lasciarmi libera di agire e di amare, non ascoltare più nulla che non venga dal mio cuore che è avvilito da tanto tempo ormai trascorso.. Così oggi mi faccio forza di nuovo. Prendo fiato e continuo la giornata. Forse ho chi mi difende. Chi mi ama tanto. Forse sì. Senza parole, in silenzio ma tantissimo. Non devo cedere alle mie paure di non essere più amata da nessuno, no. Sono forte ormai. Ed ho ancora fiducia nel domani. Ed in me stessa se solo ci penso un po’.

Così oggi ripenso con dolcezza al mio gattino che se ne stava seduto sul suo terrazzino ed un uccellino già cantava solitario il mattino appena sorto, una poesia che ho assistito e vissuto.. una meravigliosa poesia. Forse non tutto è perduto.. finchè mi emoziono ancora per un Cielo limpido ed una sua nuvola.. finchè ancora ho desiderio di ascoltare una canzone.. finchè ancora spero di incontrare una mia amica e poter ridere insieme..

Sì ormai sono tanto cambiata da tanto tempo fa.. ma forse non sono ancora così amareggiata.. ancora una canzone mi fa sognare.. ed il mio gattino che saltella per la casa felice mi dà tanta gioia.

Ecco la mia forza si fa sentire anche se sono un po’ stanca di essere così forte.. vorrei rilassarmi così tanto.. ma mi dico.. forse Vanna non tutto è stato vano. Hai avuto amici meravigliosi nella tua Vita, amici che ti vogliono tanto bene. Tu ricambiali, non deluderli mai. Ho avuto forse pochi insegnamenti di Vita nella mia Vita, ma sono anche stata tanto consolata sin da quando ero una bambina molto triste. Così eccomi qui. Forse ho scritto un po’ troppo di getto oggi. Oggi.. il mare ondeggia con le sue onde.. il giorno nuovo sta nascendo.. i colori del Cielo meravigliosi danno tanta speranza a chi li guarda.. diamoci chances di vita! Coloriamo di emozioni e di nuove gioie il nostro cuore che non desidera altro che Amore tanto amore ed attenzioni!

smilingdog

 

Annunci