“Giorni di neve..

Sono le 05.40 del mattino. Ho già bevuto il mio caffè ed ascoltato e visto un po’ di video musicali. Della “mia” musica. Fumato un paio di sigarette ed ora eccomi qua di fronte al foglio bianco e lucido pulito del mio blog. Ho dormito circa 7 ore e mezzo consecutive poi mi sono svegliata che ero serena ed ormai non avevo più sonno. I sogni leggeri leggeri. Ho dormito bene. Ora sono qui. Le onde del mare si odono in lontananza. La casa è calda. Timbuctu miagola un po’. Siamo qui tutti e due chè ancora fuori è buio. Una lampada è accesa sopra il pc per illuminarne le lettere della sua tastiera. Io sono tranquilla e riposata bene. Ho ascoltato tanta musica questa mattina presto. Sono di buon umore. Sorrido di fronte al pc. Non ho tante parole, ma arriveranno. Sempre è così di fronte al foglio bianco. Le parole arriveranno da sè. Fumo una sigaretta nel silenzio che c’è. Mi sento meglio rispetto i giorni scorsi. Mi sento più me stessa ed anche più calma. Avrei la tentazione di uscire per andarmene al bar qui vicino casa a fare una bella colazione, ma ormai non esco più la mattina presto come ero abituata un po’ di tempo fa, si tratta ormai di anni. E come mi piaceva uscire a quest’ora che ancora fuori era buio, il mattino presto! Mi godevo l’aria anche se fredda ma buona. Camminavo osservando il Cielo, la Luna ed anche le stelle se si riuscivano a vedere, ed osservavo anche il mare ed odoravo l’aria, il vento.. mi piacevano molto le mie passeggiate di primo mattino. E poi fumarmi una sigaretta all’aperto, coperta di fronte al mare. Era ricordo bellissimo. Bellissimi momenti che sono durati per tanti anni. La mia vita mi piaceva molto quel periodo ricordo bene. Mi sentivo bene e libera. Ed ero anche più giovane. Mi sentivo bene. E non avevo paura ad uscire a quest’ora. Ora sono più prudente. Ed anche più paurosa. E poi l’ho perduta la voglia di uscire. Così prendo il caffè in casa, la casa è calda, una giacca di pile calda, un paio di sigarette ed eccomi qui. Semplicemente. Del resto sono passati ormai un po’ di anni da quando uscivo a qualsiasi ora e camminavo libera per la via. Uno stile di vita che mi piaceva tanto. Respirare l’aria. Annusarla. Ed osservare il Cielo ed il mare. Un caffè caldo. Era una meravigliosa Vita. Ma anche quella di ora mi piace. E’ una vita più da casa. E a casa mi piaceva stare anche quando ero più giovane. E già. Ricordi di una vita fa. Mi accendo ora una sigaretta. Sto scrivendo lentamente qui sopra il pc. Ogni tanto si sente un’automobile passare, ma sono poche. Sto “chiusa” in casa ormai da tanti anni. Prima con Wisky IV poi ora con il mio gattino Timbuctu. Come se mi fossi ritirata a vita molto privata. E mi viene quasi da sorridere. Ma amo questo stile di vita. Non mi manca la confusione, le feste di una volta chè neppure a quel tempo mi piacevano così tanto. Quando c’era mia mamma viva mi piaceva starmene in casa. Non avrei mai viaggiato tanto se non avessi conosciuto Hermano il quale invece ha sempre amato tantissimo viaggiare. Io no. Ma con Hermano poi di viaggi ne ho fatti tantissimi. Tutti belli. Ora non viaggio più da tanto tempo, ma non ne ho rimpianto. Non mi manca viaggiare. Non ne ho il culto nè un amore grande. Mi piace la tranquillità. Non ne ho avuto mai una vera passione. Così ora mi piace di più la mia vita. Anche se allora ero molto giovane. Ora la mia vita è più calma e con meno emozioni e mi piace forse anche per questo. Ho avuto sempre una vita piena di emozioni belle e brutte. Ed allora un po’ di tranquillità non mi fa male.

Poi la vita felina con Timbuctu mi ha placato l’anima. Davvero! I suoi dolci miagolìì ed il suo silenzio a volte mi aiutano a rilassarmi maggiormente. Sono forse più lenta in tutto. Sì. Ma sono anche più calma. E la cosa mi piace molto.

Forse sono anche un po’ più pigra, ma mi piacciono i momenti vissuti (praticamente tutti!) vissuti dicevo con Timbuctu. Mi rilasso nel nostro comodo lettone, ci accarezziamo e coccoliamo. Non devo far altro. Una meraviglia per il relax. Amare il mio gattino!

Mi accendo una sigaretta.. osservo i fiorellini sul davanzale della finestra.. le bellissime rose ed i fiori dei miei ciclamini tutti fioriti. Una meraviglia.

Fumo e penso un po’ tra me e me..

Mi piace starmene così.. in silenzio.. a pensare un po’.. anche se naturalmente i miei pensieri sono sempre un po’ astratti.. ma ci sono.. (per fortuna!)..

Le onde giungono a riva lentamente..

Sono lucida e presente a me stessa. E’ un po’ di tempo che non mi sentivo così. Vicina a me stessa.

Poi terminato questo post, mi metterò all’ascolto di altre canzoni. La notte anzi il mattino presto mi piace ascoltare musica. I testi e le note. E guardare i video che mi piacciono tanto.

Oggi è Domenica. Andrò a pranzo da mia sorella Cristina. Mangerò un suo risotto invernale alle patate. Molto gustoso. E caldo. Farò una seduta anche di Reflessologia plantare con mio padre prima del pranzo. Chè è un po’ che non faccio niente di tutto questo.

Ma se ci penso un po’, forse, quando ci sarà la luce del mattino andrò a fare colazione se ne avrò voglia. Vedremo. Mi sono svegliata verso le 3.30. Ma sono andata a dormire e mi sono addormentata verso le 8.30 della sera! Ho dormito abbastanza e sono riposata.

Il post è anche questo terminato. Avevo desiderio di scrivere il mio amato diario di bordo. Inserirò “Giorni di neve” di Claudio Baglioni, che dedico alle mie due nipotine Bibi e Vanessina. Con tutto l’amore che ho. ❤

Buona Domenica a te che passi e leggi!

smilingdog

 

Annunci