“Chi la scatterà..

“Cosa resterà.. di questi Anni 80.. chi la scatterà.. la fotografia.. cosa resterà.. ed io la canto ancora oggi, questa mattina, questa splendida canzone di Raf uscita appunto alla fine degli Anni Ottanta. Una canzone che ha lasciato il segno. Bellissima. Ed ho voglia di ascoltarla anche oggi. Non passa mai di moda per quelli come me che gli  Anni Ottanta se li sono vissuti tutti! E’ sempre una grandissima emozione ascoltare questa canzone, i ricordi sono ancora vivissimi dentro di me, che vivevo i miei Vent’anni bellissimi a ritmo di queste belle canzoni e musica. Così anche oggi eccomi qui a scrivere, a starmene un po’ per conto mio a dedicarmi al mio amato smilingdog blog che ha ormai tantissimi anni. E’ nato nel lontano ormai 2005. Un bellissimo regalo da parte di un mio amatissimo Amico al quale voglio tanto bene. Ed è un regalo questo mio amatissimo blog al quale ci tengo a tutt’oggi ancora tantissimo. Un regalo preziosissimo per me. Che amo scrivere praticamente tutti i giorni. Specialmente il mattino, ora. Un po’ di tempo fa scrivevo quando me la sentivo, forse più liberamente, ma ora sono tornata alle origini, di quando cominciai a scriverlo, a curarlo il mio blog, ed appunto scrivevo quotidianamente e la mattina, dopo il mio caffè. Sono più lucida. Il mattino “ha l’oro in bocca” e ricordo scrivevo tutte le mattine di fronte ad una finestra. Prima battevo il mio pezzo, il mio post su di una macchina da scrivere, (mi divertivo tantissimo!) e m’impegnavo sempre molto. Poi lo “rivedevo” e dunque rivisitato e corretto copiavo dal mio foglio scritto al pc! Tutte le mattine oh! quanto ero più giovane! E quanto mi divertivo. Ero ricordo sempre entusiasta moltissimo, e scrivevo bene. Di getto ed allegramente. L’entusiasmo mi è rimasto ed anche l’orario. Il mattino. Ora scrivo da tantissimi anni direttamente sul pc, nel blog. E di rado, rarissimamente correggo. Scrivo più attentamente. Ma, ricordo, usufruire della mia amatissima macchina da scrivere mi dava una sensazione bellissima.. mi faceva magicamente sentire quasi fossi una “scrittrice” oh! come era bello.. come mi sentivo bene.. e come mi divertivo.. Ogni pezzo ci stavo attentissima. Ed ero molto più giovane. Il mio blog è stato tra i primi che sono stati pubblicati. Ed era letto e seguito da tantissime persone di ogni Paese e Nazione. Le mie statistiche quasi “bollivano”! Ed ora mi viene da sorridere. Erano bellissimi momenti di gioia. Mi divertivo ricordo, tantissimo. E poi mi riusciva bene. Ogni giorno di più. Ora eccomi qui. Ancora. E mi accendo una sigaretta. E sì, mi accorgo di divertirmi ancora molto. In una maniera diversa.. meno eccitata, meno giovane è divenuto il mio modo di approcciarmi al foglio bianco. Ma devo dirlo smilingdog è praticamente cresciuto con me. Facendomi tantissima compagnia. E dandomi nel tempo anche diverse soddisfazioni. Gli voglio molto bene al mio amato blog. Anche oggi. E probabilmente anzi sicuramente per sempre! E’ uno splendido regalo che ho ricevuto. Ed è un regalo bellissimo. Fumo ora una sigaretta.. Come di consueto.. come a prendere fiato ed una piccola pausa.. Il vento nel frattempo soffia fuori dalle finestre.. ed il mare ondeggia oggi rumoroso fino a riva.. ma c’è anche un timido sole dalla parte della cucina.. che riscalda parte della terrazzina e del giardino di fronte. Questa mattina sono direi serena anche oggi.. Mi sono gustata letteralmente il mio caffè che era ottimo seguito da alcune sigarette fumate nel silenzio del mattino.. Ho dormito bene e tanto. Sono riposata. Le membra pure sono riposate. E’ un Sabato mattino bello, c’è il Sole ed il Cielo che osservo ora è bellissimo, limpido ed azzurro.

Non parlo mai con nessuno prima di aver scritto il post. Lo scrivo dopo aver bevuto il caffè, dopo essermi svegliata del tutto. Ed in genere è una mia scelta non parlo mai con nessuno prima di aver scritto il post. Come se parlare prima mi levasse la concentrazione. Vorrei sempre dare il massimo su queste righe.

Così questo periodo che vivo, dopo il termine della lunga risalita mia verso la fine della mia lunghissima convalescenza, ora sono serena. Calma. Ed anche piena di buoni propositi. Essere più comprensiva che mai. Più paziente che mai. Più una brava persona. Affinchè io sia ancor più serena. Il sole alla mia sinistra scalda e colora ora anche parte della cucina. I raggi sono quasi color arancione, bellissimi e luminosissimi.

Quando me ne sto qui, in questo momento così bello e così magico insieme alle mie parole divento quasi quasi felice! Sto con me stessa completamente. Quasi fossi in uno splendido silenzio che però mi parla. Quasi a voce bassa e delicata. Sì. Quasi vorrei che tutti potessero vivere certi momenti così intensi e piacevoli che la scrittura dona. Andare dentro di sè a “pescare” le parole e farne come un bel disegno. E’ un’Arte lo so. Ed io, seppur ho scritto per anni interi non così bene a causa della mia mente che era bloccata, mi reputo un artista. Magari non eccelsa, no, una piccola artista, ma sempre artista mi sento. Anche il mio giovane psichiatra me lo ha detto, un giorno ormai lontano, “Tu Vanna, sei una grande Artista!” ed io, mentre ascoltavo attenta queste stupende parole, ero così felice! E’ bellissimo sentirsi dire così, come sentirsi riconosciuti dentro l’Anima. La mia Anima è sobbalzata di gioia in quel bellissimo momento. Un momento bello della mia Vita che non dimentico. Mai nessun altro me lo aveva mai detto. Ed è sempre stata una mia grandissima aspirazione e sogno quello di essere un’Artista. Il mio animo lo so da me è poetico, sognatore.. quasi astratto.. ed anche romantico forse.. ma un’Animo d’Artista è e resta un mio sogno. Questo mio bravissimo psichiatra così giovane ma così anche esperto è stato molto generoso oltre che bravo con me. E così oggi ho rivelato un’altra parte di me. Di alcuni desideri che sono nascosti nel mio cuore. Amerei anche dipingere, non lo nego. E ricordo, da ragazza amavo disegnare e forse non mi riusciva nemmeno così male. M’impegnavo. Mi piaceva. Ora però amo così tanto la Scrittura che non la mollo. Mi fa sentire libera! In un mondo che ti vuole a tutti i costi “prigioniera”! Così mentre scrivo qui, ho la mia “ora di libertà” ed è bellissima. Poi ho anche altri momenti di amatissima libertà non lo nego. Respirare l’aria aperta, osservare i miei piccoli fiori che nascono e sono stupendi.. insomma se ci penso un po’ forse liberi si nasce. Non ci si diventa. La Libertà è un Dono che scorre nelle vene. E quando sto qui, di fronte al pc, a scrivere, il mio Animo s’innalza e si sente più libero. Chè l’Anima ha bisogno di sentirsi se stessa, libera, amata, rispettata, e quando sono qui, la mia Anima è se stessa, non condizionata, ma libera appunto di esprimersi. E di respirare aria ed avere uno spazio tutto per sè.

Già.. “Chi la scattera la fotografia..” canta ancora Raf dentro di me.. nella sua più bella canzone che ha scritto.. e secondo me e non solo secondo me, è stato proprio lui, Raf, a scattarla la più bella fotografia degli Anni Ottanta. I miei, i nostri Vent’anni, lui, Raf, li ha descritti stupendamente, perfettamente. Come fosse stato un ottimo Pittore con il suo pennello preferito. Già.. questa canzone “Cosa resterà di questi Anni 80” è la “nostra” memoria” e descrive un’intera Generazione. La mia. Non ci sono parole da aggiungere per descriverla meglio. Questa canzone è una canzone perfetta! Così oggi la inserisco e la riascolto qui nel mio post di oggi. Chè un po’ nostalgici siamo anche noi degli Anni Ottanta! Nostalgici, romantici.. insomma.. non mi resta che inserirla ed ascoltarla come sempre con tanto amore.. ed un po’ di nostalgia.. ❤

smilingdog

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.