Vivere.. è un meraviglioso blues..

Nessuna canzone iniziale del post questa mattina. Solamente il rumore delle onde del mare che ondeggianti giungono a riva ed il rumore del silenzio bellissimo tutto attorno a me, tranne il dolcissimo miagolìo del mio gattino che cerca di attirare la mia attenzione. La porta del terrazzino della cucina è aperta. Questa mattina è un bel giorno di sole. L’aria è frizzantina ancora un po’ invernale, ma il Cielo è limpido, azzurro, bellissimo. Ho sorseggiato con molta pace dell’Animo il mio caffè, dopo che mi sono svegliata serenamente. Oggi mi sento forte e bene. Non ho nessun problema, nessun pensiero negativo. Mi sento forte! Mi sento me stessa, con i miei pregi ed i miei limiti, difetti. Ma ho iniziato a volermi molto bene. Forse ho iniziato a difendermi dal mondo. Mi sento molto meno debole e fragile. Ho semplicemente adottato il pensiro di accettarmi e volermi tanto bene per come sono. I demoni sembra che li abbia scacciati via lontano da me. E così oggi non dico che vedo rosa ma sono serena, ed ascolto l’ondeggiare del mare che mi piace tanto. Ho dato con mio grande piacere l’acqua alle mie piantine che hanno fiorito ancor di più. I loro fiorellini stupendi e colorati e tanti sembrano parlarmi e dirmi “Ti vogliamo tanto bene!” così mi risiedo nella seggiola del mio soggiorno e mi fumo un’altra sigaretta in compagnia di me stessa. E’ tutto che va bene. Ed ho voglia anche di starmene qui a scrivere di questo mio sentire personale. Mi sento rafforzata ed amata anche con i miei limiti, anzi sento amate anche le mie ferite, i miei dolori, mi sento giustificata dalle mie reazioni, mi sento compresa ed amata. Evidentemente il fatto che mi voglio più bene mi alleggerisce tantissimo. E non ho paura di affrontare la giornata. Sospiro di sollievo questa mattina. Accendo una sigaretta, fumo.. e penso un po’ tra me e me gustandomi questo bel momento di quiete e di pace nell’Animo.. Mi sono accorta che ero io il mio peggior nemico. Mi martellavo la mente con pensieri ossessivi di colpa, di errori che non mi perdonavo mai. Ora lo scatto in avanti l’ho fatto. Vivo la mia giornata. Più, molto più equilibrata. E riassaporo parti di me che avevo ormai dimenticato. Prendevo le colpe degli altri su di me. Come se fossi io stessa la causa di tali errori. Era un pensiero malato che non mi faceva più vivere. Non dico che sono diventata un’egoista, chè gli egoisti vivono bene la loro vita sicuramente, ma penso con amore un po’ più a me stessa cercando di rispettare i miei pensieri, i miei sentimenti che tante tantissime volte non sono stati nemmeno presi in considerazione e pertanto nemmeno rispettati. E questa cosa è accaduta molto spesso nella mia vita. Ognuno a pensare a se stesso. Ed io che subivo in silenzio senza quasi proferire, senza essere capace di proferire una sola parola. Da sola sto molto bene. Forse sono divenuta un’asociale vista la qualità della mia vita con gli altri. Tanto che sto bene in mia compagnia, soprattutto ora che sto imparando a volermi molto più bene. In passato, ed anche in un passato remoto, la mia personalità è stata schiacciata. E ricordo ci soffrivo in silenzio tantissimo. Oggi invece mi sento bene. Non ho dentro di me le solite quasi divenute croniche ossessioni e paure. Mi sento semplicemente più me stessa ed anche rafforzata. La mia rabbia è riaffiorata e ne sono proprio contenta. E’ un’energia che ci deve essere per potersi e poter difendere. Per lo meno per me. Per il mio carattere. Arrabbiarsi per certe ingiustizie, arrabbiarsi non c’è scritto da nessuna parte che fa male. E poi la rabbia fa parte del mio carattere, e senza ero priva di forze. Così mi sento più riconosciuta ed amata ugualmente. Un raggio di sole sul terrazzino scalda tutta la mia cucina alla mia sinistra. E scalda anche il mio cuore. Sì, forse sono un’asociale. Ma non ci vedo nulla di male. E’, essere asociali, una forma di ribellione, di difesa personale nei confronti di chi ferisce sempre. Mi devo difendere, mi devo voler bene. E non si può essere amici di tutti. Io non ci riesco.

L’Amore che ho sentito quando ero una bambina lo ricordo ancora con un’Amore immenso. Ed è questo che mi dà la forza di continuare e di non sentirmi dalla parte sbagliata. Ho sì sbagliato, deragliato tanto dalla mia Via, ma ora mi sento di buovo in carreggiata. Ed il primo passo è quello di volermi tanto bene. Di accettare i miei limiti, ed anzi voler loro bene. Preferisco essere dura piuttosto che ipocrita. Non mi piace essere una persona che sorride falsamente. Preferisco starmene in casa in compagnia del mio gattino che mi dà tanto affetto ed in mia compagnia. Sto tifando fortemente per me.

La Vita non è un gioco, ma può divenirlo se c’è armonia. Se c’è grazia nel tuo cuore. E le cose belle avvengono. Oggi mi sento più ispirata del solito. Scrivo senza alcuna difficoltà. E mi sento leggera rispetto solo a pochi giorni fa. Nell’aria sento il profumo di una nuova Primavera. Ed io sorrido mentre osservo i miei coloratissimi fiorellini bagnati dalla brina.

La Natura è meravigliosa come la mia casa irradiata dai raggi del Sole!

Il post di oggi forse termina qui. Non ho ancora deciso la canzone da inserire. Respiro forte e sospiro respiri di sollievo. E leggera leggera comincio questa nuova giornata.

Mangerò qualcosina anche se questa settimana farò un po’ di dieta che devo fare le analisi per controllare lo stato della mia salute. Una sola settimana di piccola dieta. Leggera. Il sole mi sta mettendo proprio di buon umore e forse uscirò anche io in terrazzino a scrutare questo Cielo così azzurro e pieno di Sole. Fumerò all’aperto una sigaretta.. Serenamente. Che gli altri la serenità non me la danno mai. Me la vivo per conto mio. In compagnia degli elementi della Natura bella, del Cielo, dell’Aria buona da respirare, del giardino bello da osservare.. I miei pensieri all’aria aperta.. così calmi ed accesi allo stesso tempo. Non sono addormentata dentro di me. Dentro di me ci sono. Io, i miei pensieri più limpidi e lucidi, la mia personalità ritrovata, l’amore mio per la libertà tanto a me negata per troppo tempo, e la voglia sempre la stessa, di ascoltarmi la bella musica.

Non mi sento sbagliata neanche un po’. E questa è una bellissima rivincita nei confronti dei pensieri che tante volte mi hanno fatto sentire così.. penseri cattivi ed oscuri.. che non mi lasciavano tregua. Ora non voglio cantare vittoria troppo presto, sarei una sciocca, ma oggi sì. Oggi respiro a pieni polmoni, mi sento Amata,  e più decisa nella mia mente.

Inserisco un blues con il quale ho stupendi ricordi. Stupendi. Il mio cuore non si sta nascondendo. E canta quasi a squarciagola intonando queste splendide note..

smilingdog

Annunci