Il mio gattino per Amico

“Amando amando sto imparando la realtà.. e già.. non oso più prevaricare.. sconfinare .. io no.. troppe rinunce amando.. e già canto questa canzone di un po’ di tempo fa di Renato Zero che mi piace tanto. Mi sono ispirata alle onde del mare che sembravano proprio cantare come sirene questa canzone nel vento.. così eccomi qui anche questa mattina. Di sole. La pioggia se ne è andata ed anche il freddo di ieri. Oggi l’aria è più fresca ed il terrazzino è aperto con un bellissimo e caldo raggio di sole che lo colora tutto.. illuminandolo. Io sto qui di fronte al mio pc, le mani tese a scrivere e sorrido da dentro di me. Sono serena. I sogni sono stati belli ed anche divertenti. La notte è stata lunga ma ho “scorrazzato” con la mia mente liberamente.. sognando a colori tante belle situazioni. Sospiro e fumo intanto la mia sigaretta. Ieri sera con Hermano siamo usciti per gustarci una pizza buona. Al nostro “solito” ristorantino. Poi a casa mi sono addormentata serenamente e subito. Non ho tanto da scrivere. L’ispirazione non ce l’ho. Ed odo il vento soffiare fuori dalle finestre. Come amo il vento! Mi rigenera. Forse perchè sono un segno d’Aria, ma il vento mi affascina sempre. Mi dà una forte sensazione di espressione di libertà. L’aria che corre libera e veloce qua e là.. bella.. ed il profumo del vento fra i capelli un ricordo di quando ero giovane. Chissà.. dove sono quei bei ricordi.. chissà se rivivrò mai quelle stupende sensazioni di sentirmi così libera.. erano sensazioni meravigliose ed allora, a quei tempi, non sospettavo minimamente che mi sarei chiusa in casa e non avrei più rivissuto tali sensazioni che amavo tanto. Non potevo prevedere tante cose. Il mio cuore che s’indurisce per esempio, non potevo prevederlo. E me ne dispiace moltissimo. La vita mi ha indurito il cuore. I miei affetti sono sempre meno. Forse come dice il mio giovane psicoterapeuta vivo sulla difensiva. Il mio cuore si vuole difendere. Forse.. Forse accade a tutti ad una certa età di volersi difendere. Ma me ne faccio un bel cruccio. Come aver perduto. Perduto il mio cuore che un tempo amava. E amava anche molto. Intensamente. Ingenuo anche. Ora sono divenuta più egoista. E questo non va bene per niente. Ma un giorno che è raro che capiti che sono serena beh, me lo godo tutto! Me lo prendo tutto per me e lo considero un regalo! Uno splendido regalo. Sentirmi serena e leggera non mi accade così spesso. E così mi scopro a difendere questo stato d’animo. Difendermi.. già.. ci sto pensando meglio.. Tra difendersi ed indifferenza il filo è sottilissimo. Ma è più difesa la mia che indifferenza. Anche se il mio cuore ha conosciuto tanta indifferenza nella sua vita. Tantissima. Che forse un po’ indifferente forse lo è divenuto anch’esso. Forse sto dicendo una cosa ingiusta nei confronti del mio cuore che tanto tanto ha sofferto e subito ingiustizie ed ingratitudine. Il mio è un cuore “educato” ed anche nobile. Che ha sofferto tantissimo. Un giorno che sto bene me lo voglio proprio godere! Senza che nessuno mi faccia sentire in colpa. E ieri è stato un giorno proprio sereno. Ed anche oggi sto abbastanza bene. L’aria che respiro è fresca. Non mi devo sentire in colpa se mi sento bene. Ecco. Tutto qui. Questa è la mia difesa. Non sentirsi in colpa per tutto. Per ogni cosa che succede. Aiutare quello sì. Bisogna farlo sempre. E’ la prima cosa, anche se è difficile. Ma bisogna farlo. Ed a volte mi riesce cosa difficile. Io ci provo sempre ad aiutare ma con scarsi risultati. Così a volte ho la tentazione di non fare nulla, ma è una bruttissima tentazione chè aiutare è importantissimo. E di valore. Non importa il risultato. A volte basta una sola parolina di conforto. Dare la propria spalla a chi ne ha bisogno. Questo non lo dimentico mai. Mi accendo una sigaretta.. sospiro tra me e me.. e continuo a pensare e scrivere. Come se parlasse la mia coscienza. Respiro mentre osservo il mio amato gattino Timbuctu uscire sul suo terrazzino assolato a godersi il bel sole mattutino. Oggi mi sento in pace con me stessa. Mi sento bene nella mia pelle. Concentrata ed anche serena. Non penso solo alle cose sbagliate che ho fatto nella mia vita ma anche alle cose buone che pur ci sono nella lista delle mie azioni. Oggi sì sono serena! La primavera mi piace sempre tantissimo. E questo è un periodo che sono abbastanza spesso tranquilla. Sono gli altri a deformarmi come sostiene anche la grandissima Alda Merini. Gli altri con i quali ho rapporti difficilissimi. Tranne che con le mie nipotine che amo tanto. Mio padre e pochi altri. Le parole a volte e spesso mi trafiggono e restano dentro di me per tantissimo tempo ed intanto il mio cuore ha subito un’ennesima ferita. Io ero abbastanza sensibile un tempo. Ora non lo so più. Come se un po’ crescendo mi fossi deformata. Il mio cuore a volte ci spera ancora di trovare qualcosa di bello e di buono in quello che incontra. Ma raramente accade questo. E’ un cuore forse bambino ancora? Forse sì. Un cuore che ancora spera tanto. Perciò andando più dentro di me mi accorgo di non essere poi divenuta così cinica. Per fortuna! E la parola Amicizia la uso proprio di rado. Perchè l’Amicizia è una cosa seria. E rara. Rarissima. Che forse ancora non ho trovato. E’ un dato di fatto. Ecco perchè soffro di solitudine a volte. Ma ho il mio gattino che mi vuole tanto bene ed io sto bene con lui. Come quando ero una bambina con i suoi cuccioli di cane da coccolare. Una stupenda sensazione. L’Amicizia è un valore raro e troppe volte viene usata questa parola magica e bella invano e senza senso. Se non mi conosci bene come puoi essermi amica? Non ho amicizie che mi vogliano bene per quel che sono. Non le ho. Non ho un telefono al quale rivolgermi se ne sento la necessità. Ma non ci soffro. Ci sono abituata. C’è chi pensa che io sia amica loro solo perchè educatamente porgo loro ascolto e consolo se c’è da consolare. Ma io di amici non ne ho. Non me ne ricordo. Sono piuttosto solitaria da quasi sempre. Ed in mia compagnia sto bene. Gli altri o mi fanno sentire che sono malata e non vorrebbero mai essere come me, oppure mi sono quasi ormai estranei. C’è da dire che mi affezziono con moltissima difficoltà. Tantissima. Forse ho il sangue freddo. Forse sono una persona fredda e che ha capito un po’ di cose. Nel mondo è più facile sentirsi soli che trovare una bella Amicizia. Chi ha una bella amicizia è fortunato!

Sì forse un po’ di amici di gioventù ce li ho anch’io che mi vogliono ancora molto bene. Sì. Ma sono pochissimi.

La mia più bella amica oltre che il Cielo, la Speranza ed il vento che soffia forte è la musica! La bella musica che non tradisce mai! L’ascolti e già voli verso l’Alto in compagnia dei tuoi sogni che ancora ho.

Così anche oggi ho parlato sinceramente. Non si deve essere ipocriti! Ma sinceri con una certa grazia ed educazione. Oggi non mi sento poi così sbagliata, ma coerente con me stessa. Fortunatamente ho questo mio foglio bianco con il quale interagisco e dialogo a modo mio. Ho fatto sempre tutto a modo mio. E’ l’educazione che ho avuto che mi fa comportare così ed a volte l’educazione viene confusa, anzi molto spesso, viene confusa con una facile bonarietà che non m’appartiene. Non sono semplice come appare. E da qui nascono facilmente delusioni. Difficilmente sono stata accettata per quel che sono. Molto difficilmente. Ed è per questo che sto così bene per conto mio.

smilingdog

Annunci