“Cosa mi aspetto dal domani..

“Vivere per vivere e darti tutto ciò che vuoi.. vivere su un isola.. pensando che ci sei anche tu.. forse le parole di questa meravigliosa canzone non sono proprio così, ma oggi mentre apro il mio file mi scopro a cantarla.. tra il vento che soffia fuori leggero ed il rumore delle onde che giungono a riva calme.. placide.. come è calmo questo primo mattino. Mi sveglio presto, dopo sogni di tanti tipi, immagini oniriche che giravano libere per la mia mente che le osservava attentamente e la stanza dove dormo. Io e Timbuctu appena svegli ci facciamo un po’ di coccoline, lui mi fa le belle sue fusa con il suo suo visino appena sveglio, un po’ accigliato ancora. Ci alziamo. La giornata è già sveglia anch’essa. Un leggero sole sta scaldando la terrazzina con un suo tiepido ma dorato raggio. Apro la terrazzina ed entra un’arietta freschissima ed intanto preparo il mio caffè. Ecco questo il mio risveglio. Oggi è Domenica e c’è tutto silenzio intorno a me. Tranne il suono del mare che ondeggia lentamente.

La sigaretta alla mia destra appoggiata al suo posacenere rotondo è sempre accesa. Fumo.. chè la mattina mi piace anche un po’ di più fumare.. Indosso i miei occhialini leggerissimi e dorati, nuovi nuovi e dopo essermi bevuta il caffè eccomi qui, davanti al pc e di fronte ai miei pensieri. Che sono leggeri anch’essi questa mattina. Osservo il Cielo che confina con i miei fiori che sembrano svettare verso di esso colorati e tanti. Poi sono profumatissimi. Insieme a Timbuctu, il mio gattino, hanno il profumo della Vita, della Vita bella. Della Natura nella mia casa. Io che la Natura la amo moltissimo. La mia casa è viva con il mio gattino che gironzola qua e là ed i miei fiorellini bellissimi. Così “rubo” o meglio respiro la Vita anche io. La Vita che mi viene a trovare. Che troppo sola non riesco a viverci bene. Troppo sola no. E loro, i miei fiorellini che mi amano tanto ed il mio gattino che ugualmente è tanto affezionato a me, mi riconciliano con me stessa donandomi momenti di quiete, di pace. Come quando sto affacciata alla finestre ed osservo in alto il Cielo, oppure quando respiro aria fresca. Mi sento più viva. Più viva e più presente.

Mi sento in questo momento abbastanza tranquilla. Il mattino mi è congeniale. Mi piace sempre.

Poi, mi piace questo momento durante il quale sono più a contatto con me stessa e con i miei pensieri e parole. Le mie mani mi sembrano bellissime mentre scrivono le lettere sopra la “loro” tastiera, mi sembrano magre e belle. Come lo erano del resto quando io ero più giovane. Mi piacevano le mie mani magre ed allungate. Quando ero giovane ero molto ma molto più magra.. ma è meglio cambiare argomento! E sorrido..

E’ importate anche una sana ironia, una autoironia. Se penso al sarcasmo che aveva mia madre e la sua bellissima risata aperta.. senza difese, una bellissima risata anche su se stessa! Ed anche mio padre ama molto ridere e fa ridere gli altri con molta molta facilità. La nostre, ci pensavo proprio ieri sera, è una famiglia “ridanciana” chè amiamo moltissimo la comicità, ridere di gusto, ed anche far ridere. Io, per esempio, amo moltissimo un certo tipo di comicità ed a mio modo so far ridere anche molto gli altri. Ho questo dono, di saper far ridere! Di saper strappare una risata in momenti anche imprevedibili, mi piace molto far ridere. E ci riesco ancora. Già.. la nostra comicità, credo che ce l’abbiamo nel nostro Dna chè amiamo tanto ridere e far ridere. E credo proprio che abbiamo tutti preso da nostro padre, Gianfranco dalla battuta velocissima. Ed anche le mie due nipotine sono dalla battuta imprevedibile e simpaticissima. Sì, sono molto simpatiche anche loro. Come del resto o è mia sorella, che fa delle battute al fulmicotone, velocissime! Ed anche io le faccio. A volte non vengono colte, ma chi le sa cogliere in genere ride proprio di gran gusto. Credo proprio di essere una persona con dell’ironia dentro di sé. E la uso spesso.

E così parlo della mia famiglia anche oggi. La mia famiglia che amo sempre tantissimo.

Anche Hermano è molto simpatico. Mi fa ridere di gusto. Quando ci si impegna è un comico nato anche lui.

Simpatico, con le sue imitazioni praticamente perfette. Ed io che rido così di gusto.

Una risata improvvisa, come sono improvvise e belle tutte le risate salva la vita. La salva dall’ansia. Aumenta le difese immunitarie di tantissimo. Tutti i medici dovrebbero usare la propria simpatia al massimo quando si tratta anche di lavorare. Che la risata può guarire. E’ legata all’intelligenza. E l’acuisce, la risveglia, le fa bene. Aumentano gli anticorpi e l’ansia se ne va. La risata guaritrice. Non scopro niente di nuovo. Ci sono persone che già lo hanno scoperto da tanto tempo. La cura tramite la risata, tramite il divertimento. Tramite proprio la risata. No. Non sto scoprendo niente di nuovo. Ma anche in altri reparti come per esempio anche dove vado io ogni tanto i medici dovrebbero essere ironici e simpatici. Ce ne sono nel mio reparto di dottori bravi che mi fanno ridere ogni volta che li vedo. Ecco. Ora li sto ricordando. Sono intelligenti ed usano anche l’ironia. La simpatia può sbloccare patologie. Può ricondurre secondo me in equilibrio. Anche la mente.

Ai medici tutti dovrebbero fare un corso di simpatia! Forse sto esagerando. Ci sono medici bravissimi comunque.

La simpatia e l’ilarità combatte le paure. L’ansia per esempio con una sola bella risata all’improvviso se ne va via. Magari per poco tempo ma intanto si torna a respirare un po’.

Se solo collaborassimo di più tutti per migliorare questo mondo che è da migliorare. Se fossimo tutti più disponibili verso gli altri. Più generosi. E meno egoisti. Si potrebbero cambiare tantissime cose. Ognuno usando le proprie doti. Umane. Ricordarsi di essere umani.

E come dice anche la bellissima Madre Teresa di Calcutta “Non bisogna giudicare perché se giudichiamo non abbiamo il tempo per amare”. Bisogna amare, ecco tutto.

Il tempo e lo spazio dentro di noi per amare.

Così anche oggi, questa mattina ho parlato un pochino in queste mie righe.

Andatele a trovare le persone ammalate, alleggerirete le loro giornate, migliora sicuramente il loro umore, ed il calore umano che emanate loro riscalderà i loro cuori, non si sentiranno abbandonati dal tutti, ma ancora “utili”, ancora vivi e forse ancora importanti, sentirsi amati è di fondamentale importanza, è importantissimo andare a trovare le persone ammalate, che sono le persone più bisognose di calore ed affetto umano. Quando mia nipotina mi viene a trovare sarà che mi sento ancora così viva.. così bene per il resto di tutta la giornata.. non dimentichiamoci degli ammalati che vivono giornate lunghe ed a volte privi di attenzione. Il Signore sarà grato a chi fa visita agli ammalati. Li riempirà di benedizioni. Lo so.

Come visitare gli anziani, parlargli, e farli parlare, ascoltarli, che stimola loro la mente, la memoria, rivisitare la propria vita fa molto bene a loro. E’ un po’ come se la rivivessero.

Insomma bisogna essere sensibili ed attenti a questi valori.

Un giorno ci sarà chiesto cosa ne abbiamo fatto del nostro tempo qui sulla Terra. E’ inutile essere alla ricerca di se stessi se si è dimenticato il prossimo. I nostro doni che abbiamo ricevuto li dobbiamo altresì donare agli altri. A chi ne ha bisogno. Le urgenze che se sono sempre tante. Non aspettiamo domani per amare, per dare, per regalare, per essere generosi, agiamo oggi. Ricordiamoci di chi ha bisogno di una buona parola, di attenzioni, di calore umano. Ricordiamoci tutti, me compresa, dei dimenticati. Degli ultimi, di chi soffre in silenzio. Affiniamo la nostra sensibilità. Oggi. E domani saremo già molto più felici nel nostro cuore.

smilingdog

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.