Sentirsi inadeguati.. inoperosi.. e sentirsi Amati

“E’.. l’Amico è.. mi sveglio tardi anche questa mattina di metà Maggio. Verso le 10 ed un quarto. Io ed il mio gattino ci troviamo abbracciati nel nostro grande e comodo letto. Ho sognato bei sogni. Ridevo.. Decido così di alzarmi. Preparo subito il mio caffè, apro la terrazzina assolata per il mio gattino che subito di corsa vi entra per respirare l’arietta mattutina e godersi il calore del sole. Io mi accendo una sigaretta seduta nel mio soggiorno pieno di luce. E’ un bel giorno di Primavera anche se fuori ancora fa un po’ freddo. Indosso la mia giacca di pile bianca, rossa e nera ed un po’ beige, mi piace molto e mi riscalda. Sto bene. Sorseggio il mio caffè, me lo gusto, fumo un’altra sigaretta insieme ai miei pensieri liberi appena svegli. La mente è lucida. Il cuore è sereno. Sto vivendo bene quello che ho intorno a me. Le mie comodità che sono semplici ma sono sempre delle comodità. Sono rilassata. Le mie membra anche. Così mi accorgo di aver dormito bene. Di aver riposato bene. Certo, penso, smilingdog è cambiato tantissimo dai tempi nei quali è nato. E’ cambiato tantissimo. E penso, quanto ero molto più giovane ed allegra a quei tempi. E’ cambiato tantissimo! Sono cambiata tanto anche io. Io che scrivo, che continuo a scrivere qui su queste pagine che un tempo io amavo tantissimo. Amavo tantissimo il mio blog, ero ispirata e scrivevo tutti i giorni con tanto tantissimo entusiasmo. Ricordo, mi piaceva molto scrivere e curare il mio blog. Quotidianamente mi rinnovavo. Avevo energie diverse. Ero più giovane e con molte più energie e la mia vita era più Vita! E sorrido ora, che me ne sto sempre in casa e la mia vita assomiglia ogni giorno di più sempre a se stessa. Perciò è anche difficile appuntare, annotare e scrivere post nuovi. E freschi. Ecco, i miei post erano freschi ed ironici. E raccontavo e descrivevo dettagliatamente ed attentamente ogni cosa che mi succedeva. Ricordo, mi divertivo tantissimo. Tantissimo. Ed era anche seguito il mio amato blog. Osservavo le sue statistiche che mi davano tante soddisfazioni. E’ un bel ricordo che ho. Ormai l’ho perduta l’ispirazione di quei tempi e forse non ho più nulla veramente da dire. Però, io non mollo. Non demordo con la speranza di scrivere ancora meglio e tornare felice fra queste mie pagine.

Comunque, cambiando argomento, in questo periodo sono tornata ad essere serena. Ed anche calma. Molto calma. Ma non la “calma dei pazzi” che conosco anche quella, ma una calma interiore che non provavo da tanto tempo. Forse la calma della mia età. Una delle sue “bellezze”. Lo stare in pace con se stessi ed essere contenti di quello che si ha. Di quello che sono non so se sono poi così contenta però. Faccio molta fatica ancora ad accettare il mio carattere che è molto spigoloso e che perdona quasi mai. E’ un limite grandissimo che ho e che mi fa soffrire. Perdono con moltissima difficoltà, forse quasi mai. Mi offendo, tengo tutto dentro di me e non riesco a perdonare. E’ un limite che mi riconosco. E’ di una difficoltà erculea e quasi invincibile quella che ho e che combatto anche oggi dentro di me.

Poi c’è da dire che sono stata tanto Amata da bambina, ma tantissimo e questo grandissimo Amore che ho ricevuto e che benedico e che amo ancora ripensare e mi ci cullo soprattutto la sera quando mi sto per addormentare, mi ha dato quasi la libertà di essere sempre me stessa, e la convinzione mia di essere comunque amatissima, pertanto penso, forse vado bene anche così. Questo Amore Grande che ho ricevuto per tanto tempo mi dà la grandissima forza per andare avanti, e però con difficoltà riesco a ricevere Amore differente da quello. Così Bello e Caldo e Buono. Non ho più ricevuto un Amore così. E così con difficoltà sono mai riuscita ad accontentarmi di amori diversi da quello. Già.. Ed il mio cuore sorride al solo ricordo di quel calore che ha ricevuto quando ero bambina. Così a volte mi metto molto in discussione, sono stata abituata molto bene, benissimo, e così coccolata sono andata avanti nella Vita a faccia tosta, senza accontentarmi mai di altri amori.

Così più piccoli.

Così più umani.

Ancora quell’Amore fa parte della mia prima infanzia. Quell’Amore mi ha reso libera se solo ci penso bene. Libera di agire e di non accontentarmi. Libera di ribellarmi. Libera di arrabbiarmi. Libera di essere me stessa. E così che ho vissuto la mia vita. Libera. Libera interiormente. Non mi lascio abbagliare. Seguo sì i miei sogni ancor oggi, ma poi non ne faccio un dramma se quel sogno anche d’amore s’infrange. L’Amore che ho ricevuto mi ha Donato la Libertà. Un Dono al quale io non saprei certo rinunciare. E così oggi mi sento più forte e più me stessa. La stessa che fu tanto Amata. Così com’ero. Triste e molto malinconica. Sono stata Consolata, con una dolcezza infinita. Così io non mi accontento molto dell’amore che ricevo. Non è mai lo stesso di quell’Amore che ho ricevuto. Infinito.

Ed io? riesco ad amare? me lo chiedo tutti i giorni. Amo a modo mio. E non mi sembra mai un amore grandissimo. Non mi sembra mai a sufficienza. Amo le mie nipotine quello sì. Tantissimo più di me. Molto. Ed in questi giorni che vivo e che sono più serena amo anche quello che mi circonda. Amo un po’ di più il mio prossimo. Ma non mi sento mai proprio all’altezza. Perplessa. Dubbiosa sempre.

Faccio fatica ad accettare i miei limiti. I miei difetti. Le mie piccolezze che ogni tanto anzi spesso ho. Faccio fatica anche a sentirmi di nuovo Amata come quando ero bambina. Faccio molta fatica a sentirmi Amata. Con tutta la mia vita ed errori che ho commesso. La mia rabbia furiosa che ho provato nel mio cuore ferito, insomma mi metto molto spesso in discussione e medito tra me e me per migliorarmi un po’, giorno dopo giorno. Faccio fatica ad accettarmi. Ad accettare il mio carattere molto impulsivo. Ma meglio essere autentici che farisei. Che ipocriti. Ho rischiato per anni di essere anche io un’ipocrita. Dico con molta difficoltà quello che penso. Ho rischiato con mia grandissima sofferenza di divenire una persona falsa. Io che le persone false non sopporto. Certo se dipendesse da me.. non salverei tante persone ma nemmeno me stessa. La rabbia in me si è un po’ anzi molto affievolita ma appena vedo qualche cosa che non va ancor oggi m’infurio. E non riesco proprio a perdonare. E quanta freddezza c’è nel mondo di oggi. Quanta incuria verso l’essere umano. Quanta poca vera gentilezza ed educazione. Non devo seguire la massa. No. Ma ricordarmi sempre dell’educazione che ho ricevuto. E della mia natura che nasce sensibile. Forse dovrei essere più sicura di me. Credo proprio di sì. Ecco, mi manca ancora un po’ di sicurezza in me stessa. Saper osservare meglio quello che ho e quello che mi viene Dato ogni giorno. E non lamentarmi più. In fondo se ci penso un po’, sto vivendo una Vita che amo. Ancor oggi alla mia età. Tanti demoni ho combattuto, tante paure grandissime, la mia malattia che oggi no ho, le mie sofferenze, e così riguardo il mio amore che ho nascosto nel cuore, un cuore timido e delicato. E così anche oggi torno a sperare. Guardando verso il Cielo, osservando le sue nuvole che assomigliano alla bellezza dell’infanzia e dei suoi sogni, respiro l’ossigeno. Divento all’improvviso meno severa con me stessa, chè troppe volte non mi do tregua, più comprensiva. Parlare, o meglio scrivere mi fa ancora tanto bene. Scrivo anche se non ho più lettori. Non importa. A volte penso di aver perduto i miei valori per strada. Mi scopro a cercarli dentro di me. A volte non trovo più niente. Scoraggiata continuo a camminare. Forse i valori sono intangibili ma forse sono anche dentro di me. Bisogna stare sempre attenti a chi si frequenta. Non si può accettare tutto con incoscienza ed un sorriso. Si diventa complici. Si perde la Retta Via. C’è questo rischio gravissimo. Me lo devo ricordare. Lo devo ricordare. Lo devo scrivere. Altrimenti si diventa sempre più fragili e lontani dal Cielo e dalla Sua Benedizione e Volontà. Forse è proprio vero il detto meglio soli che male accompagnati. Io non so se la mia è una voce nel deserto o fuori dal Coro. Io non so più quanto mi sia allontanata dalla bella educazione che ho avuto. Tanti errori ho commesso e continuo a commettere. Bisogna ascoltare la propria Coscienza. Rimettersi al suo ascolto. Riattivare la propria Coscienza. Tramite la quale chissà forse ci si può ravvedere. Ho sempre amato la Religione sin da bambina, da bambina ne ero innamorata ed ancor oggi è il mio argomento preferito, insieme al mio amore per i cagnolini. Religione e cani erano i miei argomenti. Non ne avevo altri. Ed ancor oggi è così. Così nonostante i miei errori, le mie cose sbagliate e tanto, continuo a pregare, ad osservare la bellezza del Cielo. A sperare tantissimo in una pace del mio cuore, della mia Anima, insomma non smetterei mai di parlare. Come se parlassi con un Amico caro e sincero. Mi apro. Mi apro qui e parlo sinceramente.

Poi all’improvviso penso che è così che dovevo essere io. Un po’ monotematica, un po’ testarda, ed anche ribelle. Io sono qui. In bilico tra speranza di essere ancora tanto Amata, un po’ di poco amore verso me stessa, tra malinconia, tristezza, e voglia di vivere! Quella ne ho ancora tanta! Ed anche il mio entusiasmo è ancora giovane dentro di me. Forse sono ancora ingenua per molte cose. Spero molto di assomigliare a mia nonna Fernanda ed a mio papà per la loro dolcezza innata. Spero di essere così come loro, dolce. Almeno questo. Apprezzo moltissimo la buona educazione, la gentilezza e soprattutto il rispetto. Di rispetto ce n’è tanto poco. E tanti ormai con mio grandissimo dolore sono lontani e non ne parlano mai di Gesù. Martire dei Martiri. Morto per molti di noi. Se solo seguissimo di più i Suoi insegnamenti, potremmo essere più sicuri di noi nel mondo. Se solo ci abbandonassimo con Fiducia e Fede ai suoi insegnamenti. Sì, sono difficili da applicare, difficilissimi, ma bisogna sforzarsi di conoscerLo meglio. Forse sbaglio a parlare qui di queste tematiche. Ma sono quelle che più mi stanno a cuore. La paura di deluderLo ne ho tantissima. So che Mi ha Amato tanto. Ed anche io lo Amo tanto. Il mio più Grande Amore.

smilingdog

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.