“A me basta.. questo pianeta.. per essere felice..

“E’ uno di quei giorni che rivedo tutta la mia vita.. bilancio che non ha quadrato mai.. so far tutto o forse niente.. canta stupenda e malinconica la voce di Ornella Vanoni in “Domani è un altro giorno”, canzone che amo moltissimo, fra le mie preferite da sempre. L’ascolto sempre con molto piacere e così naufrago e veleggio fra le sue splendide parole e note.. Una splendida canzone intramontabile..

Qui è mattino presto, ma il Cielo solo ora è un po’ più azzurro, inizia appena ora l’ora dell’Aurora, l’Aurora magnifica ed anche magica, che mi ricorda le Aurore Boreali alle quali ho assistito durante un mio antico viaggio in Finlandia ed in Norvegia. Viaggio indimenticabile! Sono arrivata sino a vedere le nebbie bianchissime del Mare del Nord  che era bianco ed invisibile dal grandissimo banco di nebbia che lo nascondeva, dopo il quale inizia la Terra del Polo Nord. Ero, ricordo, insieme ad Hermano, ed è stato uno dei tanti viaggi insieme che ci sono piaciuti tantissimo! Ed ora sorrido al solo ricordo.. quante paure, quanti spaventi! Ma insieme ad Hermano poi troppa paura non l’ho avuta mai. Credo che Hermano sia un ottimo compagno di vaggio, e poi non si perde mai d’animo!

E.. così.. questa mattina ripercorro con la mente i tanti miei viaggi giovanili e meno giovanili.. le nostre belle mangiate, i nostri bellissimi musei (ne ho visitati tantissimi con molta passione), ho visitato il Louvre magnifico, potendo osservare la “minuta” Gioconda, dallo sguardo.. così.. che ti osserva ovunque tu la guardi..

Poi ricordo i Musei di New York, città che ho amato tantissimo, sia per le sue slice (pezzi di pizza margherita enormi, e fantastici!), sia per tutto quello che ho potuto vedere! E così anche lì Musei! Sempre con Hermano, ho potuto vedere con i miei occhi le tele di Mirò, un Capolavoro il suo “Toro”! Insomma i miei tanti viaggi sono stati tutti bellissimi!

Hermano è un ottimo compagno di viaggi! Ed anche Amico carissimo che nel tempo non mi ha mai abbandonato, anche nei periodi più neri della mia vita, tutte le volte che mi sono riammalata, tutte le mie nevrosi, lui non mi ha lasciato sola mai un solo giorno!

Ora mi accendo una sigaretta. Un venticello arriva sulla mia schiena rinfrescandomi un po’, è il fedele ventilatorino che sta dietro di me nel soggiorno rinfrescandolo tutto..

Mi giro alla mia destra, verso la finestra a me vicinissima e noto con gaudio un lampione che solo ora si è spento, il mattino è giunto.. un nuovo giorno è alle porte..

Non ho fretta di chiudere il post.. me la prendo comodamente.. sospiro.. osservo lo splendido Cielo azzurro e limpido.. mi godo questo magnifico silenzio che solo il mattino presto ti sa regalare.. Timbuctu, il mio gattino, intanto dorme.. dorme beato..

Gli uccellini ancora non si sono svegliati..

Sono le 6.12 del mattino… Tutto tace..

Il mare sta dormendo forse.. solo pochissime onde lentamente quiete giungono a riva..

Ed intanto sto bevendo del bel the freddo senza zucchero! Buonissimo e dissetante..

Il post credo termini qui. Sorrido.. (ho ripreso a scrivere qui, sul mio amato blogamato diario di bordo smilingdog) e sono proprio contenta!

Ho già scelto la canzone di oggi, mentre fumavo una sigaretta sul mio terrazzino mentre il Cielo si schiariva, ho respirato ossigeno, ho sorriso al Cielo, ed ecco la canzone che mi ha suggerito..

smilingdog